Category name:Regate

Al via in Svezia il Campionato europeo classe Moth

Sessantasei regatanti sulla linea di partenza, cinque gli italiani in gara e uno di loro leader di giornata. Il campionato europeo classe Moth, in Svezia, parte alla grande!

Euro Moth 2018 day 1 ph Orsini 01

Euro Moth 2018 day 1 ph Orsini 01
Immagine 1 di 15

Mercoledì 18 luglio sono iniziate a Borstahusens le regate del Campionato Europeo classe Moth. Dopo il grande successo della quinta edizione di Foiling Week Malcesine, la flotta europea dei Moth si sposta nelle acque svedesi di Borstahusens, nei pressi di Landskrona.

Nonostante alcune grandi assenze come Paul Goodison, Francesco Bruni e Dylan Fletcher, impegnati in campagne olimpiche, mondiali e TP52, i numeri di questo europeo suggeriscono che la classe internazionale – e non da meno quella italiana – cresce di anno in anno, dimostrando che il foiling non è più il futuro della vela bensì il presente.

Tre regate al giorno fino a domenica 22 luglio. Mercoledì 18 luglio, i sessantasei regatanti hanno disputato le prime tre prove in una condizione di vento tra i 10 e i 15 nodi con un’onda piuttosto impegnativa, soprattutto al lasco, costringendoli a trovare un compromesso tra scelte tattiche e momenti buoni per strambare in sicurezza.

Nonostante le condizioni toste, ottimo inizio di campionato per l’Italia! Il gardesano Carlo De Paoli, con i parziali 1 – 1- 4, si porta in testa alla classifica provvisoria, seguito a pari punteggio dall’inglese David Hivey (3 – 2 – 1) e da Paul Gliddon ( GBR, 4 – 4 – 3).

Gli altri italiani partecipanti al campionato europeo Moth sono Fabio Fumagalli in 25° posizione (21 – 19 – 39), Marco Lanulfi in 28° posizione ( DNS – 14 – 5), Riccardo Giuliano in 36° posizione ( 36 – 36 – 36) e Michele Trimarchi in 57° posizione ( 54 – DNS – DNS ).

Cascais – Rolex TP52 World Championship 2018 – Day 2

TP52 Worls 2018 day 2 01

TP52 Worls 2018 day 2 01
Immagine 1 di 10

Mercoledì 18 luglio 2018 – Anche la seconda giornata del Rolex TP52 World Championship fornisce spunti, emozioni e tanto spettacolo in mare. La terza tappa della 52 SUPER SERIES mette in cassaforte due prove: una minicostiera e una regata a bastone con tre lati. Luna Rossa e Alegre vincono rispettivamente le manche di giornata e fanno un bel salto in classifica. Gli italiani risalgono dopo un inizio da dimenticare, Alegre è terza nella generale dietro ad Azzurra e Quantum che si allunga di due punti.

Grande giornata di regate oggi a Cascais, le condizioni meteo e due percorsi come quelli della minicostiera e di un bastone a tre lati lunghi, hanno reso più complessa la gestione delle regate. Luna Rossa e Azzurra sono stati due “italinbullet” nella prima prova, dopo una partenza in linea con la flotta, la coppia Bruni-Vascotto e Parada-Lange hanno lavorato con grande consistenza, Quantum è stata a guardare ma non ha perso il passo, mantenendo una media altissima. Nella Seconda prova Azzurra ha perso lo smalto e ha ceduto il passo a Quantum che si riprende in solitario la testa della classifica generale, Alegre sale in terza posizione con un quinto e una vittoria nella seconda prova di giornata, Luna Rossa naviga ad alti livelli e si prende il terzo posto di manche, condito da un quarto nella generale, sicuramente penalizzato dall’inizio difficile per cause tecniche rimediato ieri. Sled sornione, mette in cassaforte un buon secondo posto, Platoon intasca dodici punti pesanti in negativo, i tedeschi campioni in carica non riescono ad avere il passo giusto e perdono due posizioni nella classifica generale. A conti fatti questo Campionato Mondiale rimane aperto senza ombra di dubbio, Luna Rossa e Azzurra hanno sicuramente delle potenzialità da affinare per costanza, Sled e Alegre vanno di alti e bassi, Provezza e Platoon in chiaroscuro, nulla è scontato si sa, domani siamo a metà evento, senza scarto bisogna far sul serio.

Cronaca della giornata

(altro…)

Chiara Benini Floriani vince il Mondiale giovanile Laser 4.7

Alla sua prima uscita internazionale Chiara Benini Floriani (FV Riva) è Campionessa del Mondo 2018 per la classe Laser 4.7 giovanile. Medaglia di bronzo per l’altra azzurra Giorgia Cingolani (CV Torbole).

Chiara Benini Floriani

I due prestigiosi piazzamenti sono frutto di una settimana fatta di grandi prestazioni per le due ragazze che hanno dominato fin dalle prime regate nelle acque di Gdynia. Secondo gradino del podio femminile e medaglia d’argento per la singaporiana Simone Chen.

Le dichiarazioni di Chiara Benini Floriani:

“Innanzitutto ero curiosa di vedere il mio livello visto che questa è la mia prima partecipazione a un campionato internazionale e non avevo idea di come mi sarei potuta posizionare. Una volta fatta la prima prova ho visto che ero veloce e che riuscivo a stare nelle prime posizioni. La settimana non è stata semplice perché abbiamo quasi sempre dovuto regatare con vento da nord molto rafficato – 10/12 nodi di media con raffiche sui 18 – e di difficile interpretazione con molti salti a sinistra che si dovevano riuscire a prevedere. Però giorno dopo giorno ho sempre ottenuto dei bei piazzamenti che mi hanno portata – con la penultima prova – a vincere il titolo.”

Il commento di Giorgia Cingolani:

(altro…)

Campionato Europeo Contender 2018

La Classe Contender si presenta in forze ad Arco per il suo Campionato Europeo. 146 Contenderisti provenienti da 11 nazioni si daranno battaglia nelle acque dell’alto Garda Trentino per aggiudicarsi il titolo di campione Europeo di Classe.

Contender

Il Campionato verrà organizzato dal Circolo Vela Arco e si terrà da sabato 28 luglio a venerdì 3 Agosto. Sabato e domenica saranno dedicati all’accoglienza dei regatanti, ai controlli di stazza e agli ultimi test in acqua. Lunedì 30 luglio inizieranno le regate, dato l’elevato numero di timonieri presenti sulla linea di partenza, la flotta potrà essere divisa in batterie e in questo caso si correranno prima delle regate di qualificazioni e poi le finali nelle flotte gold e silver.

La flotta tedesca, attratta dall’alto Garda, sarà la più numerosa con 43 concorrenti al via; preiscritti all’evento 30 Italiani, altrettanti Inglesi oltre che regatanti da Svizzera, Austria, Francia, Belgio, Olanda, Danimarca, Australia e Canada.

Per rimanere aggiornato sul Campionato Europeo Contender:
Pagina facebook Contender Italia
www.contender.it
www.circolovelaarco.it

Campionato Italiano J/70 2018

Malcesine, 15 luglio 2018 – Il Lago di Garda dà il meglio di sé nell’ultima giornata del Campionato Italiano J/70 di Malcesine, permettendo ai settantaquattro equipaggi provenienti da quattordici paesi del mondo, riunitisi in Italia per la terza frazione della J/70 Cup, di sperimentare la forza del Peler mattutino, costante fino a quasi mezzogiorno con raffiche oltre i venti nodi.

J-70 Italiano 2018 01

J-70 Italiano 2018 01
Immagine 1 di 7

Dopo una serie di nove regate, a conquistare il primo titolo di Campione Italiano J/70 è stato l’equipaggio di Petite Terrible-Adria Ferries (11-5-3 i parziali odierni) della due volte campionessa europea Claudia Rossi: “Di rientro dal campionato europeo, siamo felici di essere saliti sul podio qui a Malcesine e di esserci classificati al primo posto tra gli equipaggi composti da velisti Italiani. Onore ai vincitori della tappa su Calvi Network, che hanno portato a termine una serie di regate dai risultati ineccepibili. A Trieste ci aspetta un finale di stagione molto combattuto” ha commentato l’armatrice anconetana al rientro in banchina.

Come da normativa FIV, infatti, il titolo di Campione Nazionale è stato assegnato al primo equipaggio interamente composto da velisti Italiani, mentre la vittoria dell’evento, terza frazione del circuito nazionale open J/70 Cup, è andata a Calvi Network (5-17-2) di Gianfranco Noè: “Il gioco di squadra ha fatto la differenza per il successo in questa tappa valida anche come Campionato Italiano J/70: l’equipaggio è stato più unito che mai e ciò ci ha permesso di recuperare punti importanti nel ranking stagionale in vista della fine del circuito” ha dichiarato a margine della cerimonia di premiazione.

(altro…)

Riva di Traiano – Coppa Italia d’Altura 2018

Riva di Traiano, 15 luglio 2018 – Con la cerimonia in piazzetta si è conclusa la 34ma Coppa Italia d’Altura e prima Coppa Italia per Club – Trofeo Enway organizzata dall’Uvai e dal Circolo Nautico Riva di Traiano.

DUENDE_CS_OKA31V3873

DUENDE_CS_OKA31V3873
Immagine 1 di 3

Duende – Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti, C. N. Riva di Traiano, vince la Coppa Italia 2018. Al Reale Circolo Canottieri Tevere Remo la prima Coppa Italia per Club – Trofeo Enway grazie ai risultati di Ulika, Swan 45 di Stefano Masi (Gruppo A) e Vulcano 2, First 34.7 di Giuseppe Morani (Gruppo B).

Alla fine nonostante il difficile avvio della prima giornata la Coppa Italia è stata portata a termine regolarmente con 4 prove totali e quindi con la possibilità di poter effettuare lo scarto. Oggi infatti alle 11.00 è partita la prima prova con un vento di 8 nodi da ponente che si è mantenuto anche per le due prove successive.

Il copione è stato sempre lo stesso con Duende – Aeronautica Militare (Niccolò Bertola al timone e Iacopo Izzo alla tattica) a farla da padrone, mantenendo quasi sempre la prima posizione sia in acqua che nelle classifiche combinate compensate. Praticamente la lotta si è giocata tutta dietro la loro poppa.

(altro…)

Ruggero Tita e Caterina Banti Campioni Europei nei Nacra 17

Ruggero Tita con Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene) si riconfermano Campioni Europei nella classe Nacra 17 a Gdynia in Polonia. La squadra azzurra – come a Palma a marzo e a Hyeres per la World Cup – conquistano il titolo prima della Medal Race.

01-con_coaches

01-con_coaches
Immagine 1 di 8

La medaglia d’argento va agli spagnoli Fernando Echavarri e Tara Pacheco, e il bronzo ai danesi Lin Conholt e Cp Lübeck. I secondi overall sono i neozelandesi, con ragazza al timone, Gemma Jones con Jason Saunders, 13 punti dietro ai nostri campioni azzurri. Lorenzo Bressani con Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare) sono sesti nella classifica europea e decimi nella generale con due terzi e un secondo posto conquistati nella settimana.

Ma non finiscono qui i Campioni Europei nel catamarano volante olimpico, anche Gianluigi Ugolini con Maria Giubilei (Compagnia della Vela Roma/CV Ventotene) conquistano la vittoria a Gdynia, nella classifica Under 23, nel campionato continentale sono undicesimi e 15esimi in overall.

“Abbiamo affrontato la Medal Race cercando di controllare i neozelandesi, è stata dura perché arrivavano raffiche da ogni parte – commenta un entusiasta Ruggero Tita – le condizioni sono state difficili da interpretare per tutta la settimana. Siamo davvero contenti, due titoli di fila è fantastico, di più non si poteva chiedere!”

“Siamo stati bravi – dichiara a fine Medal la prodiera Caterina Banti – io poi avevo un ginocchio davvero molto dolorante e gli unici a saperlo eravamo io e il nostro coach Gabriele Bruni, non l’abbiamo detto neanche a Ruggero, dopo questo Campionato per me seguirà un periodo di riposo e ripresa, ma sono troppo felice adesso!”

(altro…)

Optimist – Coppa AICO e Coppa Touring – Classifiche e Foto

Marco Gradoni e Lisa Vucetti si aggiudicano la Coppa AICO e la Coppa Touring, IV Tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport. Vento forte e rafficato ha caratterizzato la manifestazione organizzata a Manfredonia, Puglia.

01 Optimist Manfredonia 2018

01 Optimist Manfredonia 2018
Immagine 1 di 8

La Coppa AICO e Coppa Touring – l’evento clou della stagione per l’Associazione Italiana Classe Optimist – caratterizzate da tre giorni di vento rafficato e anche forte (anche 20-25 nodi) che a Manfredonia ha soffiato da terra, con i cadetti (9-11 anni), che hanno concluso 5 regate, 8 per gli juniores (12-15 anni).

Giornate molto impegnative per gli organizzatori dei Circoli Velici Manfredonia, Marina del Gargano che per la prima volta hanno ospitato una tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport. E sono state giornate intense anche per i regatanti che se la sono dovuta vedere con condizioni non semplici, con vento da terra e quindi molto irregolare di intensità, con ampi salti di direzione. Numeri sempre alti dei giovani partecipanti, quasi 400, che hanno trovato una lstruttura sicuramente ampia, ospiti del Porto Turistico di Manfredonia. Ancora una volta la vela ha offerto a tanti ragazzini un ‘occasione di aggregazione e condivisione, nonchè un’importante momento di crescita sportiva, imparando a gestire situazioni di vento forte e cambio repentino del tempo (come successo nel rientro del primo giorno, venerdì), in tranquillità e sicurezza.

Coppa Touring, categoria cadetti (156 iscritti)

(altro…)

Giorgia Speciale Campionessa del Mondo Giovanile 2018 della classe RS:X

Giorgia Speciale (SEF Stamura) è Campionessa del Mondo Giovanile 2018 della classe RS:X e Nicolò Renna (Circolo Surf Torbole) vince la medaglia di bronzo a Steir Beach Penmarch, in Francia.

Giorgia Speciale Niccolo Renna mondiale youth 2018

Dopo una serie di 12 prove, in cui Giorgia ha sempre dominato e Nicolò è sempre stato tra i primi in classifica, oggi è stata la volta della Medal Race che Giorgia ha vinto e in cui Nicolò ha commesso un errore che lo ha fatto chiudere al decimo posto, salgono entrambi sul podio: una con la medaglia d’oro e l’altro con quella di bronzo al collo.

Per la Speciale è una conferma dopo aver vinto il titolo 2017 nella classe Techno 293 Plus, ancora una volta in Francia a Quiberon.

Giorgia Speciale:

“Sono troppo felice di aver vinto questo Mondiale perché finalmente sto diventando competitiva anche in RS:X, una categoria olimpica di cui, devo ammettere, ho senpre avuto un po’ di soggezione. Questo successo rappresenta un grande passo avanti per il mio percorso e spero sia di buon auspicio per il Mondiale ISAF in Texas, dove con io e Niccolò Renna saremo gli unici azzurri a rappresentare l’Italia nell’appuntamento clou prima dei Giochi Giovanili. Sono state regate fantastiche, gestite bene all’insegna della semplicità e senza voler strafare: questo atteggiamento mi ha premiata anche perché il campo di Penmarch non lo conoscevo ma sapevo fosse insidioso per via delle correnti e delle alghe che spesso si attaccano alle pinne delle tavole”.

Nicoló Renna:

“È stata una settimana con condizioni di vento leggero, mai più di 10 nodi, io preferisco un po’ più di vento ma mi sono sentito in forma e sono rimasto colpito da come andavo bene con poco vento. Sono entrato in Medal in prima posizione ma purtroppo non è andata benissimo. Ora ci concentriamo sui prossimi appuntamenti con il Mondiale Giovanile in Texas, il Mondiale Techno 293 Plus, l’europeo RS:X ed infine i Giochi Olimpici Giovanili di Buenos Aires.”

(altro…)

Torbole – Seconda giornata ai mondiali IFCA Slalom Youth e Master 2018

Seconda giornata ai mondiali IFCA Slalom Youth e Master con vento più leggero: ancora dominio francese nelle categorie Junior, Youth e Girls, mentre tra i Master Andrea Cucchi piazza un altro primo, rimanendo leader della classifica provvisoria con un margine di 7,6 punti.

Torbole 2018 IFCA SLALOM Y&M World Championships

Torbole 2018 IFCA SLALOM Y&M World Championships
Immagine 1 di 14

Le donne e i più giovani Junior (under 17) hanno disputato un terzo tabellone (rimasta in sospeso solo la finale perdenti junior), mentre i Master e gli Youth hanno completato il secondo slalom

Torbole, lago di Garda: Ancora grande attività al Circolo Surf Torbole nella seconda giornata di regate valide per l’assegnazione dei titoli iridati della tavola a vela, disciplina Slalom, riservati alle categorie giovanili e master. Il vento è soffiato in modo più leggero, rimanendo sui 12-14 nodi di media in entrambi i campi di regata, posizionati in parallelo sulla sponda est ed ovest del Garda Trentino. Il programma è proseguito con i Master e gli Youth (under 21), che hanno finito il secondo tabellone slalom iniziato martedì: regata che in entrambe le categorie non ha visto un cambio di leadership. Solo tra le donne è cambiata la prima in classifica.

Masters

Il portacolori del Circolo Surf Torbole Andrea Cucchi ha realizzato un altro primo, confermandosi in gran forma; il distacco sul secondo, il turco Bora Kozanogiu (3-6 i parziali) è ora di ben 7,6 punti, mentre è risalito in terza posizione grazie ad un ottimo secondo di giornata il romano Andrea Rosati (YC Anzio). Gli altri italiani: sesto Marco Begalli (Roma, CV Scirocco, 10-4), 8° Thomas Fauster (CSTorbole), 12° il genovese Massimiliano Brunetti (Tramontana Surf Voltri, 11-16).

(altro…)