Tag name:windsurf

Torbole Windsurfer World Trophy 2018

Il Garda Trentino regala un’ultima giornata di sole e vento al Windsurfer World Trophy: una Long distance alle 8 del mattino e due course race con l’ora del pomeriggio incorniciano il gran finale di un evento che ha visto tornare in acqua grandi campioni che hanno fatto la storia del windsurf, insieme a giovani leve. Tra questi Riccardo Giordano, Christoph Sieber, Cesare Cantagalli.

Torbole Windsurfer World Trophy 2018 01

Torbole Windsurfer World Trophy 2018 01
Immagine 1 di 9

Marta Tanas, Andrea Marchesi, Christoph Sieber, Riccardo Giordano e Giuseppe Barone i vincitori di categoria

Impegnativa ultima giornata al Windsurfer World Trophy, evento organizzato da venerdì a domenica al Circolo Surf Torbole con la partecipazione di grandi campioni olimpici e mondiali, così come di giovani leve, che hanno voluto provare, nel tempo dei foil, il “tavolone” Windsurfer rinnovato nella costruzione e nel design e che sembra aver ritrovato nuova vita con la partecipazione di oltre 100 regatanti, tornati sul lago di Garda Trentino, culla del windsurf mondiale.

Dopo le quattro regate disputate sabato in condizioni di vento assai perturbato, domenica si è regatato fin dalla mattina presto con la partenza della long distance alle 8:00 e un bel vento da nord che ha toccato anche i 20-22 nodi nella parte più a sud del percorso: tutti i partecipanti sono partiti insieme all’andatura di traverso per poi percorrere circa 14 Km nello specchio acqueo del Garda Trentino, tra Torbole, Ponale e Corno di Bo con arrivo alla spiaggia del Circolo con lo scenografico suono di campanella. La giornata finalmente soleggiata ha offerto uno spettacolo veramente unico, che-in particolar modo con la rinnovata classe Windsurfer- sul Garda non si vedeva da tempo: i colori sgargianti delle vele hanno creato una panoramica unica, che ha ricordato il grande boom del windsurf negli anni 80-90. I Campioni del mondo e olimpici presenti, nonostante l’età e l’attività agonistica certamente ridotta, non si sono smentiti e hanno vinto nelle rispettivamente categorie di peso. Tra questi il vincitore assoluto della Long distance Riccardo Giordano (Albaria Mondello, con 3 partecipazioni olimpiche), che si è imposto nella categoria medio-pesanti, l’oro olimpico di Sydney Christopher Sieber, secondo nella Long Distance e vincitore nei medio-leggeri.

(altro…)

Windsurf – Thomas Fauster vince il Trofeo Neirotti slalom

Una quarantina di atleti hanno partecipato al 23° Trofeo Neirotti, regata di windsurf disciplina slalom organizzata dal Circolo Surf Torbole in collaborazione con il Circolo Vela Arco.

01-Fauster_Neirotti-2018-MOAN PHOTO

01-Fauster_Neirotti-2018-MOAN PHOTO
Immagine 1 di 6

Il week end è stato poco generoso di vento, ma fortunatamente la levataccia di domenica mattina ha permesso la disputa di un tabellone completo.

Sabato e domenica pomeriggio l’intensità del vento da sud è sempre stata sotto gli 8 nodi, insufficienti per planare e svolgere il percorso tra le boe slalom in modo regolare. La costanza del Comitato di regata -sempre pronto a cogliere il momento in cui il vento sembrava salire – è stata premiata dunque solo domenica mattina in cui le raffiche hanno soffiato dai 9 ai 15 nodi.

La vittoria della 23^ edizione del Trofeo Neirotti è andata per la terza volta consecutiva ad un veterano delle regate sul Garda Trentino, il portacolori del Circolo Surf Torbole Thomas Fauster, che nella finale ha preceduto nell’ordine Marco Begalli (CV Scirocco) e l’atleta di casa Jacopo Renna, primo under 20. Tra i giovani U20 secondo posto di Davide Fabbi (YC Parma) e Sven Feuer (CS Torbole). Vittoria di Massimiliano Brunetti nella categoria Master. Premiata anche Sofia Renna come prima femmina under 20. Da segnalare il ritorno alle regate dopo moltissimi anni di inattività di Alessandro Comerlati, talento degli anni 90.

(altro…)

Corri sull’acqua con Adaptive Windsurf all’Italian Slalom Tour

Domenica 20 maggio si è conclusa presso il Circolo Surf Torbole la seconda tappa del Campionato Italiano di Slalom 23º Trofeo Paolo Neirotti. Adaptive Windsurf ha permesso, per la prima volta al mondo, la partecipazione di portatori di protesi e disabili fisici a un campionato ufficiale con una classifica dedicata.

Adaptive Windsurf

Da quest’anno infatti tutte le persone disabili con il livello tecnico necessario e regolarmente tesserate FIV (Federazione Italiana Vela) e AICW (Associazione Italiana Classi Windsurf) potranno gareggiare nelle varie classi insieme a tutti gli altri atleti.

Classifica Finale Assoluta 23º Trofeo Paolo Neirotti:
Cat. Grand Master: 1º Thomas Fauster, 2º Marco Begalli, 3º Markus Purwitzer
Cat. Master: 1º Massimiliano Brunetti, 2º Wolfi Seidel
Cat. Under 20: 1ª Sofia Renna

Classifica Finale Adaptive Windsurf:
1º Antonino Lo Baido, 2º Dario Ingravallo

Nato nel 2014 dalla tenacia e determinazione di Francesco Favettini, istruttore di I Livello Tavole a vela FIV e istruttore Windsurf e SUP VDWS, il progetto sociale “Corri sull’acqua… Windsurf 4 Amputees!”, è il primo progetto al mondo che avvicina i portatori di protesi allo sport del windsurf e da oggi ampliato a tutte le disabilità fisiche. In questa occasione tutti i partecipanti Adaptive Windsurf hanno potuto avvalersi per la propria sicurezza del più piccolo dispositivo di galleggiamento al mondo: Kingii Wearable, si porta al polso o al braccio, è riutilizzabile e in caso difficoltà può dispiegare in soli due secondi un cuscino autogonfiante capace di mantenere a galla una persona di 130 Kg. e delle protesi della College Park Industries, più stabili e comode rispetto alle normali e appositamente studiate per l’attività sportiva.

(altro…)

Windsurf – Andrea Ferin e Marta Maggetti i nuovi campioni nazionali Slalom

Concluso presso il Circolo Surf Torbole il Campionato Nazionale Slalom, ultimo evento del Windsurf Grand Slam 2017 con l’assegnazione dei titoli nazionali ad Andrea Ferin e Marta Maggetti dopo un Campionato deciso solo con l’ultima regata.

Windsurf Grand Slam 2017 01

Windsurf Grand Slam 2017 01
Immagine 1 di 9

E’ stata un’edizione davvero fantastica, che sarà ricordata tra quelle con più vento degli ultimi anni: ben 4 tabelloni ad eliminazione diretta per i maschi e 8 regate per le femmine sono un bilancio decisamente positivo per una disciplina complicata dal punto di vista organizzativo come lo slalom, che richiede almeno 11 nodi di vento per una partenza lanciata.

Sia in campo maschile, che femminile c’è stato estremo equilibrio tra i primissimi e solo con l’ultima regata si è deciso il Campionato. Andrea Ferin ha vinto il titolo con 1,6 punti di vantaggio sul campione nazionale uscente Bruno Martini (CSTorbole) e Andrea Rosati (YC Anzio), entrambi con due secondi e due terzi; il secondo gradino del podio è stato a favore del portacolori del Circolo Surf Torbole per aver chiuso l’ultima regata con la migliore posizione rispetto al diretto avversario. Rosati si aggiudica comunque il titolo nazionale della categoria master.

(altro…)

Christopher Frank vince il titolo nazionale Formula Windsurfing. Treggiari quello Raceboard

Torbole (TN) – Conclusa a Torbole, sul Garda Trentino, la prima fase del Windsurf Grand Slam con l’assegnazione dei titoli nazionali per le classi Formula Windsurfing e Raceboard, vinti rispettivamente da Christopher Frank e Luciano Treggiari.

Nazionali Formula Windsurfing Raceboard 01

Nazionali Formula Windsurfing Raceboard 01
Immagine 1 di 10

In questi primi quattro giorni il vento è quasi sempre stato generoso, in particolar modo negli ultimi due giorni, in cui la mattina è soffiato da nord fino oltre i 20 nodi. Dodici le regate totali per i Formula Windsurfing, cinque per i Raceboard e titolo giocato solo con l’ultima prova per i Formula. A 2 regate dalla conclusione infatti era solo 1 il punto che separava Christopher Frank (La Darsena Wakeboard, lago Maggiore) da Roberto Pasquini (Adriatico Wind Club, Ravenna): le ultime due regate sono state forse le più belle dal punto di vista agonistico con partenze compatte e scelte tattiche, che hanno deciso il risultato finale. Frank ha mantenuto sempre una buona media, ma ha trovato in Roberto Pasquini un bell’avversario, difficile da battere soprattutto con vento forte. Tre gli scarti totali assegnati dopo 12 prove e una classifica finale che si è comunque mantenuta uguale fin dalle prime battute. Solo Goran Zepponi fino all’ultima regata poteva spodestare dal podio Andrea Volpini, che per un solo punto ha confermato il terzo posto assouto finale, primo grandmaster.

(altro…)

Matteo Iachino è il primo italiano a vincere il titolo di Campione del mondo PWA slalom

Matteo Iachino, ITA-140, è il primo italiano a vincere il titolo di Campione del mondo PWA slalom, il circuito dei professionisti. L’atleta dell’AICW, Associazione Italiana Classi Windsurf, ha preceduto in classifica il francese Pierre Montefon e l’inglese Ross Williams.

matteo_iachino

Il nome di Iachino entra così nel breve elenco di leggende del windsurf mondiale insieme a nomi di mostri sacri come Naish, Albeau, Buzianis, Dunkerbek, Pritchard.

Il percorso che lo ha portato a trionfare nella specialità principe del windsurf (una competizione a batterie dove l’obiettivo è tagliare il traguardo prima degli avversari alla fine di un percorso di boe su andature portanti), lo ha visto vincere tre tappe, Korea, Danimarca e Germania, un quarto posto a Fuerteventura, alle Canarie, ed un settimo in Costa Brava, Spagna. Poi il nulla di fatto nell’ultima tappa di La Torche, in Francia, nell’ultima settimana di ottobre, per mancanza di vento, dove gli sarebbe bastato un quarto posto.

Iachino (Starboard / Point-7), 27 anni, è un’atleta della Lega Navale di Albissola, Savona, e già l’anno scorso aveva sfiorato il titolo mondiale professionisti, con un terzo posto finale. Prima di lui solo il compianto Alberto Menegatti, scomparso agli inizi del 2015, aveva fatto meglio con un secondo posto.

(altro…)

Windsurf – I risultati dei Campionati Nazionali Giovanili di Slalom a Torbole

Campionato Giovanile SL 2016-70

Torbole, 19 giugno 2016. Quest’anno l’Ora, tipico vento da Sud che nell’Alto Garda può raggiungere notevole intensità grazie alla forma del lago a imbuto, non è stata all’altezza della sua fama e si è fatta desiderare comparendo debolmente e solo a tratti. Dopo diversi tentativi di dare il via il Comitato di Regata del Circolo Surf Torbole ha quindi deciso di annullare per mancanza di vento le previste One Hour Classic e Half Hour Classic, quest’ultima riservata ai più giovani.

Conclusi invece regolarmente i Campionati giovanili di Slalom disputati giovedì 16 giugno, ecco le classifiche provvisorie:

Under 15: 1° Edoardo Tanas – 2º Nicola Mazzola – 3º Alessandro Iotti
Under 17: 1º Francesco Scagliola (ITA) – Riccardo Renna (ITA) – Nicolò Renna (ITA)
Under 20: 1º Orel Liam (SLO) – Daniel Slijk (ITA) – 3º Jacopo Renna (ITA)

1º classificato al Campionato Nazionale Giovanile Under 20: Daniel Slijk (ITA)

I primi tre classificati del Campionato giovanile, oltre al monte premi, sono stati premiati infatti con un Kingii Wearable e con una maglietta dedicata all’evento e in edizione limitata Windependence, giovane marchio nato dalla passione per il windsurf.

Andrea Rosati vince la prima tappa del circuito centro-Nord dell’Italian Slalom Tour Windsurf 2016

Grazie a un primo e due secondi posti è Andrea Rosati dello Yacht Club Anzio ad imporsi a Calasetta, in Sardegna, nella prima tappa del circuito centro-Nord dell’Italian Slalom Tour Windsurf 2016, del circuito nazionale AICW (Associazione Italiana Classi Windsurf). Rosati ha preceduto in classifica generale Marco Begalli e Giorgio Giorgi.

rosati_2

Il cagliaritano Mattia Onali è primo tra gli Under 20. Da sottolineare che il 20 per cento degli iscritti alla regata erano ragazzi al di sotto dei venti anni. Ventinove in tutto gli atleti in gara.

Tutto si è svolto nella giornata di domenica 8 maggio, sabato 7 niente vento e niente gare, con ben quattro agguerritissimi tabelloni disputati grazie al vento intorno ai 20-22 nodi, che hanno permesso lo scarto.

Nel primo tabellone Andrea Rosati vince la finale davanti a Giorgio Giorgi del Circolo del Mare Alghero, e il giovane Mattia Onali del Windsurfing Club Cagliari. Nel secondo tabellone ancora Rosati primo davanti a Marco Begalli del Circolo Velico Scirocco Ragusa e Massimiliano Loncrini del Circolo Surf Torbole. Nel terzo tabellone il diesel Begalli si impone davanti a Rosati e Giorgi.

La formula dell’Italian Slalom Tour 2016 è cambiata rispetto agli anni precedenti, con la suddivisione della manifestazione in due circuiti, centro-Nord e centro-Sud, con quattro tappe a testa e una finalissima che si disputerà a Marsala, in Sicilia, a dicembre. Il prossimo appuntamento, per la seconda tappa del circuito centro-Nord, è prevista in occasione del classico trofeo Neirotti, a Torbole sul Garda, il week end del 21 e 22 maggio prossimo, mentre per il circuito centro-Sud la prima tappa è prevista per la settimana successiva a Pozzallo (CT).

Info su www.aicw.it