Category name:Barche

Carrellabili – Tricat 20

Il Tricat 20 è un trimarano inaffondabile e carrellabile prodotto dall’omonimo cantiere bretone. Il prezzo di lancio è di poco meno di 34.000 Euro e verrà presentato al Boot di Düsseldorf nel gennaio 2018.

TRICAT-20_3D-2-1024x561

TRICAT-20_3D-2-1024x561
Immagine 1 di 4

Nel Tricat 20 trovano spazio due persone adulte nella cuccetta a V di prua e due bambini nelle laterali a murata.

Architecte: Antoine HOUDET / Jack Michal
Chantier: TRICAT
Construction: Infusion polyester
Pays: France
Système de pliage: Pivotement sur l’arrière
Longueur: 5.99 m
Largeur déplié / replié: 4.50m / 2.40m
Déplacement lège: 520 Kg
Tirant d’eau: 0.30m / 1.20m
Motorisation: 3.5 CV
Homologation: Categorie C
Transportable: Oui

Plan de Voilure
(altro…)

Hansa 303 – La Barca a vela Accessibile

L’Hansa 303 nasce dall’idea di permettere di praticare la vela a persone alle quali per diversi motivi questo potrebbe risultare difficoltoso o poco agevole.

Hansa 303 01

Hansa 303 01
Immagine 1 di 14

E’ un deriva estremamente stabile e di semplice utilizzo, in grado di assicurare a principianti ed esperti grande divertimento sia a livello ludico che agonistico. Le soluzioni progettuali sviluppate dai cantieri Hansa, la rendono estremamente sicura anche in condizioni critiche e permettono anche ai più inesperti di approcciare alla navigazione a vela.

L’albero non è insartiato e la randa è rollabile sullo stesso, anche la vela di prua è rollabile. Inoltre, grazie ad una serie di servomeccanismi, queste barche rendono possibile navigare a vela anche alle più gravi condizioni di disabilità, con grande meraviglia di chi non avrebbe mai potuto solo immaginare di solcare le acque di mari e laghi in totale autonomia.

(altro…)

Delphia Yachts annuncia due nuove barche a vela, una da 42 e una oltre i 50 piedi

Il cantiere polacco Delphia Yachts ha pubblicato i disegni preliminari di due nuovi modelli di barche a vela disegnate dal portoghese Tony Castro.

I duo nuovi modelli sono:

Delphia 42 – premiere 2018
Delphia of more than 50 ft – premiere to be announced

Video – Rapido Trimarans nel Golfo di Hauraki

Il video girato nel golfo Hauraki dei test del trimarano Rapido Trimarans, un performance cruiser di 60 piedi disegnato dalla premiata ditta Morrelli & Melvin.

Length 18.1 m 59.3 ft
Beam 11.7 m 38.4 ft
Draft 0.75 m 2.5 ft
Displacement (light) 9,000 kg 19,800 lb
Displacement (Max load) 11,000 kg 24,250 lb
Headroom (average) 2.1 m 6 ft 9”

Mainsail 125 m² 1345 ft²
Solent 71 m² 764 ft²
Storm sail 25 m² 269 ft²
Reacher 130 m² 1399 ft²
Asym Spin 210 m² 2260 ft²
Mast height above water 25.3 m 83 ft1

Via | rapidotrimarans.com

Presentato al Monaco Yacht Show 2017 il Benetti Se77antasette

Se77antasette è il primo concept yacht progettato per Benetti da Fernando Romero. Presentato al Monaco Yacht Show 2017, Se77antasette incarna lo spirito di innovazione, progettazione, tecnologia e artigianato di Benetti.

Benetti Se77antasette 77 01

Benetti Se77antasette 77 01
Immagine 1 di 14

Lungo esattamente 77 metri, Se77antasette si stacca dal concetto tradizionale di yacht che si affidano ad un rigido ordine orizzontale, caratterizzato da un design rivoluzionario in cui le linee fluide si combinano con strutture complesse che traggono l’ispirazione dall’ambiente marino, creando collegamenti armoniosi tra tutti i ponti, le caratteristiche di progettazione e l’ambiente circostante.

Visivamente, questa unione dinamica tra i ponti crea un singolo corpo che sembra scavato nella struttura della barca, offrendo proporzioni spaziali originali che migliorano la stretta relazione tra natura e mare.

Questo tipo di progettazione si basa anche sull’utilizzo di tecnologie altamente avanzate che si possono trovare innanzitutto nel layout innovativo dei sistemi di navigazione e del sistema di propulsione. L’attrezzatura radar, di solito in piena vista, è totalmente integrata e invisibile. Gli ingegneri di Benetti hanno lavorato con i principali fornitori aerospaziali e marittimi per inventare un modo completamente nuovo per nascondere l’attrezzatura di navigazione all’interno di una cupola di vetro senza compromettere il controllo dello yacht e la sicurezza del proprietario, dei propri ospiti e dell’equipaggio.

(altro…)

Perini Navi annuncia la vendita del 60m S/Y Seven

26 settembre 2017 – Perini Navi ha presentato in anteprima mondiale al Monaco Yacht Show il nuovo 60m S/Y Seven, ha annunciato la vendita di un ulteriore S/Y di 60m e la sottoscrizione della lettera di intenti per un S/Y di 42 metri.

Nel corso della conferenza stampa Perini Navi ha annunciato la vendita di un ulteriore S/Y di 60 metri, che diventerà la quarta unità della serie, e la sottoscrizione della lettera di intenti per un S/Y di 42 metri, il nuovo sloop simbolo delle più recenti innovazioni tecniche e costruttive dell’azienda.

One Brand, One Company: un brand unico per le imbarcazioni a vela e a motore, un brand che da sempre rappresenta la punta di diamante del made in Italy nel mondo, un nome, non solo simbolo di eleganza e lusso ma un vero e proprio modo di vivere e interpretare il mare. Perini Navi sarà dunque il brand unico sotto cui confluirà il marchio Picchiotti. Anche il logo Perini Navi è stato rivisitato in continuità con l’immagine e la tradizione del brand.

(altro…)

EasyBoat 2 – Open a motore accessibile alle persone in sedia a rotelle

EasyBoat 2 nasce dal perfezionamento di un primo prototipo che è stato ottimizzato per offrire anche a in sedia a rotelle la possibilità di uscire in mare per una gita, per pescare, per portare gli amici a spasso sulle onde.

La motorizzazione e la misura di questa barca open a motore sono tali da non richiedere il possesso di una patente nautica, pur essendo un’imbarcazione che può affrontare il mare con la massima sicurezza, senza mai dimenticare che di fronte al mare siamo ugualmente disabili.

L’imbarcazione è equipaggiata con una serie di tools e accessori che garantiscono, in piena ed assoluta sicurezza, l’abbordaggio, l’imbarco, la navigazione, la balneazione, l’attracco e l’ormeggio senza il bisogno di supporti umani ausiliari. La passerella brevettata permette l’imbarco in modo autonomo e in perfetta sicurezza garantendo l’accesso alla plancia di comando anch’essa progettata per l’uso facilitato dei comandi.

Lunghezza: 6mt ft
Larghezza: 2.5mt
Peso: 700kg
Carrellabile
2 motori a 4 tempi mod. Selva Piraña
Esente da patente nautica

Info su www.easyboat2.com

Due nuovi modelli Italia Yachts in arrivo: Italia 11.98 e Italia 14.98

22 Settembre 2017 – Le prossime novità Italia Yachts sono state presentate dal CEO Franco Corazza durante un incontro con la stampa in occasione del Salone di Genova. Sul tavolo, la propensione a una forte espansione internazionale con l’apertura di nuovi mercati, una compagine societaria rafforzata e l’arrivo di due nuovi modelli, Italia 11.98 e Italia 14.98. Di seguito un breve estratto del comunicato stampa.

Lo sviluppo internazionale

I crescenti consensi e il successo di vendite apre le porte ad una intensificazione degli sforzi per posizionarsi nei prossimi anni sempre di più sul mercato internazionale. Italia Yachts ha pertanto deciso di rafforzare la rete vendita Europa e verificare le opportunità di sviluppo del progetto in altri paesi potenzialmente interessanti. Un buon esempio in questo senso può essere il mercato australiano, dove per la prima volta Italia Yachts era presente, assieme al suo nuovo dealer esclusivo, lo scorso Agosto in occasione del Sidney Boat Show con un esemplare di italia 13.98.

La nuova compagine societaria

La crescita repentina del volume d’affari complessivo ha portato Italia Yachts a prendere la decisione di allargare la compagine societaria. Questo proposito si è concretizzato recentemente, trovando affinità elettive in una famiglia di appassionati velisti ed industriali di successo, la famiglia Vitulano. Susanna Vitulano fa quindi oggi parte del management di Italia Yachts, e già in questi mesi sta apportando il suo contributo allo sviluppo dell’azienda, grazie al suo know-how industriale che va ad integrare il già presente DNA tecnico del team.

La gamma Italia Yachts: le due linee Blue Water e Sport

(altro…)

Beneteau Oceanis – Una versione 2018 piena di novità

Le Grand Large, Givrand, 12 SETTEMBRE, 2017 – [Comunicato stampa] Per il suo 30º compleanno, la gamma crociera più conosciuta al mondo procede sicura nel suo dinamismo.

01 Oceanis 51-1

01 Oceanis 51-1
Immagine 1 di 5

Accanto allo splendido nuovo Oceanis 51.1 che ha già conquistato alcuni professionisti durante le prime prove, Beneteau annuncia per quest’autunno quattro nuove proposte di Oceanis che sapranno esaudire i desideri più diversi. Se il nuovo Oceanis 55.1 perfeziona l’offerta “grande-crociera” giocando la carta dell’eleganza confortevole, i più piccoli Oceanis si arricchiscono, dal canto loro, di una versione performance in modo da soddisfare gli appassionati della velocità e di sensazioni forti.

Disegnato da Berret Racoupeau Yacht Design e allestito da Nauta Design, il nuovo Oceanis 51.1 è la prima unità della 7ª generazione Oceanis. Grazie a linee più slanciate sulla nuova carena a redan, beneficia di un piano di coperta libero che permette una maggiore sicurezza negli spostamenti a bordo ed una grande semplicità di utilizzo. L’ampio pozzetto, il numero ed il posizionamento delle zone relax oltre all’accesso alla piattaforma bagno di poppa, assicurano un raffinato benessere per la vita esterna a bordo. Per quanto riguarda gli ambienti interni, l’intento architettonico aumenta i volumi per gli alloggiamenti e offre un livello di equipaggiamenti inediti su una barca di queste dimensioni. I grandi oblò di murata diffondono fino al centro della barca una luce naturale sottolineando l’eleganza degli allestimenti e delle finizioni.

(altro…)

Una classe Joshua, one design, annunciata per la Golden Globe Race 2022

La storia della battaglia di Sir Robin Knox-Johnston per stare davanti a Bernard Moitessier nel Sunday Times Golden Globe del 1968/69 è una delle leggende della vela.

Joshua replica 01

Joshua replica 01
Immagine 1 di 7

La Golden Globe Race 2018, nata per celebrare il cinquantesimo anniversario della vittoria di Knox-Johnston su Suhaili, ha attirato 27 velisti provenienti da 14 paesi. Questa regata, partendo da Plymouth il 30 giugno del prossimo anno ha attirato tanto interesse che molti potenziali concorrenti, incapaci di prepararsi in tempo, stanno puntando all’edizione del 2022.

Oggi per celebrare la partenza di Moitessier da Plymouth 49 anni fa viene annunciata una seconda classe di barche one design replica del Joshua.

La storia la conosciamo più o meno tutti, Moitessier partì 79 giorni dopo Knox-Johnston, che a Cape Horn aveva un vantaggio di soli 17 giorni. Molti si aspettavano che a questo ritmo il francese avrebbe presto superato l’inglese ma invece di puntare verso l’arrivo fece prua a Est e iniziò un’altra circumnavigazione. Da allora si discute su chi avrebbe vinto se Moitessier non avesse fatto questa scelta.

(altro…)