Tag name:Yacht Club Italiano

Millevele 2022 – Risultati Finali

Vento forte sulla flotta della Millevele. Primo in reale l’X35 Imxtinente di Adelio Frixione tra i piccoli del gruppo Giallo, il proto Elo II dello Yacht Club Italiano (Gruppo Verde) e il Felci 61 Itacentodue di Adriano Calvini tra i grandi del Gruppo Rosso

Millevele 2022 04

Millevele 2022 04
Immagine 1 di 4

Fin dalle prime ore del mattino, era chiaro a molti che le previsioni dei giorni precedenti, come anche l’allerta gialla emessa dall’ARPAL, sarebbero state ampiamente rispettate. Sotto un cielo grigio e minaccioso, le centinaia di barche iscritte alla Millevele Iren hanno lasciato gli ormeggi delle marine genovesi per dirigersi verso la linea di partenza, in tempo per lo start delle ore 11.

Da subito mare formato da Sud-Est con vento sostenuto, che è andato a salire con raffiche fino a 25 nodi, per poi calare nell’ultima parte della regata. Regata molto veloce e resa complessa dall’onda ripida che ha creato qualche problema a diverse barche, ritirate per avarie varie. Da segnalare nel corso della veleggiata il naufragio di Lazy, 8.55 metri, del Circolo Velico di Santa Margherita Ligure.

(altro…)

Il Ker 46 Lisa R vince la Rolex Giraglia 2022

giugno 18, 2022 / Commenti disabilitati su Il Ker 46 Lisa R vince la Rolex Giraglia 2022

Alle 10:00 del mattino del 18 giugno si è chiusa formalmente la Rolex Giraglia 2022, con 105 barche che sono riuscite a completare la regata entro il tempo limite, dopo la partenza di mercoledì alle 12:00 da Saint-Tropez.

Condizioni leggerissime nel corso di tutta la rotta con i più grandi che hanno fatto registrare un tempo minimo di 34h07m17s (Magic Carpet Cubed di Sir Lindsay Owen-Jones) e il tempo massimo di 66h47m04s dell’Elan S3 Ness di Stefano Argenton che è arrivato a Genova questa mattina alle 8 e 07.

“È stata una regata molto impegnativa – così il vincitore Giovanni Di Vincenzo – ma che ci ha dato grandissime soddisfazioni e confermato che Lisa, anche fuori dalle sue condizioni ideali, è una barca molto veloce. Mi ritengo un velista ‘dell’ultima ora’ visto che la vela è una passione tardiva: ho iniziato a frequentare i campi di regata circa 15 anni fa con un First 44 ed è stato un colpo di fulmine. Da allora mi sono impegnato e con quello che è poi diventato il mio tattico di fiducia, Francesco Bertone, abbiamo costituito il team di Lisa con cui poi abbiamo iniziato l’avventura con il Ker 46 Lisa R. La regata è stata piuttosto complessa, ma è una grande soddisfazione questa vittoria anche in considerazione del fatto che, con questo piazzamento, interrompiamo la linea degli eterni secondi che ha contraddistinto le nostre ultime regate offshore. La Rolex Giraglia è una regata affascinante – ha concluso Di Vincenzo – che siamo riusciti a conquistare con una tattica che ci ha permesso di non rallentare mai troppo, e questo anche grazie alla leggerezza della nostra barca: 6250 chilogrammi di cui 3000 nel bulbo!”

(altro…)

Giraglia: ultimo giorno delle prove inshore

giugno 15, 2022 / Commenti disabilitati su Giraglia: ultimo giorno delle prove inshore

14 giugno 2022 – Il Golfo di Saint-Tropez si è conferma ancora una volta un campo di regata con ottime condizioni meteo tali da consentire lo svolgimento dell’ultima sessione di prove inshore della Rolex Giraglia 2022.

Rolex Giraglia, 2022

Rolex Giraglia, 2022
Immagine 1 di 6

Mentre i maxi si sono sfidati su percorsi a bastone davanti alle spiagge di Pampelonne, il resto delle barche hanno regatato su percorso costiero di 13 miglia. Condizioni di vento stabilizzate sul trend dei giorni scorsi, con il levante, inizialmente sui 6 nodi, che è andato poi a salire nel corso della giornata e mare poco mosso.

Con la conclusione delle costiere, l’attenzione di tutti è ora puntata sulle previsioni meteorologiche delle prossime 48 ore, in quel tratto di mare Ligure teatro della Giraglia numero 69. Rimane sempre difficile la lettura delle evoluzioni meteo dei prossimi giorni che, per il momento, si confermano piuttosto leggere e che danno l’unica certezza di mettere al sicuro il record del 2012 di 14 ore, 56 minuti e 16 secondi.

“Dagli ultimi modelli meteo – commenta il navigatore Ambrogio Beccaria, che sarà a bordo del proto dello YCI Elo II con Mauro Pelaschier e i giovani velisti del Club – ci aspettiamo di completare rapidamente il primo avvicinamento alla Formigue sfruttando il regime di termiche, che potrebbero anche arrivare a 15 nodi. Una volta girata la boa e ci allontaneremo da terra, dovremo capire le opzioni migliori per la lunga tratta verso la Giraglia. Avremo sicuramente vento debole e i modelli attuali ci danno un passaggio dello scoglio alle 5 del mattino del 17 giugno. Da lì in avanti dovremmo – e il condizionale è un obbligo – avere un rinforzo da Est che ci accompagnerà fino a Genova”.

Questi i risultatati finali dai campi di regata di Pampelonne al meglio di 4 prove:

Il Maxi Jethou di Peter Ogden, domina nei classe IRC1. (1,1,1,1);
IRC2: Capricorno di Alessandro Del Bono (1,1,1,1);
ORC 0: Leaps & Bounds 2 di Jean Philippe Blanpain (1,1,1,1).

Per i gruppi ORC e IRC nelle inshore, questi i risultati al meglio di 3 prove:
IRC 1: Daguet 3 – Ker 46 – Frederic Puzin (12,2,2);
IRC 2: Les Minots de La Nautique – A 35 – Victor Bordes Laridan (2,2,1);
ORC 1: From Now On – Swan 45 – Fernando Chain (4,1,1);
ORC 2: Farfallina 2 – Corsa 915 – Davide Noli (3,1,1).

Con la premiazione delle prove francesi e la grande festa Rolex, si chiude il capitolo francese della regata Italo-Italien. Dalla spiaggia de La Ponche alla promenade di Genova. Dai brindisi del Rolex Party, al trasferimento verso la Liguria. Lo Yacht Club Italiano si prepara ad accogliere i circa 2.000 partecipanti all’ennesima vincente edizione della Rolex Giraglia. Il villaggio allestito presso il Porticciolo Duca degli Abruzzi è pronto. Immancabili la focaccia e altre specialità tipiche della tradizione eno-gastronomica ligure, che saranno sfornate senza sosta per accogliere i marinai, sfiancati dalle miglia della ‘Lunga’. Sabato alle 12 la premiazione, ma prima ci sono da affrontare 241 miglia.

Classifiche complete nel sito: www.rolexgiraglia.com

Rolex Giraglia – Prima giornata di prove inshore

giugno 13, 2022 / Commenti disabilitati su Rolex Giraglia – Prima giornata di prove inshore

Alle 12:30 di domenica 12 giugno è arrivato il colpo di cannone inaugurale sui campi di regata del golfo di Saint-Tropez. Per la prima giornata di prove inshore il vento, inizialmente sui 6 nodi da Est, è salito nel corso della giornata fino a 10/12 nodi da 180°. Flotte impegnate sui percorsi costieri (Gruppi A e B) e sui bastoni davanti alle spiagge (Gruppo 0)

Rolex Giraglia 2022 12 giugno 03

Rolex Giraglia 2022 12 giugno 03
Immagine 1 di 10

Condizioni ottimali nel golfo con il vento che è andato a salire nel corso della giornata. Partenza regolare per i Gruppi A e B (le barche da 9 a 18 metri) che hanno effettuato la prova di giornata su un percorso costiero di 19 miglia, mentre i più grandi (oltre i 18 metri) hanno disputato due regate sulle boe del campo davanti alla spiaggia di Pampelonne. Qui i grandi Maxi Yacht della Classe 0 si sono affrontati a ritmo serrato su bastoni di circa 3,5 miglia per lato.

(altro…)

Gran Premio d’Italia Mini 6.50 – Coppa Alberti 2022

aprile 13, 2022 / Commenti disabilitati su Gran Premio d’Italia Mini 6.50 – Coppa Alberti 2022

In partenza dal 15 al 20 aprile 2022 la regata di 500 miglia in coppia con partenza e arrivo a Genova, per quella che è considerata una delle prove più importanti per la Classe Mini 6.50 in Mediterraneo. L’edizione 2022 vede l’ingresso di B&G come main partner di questa grande regata organizzata dallo Yacht Club Italiano

La Regata

Il GPI Mini 6.50 – Coppa Alberti, è una delle regate più importanti del Mediterraneo per la Classe Mini, tanto piccole quanto veloci barche oceaniche nate in Francia per affrontare lunghe navigazioni in solitario o in coppia. Per l’edizione 2022, una flotta molto eterogenea e internazionale con 21 scafi sulla linea di partenza (3 nella categoria prototipi e 18 nei serie) con equipaggi provenienti da Italia, Francia, Svizzera e Polonia. Tra questi, nei proto il portacolori dello YCI Matteo Sericano in coppia con Giovanni Licursi – reduci dalla vittoria di classe all’ultima Arcipelago 6.50 lo scorso marzo e Porco Rosso di Alessandro Torresani e Gianmarco Sardi, vincitori tra i serie e coppia molto affiatata a bordo di un Pogo 3. Come accennato, molto nutrita anche la compagine di navigatori stranieri, soprattutto di francesi dove il Mini 6.50 è molto popolare e che ha nella MiniTransat (la celebre traversata atlantica per i Mini) il punto di arrivo di tutti i marinai della classe. Tra le quote rosa della classe, in equipaggio con Tommaso Stella, Sophie Fontanesi, armatrice del Mini Bea non è ancora maggiorenne, ha soli 17 anni e un’altra ragazza molto giovane, la svizzera Anaëlle Pattusch skipper di 1042 Flash che ha 19 anni e un progetto mini con la traversata nel 2023, la più giovane in classe Mini a voler attraversare l’Atlantico.
(altro…)

Posticipata ad ottobre la tappa genovese del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of moving

marzo 5, 2020 / Commenti disabilitati su Posticipata ad ottobre la tappa genovese del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of moving

Slitta ad ottobre la regata prevista il 14 – 15 marzo allo Yacht Club Italiano di Genova, valida come una delle 5 tappe del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of moving

optimist

Nessun annullamento, ma solo un posticipo, per la tappa genovese che doveva dare inizio al Circuito itinerante della Classe Optimist più amato in Italia, che richiama ogni anno centinaia di giovani velisti dai 9 ai 15 anni

È stata scelta la prudenza e allo stesso tempo il rispetto per chi potrebbe essere impossibilitato a spostarsi dalla propria zona di residenza per la prevista prima tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of moving, inizialmente in programma a Genova, presso lo Yacht Club Italiano, il 14 e 15 marzo. Le incertezze del momento e la continua evoluzione dell’epidemia da CoVid-19, hanno suggerito di spostare la regata ad ottobre, un periodo dell’anno ancora bellissimo per andar per mare e in particolare in una località dalle temperature miti come quella ligure. Nessun annullamento dunque, ma solo un posticipo con la conferma che le tappe totali del Circuito rimarranno 5 e che, anzi, slittando con una regata a fine stagione, si potrebbero coinvolgere altri bambini, che magari durante l’estate perfezionano la loro tecnica velica in un circolo affiliato alla Federazione Italiana Vela, fino a riuscire ad affrontare le regate di Genova nel prossimo ottobre!

(altro…)

Genova – Megan Pascoe Vince il Mondiale 2.4

ottobre 18, 2019 / Commenti disabilitati su Genova – Megan Pascoe Vince il Mondiale 2.4

Genova, venerdì 18 ottobre 2018 – Si è chiuso oggi il Mondiale della piccola classe metrica dopo una settimana caratterizzata da condizioni meteo molto impegnative. Podio al femminile, con due donne nelle prime tre posizioni. Dominio della inglese Megan Pascoe, protagonista di una settimana perfetta, seconda posizione per il finlandese Marko Dahlberg, terza la svedese Fia Fjelddahl.

Mondiale 2.4 2019 Genova day 1 01

Mondiale 2.4 2019 Genova day 1 01
Immagine 1 di 42

Il mondiale dei 2.4 mR si chiude dopo una settimana molto ventosa e con 7 regate portate a casa dal Comitato di Regata in condizioni spesso difficili, soprattutto per il mare formato e il vento forte che ha costretto diversi concorrenti al ritiro anticipato. Mondiale comunque molto partecipato – 91 atleti da 15 nazioni – stanchezza e soddisfazione negli occhi degli atleti al rientro a terra. “Il campo di regata di Genova si è così confermato perfetto – dichiara il Presidente dello Yacht Club Italiano Nicolò Reggio – anche grazie alla logistica unica del quartiere fieristico che ha ospitato la manifestazione e alla oramai consueta sinergia tra circoli, enti e istituzioni; sinergia necessaria per ospitare eventi internazionali di tale portata”.

La quarta è ultima giornata, decisiva per confermare le classifiche, è iniziata sotto un cielo gonfio di pioggia, onda sui due metri e uno scirocco deciso intorno ai 15/18 nodi con frequenti salti di intensità. Condizioni dunque decisamente impegnative per questa barca – nonostante sia inaffondabile – ma che richiede una particolare abilità per navigare in situazioni di vento forte. In ogni caso, la rete dei gommoni di assistenza è stata impegnata costantemente per garantire la sicurezza di tutti i concorrenti e ha svolto un magnifico lavoro nelle tante operazioni di recupero di questi giorni burrascosi.

A loro agio in queste condizioni gli atleti nord europei che hanno presidiato le zone alte della classifica fin dalla prima prova, tra loro, consistente performance della velista inglese e super star della vela paralimpica Megan Pascoe, autrice di una serie di regate impeccabile (1,1,2,3,2,1) e che si laurea campionessa mondiale del 2.4. “Una settimana incredibile, ci aspettavamo condizioni leggere, e invece è stato il contrario– così al rientro dall’ultima prova una scintillante Megan Pascoe – Sono al mio secondo titolo mondiale e vado sul 2.4 da 18 anni, ma vincere a Genova è stato speciale!”

(altro…)

Genova – Campionati Mondiali 2.4 – Primo giorno di regate

ottobre 17, 2019 / Commenti disabilitati su Genova – Campionati Mondiali 2.4 – Primo giorno di regate

Onde, vento e condizioni molto impegnative a Genova per la seconda giornata, la prima dopo l’annullamento delle prove del primo giorno, dei Campionati Mondiali 2.4.

Mondiale 2.4 2019 Genova day 1 01

Mondiale 2.4 2019 Genova day 1 01
Immagine 1 di 42

Genova, martedì 15 ottobre 2019 – Il sole ha scacciato la pioggia di ieri con un vento rafficato intorno a 15 nodi e mare mosso, queste le condizioni del day_2.

Tre prove segnate da numerosi ritiri – una ventina di imbarcazioni sono rientrate a inizio regate – dominio della britannica Megan Pascoe, che ha indovinato 3 regate perfette (1,1,2). Alle sue spalle il finlandese Marko Dahlberg (2,2,1) e la svedese Fia Fjelldahl (9,5,9).

Primo tra gli italiani Antonio Squizzato (Canottieri Garda Salò) che con 13, 18 e 4 si posiziona 6° in classifica generale.

La barca

Il 2.4 nasce a Stoccolma nel 1983 progettato da designer locali che utilizzarono la regola “R Metre” per creare un’imbarcazione singola a bulbo, la 2.4 mR. Si tratta di una vera e propria barca purosangue caratterizzata da una complessità e sofisticatezza da imbarcazione a bulbo, ma ai costi e con la sensibilità di una più semplice deriva. Si tratta di una sorella minore, in termini di dimensioni, ma non di stile di vela, delle più grandi imbarcazioni metriche 6m, 8m e 12m (queste ultime utilizzate per la Coppa America, la generazione di Azzurra tanto per intenderci). Nel 1992 la classe ha ottenuto lo status di Classe Internazionale e da allora ogni anno viene disputato il campionato del mondo con una partecipazione compresa fra le 60 e le 100 unità. Poiché il 2.4mR è adatto a velisti diversamente abili è stato scelto come classe in singolo per le Paraolimpiadi a Sydney nel 2000. Le principali flotte si trovano nei paesi scandinavi, in Italia, in Inghilterra, in Germania, in Australia e negli USA.

Classifiche complete su www.yachtclubitaliano.it Foto di Martina Orsini via www.facebook.com/yachtclubitaliano

Millevele 2019 – I Vincitori

settembre 24, 2019 / Commenti disabilitati su Millevele 2019 – I Vincitori

Spettacolo in mare per la veleggiata dello Yacht Club Italiano. Una magnifica giornata di vento e di sole ha incorniciato l’edizione numero 32.

Millevele 2019 01

Millevele 2019 01
Immagine 1 di 4

Le condizioni meteo della Millevele 2019 hanno superato ogni aspettativa: vento di tramontana tra i 18 e 20 nodi, mare piatto e sole, che hanno consentito al Comitato di Regata di dare la partenza alle 11:00 alla flotta di 188 barche. Veleggiata velocissima – Kauris II, il primo dei grandi a tagliare la linea di arrivo, ha completato il percorso in 35 minuti – e molto partecipata con la flotta che ha festosamente invaso il golfo di Genova.

Partenza quindi puntuale sui percorsi differenziati – più corto per le barche piccole e più lungo per le grandi – e linea d’arrivo di fronte al quartiere della Foce, in un sabato reso ancor più frizzante dalla folla accorsa alla 59a edizione del Salone Nautico Internazionale di Genova.

Veleggiata di grande successo grazie alla benevolenza di Eolo che ha soffiato regolare per tutta la mattinata, con Kauris II, che per l’occasione poteva contare su un pozzetto ‘stellare’ e un timoniere come Torben Grael, dopo una partenza bruciante, ha tagliato l’arrivo alle 11:35. Sfumato il duello con ITA102 di Adriano Calvini, che per l’occasione aveva a bordo il Sindaco di Genova Marco Bucci, costretto al ritiro per un’avaria.

(altro…)

Genova – Il 21 settembre la Millevele 2019

settembre 13, 2019 / Commenti disabilitati su Genova – Il 21 settembre la Millevele 2019

Il 21 settembre torna la veleggiata di Genova che, come oramai tradizione, si terrà durante il 59esimo Salone Nautico Internazionale. Molte le novità in acqua e a terra per l’edizione numero 32.

Millevele 2018 01

Millevele 2018 01
Immagine 1 di 10

Il 24 ottobre del 1987 nasceva la Millevele. “Organizzata dallo Yacht Club Italiano – si legge sugli annuari di allora – e dall’Ente Fiera Internazionale di Genova, UCINA – Consornautica, con la collaborazione dei circoli velici liguri, ha luogo la prima edizione della Regata diportistica Millevele. La manifestazione si svolge in concomitanza con il Salone Nautico e ottiene un lusinghiero successo di partecipazione. Le barche in regata sono più di 170 e sono di ogni tipo di Classe, compresi i gozzi a vela. La premiazione ha luogo domenica 25 ottobre al Salone Nautico davanti a un folto pubblico’.

Da allora sono passate 32 edizioni e migliaia di imbarcazioni. Dal 2017 la Millevele, dopo una parentesi di calendario in cui si svolgeva nel mese di giugno, è tornata alle sue origini.

Barche in mare sabato 21 settembre, Crew Party al Club per i partecipanti la sera stessa e premiazione domenica 22 al Teatro del Mare del Salone Nautico.

(altro…)