Tag name:irc

Campionato Invernale di Roma – Prima giornata di Regate

E’ iniziato domenica 30 ottobre l’edizione 2016/17 del Campionato Invernale di Roma-Trofeo Città di Fiumicino, organizzato dal Circolo Velico di Fiumicino, che si concluderà il 12 marzo 2017.

Invernale fiumicino 08-11-2015

Prima giornata di regate con un bel sole sul campo di Ostia, una leggera brezza alle ore 10 ha fatto decidere il Comitato di Regata a dare il via alla prima prova del Campionato, purtroppo la pressione in calo ha costretto ad annullare la prova e ad attendere che le condizioni migliorassero.

Alle 13, quando finalmente il vento, proveniente da 290°, ha raggiunto i 6 nodi d’intensità il CdR, presieduto da Michele Micalizzi e formato da Francesca Gasparri, Massimo Bazzicalupo e Andrea Mauro, ha dato la partenza al raggruppamento Regata e a seguire al quello Crociera. A metà della prova il vento salito fino a 7-8 nodi ha girato di 30 gradi, obbligando il CdR a effettuare un cambio di percorso, con boa di bolina riposizionata a 260 gradi.

(altro…)

Campionato Invernale di Roma–Trofeo Città di Fiumicino 2016

Inizia domenica 30 ottobre 2016 e si concluderà il 12 marzo 2017 la 36ma edizione del Campionato Invernale di Roma–Trofeo Città di Fiumicino, organizzato dal Circolo Velico di Fiumicino.

Invernale fiumicino 08-11-2015

Le oltre 90 barche iscritte saranno suddivise in macro raggruppamenti: Regata, Crociera e Vele Bianche. In funzione delle imbarcazioni iscritte saranno costituiti dei sotto-raggruppamenti, che terranno conto delle caratteristiche specifiche delle barche e della tecnologia impiegata, allo scopo di disputare regate sempre equilibrate e aperte.

Le regate si svolgeranno su un campo unico, con partenze differenziate: prima partenza per il raggruppamento Regata, a seguire partiranno i raggruppamenti Crociera e infine le Vele Bianche. I percorsi saranno a bastone per tutti i raggruppamenti, ad eccezione delle vele bianche che faranno un percorso a triangolo.

Tutte le imbarcazioni avranno a bordo il Tack Tracker, il sistema di rilevamento e tracciamento, ad alta definizione, del percorso di regata. Il sistema consente di rivedere sul web la propria regata corredata dei dati di navigazione e quella degli altri partecipanti, per fare comparazioni e valutazioni sulle scelte operate durante la regata.

(altro…)

Mascalzone Latino vince la Rolex Middle Sea Race 2016

Mascalzone Latino, il Cookson 50 di Vincenzo Onorato che regata con i colori dello Yacht Club de Monaco, ha vinto la 37ma Rolex Middle Sea Race, che nella flotta IRC contava ben 94 partenti.

Rolex Middle Sea Race 2016 31

Rolex Middle Sea Race 2016 31
Immagine 1 di 71

Un primo grande trionfo per l’equipaggio che regata su questa barca da un paio di stagioni, nel corso delle quali hanno preso parte sempre e solo alle due classiche del Mediterraneo: la Giraglia Rolex Cup e la Rolex Middle Sea Race, sfiorando proprio a Malta nel 2015, per soli 9 secondi in tempo corretto, la vittoria in IRC.

Il tempo è di 3 giorni, 3 ore, 8 minuti e 3 secondi in tempo reale, pari a 4 giorni, 6 ore, 56 minuti e 1 secondo in tempo corretto, per un totale di 641 miglia navigate effettivamente. Prima di dichiarare ufficialmente la vittoria è stato necessario accertarsi dell’impossibilità di essere superati all’ultimo dagli avversari più temibili di questa regata, Artie e Foggy Dew, due imbarcazioni di Class 5 e 6 che hanno impiegato un giorno in più per completare il lungo percorso della Middle Sea, caratterizzato dal periplo completo della Sicilia e degli arcipelaghi che la circondano, con partenza e arrivo dal porto de La Valletta a Malta, ma che sino a Favignana avevano marcato molto stretto i Mascalzoni nella classifica generale.

Primo assoluto in tempo reale e tra i Multiscafi il trimarano Maserati, Multi 70 di Giovanni Soldini. Primo in tempo reale tra i monoscafi Rambler 88 di George David, con a bordo anche gli italiani Lorenzo Mazza e Silvio Arrivabene.

Hanno fatto parte dell’equipaggio di Mascalzone Latino, vincitore alla 37ma Rolex Middle Sea Race: Matteo Savelli, Marco Savelli, Adrian Stead, Lorenzo Bressani, Branko Brcin e Ian Moore nell’afterguard, insieme a Leonardo Chiarugi, Andrea Ballico, Pierluigi De Felice, Daniele Fiaschi, Stefano Ciampalini e Davide Scarpa.

(altro…)

Coppa Dallorso 2016 – Le classifiche finali

2 ottobre – Si è conclusa domenica 2 ottobre la 48ª edizione della Coppa Dallorso. La manifestazione, patrocinata dai Comuni di Chiavari e Porto Venere, è stata supportata come sempre dalla Famiglia Dallorso.

Le imbarcazioni, suddivise nelle Classi ORC, IRC e Libera, si sono cimentate nelle due prove costiere Chiavari / PortoVenere e PortoVenere / Chiavari.

Più di sessanta le imbarcazioni prescritte, quarantasette al via, a causa delle previsioni meteo negative, che sono state però fortunatamente del tutte smentite dai fatti ed hanno permesso lo svolgimento di ambedue le giornate di regate. La prima prova, da Chiavari a Porto Venere, si è svolta sabato 1 ottobre con mare poco mosso, tempo poco nuvoloso al mattino e coperto nel pomeriggio e vento proveniente in un primo tempo da Nord e poi da Sud Est tra i 7 ed i 15 nodi.

In serata in banchina si è svolta la premiazione di giornata, alla presenza dei rappresentanti del Comune di Porto Venere e dei rappresentanti della Società Porto Venere Servizi Portuali e Turistici. La seconda prova, il ritorno a Chiavari, si è svolta domenica, in una giornata soleggiata, con mare calmo e vento variabile fino a 4 nodi.

(altro…)

L’NM 38 Scugnizza è il vincitore del Campionato Nazionale del Tirreno

L’NM 38 Scugnizza Total Lubmarine di Enzo De Blasio è il vincitore del Campionato Nazionale del Tirreno concluso ieri nel golfo di Napoli. Secondo a pari punti Selene Alifax di Massimo de Campo, terzo Sagola Biotrading di Peppe Fornich.

Napoli – Settimana dei Tre Golfi

Ancora una giornata di sole a Napoli, con un vento di 8 nodi. “Siamo partiti male ed abbiamo cercato di recuperare lungo tutta la regata. Condizioni difficili per Scugnizza che non si esprime al meglio con quest’aria. Perfette invece per lo Swan 42 che ha regatato molto bene. Abbiamo temuto fino all’ultimo l’esito del Campionato. Per fortuna ha pagato il lavoro fatto nei giorni scorsi”, ha dichiarato Paolo Scutellaro, tattico dello scafo due volte Campione del Mondo ORC.

“Un ottimo test questo campionato che si è svolto con diversi tipi di vento e condizioni. Splendida la location, una bellissima organizzazione e come sempre un’accoglienza squisita da parte del Circolo”, ha commentato Massimo de Campo appena rientrato in banchina. Sagola Biotrading, terzo in classifica generale, vince la classifica IRC, seguito da Wanax di Giovanni di Cosimo. “Non abbiamo sfruttato perfettamente il vento ed abbiamo perso una posizione in classifica, complessivamente è stato un bel campionato, positivo il confronto con i professionisti. È confortante per la partecipazione al Campionato Italiano”, ha dichiarato Ugo Giordano, alla tattica di Wanax. Terzo Le Coq Hardì di GianPaolo e Maurizio Pavesi.

Nella categoria Gran Crociera vince Bluette di Mario Zappia, secondo White Magic di Roberto d’Angerio ed Elen di Roberto Rossopepe. Con quattro vittorie si aggiudica la classifica Minialtura Artiglio Chipstar di Alberto La Pegna e Giovanni de Pasquale, seguito dal Campione Zonale, Mary Poppins di Claudio Polimene, e Yanez di Fabio Rossi. L’evento, organizzato dal Circolo del Remo e della Vela Italia, è stato affiancato da Ferrarelle, effervescente naturale, e UBI Banca Popolare di Ancona.

Info e classifiche su www.crvitalia.it

Gavitello d’Argento 2016 – Classifiche finali e foto

Ultima giornata di regate a Punta Ala per i trentasei equipaggi, divisi in dodici team, impegnati nel Gavitello d’Argento-Yacht Club Challenge Trophy Bruno Calandriello, competizione per squadre di circolo organizzata dallo Yacht Club Punta Ala.

Gavitello 2016 ft Taccola 01

Gavitello 2016 ft Taccola 01
Immagine 1 di 6

Una manifestazione che dopo le ultime due prove sulle boe disputate in condizioni di vento leggero, ha premiato la squadra dello Yacht Club Parma (Giumat+2, Stella e WB Five) che si è aggiudicato il trofeo dedicato alla memoria di Bruno Calandriello, storico Presidente dello YCPA e armatore di successo tra gli Anni ’70 e ’80.

Primo con 273.2 punti e seguito in classifica dallo Yacht Club Costa Smeralda (Thetis, Mela e Ulika) con 267.75 punti e dal Circolo Nautico Riva di Traiano (Duende AM, Vahiné 7 e Vulcano2) con 224.5, lo YC Parma è al secondo successo in tre edizioni dello YC Challenge Trophy, dopo la vittoria ottenuta nel 2014, prima edizione dell’evento.

A seguire, nella graduatoria a squadre, il Circolo Nautico e della Vela Argentario con 219.35 punti, lo Yacht Club Italiano con 213.2 e lo Yacht Club Punta Ala 1 con 200.1 punti.

(altro…)

Gavitello d’Argento 2016 – Secondo giorno

21 maggio 2016 – Punta Ala nella seconda giornata del Gavitello d’Argento-Yacht Club Challenge Trophy Bruno Calandriello regala un’altra delle sue grandi giornate, con sole, cielo terso e una brezza regolare tra i 12 e i 16 nodi, con punte a 20,

Gavitello 2016 ft Taccola 01

Il programma per i trentasei equipaggi impegnati nella competizione per squadre di circolo organizzata dallo Yacht Club Punta Ala per oggi prevedeva una costiera di circa 28 miglia con boe posizionate nel golfo di Piombino in base alle condizioni del vento del momento. La regata era valida ai fini delle classifiche come due prove, grazie al traguardo volante allestito a metà percorso.

Protagonista di giornata, nel Gruppo ORC, è il Grand Soleil 46 Pierservice Luduan di Enrico De Crescenzo (CNVA), che si impone in entrambe le regate e passa al comando della classifica overall dopo cinque prove, seguito dallo Swan 45 Thetis di Luca Locatelli (YCCS) e dal Cookson 50 Cippa Lippa 8 di Guido Paolo Gamucci (YCPA1).

I vincitori di giornata in IRC sono invece il First 45 Vahiné 7 di Francesco Raponi (CNRT) e il J122 Chestress3 di Giancarlo Ghislanzoni (YCI),
con i già citati Pierservice Luduan e Thetis che mantengono comunque la testa della classifica, seguiti al terzo posto dal Sydney 46 Stella di Cavalieri-Fava (YCP).

(altro…)

Settimana dei Tre Golfi Campionato Nazionale del Tirreno 2016 – Day 1

Vento instabile e scrosci di pioggia nella prima giornata del Campionato Nazionale del Tirreno in corso nel golfo di Napoli fino a domenica 22 maggio. Una sola prova portata a termine: il vento, 15 nodi, instabile per direzione, figlio di una perturbazione ancora in corso nel golfo, ha consentito subito il via alle operazioni di partenza ma obbligato un cambio di percorso nella seconda bolina.

Settimana dei Tre Golfi 2016

Settimana dei Tre Golfi 2016

Annullata la seconda prova poco dopo la partenza, è arrivata tempestiva la decisione del Comitato di Regata, presieduto da Luciano Cosentino, di rimandare i regatanti a terra e rinviare tutto a domani.

Scugnizza Total Lubmarine, di Enzo De Blasio, detta subito legge e vince nella classe Regata, ed è primo anche nella classifica Orc, davanti a Le Coq Hardì, di Maurizio e GianPaolo Pavesi, del CRVI, (primo del raggruppamento A Crociera) e Sagola Biotrading, di Peppe Fornich, (primo nel raggruppamento B Crociera).

(altro…)

Regata dei Tre Golfi 2016 – Le classifiche finali

È Cippa Lippa 8 di Guido Paolo Gamucci il vincitore della 62ma edizione della Regata dei Tre Golfi. Lo seguono Fra Diavolo di Vincenzo Addessi e Lisa di Giovanni di Vincenzo, rispettivamente secondo e terzo.

Cippa Lippa Tre Golfi 2016

Anche l’applicazione dei tempi corretti ha premiato il Cookson 50 di Guido Paolo Gamucci (a bordo anche Roberto Spata e Francesco Diddi) che vince così le Coppe challenge Gustavo d’Andrea e Senatore Andrea Matarazzo. Avvincente il confronto con Fra Diavolo. Il Mylius ha dominato la regata fino a Ponza, ma l’esplosione di uno spi ha prima ridotto e poi annullato il vantaggio accumulato.

Fra Diavolo vince però la classifica IRC, seguito proprio da Cippa Lippa 8 e da Shirlaf di Giuseppe Puttini, al timone Paolo Cian. “Sarebbe riduttivo affermare che la vittoria ci è sfuggita per colpa della bonaccia che abbiamo incontrato a Punta Campanella e che ci ha costretti a ciondolare per oltre un’ora. Vorrebbe dire che le regate le decide sempre il vento”, ha dichiarato Paolo Cian, skipper di Shirlaf, al termine della regata.

“Il calo di vento ha sicuramente interrotto la nostra corsa, ma è anche vero che noi abbiamo delle responsabilità per non essere arrivati a Punta Campanella prima che il vento calasse. La verità è che questa era la nostra prima regata della stagione e non eravamo ancora con l’equipaggio al completo, soprattutto in alcuni ruoli chiave. Inoltre, la regata si è disputata con condizioni meteo impegnative, caratterizzate da vento forte, pioggia e anche grandine, che di certo non hanno perdonato alcuni nostri errori. La nota positiva è che la barca è molto competitiva, quindi siamo soddisfatti delle migliore che stiamo apportando. Ci toglieremo delle belle soddisfazioni durante la stagione, divertendoci”.

(altro…)

Regata dei Tre Golfi 2016 – Cippa Lippa 8 prima in tempo reale

È Record alla 62ª Regata dei Tre Golfi! Cippa Lippa 8, taglia il traguardo prima in tempo reale e vince la Coppa Gustavo d’Andrea.

Cippa Lippa Tre Golfi 2016

Napoli -Ponza- Li Galli- Napoli, 170 miglia percorse in 14.44.13, batte il record detenuto da My Song dal 2006. L’armatore, Guido Paolo Gamucci, ha mantenuto la promessa fatta prima di lasciare la banchina: “Ci toccherà arrivare primi in reale anche quest’anno!” aveva detto scherzando, ma non troppo. “È stata una regata impegnativa fin dal primo momento: mare incrociato, groppi e vento teso. Abbiamo navigato spesso con 28-30 nodi, condizioni in cui Cippa Lippa si esprime bene. Dopo il giro di Ponza abbiamo recuperato Fra Diavolo, approfittando anche di un loro momento difficile” ha commentato Gamucci appena sbarcato, stanco ma soddisfatto.

Bella regata anche per Fra Diavolo, di Vincenzo Addessi, secondo all’arrivo. “Bella regata! Faticosa per le condizioni, qualche rottura all’attrezzatura. Abbiamo girato per primi Ponza, poi la rottura dello spi ci ha fatto perdere il vantaggio su Cippa Lippa che ha approfittato prontamente. Non siamo più riusciti a recuperarlo” ha dichiarato Paolo Scutellaro, tattico di Fra Diavolo.

(altro…)