Tag name:Yacht Club Punta Ala

Già 60 barche iscritte alla 151 Miglia-Trofeo Cetilar 2017

10 Marzo 2017 – Sono già 60 le barche iscritte alla prossima edizione della 151 Miglia-Trofeo Cetilar, la regata dʼaltura organizzata da un comitato formato da Yacht Club Punta Ala, Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa e Yacht Club Livorno, con la sponsorizzazione della casa farmaceutica Pharmanutra attraverso il suo brand Cetilar®.

151 miglia 2016 ft taccola 01

151 miglia 2016 ft taccola 01
Immagine 1 di 9

Tappa fondamentale del Campionato Italiano Offshore e del circuito del Mediterranean Maxi Offshore Challenge organizzato dallʼIMA, lʼAssociazione Internazionale dei Maxi Yachts, la 151 Miglia-Trofeo Cetilar, che partirà da Livorno nel pomeriggio di giovedì 1 giugno per concludersi a Punta Ala dopo una suggestiva navigazione di circa 151 miglia tra le isole dellʼArcipelago toscano, giunge alla sua ottava edizione in un costante
crescendo di popolarità e rappresenta ormai un vero e proprio “must” per tutti gli appassionati di vela dʼaltura, ma non solo.

Grazie al suo intenso calendario di attività collaterali, infatti, la 151 Miglia non è più solo una regata, ma un evento che coinvolge migliaia di appassionati: da chi la vive a bordo di una barca a vela, che si tratti di un professionista del mare o di un velista amatoriale, a chi la segue sui social o attraverso i numerosi appuntamenti organizzati tra Livorno, il Porto di Pisa – le due location dove le barche saranno ormeggiate prima della partenza – e il Marina di Punta Ala, il porto turistico che accoglierà scafi ed equipaggi a fine regata e che ospiterà, nella serata di sabato 3 giugno, la rinomata festa in riva al mare aperta a tutti i partecipanti.

(altro…)

Gavitello d’Argento – Yacht Club Challenge Trophy Bruno Calandriello 2017

Si svolgerà nei giorni 8 – 11 giugno l’edizione 2017 del Gavitello d’Argento – Yacht Club Challenge Trophy Bruno Calandriello, la regata a squadre per club organizzata dallo Yacht Club Punta Ala con il supporto dello sponsor Cetilar e la partnership tecnica di Slam.

Gavitello 2016 ft Taccola 07

Gavitello 2016 ft Taccola 07
Immagine 1 di 7

La regata, istituita nel 2014 in memoria di Bruno Calandriello – storico Presidente del circolo di Punta Ala e armatore di successo con la celebre serie dei Dida, scomparso nel 2013 – comprende una serie di prove a bastone (venerdì 9 e domenica 11) e una regata costiera tra le isole dell’arcipelago toscano (sabato 10). Una competizione che in soli quattro anni ha ottenuto un notevole riscontro, con la partecipazione dei Club più prestigiosi della vela sportiva italiana: questo grazie alla nota capacità organizzativa dello YC Punta Ala ed alle rinomate condizioni del campo di regata toscano.

La nuova data (8 – 11 giugno) permette una perfetta integrazione con la 151 Miglia – Trofeo Cetilar, che prenderà il via da Livorno giovedì 1 giugno con arrivo a Punta Ala, dove le barche sono attese tra venerdì 2 e sabato 3: questo darà la possibilità agli armatori interessati di mantenere la barca nel porto maremmano fino alla settimana successiva, quando inizierà il Gavitello d’Argento (gli ormeggi gratuiti saranno disponibili dal 4 al 16 giugno). A sancire ulteriormente il legame tra queste due competizioni, anche nel 2017 sarà istituita una speciale combinata tra le due regate.

(altro…)

Presentata a Genova la 151 Miglia 2017

24 settembre 2016 – Il comitato organizzatore della 151 Miglia ha presentato oggi a Genova, nellʼambito del Salone Nautico Internazionale, la prossima edizione di quello che è considerato un evento cult del calendario agonistico di vela dʼaltura.

151 miglia 2016 ft taccola 06

151 miglia 2016 ft taccola 06
Immagine 1 di 9

La presentazione è andata di scena poco prima delle ore 14 al Teatro del Mare, nellʼambito della giornata dedicata alla vela dʼaltura e prima della premiazione del Campionato Italiano Offshore 2016 della Federazione Italiana Vela, con la presenza dei rappresentanti dei circoli organizzatori e sponsor della 151 Miglia, che hanno potuto illustrare le novità dellʼedizione 2017, che prenderà il via giovedì 1 giugno sulla classica rotta tra Livorno e Punta Ala, con passaggi davanti a Marina di Pisa, allʼisolotto della Giraglia e alle Formiche di Grosseto.

Sul palco, Alessandro Masini, Presidente dello Yacht Club Punta Ala, Francesco Bianciardi, Consigliere dello Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa presieduto da Roberto Lacorte – i due circoli organizzatori che si avvalgono della preziosa collaborazione dello Yacht Club Livorno – e Martina Pescioli, in rappresentanza del main sponsor Pharmanutra, che hanno gettato le basi dellʼedizione 2017 della 151 Miglia, la cui organizzazione è già in moto per continuare a garantire il medesimo standard qualitativo degli anni precedenti, uno dei punti di forza di questa regata che dalle 50 barche della prima edizione, datata 2010, è passata rapidamente alle quasi 200 dellʼultima, dimostrazione pratica che quando una regata offre un percorso magnifico e unʼorganizzazione impeccabile, al lavoro 365 giorni lʼanno e cucita addosso sulle esigenze
di armatori e regatanti, il successo è garantito.

(altro…)

151 Miglia-Trofeo Celadrin 2016 – Classifiche Finali e Foto

4 Giugno 2016 – Dopo che anche le ultime barche hanno tagliato la linea dʼarrivo posizionata davanti al Marina di Punta Ala, si è conclusa ufficialmente la settima edizione della 151 Miglia-Trofeo Celadrin, la regata partita nel pomeriggio di giovedì 2 giugno da Livorno, con 175 barche sulla linea del via.

151 miglia 2016 ft taccola 06

151 miglia 2016 ft taccola 06
Immagine 1 di 9

I vincitori dei due Trofei challenge della 151 Miglia sono il Cookson 50 Cippa Lippa 8 di Guido Paolo Gamucci (a bordo, tra gli altri, Gabriele Bruni e Francesco Diddi), primo assoluto overall nel gruppo ORC International (al secondo posto lo Scuderia 50 Altair 3 di Sandro Paniccia, con a bordo lʼex navigatore di +39 in Coppa America Bruno Zirilli, e al terzo SL Energies GRP Fastwabe di Laurent Charmy), e il Maxi Pendragon di Nicola Paoleschi, vincitore della regata in tempo reale con un crono (17 ore, 55 minuti e 36 secondi) molto vicino al record stabilito nel 2011 da Our Dream, che quindi continua a resistere nellʼalbo dʼoro dellʼevento.

Per quanto riguarda la classifica overall IRC, il successo non è sfuggito al Maxi My Song di Pigi Loro Piana (in equipaggio lʼex olimpionico Pietro Sibellio e numerosi ex Coppa America tra cui Lorenzo Mazza), secondo in reale a poco meno di due minuti da Pendragon, seguito nella classifica con i compensi dallo stesso Pendragon e dal Vismara Mills 62 RC SuperNikka di Roberto Lacorte (a bordo, tra gli altri, Alberto Fantini e Stefano Spangaro), terzo anche in reale.

(altro…)

Il Maxi Pendragon primo in reale alla 151 Miglia 2016

3 Giugno 2016 – È Pendragon, il Maxi di Nicola Paoleschi il vincitore in tempo reale della settima edizione della 151 Miglia-Trofeo Celadrin, la regata partita ieri da Livorno.

151 miglia 2016 ft taccola 04

151 miglia 2016 ft taccola 04
Immagine 1 di 9

Il 70ʼ progettato da Laurie Davidson ha tagliato la linea dʼarrivo posta davanti al Marina di Punta Ala questa mattina alle dieci in punto, precedendo sul traguardo, con un vantaggio di poco più di 2 minuti, il Maxi My Song di Pigi Loro Piana, seguito a sua volta dal Vismara Mills 62 RC SuperNikka di Roberto Lacorte, terzo con un distacco di unʼora e 49 minuti dal primo.

A seguire, nellʼordine, il Maxi Atalanta II di Carlo Puri Negri, Our Dream Rigoni di Asiago, Itacentodue di Adriano Calvini e il Cookson 50 Cippa Lippa 8 di Guido Paolo Gamucci, che ha chiuso il gruppo degli scafi più grandi della flotta.

“Questʼanno è andata bene, siamo arrivati primi in reale ed è un risultato che ci riempie di gioia. Eʼ stata una regata difficile, con condizioni meteo abbastanza dure fino alla Giraglia, ma forse un po’ meno pesanti rispetto alle previsioni. Durante la notte abbiamo avuto un
calo del vento, che a bordo avevamo previsto e che ha reso difficile l’avvicinamento all’Elba, poi abbiamo incontrato qualche buco dʼaria nellʼapproccio alle Formiche di Grosseto, ma siamo stati abbastanza fortunati e abbiamo capito bene il ritmo e il giro del vento, per cui non siamo stati quasi mai fermi. Credo che sia questo il segreto per far bene alla 151 Miglia: prendere un buon ritmo, sfruttare bene i salti di vento e mantenere una buona velocità di base”, ha spiegato Nicola Paoleschi allʼarrivo. “Noi di Pendragon siamo un equipaggio di amici, per me la cosa più importante è divertirsi e fare ciò che ci piace di più, che è andare in barca a vela: è la nostra regola, poi se vengono anche i risultati come in questo caso, siamo doppiamente felici”.

(altro…)

Partita la 151 Miglia-Trofeo Celadrin 2016

Condizioni meteo anglosassoni per le 175 barche, divise nei gruppi ORC International (116 scafi) e IRC (59), al via della settima edizione della 151 Miglia-Trofeo Celadrin, la regata dʼaltura partita da Livorno il 2 giugno 2016.

151 miglia 2016 ft taccola 01

151 miglia 2016 ft taccola 01
Immagine 1 di 9

Dopo una mattinata in cui a farla da padrone era stata una fitta pioggia, nel primo pomeriggio le condizioni sono migliorate e la flotta impegnata nelle 151 miglia del percorso è partita con un vento di circa 10 nodi (255° la direzione) come previsto dal meteorologo Andrea Boscolo di MeteoSport durante il briefing per gli equipaggi che si è svolto a mezzogiorno allo Yacht Club Livorno.

“La situazione meteo al momento è ancora instabile ed è dovuta a una depressione a Nord delle Alpi, piuttosto stazionaria, e ad unʼalta pressione sulla Tunisia che genera il flusso da Ovest che abbiamo vissuto in questi ultimi giorni”, ha spiegato Boscolo. “Questa situazione è in via di transizione e per la fine del pomeriggio è prevista unʼattenuazione del vento da ponente”. Gli scafi più veloci della flotta potrebbero quindi ancora trovare tra i 15 e i 20 nodi di vento al passaggio della Giraglia, con groppi e rischi di temporali in attenuazione.

Poi, durante la notte e per domani, è prevista una rotazione a Sud, con la possibilità che il vento di gradiente entri in conflitto con le brezze termiche locali. “Una situazione meteo complessa e molto interessante ai fini della strategia di regata”, ha concluso Boscolo.

(altro…)

Record di Iscrizioni alla 151 Miglia 2016

151 Miglia-Trofeo Celadrin da record quella che partirà da Livorno giovedì 2 giugno 2016. Sono infatti già 207 ad una settimana alla partenza le barche iscritte alla settima edizione della regata dʼaltura organizzata da Yacht Club Punta Ala e Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa con la collaborazione dello Yacht Club Livorno, Marina di Punta Ala e Porto di Pisa.

Partenza 151 miglia 2015 ft Taccola 01.jpg

Partenza 151 miglia 2015 ft Taccola 01.jpg
Immagine 1 di 15

Oltre 200 barche, divise nelle classi ORC International e IRC, sono un numero strabiliante per una regata nata e cresciuta in un periodo socio-economico complicato, in cui molti altri eventi sono spariti dal calendario: eppure, grazie a un lavoro straordinario dellʼorganizzazione, con una cura quasi maniacale di ogni aspetto prima, durante e dopo la regata, a un percorso azzeccato sotto ogni punti di vista – partenza da Livorno, passaggi a Marina di Pisa e allʼaltezza della Gorgona, doppiaggio dellʼisolotto della Giraglia, poi giù verso le Formiche di Grosseto, dopo aver sfiorato lʼElba, prima dellʼarrivo al Marina di Punta Ala – e al conseguente passaparola tra i regatanti, la 151
Miglia-Trofeo Celadrin è diventata in pochi anni “La Regata” e i numeri di questa nuova, attesa edizione sono lì a testimoniarlo.

Se in acqua sarà spettacolo, con la sfida tra barche come il SuperNikka del patron della regata Roberto Lacorte, i Maxi Ourdream di Rigoni di Asiago (detentore del record stabilito nel 2011 con il tempo di 16 ore e 25 minuti), Pendragon di Nicola Paoleschi, Atalanta 2 di Carlo Puri Negri, My Song di Pierluigi Loro Piana e Itacentodue di Adriano Calvini, il Farr 62 Durlindana 3 di Giancarlo Gianni, lo Scuderia 50 Altair 3 di Sandro Paniccia e il TP 52 Xio di Marco Serafini, anche a terra non mancheranno gli appuntamenti e le iniziative che coinvolgeranno gli equipaggi, a partire dalle due feste che aprono e chiudono lʼevento.

(altro…)

Gavitello d’Argento 2016 – Classifiche finali e foto

Ultima giornata di regate a Punta Ala per i trentasei equipaggi, divisi in dodici team, impegnati nel Gavitello d’Argento-Yacht Club Challenge Trophy Bruno Calandriello, competizione per squadre di circolo organizzata dallo Yacht Club Punta Ala.

Gavitello 2016 ft Taccola 01

Gavitello 2016 ft Taccola 01
Immagine 1 di 7

Una manifestazione che dopo le ultime due prove sulle boe disputate in condizioni di vento leggero, ha premiato la squadra dello Yacht Club Parma (Giumat+2, Stella e WB Five) che si è aggiudicato il trofeo dedicato alla memoria di Bruno Calandriello, storico Presidente dello YCPA e armatore di successo tra gli Anni ’70 e ’80.

Primo con 273.2 punti e seguito in classifica dallo Yacht Club Costa Smeralda (Thetis, Mela e Ulika) con 267.75 punti e dal Circolo Nautico Riva di Traiano (Duende AM, Vahiné 7 e Vulcano2) con 224.5, lo YC Parma è al secondo successo in tre edizioni dello YC Challenge Trophy, dopo la vittoria ottenuta nel 2014, prima edizione dell’evento.

A seguire, nella graduatoria a squadre, il Circolo Nautico e della Vela Argentario con 219.35 punti, lo Yacht Club Italiano con 213.2 e lo Yacht Club Punta Ala 1 con 200.1 punti.

(altro…)

Gavitello d’Argento 2016 – Secondo giorno

21 maggio 2016 – Punta Ala nella seconda giornata del Gavitello d’Argento-Yacht Club Challenge Trophy Bruno Calandriello regala un’altra delle sue grandi giornate, con sole, cielo terso e una brezza regolare tra i 12 e i 16 nodi, con punte a 20,

Gavitello 2016 ft Taccola 01

Il programma per i trentasei equipaggi impegnati nella competizione per squadre di circolo organizzata dallo Yacht Club Punta Ala per oggi prevedeva una costiera di circa 28 miglia con boe posizionate nel golfo di Piombino in base alle condizioni del vento del momento. La regata era valida ai fini delle classifiche come due prove, grazie al traguardo volante allestito a metà percorso.

Protagonista di giornata, nel Gruppo ORC, è il Grand Soleil 46 Pierservice Luduan di Enrico De Crescenzo (CNVA), che si impone in entrambe le regate e passa al comando della classifica overall dopo cinque prove, seguito dallo Swan 45 Thetis di Luca Locatelli (YCCS) e dal Cookson 50 Cippa Lippa 8 di Guido Paolo Gamucci (YCPA1).

I vincitori di giornata in IRC sono invece il First 45 Vahiné 7 di Francesco Raponi (CNRT) e il J122 Chestress3 di Giancarlo Ghislanzoni (YCI),
con i già citati Pierservice Luduan e Thetis che mantengono comunque la testa della classifica, seguiti al terzo posto dal Sydney 46 Stella di Cavalieri-Fava (YCP).

(altro…)

Conclusa la Regata Nazionale Snipe di Punta Ala

8 maggio 2016 – Conclusa la Regata Nazionale Snipe di Punta Ala, tre giorni di buone condizioni meteo che hanno consentito alla flotta di 25 imbarcazioni 7 prove tecniche e molto combattute.

Snipe Punta Ala 2016

Il CdR presieduto da Alessandro Testa ha gestendo al meglio le varie prove in mare, mentre il CdP presieduto da Emanuele Sacripanti non è stato mai chiamato in causa per proteste salvo qualche intervento sulla regola 42 in mare.

Al primo posto l’equipaggio Fantoni-Gorgatto del Circolo Vela Muggia, al secondo posto l’equipaggio Schiaffino-Pasquon dell’Associazione Vela Lago di Ledro, al terzo l’equipaggio Longhi-Zuzic della Società Triestina Vela, al quarto l’equipaggio Battisti-Guerrini dell’Associazione Vela Sabazia e al quinto l’equipaggio Rochelli-Semec della Società Vela Barcola e Grignano.

Classifiche complete su www.ycpa.it