Tag name:invernali

Conclusa la 44 Autumn, 1° fase del Campionato Invernale del Ponente 2019-20

Giornata estiva e vento scarso sabato 30 novembre al mattino, ma ciò nonostante poco prima delle 10 la barca comitato prende il mare per cercare qualche traccia di brezza. Assente la tramontana, entra un leggero vento da levante sufficiente per dare il via alle due flotte, anche se con un inevitabile ritardo. Considerate le condizioni il Comitato gioca la carta della regata costiera, non ancora disputata, quindi dalla linea di partenza davanti a Varazze prua a levante per andare a girare la Boa 1 e puntare quindi verso ponente in direzione della Boa 2 posta davanti a Celle.

Invernale Ponente 2019-20 01

Il vento va però man mano spegnendosi, ed il Comitato decide di accorciare la prova prendendo gli arrivi sulla Boa 2. Questa misura consente di salvare la regata delle imbarcazioni IRC/ORC ma non quella dei Gran Crociera, per i quali la prova viene purtroppo interrotta dato che poche sarebbero state le barche in grado di raggiungere il nuovo traguardo entro il tempo limite delle 16:00.

In ORC vince Robi & 14, il Farr 40 di Massimo Scheroni, Yacht Club Savona, davanti a Controcorrente, l’XP-33 di Luigi Buzzi, Club Nautico Celle, ed a Rewind, l’X-35 di Fabio Caroli, Yacht Club Savona. In IRC primo Robi & 14 davanti a Stupeficium, il Proto di Matteo Burello, CUS Vela Milano, ed a Controcorrente.

Ben diverse le condizioni domenica mattina: l’allerta gialla mantiene le promesse e la pioggia si presenta puntuale all’appuntamento, come da previsioni, al pari della tramontana.

Vento da 305 gradi, che oscilla fra i 10 e i 15 nodi, con raffiche fino a 20, per una bella regata ancorché bagnata e fredda.

Partenza in orario, alle 10:53 per gli ORC/IRC ed alle 11:03 per i Gran Crociera. In ORC Spirit of Nerina regola Just a Joke, l’A-35 di Dino Tosi e Giulio Arnone, LNI Genova Sestri, e Controcorrente, con Vitamina, il Dehler 39 SQ di Angelo Zelano, Yacht Club Savona, primo in ORC 0-2, Spirit of Nerina in ORC 3 e Sangria, l’Elan 31 Di Carlo Tadeo, Forza e Coraggio Le Grazie, vincitore in ORC 4-5. Posizioni invertite in IRC fra le prime due imbarcazioni della ORC mentre il terzo posto non cambia, con Horatio Casaprogettata.it, l’X-41 di Massimiliano Rizzo, Marcelia 1334, primo in IRC 0-2 e Just a Joke in IRC 3-5.

(altro…)

Campionato Invernale del Ponente 2019 – Secondo giorno di regate

Dopo il nulla di fatto della prima giornata le pessimistiche previsioni per il fine settimana non lasciavano presagire nulla di buono per la due giorni del 16 e 17 novembre del Campionato Invernale del Ponente, che oltre alle due regate in programma poteva portare anche al recupero della prima prova non disputata il 3 novembre scorso.

Invernale del Ponente 2019 01

Invernale del Ponente 2019 01
Immagine 1 di 6

Sabato 16 novembre le condizioni meteo erano in realtà ben migliori del previsto, ed anche se ha impiegato un po’ di tempo a stabilizzarsi davanti a Celle Ligure, il vento di tramontana non ha tradito le aspettative ed alle 11:52 veniva dato il via alle imbarcazioni della categoria ORC/IRC, 22 quelle al via, e 10 minuti più tardi alle 13 barche della categoria Gran Crociera. Vento da 330 gradi, con intensità attorno ai 7 nodi.

In ORC la vittoria, sia in tempo reale che in tempo compensato, è andata a Spirit of Nerina, l’X-35 OD di Paolo Sena che batte il guidone del Varazze Club Nautico. Al secondo posto Controcorrente, l’XP-33 di Luigi Buzzi, Club Nautico Celle, ed al terzo Melania, l’Elan 333 di Stefano Ciavatta e Riccardo Bergamasco, Unione Sportiva Quarto. In ORC 0-2 prima Vitamina, il Dehler 39 SQ di Angelo Zelano, Savona Yacht Club, in ORC 3 primo Spirit of Nerina, mentre Melania si piazza prima in ORC 4-5. In IRC assoluta le prime due posizioni ricalcano quelle dell’ORC, con al terzo posto Just a Joke, l’A-35 di Dino Tosi e Guido Arnone, LNI Genova Sestri. In IRC 0-2 prima Horatio Casaprogettata.it, l’X-41 di Massimiliano Rizzo, mentre in IRC 3-5 il primo posto va a Spirit of Nerina.

Fra i Gran Crociera la prima regata del CIP 2019-20 è vinta da Parthenope, il Dufour 350 GL di Vincenzo Pallonetto, LNI Varazze, che precede Bilbo, l’Oceanis 331 di Mario Scolari, Varazze Club Nautico, e Bludimare, il Sun Fast 40 di Eugenio Bonioli, Yacht Club Italiano. In Gran Crociera 0-1 primo Fiore Blu, il First 47.7 SD di Alfonso Sicignano, Varazze Club Nautico, mentre Bludimare guida la classifica in Gran Crociera 2-3 e Parthenope in Gran Crociera 4-5.

Domenica, dopo la pioggia della mattina le condizioni meteo sono andate migliorando nonostante il freddo e la tramontana tesa da 300 gradi con punte di 18-20 nodi e media attorno ai 14-15 ha dato la possibilità al CdR di dare la partenza “quasi” puntuale. Sul finire della prova, il calo fino a 7-10 nodi, ha garantito comunque una bella regata. Il calo e la rotazione del vento al termine non hanno consentito il recupero della prova persa nel primo weekend.

(altro…)

Campionato Invernale Interlaghi 2019 – Le Classifiche

Lecco – Il team “Nannje”, di classe Orza 6, dell’armatore sassarese Antonio Roggero, con al timone il ventiseienne designer milanese Bruno Lodovico – e con in equipaggio anche Martino Colnago e Diego Salsi – ha vinto l’edizione numero 45 del Campionato Invernale Interlaghi di vela con in palio il “Trofeo Canottieri Lecco”, disputato nell’omonomo Golfo.

Interlaghi 2019 - foto Gianni Foraboschi

“Nannje”, per i colori del Circolo Orza 6 Monza con base a Dervio (Lc), ha centrato il successo assoluto, che tiene conto di tutte le prove senza scarti, grazie anche ai tre successi parziali e ai due secondi posti.

La battaglia per il successo finale è stata davvero ostica soprattutto dopo le due prove disputate nella giornata di domenica 3 novembre con pioggia battente e vento da Nord, il Tivano. Condizioni ostili che hanno messo a dura prova i quaranta team in regata.

Hanno sperato sino all’ultimo il “Funkallero”, team dominatore in classe Fun, dell’aratore Stefano Lillia (Yc Como) con al timone il luinese Flavio Favini (anche due Coppe America nel suo lungo curriculum), Enrico Negri e Federico Valenti, tre volte a segno. Ma anche il team dell’armatrice Sonia Ciceri in classe Orc A+B per i colori del Cv Tivano Valmadrera con al timone l’esperto Pierluigi Puthod. Alla premiazione Sonia ha voluto dedicare il successo di classe a Sergio Agostoni, anima del team, recentemente scomparso. A loro è andato anche il Trofeo “Domenico Bertolini a.m.” consegnato dalla vedova Giuliana Cicardi.

Ma anche in classe H22 ci aveva fatto un pensierino Marco Frigerio della Canottieri Lecco con il suo ITA 123, sfruttando la presenza alla tattica dell’esperto Roberto Spata. Vittoria di classe con tre successi sono un buon bottino.

(altro…)

Invernale Riva di Traiano 2018/2019 – Risultati Finali

È Tevere Remo Mon Ile di Gianrocco Catalano il vincitore assoluto del Campionato Invernale di Riva di Traiano 2018/2019.

Riva di Traiano invernale Marzo 2019 02

Riva di Traiano, 16 marzo 2019 – “E’ stato un bel campionato, molto combattuto, più difficile e impegnativo di quello dello scorso anno, ma siamo riusciti lo stesso a riportare a casa il Trofeo”. In banchina, dopo la premiazione, c’è un Gianrocco Catalano sereno e contento del risultato raggiunto con il suo First 40 Tevere Remo Mon Ile che, per il secondo anno consecutivo, ha portato nella bacheca del prestigioso Circolo Romano, il Trofeo Circolo Nautico Riva di Traiano destinato al vincitore assoluto del Campionato Invernale Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli. Bagnato non dall’acqua di mare ma dallo champagne con il quale la sua stessa ciurma lo ha innaffiato, commenta così questo Campionato 2018/19:”E’ andata bene e devo dire che fare regate qui a Riva di Traiano è sempre entusiasmante, perché il livello tecnico è sempre molto alto. Sicuramente c’è un bel campo di regata, un’organizzazione eccellente e si incontrano i migliori equipaggi del centro Italia. Per noi regatare qui è sempre molto stimolante. Quest’anno, poi, è stato molto difficile, perché c’erano parecchie barche nuove come il Grand Soleil 43 Athiris&C, c’erano Ulika, Vulcano e tutto il mondo dei Grand Soleil, con ottimi velisti e ottimi equipaggi. Eccezionale l’organizzazione, per la quale devo lodare il Circolo di Riva di Traiano per tutto quello che fa”.

Il Campionato per Tevere Remo Mon Ile, si è concluso con un 4° posto nella decima prova, in una giornata iniziata con qualche preoccupazione per l’intensità prevista del vento, che era atteso da sud a 18 nodi, con raffiche fino a 22 e tanta onda. Anche la motovedetta della Guardia di Finanza, giunta in porto al mattino per assicurare la sicurezza in mare, confermava vento ed onda ma, all’ora canonica della regata, era cambiato un po’ tutto ed incredibilmente la giornata si è conclusa con una quasi bonaccia che ha messo a dura prova molti equipaggi nell’ultimo interminabile giro di boa.

(altro…)

CN Riva di Traiano – Invernale 2019, risiltati prova 9

Riva di Traiano invernale Marzo 2019 01

Riva di Traiano, 3 marzo 2019 – Dopo il sabato dedicato ai recuperi che ha visto la flotta dei partecipanti al Campionato Invernale di Riva di Traiano Trofeo Paolo Venanzangeli sfidarsi in ben due combattute prove con un vento tra i 10 e i 14 nodi, la domenica è stata la classica giornata che non ti aspetti, quella in cui ti vedi destinato a ciondolare stancamente al sole e che invece ti trasporta in una dimensione guerriera, con vento e adrenalina da vendere.

Una giornata all’insegna dell’aggressività, con una flotta scalpitante che faticava a metter giudizio in partenza. Un primo richiamo ufficiale, su Papa, è passato indolore per tutti, ma al secondo su Zulu, in due barche hanno incominciato ad assaggiare il veleno di una penalità del 20%, seguite, in partenza, da una terza. E così alla fine della giornata, nonostante buone performances, Zigozago, Visviva 3bù e Sir Biss si sono trovate in fondo alla classifica. Ma anche per loro è stata comunque una giornata splendida con un vento tra i 7 e i 10 nodi, un gran sole, un’onda non fastidiosa e tanti, tanti delfini che, senza la paura di essere squalificati, hanno danzato a lungo intorno alle barche. “Questo tratto di mare ci sorprende sempre di più – commenta il presidente del CNRT Alessandro Farassino – per la qualità delle acque, per i fondali e per la fauna. I delfini non sono una novità, ma quest’anno sembra si siano dati appuntamento a Riva, ed è uno spettacolo ammirarli insieme alle barche in regata. Parlando della manche di oggi, devo dire che è andata molto bene e che la scelta di procrastinare tutto di un’ora si è rivelata azzeccata. Abbiamo atteso che il vento girasse ad ovest e così è stato. Siamo partiti un po’ prima delle due ed è stata una bella regata. Sono soprattutto soddisfatto della scelta operata da Fabio Barrasso che ci ha consentito di far scendere le barche in acqua al momento giusto, senza lasciarle per ore ad aspettare in mare”.

(altro…)

Prova costiera per l’Invernale Riva di Traiano – Risultati

Riva di Traiano, 4 febbraio 2019 – L’aspettativa era quella di dover affrontare una giornata dura, una di quelle da dimenticare velocemente, con alle spalle un sabato che, su tutto il Lazio, aveva portato veramente tanta pioggia, ed una domenica in cui se ne prevedeva ancora di più.

Riva di Traiano invernale 3 febbraio 2019

Ed invece è arrivata la giornata che non ti aspetti, con più sole che pioggia ed un vento teso che metteva allegria, quasi più dell’incredibile e inusitato color verde brillante del mare di Riva. “Le previsioni erano per una giornata dura – conferma il direttore di corsa Fabio Barrasso – sia come moto ondoso proveniente da sud ovest, sia come temperatura. Ma soprattutto si temeva per le possibili piogge.

Alla fine, invece, c’è stato solo uno scroscio all’inizio, mentre le barche prendevano posizione, poi molto più sole che nuvole. La scelta è stata di non fare le due prove classiche sulle boe, ma un’unica prova corposa come la costiera. Alla fine la lunghezza totale è stata di 16.2 miglia per i Regata, che sono andati verso Capo Linaro, Santa Marinella, Santa Severa, di nuovo la boa di Capo Linaro e arrivo in Torre a Riva di Traiano, e di 12.7 miglia per i Crociera, che si sono limitati a Santa Marinella.

La partenza è stata bella e molto tirata verso una boa di disimpegno che puntava su 215°, praticamente in direzione del vento. Poi una grande galoppata di due ore circa con un’onda di libeccio sui due metri, che non ha però causato particolari fastidi, ed un’intensità del vento che si è mantenuta costante tra i 16 e i 18 nodi, solo un po’ incostante nella direzione”.

(altro…)

Lignano – Campionato Autunnale della Laguna 2018

Si è conclusa dopo quattro week end e con 4 prove totali la trentesima edizione del Campionato Autunnale della Laguna organizzato dallo Yacht Club Lignano

Lignano Campionato Autunnale della Laguna 2018 01

Lignano Campionato Autunnale della Laguna 2018 01
Immagine 1 di 16

Bora, scirocco, pioggia battente, non hanno fatto desistere i circa 200 velisti, che si sono dati battaglia nelle acque antistanti Lignano Sabbiadoro nelle quattro tappe del trentesimo Campionato Autunnale. Il Comitato di Regata FIV e lo staff in acqua formato dai volontari dello Yacht Club Lignano, dagli istruttori dello stesso circolo e dagli Ufficiali di regata è sempre stato pronto ad assicurare puntuale organizzazione ed assistenza ai velisti. Preziosa l’opera del Comitato delle Proteste presieduto da Tullio Giraldi.

Dopo le quattro le prove disputate, nonostante l’alternanza di condizioni metereologiche anche estreme durante i fine settimana interessati dalle regate, lo J-92 Furkolkjaaf di Polo (DN Sistiana) ha vinto la classifica generale ORC per la divisione regata, mentre nella divisione crociera in classe 1 e 2 si è imposto Due R…Nel Vento (Portodimare), il First 40R di Recanello. Nella classe 3 e 4 il vincitore è l’Italia Yacht 998 Take Five JR (YC Porto San Rocco) di Dal Pont.

(altro…)

Campionato Invernale Golfo del Tigullio – Prima manche

25 novembre – Altre tre prove nel fine settimana per la conclusione della prima manche della 43ª edizione del Campionato Invernale Golfo del Tigullio.

Campionato Invernale Golfo del Tigullio 2018

Il primo round dell’Invernale, con 40 barche iscritte, si chiude così con una regata in più disputata rispetto alla scorsa stagione. Sei, anziché cinque. La soddisfazione di Franco Noceti, presidente del Comitato Circoli Velici del Tigullio, è così palpabile. “Sei prove in quattro giornate di accesi confronti testimoniano l’effervescenza della nostra competizione – afferma Noceti – Le previsioni meteorologiche non lasciavano ben sperare, soprattutto per ieri, e invece siamo riusciti a regatare con soddisfazione di tutti i partecipanti indipendentemente dai singoli esiti di classifica”.

Ecco i vincitori classe per classe:

(altro…)

Invernale 2018 di Riva di Traiano – Prime prove

Riva di Traiano, 19 novembre 2018 – Un bel vento da terra di 12 nodi, un mare teso e liscio come una tavola, un bel sole inaspettatamente caldo. Questi i tre ingredienti che hanno concorso ad una bellissima giornata di vela a Riva di Traiano, in occasione della tanto attesa “prima” dell’Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli.

Invernale Riva di Traiano 2018

Dopo la delusione di 15 giorni fa, con le regate annullate per l’allerta meteo, questa volta la giornata è andata nel verso giusto, con due splendide prove disputate e la piena soddisfazione di tutti gli equipaggi.

Nel briefing mattutino, il Direttore di Corsa Fabio Barrasso, aveva parlato di una giornata sperimentale nella quale fare il primo test per l’eventuale doppia regata, ma le condizioni meteo sono state tali che, una volta in acqua, si è proceduto ad effettuare senza indugi anche la seconda prova. “Il vento da NE ci ha regalato un mare piatto – ha commentato Fabio Barrasso – ma ci ha fatto allontanare da riva, per evitare problemi con la boa di bolina. Il vento mediamente è stato sui 12 nodi, con punte di 15, ma anche con piccoli cedimenti fino a 9 nodi. La direzione non è stata sempre regolarissima, e ci ha fatto lavorare un bel po’ in acqua”.

(altro…)

Parte domenica 4 novembre il Campionato Invernale di Chioggia

Invernale chioggia

Chioggia, 2 novembre 2018 – Prenderà il via domenica 4 novembre a Chioggia la quarantaduesima edizione del Campionato Invernale d’altura, il tradizionale appuntamento che di fatto chiude la stagione agonistica nell’alto adriatico e che richiama l’attenzione di alcuni tra i più importanti nomi nel panorama della vela nazionale. Ad organizzare la kermesse sarà Il Portodimare, sodalizio padovano che godrà della collaborazione logistica offerta da Darsena le Saline.

L’evento, che si articolerà nel corso di cinque giornate di gara – più eventuali recuperi – a partire da domenica 4 fino a domenica 25 novembre, si disputerà sul campo di regata permanente che sarà allestito dinnanzi la spiaggia di Sottomarina.

“Quest’anno il Campionato Invernale avrà una novità: si raddoppia” spiega il presidente de Il Portodimare Stefano Genova “e diventerà una combinata con la manifestazione che in primavera andremo ad organizzare dal 7 al 14 aprile. Iscrivendosi infatti anticipatamente ad entrambe le regate, oltre a godere di uno sconto del 40% sulla seconda quota d’iscrizione si potrà competere per una classifica combinata dei due Campionati. Abbiamo inoltre fatto sapere all’UVAI, tramite la consigliera Emilia Barbieri, che siamo disposti ad organizzare proprio nelle stesse date una regata Nazionale ORC dell’Adriatico, valida come selezione per il Campionato Italiano assoluto di Crotone che si terrà nel 2019. Sullo stesso fronte abbiamo preso contatti con la XII Zona per far si che che lo stesso evento possa far parte del calendario di appuntamenti validi per il Campionato Zonale Miniatura”.

Anche quest’anno sono numerosi i premi messi in palio dall’organizzazione: A partire dal Trofeo Challenge «Giorgio Scionti» che verrà assegnato all’imbarcazione del primo raggruppamento ORC prima classificata in overall. Il Trofeo “Gianmaria Pulina” verrà assegnato all’imbarcazione del secondo raggruppamento ORC prima classificata in overall. La Coppa «Presidente Portodimare» all’imbarcazione prima classificata IRC in overall ed infine la targa “Sergio Palmi Caramel” al socio o ai soci de ‘Il Portodimare’ che meglio hanno rappresentato i valori del circolo nella stagione 2018 in base a motivazione espressa dal Consiglio Direttivo. Sarà quindi assegnato anche un premio al primo, secondo e terzo per ogni classe e/o raggruppamento nella classifica finale.