Tag name:2019

Trofeo Campobasso 2018, bis del campione del mondo Marco Gradoni

Trofeo Campobasso 2019 01

Trofeo Campobasso 2019 01
Immagine 1 di 4

NAPOLI, 5 Gennaio 2019 – Marco Gradoni del Tognazzi Marine Village ha vinto il Trofeo Campobasso 2019. Per il velista romano del Tognazzi Marine Village, due volte campione del mondo, si tratta del secondo successo consecutivo nella rassegna velica organizzata dal Circolo Savoia. Dopo le 6 prove disputate giovedì e venerdì, quest’oggi il vento irregolare non ha permesso ai 247 velisti di affrontare altre regate. Dopo un paio d’ore, il Comitato ha deciso di far rientrare tutti nel porticciolo di Santa Lucia. Al secondo posto del Campobasso 2019, un altro velista del Tognazzi Marine Village, Tommaso Mesolella, mentre terzo è il lettone Martin Atilla.

Il Trofeo Unicef (categoria Cadetti) è invece andato a Tommaso Geiger del Circolo Vela Muggia, davanti a Christian Andreoli del Cv Toscolano Maderno ed a Manuel Scacciati del Cv Torre Lago Puccini. La ragazza prima classificata tra i Cadetti è Victoria Demurtas (Fraglia Vela Riva).

Questi gli altri premi assegnati:

Targa Irene Campobasso, destinata alla ragazza meglio classificata tra gli Juniores, a Ginevra Caracciolo della Lega Navale Italiana, sezione di Napoli;

Targa Laura Rolandi, al miglior club, al Tognazzi Marine Village;

Coppa Branko Stancic, al concorrente proveniente da più lontano, a Christopher Marsh (Royal Varuna Y.C. Pattaya, Thailandia);

Premiato come concorrente più giovane Giuseppe Tacconi Acton (Club Velico Crotone), nato il 19 dicembre 2010.

(altro…)

Gli appuntamenti istituzionali 2019 della Federazione Italiana Vela

La Federazione Italiana Vela ha reso noti gli appuntamenti istituzionali 2019 dedicati all’altura, alle classi giovanili e a quelle olimpiche.

CICO 22-03-2018 01

CICO 22-03-2018 01
Immagine 1 di 25

Il primo appuntamento è per il 14 luglio con il Campionato Italiano di Vela d’Altura che per quattro giorni avrà come scenario le acque della città di Crotone.

A fine agosto, sempre in Calabria, si disputeranno i Campionati Italiani Giovanili in singolo e la Coppa Primavela cui è abbinato il Meeting nazionale delle scuole vela FIV. La manifestazione giovanile animerà per dieci giorni il litorale e lo specchio di mare antistante Reggio Calabria.

Dal 5 al 9 settembre, sarà Bari ad ospitare i Campionati Italiani Giovanili delle classi in doppio, mentre il lago di Garda sarà la sede ideale per il CICO – Campionato Italiano Classi Olimpiche – che si disputerà dal 10 al 14 settembre a Gargnano. Lo spostamento di date per quest’ultimo evento – che da qualche anno era stato anticipato a marzo – è dovuto alla presenza di numerosi eventi internazionali già calendarizzati in primavera.

I Campionati Mondiali IFDS assegnati alla Fraglia Vela Riva

Proprio mentre è in corso di svolgimento il Meeting del Garda Optimist arriva con una lettera dell’ISAF Disabile Sailing Association, la commissione ISAF composta da ex membri dell’associazione mondiale della vela per disabili recentemente entrata a far parte della federvela mondiale, l’ufficializzazione che sarà la Fraglia Vela Riva ad ospitare l’edizione 2019 dei Campionati Mondiali IFDS, la rassegna iridata dedicata alle classi paralimpiche Sonar, Skud 18 e 2.4 mR.

marta zanetti skud18

Si tratta dell’ennesimo riconoscimento internazionale della sempre intensa attività velica sul Garda, nonché delle capacità organizzative dei sodalizi che si affacciano sulla celebre “palestra della vela”, una notizia che fa molto piacere anche se lascia un po’ di amaro in bocca alla luce della recente decisione del Comitato Internazionale Paralimpico di escludere la vela dal programma delle Paralimpiadi di Tokyo 2020.

“E’ stato molto difficile, ma abbiamo raggiunto il nostro scopo e non posso che esserne molto felice”, ha dichiarato Rodolfo Bergamaschi, Consigliere Federale con delega all’attività paralimpica. “La concorrenza era di alto livello, ma il nostro lavoro di squadra è stato premiato. Poi è chiaro che il giudizio estremamente positivo che molti stranieri hanno nei confronti del Garda ha avuto il suo peso, ma non voglio scordare anche la forte spinta che è arrivata da parte della Presidenza federale, che ringrazio, e il grande lavoro che ha visto in prima fila il nostro Massimo Dighe”.

“Siamo davvero molto contenti di questa notizia”, ha sottolineato Giancarlo Mirandola, Presidente della Fraglia Vela Riva, “perché si tratta di una regata a cui teniamo particolarmente. Faremo del nostro meglio per dare a tutti, regatanti e accompagnatori, un grande evento, come è nella nostra tradizione. Tra altro la nuova legge provinciale in fase di presentazione, prevede numerosi benefici per chi promuove eventi sportivi per persone con disabilità, quindi avremo anche un buon supporto dalle istituzioni per raggiungere il nostro scopo”.

Olimpionico a Londra 2012 con il Sonar e tra i promotori della candidatura di Riva del Garda, Massimo Dighe non nasconde la sua soddisfazione.

“E’ la prima volta che l’Italia ospita un Mondiale IFDS, quindi è una vittoria che riguarda tutti. Io mi sono solo limitato a presentare il progetto alla Commissione ISAF, durante le ultime riunioni di Palma, un progetto valido che è stato subito apprezzato e che giustamente ha ottenuto il riconoscimento che gli spettava. Ora dobbiamo metterci tutti al lavoro per fare in modo che questo Mondiale IFDS sia all’altezza dei precedenti”.