Tag name:Yacht Club Italiano

Presentata la campagna di solidarietà 2018 di Fondazione Tender to Nave Italia

Presentata la campagna di solidarietà 2018 di Fondazione Tender to Nave Italia, Onlus costituita nel 2007 per volere della Marina Militare Italiana e dello Yacht Club Italiano.

Nave Italia

Saranno 22 le associazioni che salperanno a bordo di Nave Italia alternandosi dal 1 maggio al 20 ottobre per la nuova campagna solidale che toccherà anche quest’anno numerosi porti Italiani tra cui Genova, Livorno, Gaeta, Olbia, Civitavecchia, Salerno, Cagliari, La Spezia.

La Fondazione sviluppa ogni anno progetti educativi e riabilitativi a bordo di Nave Italia, che con i suoi 61 metri è il più grande brigantino al mondo, con lo scopo di promuovere lo sviluppo umano attraverso la vita di mare e la navigazione. L’obiettivo di fondo è abbattere il pregiudizio sulla disabilità e l’esclusione sociale di soggetti disabili o vittime di disagio sociale.

Tra i 22 progetti di inserimento sociale 2018 ci sono i quattro progetti curati dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, il progetto internazionale per bambini della Repubblica Ceca in collaborazione con l’Ambasciata Italiana di Praga sviluppato per la prima volta nel 2017, il progetto dell’Istituto Regionale Garibaldi per ciechi. Sarà imbarcata inoltre per la prima volta l’associazione Emisferi Musicali che porterà a bordo una vera e propria orchestra con l’obiettivo di ascoltare e registrare i suoni del mare per inserirli all’interno di una composizione musicale d’insieme.

Il progetto Nave Italia rappresenta un modello unico e vincente di grande impegno e solidarietà civile, in cui la cultura del mare e della navigazione, di cui la Marina Militare è custode, diventano strumenti di educazione, formazione, riabilitazione, inclusione sociale e terapia.

“Pochi giorni fa abbiamo celebrato la 1ª Giornata Nazionale del mare e della cultura marina: questo progetto rappresenta proprio il modello vincente di come la cultura del mare e della navigazione, di cui la Marina Militare è custode, divengano strumenti di educazione, formazione, riabilitazione, inclusione sociale e terapia. A bordo ogni persona arricchisce l’altro con la propria originalità e le proprie emozioni”, ha dichiarato nel corso della conferenza stampa il Comandante Marittimo Nord della Marina Militare, ammiraglio di divisione Giorgio Lazio.

La Fondazione Tender To Nave Italia Onlus promuove dal 2007 numerosi progetti di solidarietà a favore di associazioni non profit, Onlus, scuole, ospedali, servizi sociali, aziende pubbliche o private che sostengono azioni inclusive verso i propri assistiti e le loro famiglie. La Fondazione Tender To Nave Italia Onlus accoglie i progetti relativi alle seguenti aree di intervento:

– Disabilità: progetti di inclusione, integrazione e riabilitazione di persone disabili e delle loro famiglie.

– Salute Mentale: progetti di abilitazione, riabilitazione di persone affette da malattia o disagio psichico. Un potente stimolo a ricominciare a sperare.

– Disagio sociale familiare e scolastico: progetti volti a prevenire l’abbandono scolastico, il disagio familiare, la delinquenza, l’abuso e l’utilizzo di sostanze.

Il Comitato Scientifico della Fondazione seleziona i migliori progetti pervenuti e ne coordina la realizzazione nelle tre fasi previste dalla metodologia: prima, durante e dopo l’imbarco su Nave Italia.

La vita di mare è l’ambiente ideale perché ciascuno dia il meglio di sé tirando fuori risorse personali inespresse, viva l’avventura come apprendimento, impari attraverso esperienza e regole condivise, conosca i propri limiti e la forza del gruppo, migliorando le proprie capacità per riuscire ad affrontare la vita.

“Nave Italia è simbolo di una convivenza possibile, una scuola di vita che promuove sviluppo e integrazione, senza escludere nessuno. La sua attività è possibile grazie al prezioso contributo della Marina Militare e del suo straordinario equipaggio e al supporto della Fondazione che può contare su tanti sostenitori” ha ricordato Nicolò Reggio, presidente dello Yacth Club Italiano.

Novità 2018. Da quest’anno, tre dei 22 progetti affronteranno per la prima volta un nuovo programma sperimentale che prevede lo sviluppo della metodologia di inserimento sociale di Nave Italia distribuito in tre fasi settimanali distinte, con la prima che si è già realizzata questo inverno sulla neve. Le tre fasi del progetto sperimentale sono:

– pre-imbarco in montagna con il Centro Addestramento Alpini di Aosta;
– imbarco su Nave Italia;
– post-imbarco a Genova presso la Scuola di Mare Beppe Croce allo YCI

“Crediamo fortemente – spiega il direttore del comitato scientifico di Nave Italia, Paolo Cornaglia – nello sviluppo del modello di inserimento messo a punto in anni di lavoro dalla Fondazione. L’ampliamento del percorso di inserimento a tre settimane consentirà una ottimizzazione delle attività di accrescimento di autostima, autonomia, social skills dei soggetti coinvolti”.

Info su www.naveitalia.org

Genova scelta come tappa delle World Cup Series per il 2019 e il 2020

World Sailing, la federazione internazionale della vela, nei giorni scorsi ha concluso l’iter di selezione della sede ospitante per il prossimo biennio e ha confermato Genova come sede per ospitare l’unica tappa europea delle World Cup Series per il 2019 e il 2020.

CICO 22-03-2018 01

CICO 22-03-2018 01
Immagine 1 di 25

La tappa italiana, fortemente voluta dalla Federazione Italiana Vela e dallo Yacht Club Italiano che insieme hanno presentato la candidatura, sarà uno degli eventi di maggior interesse degli atleti anche in vista dell’appuntamento olimpico di Tokyo. La tappa italiana andrà a sostituire la storica location di Hyères, e si inserirà tra Palma di Maiorca e la finale di World Cup prevista a Marsiglia, favorendo pertanto gli spostamenti degli atleti in Europa che potranno così partecipare a tutti e tre gli eventi. La location sarà quella della Fiera di Genova e dei Saloni Nautici che di recente ha ospitato il Classi Olimpiche con grande soddisfazione degli atleti che hanno trovato la location adatta ad ospitare manifestazioni veliche con una grande partecipazione di atleti.

“Uno degli obiettivi che ci eravamo posti – racconta un emozionato Francesco Ettorre, Presidente FIV – era di migliorare la politica internazionale per consentire all’Italia di essere protagonista di alcuni eventi di grande livello. E’ sempre stato il mio sogno – e forse quello di ogni velista italiano – poter ospitare una tappa della Coppa del Mondo di Vela e adesso non sono solo orgoglioso di annunciare che accadrà, ma che sarà anche in due anni importanti, il 2019 e il 2020, proprio prima delle Olimpiadi di Tokyo.”

(altro…)

Aperte le iscrizioni e pubblicato il Bando di Regata della Rolex Giraglia 2018

Aperte le iscrizioni e pubblicato il Bando di Regata della Rolex Giraglia 2018. Meno di 90 giorni all’edizione numero 66 della classica del Mediterraneo; dal 10 al 15 giugno con molte novità, a cominciare dal nome!

Giraglia 2017 Partenza 01

Giraglia 2017 Partenza 01
Immagine 1 di 10

Con la pubblicazione del Bando di Regata della Rolex Giraglia 2018, sono state attivate le iscrizioni online. Il bando e i moduli per le iscrizioni sono scaricabili dal sito ufficiale della regata: rolexgiraglia.com

La 66ma edizione della classica d’altura organizzata dallo Yacht Club Italiano con la collaborazione nelle acque francesi della Societé Nautique de Saint Tropez, si terrà dal 10 al 12 Giugno con le regate inshore a St. Tropez e partenza per la offshore St. Tropez-Giraglia-Genova mercoledì 13.

Come di consuetudine ci sarà anche la ormai tradizionale regata Sanremo – St.Tropez con la suggestiva partenza notturna il giorno 8 giugno organizzata in collaborazione con lo Yacht Club Sanremo.

Tra le novità, una ‘priority lane’ per tutte le imbarcazioni che avranno perfezionato l’iscrizione entro il 31 Marzo 2018, sia per le regate inshore a St.Tropez che la offshore della St.Tropez – Giraglia – Genova; a queste, sarà infatti garantito un posto di ormeggio prioritario.

La data ultima, valida per le iscrizioni, è fissata per il 15 maggio.

(altro…)

Le classifiche della Millevele 2017

Genova, sabato 23 settembre 2017 – Le barche hanno impiegato circa 2 ore per completare il percorso che le ha portate verso Bogliasco per la boa di bolina e ritorno in poppa.

Prima tra le grandi, Itacentodue di Adriano Calvini, seguita da Kauris II di Giovanni Arvedi con a bordo il presidente del porto di Genova Paolo Emilio Signorini e l’assessore regionale alla Cultura e allo sport Ilaria Cavo, e Flying Dragon di Giorgio Marsiaj. Pestifera 2 si impone nella seconda classe, dove la barca del sindaco Bucci si è piazzata al sesto posto, mentre Keonda III vince nella terza categoria. Centinaia di curiosi sono rimasti affacciati da corso Italia e dai padiglioni del Salone Nautico per godersi lo spettacolo della Millevele, la veleggiata che sancisce ogni anno il legame indissolubile tra Genova e il mondo della vela, e che ha festeggiato 30 anni.

Le classifiche complete:

(altro…)

Sabato 23 settembre la Millevele 2017

Prende sempre più forma la Millevele 2017, grazie alla consueta rincorsa finale alle iscrizioni. La parata del trentennale dello Yacth Club Italiano, permetterà a tutti di godersi tutta la veleggiata, grazie al percorso che prevede il passaggio degli equipaggi di fronte al Lido di Albaro, per un colpo d’occhio che si preannuncia imperdibile

Millevele 2016 ph YCI Borlenghi 01

Millevele 2016 ph YCI Borlenghi 01
Immagine 1 di 26

La partenza della regata è in calendario sabato 23 settembre alle 11.00, gli imbarchi degli equipaggi sono programmati di buon mattino. C’è fermento in città, con il Salone Nautico Internazionale, a fare da cornice a un evento che dal lontano 1997 anima in maniera unica il Golfo di Genova. Vento permettendo (il bollettino sembra sorridere con decisione ai partecipanti), il rientro a terra è previsto poco dopo l’ora di pranzo. E’ scattato anche il toto vincitori: chi vincerà il ‘Trofeo Millevele’? Spetterà alla prima imbarcazione che completerà il percorso, per ciascuno dei due gruppi al via. Agguerrito sembra l’equipaggio più atteso, quello del Sindaco Marco Bucci, entusiasta di prendere parte alla regata che sancisce ancora una volta l’indissolubile legame tra la vela e Genova, sede del circolo velico più antico del Mediteranneo, appunto lo Yacht Club Italiano. Bucci sarà affiancato a bordo dal governatore Giovanni Toti, alla sua prima esperienza in un campo di regata. A competere in mare con il Sindaco e Presidente della Regione Liguria, Indomabile Pensiero il GS 65 Maxi One dello YCI, con a bordo il Presidente del Club, Nicolò Reggio con altri illustri ospiti delle istituzioni genovesi e, tra gli altri membri dell’equipaggio, Ilaria Paternoster e Bianca Caruso, medaglia di bronzo 470 all’ultimo mondiale in Giappone.

(altro…)

Giraglia Rolex Cup 2017 – Classifiche e Foto

Alle 17:00 del 16 giugno 2017 le arrivate in porto a Genova erano circa una trentina. Dalla notte alle 21:39, quando Momo aveva tagliato per primo la linea d’arrivo con un tempo di 32:52:04 dopo un impegnativo match race con Caol Ila – separato da meno di 10 minuti dopo 241 miglia a vista.

Giraglia Rolex Cup 2017 01

Giraglia Rolex Cup 2017 01
Immagine 1 di 13

Il grosso della flotta è poche miglia da Genova, prigioniero di un mare liscio, placido e come uno specchio. Ottimo spettacolo per i fotografi, un po’ meno per i regatanti cui il traguardo appare, probabilmente, come una linea dispettosa che si allontana sempre più.

‘Per noi è stata una regata molto interessante – racconta Michele Ivaldi, stratega, timoniere e anima di Momo – poche le sorprese meteo grazie alle precise analisi di Francesco Mongelli che si è confermato uno dei migliori ‘navigatori’ italiani. Caol Ila sempre velocissima e insidiosa non ci ha concesso il minimo sollievo, ma alla fine ce l’abbiamo fatto. Un vero piacere arrivare primi in reale, soprattutto perché sono alla mia prima Giraglia!’

(altro…)

Partita la lunga della Giraglia Rolex Cup 2017

Una flotta di 209 imbarcazioni provenienti da un totale di 25 nazioni ha riempito la baia di Saint-Tropez mentre una piccola folla di spettatori si è radunata sugli scogli per guardare la partenza della regata d’altura che culmina la Giraglia Rolex Cup.

Giraglia 2017 Partenza 01

Giraglia 2017 Partenza 01
Immagine 1 di 10

essere infranto quest’anno.

La Giraglia Rolex Cup, sponsorizzata da Rolex e organizzata dallo Yacht Club Italiano con la collaborazione della Société Nautique de Saint-Tropez, comprende una delle regate d’altura più importanti sul calendario Mediterraneo.

Sir Peter Ogden, armatore del Maxi 72 Jethou, velista appassionato e grande frequentatore della Giraglia Rolex Cup, spiega: “Con la sua distanza di 241mn la Giraglia è una regata d’altura perfetta. E’ abbastanza lunga da essere impegnativa, ma non talmente lunga da essere faticosa. Passare lo scoglio della Giraglia è sempre emozionante a qualsiasi ora del giorno o della notte lo si faccia. Dopo di che, dritti su Genova per l’arrivo allo Yacht Club Italiano. Meglio essere in testa alla flotta, s’intende”! conclude ridendo.

(altro…)

Giraglia Rolex Cup 2017 – I risultati delle Costiere

13 giugno 2017 – Venti leggeri e mare calmo sono stati la costante dei tre giorni di prove costiere alla Giraglia Rolex Cup 2017, regata sponsorizzata da Rolex e organizzata dallo Yacht Club Italiano con la collaborazione della Société Nautique de Saint-Tropez.

Fleet action during day 1 of racing at the 2017 Giraglia Rolex Cup

Fleet action during day 1 of racing at the 2017 Giraglia Rolex Cup
Immagine 1 di 15

Fleet action during day 1 of racing at the 2017 Giraglia Rolex Cup

Alla fine dei tre giorni di regate Caol Ila, Maxi 72 di Alex Schaerer, si è confermata la regina della Class IRC O.

Enrico Chieffi, Vice-Presidente di Nautor’s Swan, ci parla della Swan One Design Class che ha avuto all’interno della Giraglia un palcoscenico tutto suo nella splendida baia di Pampelonne. “La Giraglia è il primo evento nella nostra nuova Swan One Design Class dedicato agli Swan 50, 45 e 42. Abbiamo scelto di fare debuttare questa nuova iniziativa qui perché i nostri armatori da sempre apprezzano l’organizzazione offerta dallo Yacht Club Italiano e l’ospitalità ineguagliabile di Rolex. Se si aggiunge a questo la bellezza di Saint-Tropez in splendide giornate di sole e di vento il mix diventa perfetto. Jochen Schuemann, velista di fama internazionale e Presidente della One Design Class, gareggia qui a bordo il ClubSwan 50 Earlybird, e sarà presente anche ai prossimi eventi dedicati alla Class durante la Copa del Rey e della Nations Trophy che si terranno a Palma. La Giraglia Rolex Cup è un evento che piace ai nostri armatori sia per il livello della competizione, sia per il lifestyle che qui puoi ritrovare. Direi che più che lifestyle, qui si trova il vero “sport style”.

(altro…)

Iniziata la Giraglia Rolex Cup 2017

Saint-Tropez, 10 giugno 2017 – Una flotta variopinta di 250 imbarcazioni che vanno da Maxi ormai famosi come Solleone di Leonardo Ferragamo e Jethou di Sir Peter Ogden e piccoli Mini 650 si è radunata nel porto di Saint-Tropez in previsione delle prove costiere della Giraglia Rolex Cup in programma da domani.

Start

Start
Immagine 1 di 7

Start

Leggere brezze da sud-est a circa otto nodi e mare calmo hanno fatto sì che le regate di avvicinamento da Sanremo e da Marsiglia “in notturna” siano iniziate sotto la luna piena e finite in una splendida giornata d’inizio estate. Stupefy è stata la prima barca da Sanremo in Class IRC in tempo reale mentre Meltemi la prima in Classe ORC Arobas 2 era l’imbarcazione più veloce da Marsiglia con un tempo reale di 17h52’.

Domani sarà il primo giorno delle regate costiere che la Société Nautique de SaintTropez organizza nella Baia di Saint-Tropez. Il meteo previsto è simile a oggi: con brezze leggere e mare calmo. La ‘pacifica armada’ di più di 250 imbarcazioni in rappresentanza di quindici nazioni sarà divisa in Classi IRC O, A e B e ORC Classi O, A e B. Classifiche a parte anche per gli Swan 50 e 42.

Alle imbarcazione è richiesta di essere pronti per lo start dalle 10 di domani mattina.

Info e classifiche su www.giragliarolexcup.com (foto 2016)

Paolo Viacava e Mailin conquistano Trofeo SIAD-Bombola d’Oro 2017

Ultimo giorno di regata per la flotta dei Dinghy. Vento leggerissimo per le ultime prove del bombolino. Il portofinese Viacava riesce nell’impresa e si aggiudica per la quattordicesima volta il Trofeo.

Condizioni di vento leggero per la seconda giornata di regate del Trofeo SIAD-Bombola d’Oro, il comitato di regata è però riuscito a dare lo start per le ultime due regate e consentire così una riapertura dei giochi per la zona alta della classifica. Zona dove i primi tre erano separati da pochissimi punti, ma con la possibilità dello scarto della prova peggiore. Con una stringa di risultati eccellenti delle due giornate precedenti (2-1-2-3), Paolino Viacava, l’ultimo dinghy a uscire da Portofino, ha affrontato le regate di oggi con la consapevolezza di avere un margine molto sottile sui diretti concorrenti, pessimi clienti come Enrico Negri e Paco Rebaudi.

(altro…)