I segnali del prodiere veneto

febbraio 12, 2015 | By Mistro
0

segnali prodiere

Come tutti sanno il prodiere comunica con chi sta al timone dandogli le indicazioni attraverso dei gesti convenzionali che fa con la mano. Questo è il loro significato se a comunicare è un prodiere veneto:

A) Te ga do secondi par moarghea de ‘ndar de qua e deà de baucòn
B) Cossa ti urli che te o ga piccoeo cussì?!
C) Te pol menarmeo
D) Te tiro un pugno che te fasso far el giro dea barca
E) Te ghe a moi de girar in tondo?
F) ORZA virgola TI E TA MORTI CANI!
G) Se no te ghe a moi te tiro un coppin che te indormenso
H) Te pol tacarte qua che mi vado in testa d’albero co sto mar
I) FRENAAAA!

E grazie a .sNIPEOUT.. la versione lazialofona

A: ahmorè! ce’eporti ‘ste du’bire?! eddaje!
B: sei’nnato attanto così dapijallo! (‘ccitua!)
C: vedemo delevasse dalicojioni
D: ‘sta mano poesse piuma o poesse fero..
C: salutame ‘stoca!
E: dellà! ho detto dellà! t’o’odevo scrive??
G: mo’famo’rbotto!
H: damise!!
I: Annoi!

immagini rubate a www.yachtingworld.com

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.