Tag name:Lovere

Marco Ferrari è Campione Italiano Classe Contender 2020

Marco Ferrari è il nuovo Campione Italiano Classe Contender. Il gardesano, portacolori del Circolo Velico Campione, si è imposto su una flotta di ben 43 imbarcazioni che si sono sfidate dal 25 al 27 settembre 2020 a Lovere nelle acque del Lago di Iseo.

Campionato Italiano Contender 2020 - podio

Campionato Italiano Contender 2020 - podio
Immagine 1 di 5

Dopo sei prove, tutte disputate con venti tra gli otto e i quattordici nodi, Ferrari ha preceduto il laziale Davide Fontana dell’Associazione Velica Bracciano, e il milanese Roberto Mazzali del Circolo Aval di Gravedona. Da segnalare che sabato, per recuperare le regate di venerdì annullate per maltempo, si sono tenute ben quattro prove, obbligando i partecipanti a rientrare a terra poco prima del buio. Tra i regatanti anche un equipaggio inglese, uno tedesco e due svizzeri.

Nonostante le difficili condizioni meteo, il campionato organizzato dall’Associazione Velica Alto Sebino è stato uno dei più partecipati in questa stagione velica segnata dal Covid: come iscritti al proprio campionato di classe, i Contender hanno ceduto il passo soltanto ai Laser, ai 420 e naturalmente agli Optimist, superando invece i numeri registrati nei campionati di altre derive blasonate come Finn, FD, Flying Junior, Vaurien, Fireball e persino l’olimpionico 470.

Il Contender, un singolo acrobatico con trapezio, è stato disegnato nel 1968 da ben Lexcen, il geniale progettista di Australia II, il primo scafo non americano a conquistare dopo 132 anni la mitica Coppa America. Nonostante l’età, il Contender sta vivendo una seconda giovinezza grazie all’uso di nuovi materiali come il carbonio per gli alberi e la resina epossidica per gli scafi. Anche se australiano di origine, il “nonno degli skiff” – così viene definito oggi il Contender – parla correttamente l’italiano, come dimostrano i sette titoli mondiali vinti dal mantovano Andrea Bonezzi e quello conquistato in Florida nel 2012 dal milanese Antonio Lambertini.

Prima tappa del Circuito Itaiano Moth sul lago d’Iseo

Si è tenuta nel weekend tra il 17 e il 18 maggio a Lovere, sulle acque del lago d’Iseo, la prima di quattro tappe previste dal programma della Moth Italia Cup. Vento forte, anche oltre i 20 nodi, sole e onda assente hanno consentito di disputare sei fantastiche prove durante le quali tutti i partecipanti si sono divertiti in una due giorni di adrenalina e competizione.

moth lovere 2014

In questo primo appuntamento buone ci sono state buone conferme rispetto alla stagione passata, come il vincitore Marco Lanulfi (che scarta un quarto posto), il secondo Stefano Rizzi – vittima di uno scontro con un Soling che regatava ahinoi sullo stesso campo (e non fosse per le doti fisiche del titolato Stefano, magari oggi non piangeremmo solo l’albero in carbonio spezzato), il terzo Carlo De Paoli e il quarto il local Mario Ziliani.

La tappa è stata supportata da SLAM ed ha visto alla partenza 13 mothies, il lago d’iseo è una novita per la Classe ed è in via di formazione una nuova flotta, per questo motivo si è deciso di portare proprio qui l’evento inaugurale della stagione 2014.

(altro…)