Category name:Regate

Golden Globe Race – Incidente di Abhilash Tomy – Cronologia Eventi

Salvataggio Abhilash Tomy 01

Salvataggio Abhilash Tomy 01
Immagine 1 di 13

Venerdì 21 settembre 2018, giorno 83 – l’indiano Abhilash Tomy e l’irlandese Gregor McGuckin si ritrovano in una tempesta con venti fino a 70 nodi e inde fino a 14 metri nel bel mezzo dell’Oceano Indiano, circa 1900 miglia a ovest di Cape Leeuwin, nell’Australia occidentale. Entrambi scuffiano (o fanno la capriola non è chiaro) perdendo gli alberi. L’indiano Abhilash Tomy rimane gravemente ferito alla schiena, al punto che non riesce più a muoversi, riesce però a comunicare con l’organizzazione. Viene allertato il soccorso marittimo.

Sabato 22 settembre 2018, giorno 84 – Il quartier generale del Golden Globe Race riceve un messaggio satellitare da Abhilash Tomy: EPIRB ATTIVATO. NON POSSO CAMMINARE. POTREBBE ESSERE NECESSARIA LA BARELLA Posizione: 39′ 25.297 S 077′ 30.629 E al 22 set 02:28 UTC.

Le autorità di salvataggio in Australia e India ora sanno che è al sicuro a bordo del suo yacht Thuriya (una replica dello Suhaili di Sir Robin Knox-Johnston), ma che giace immobilizzato nella sua cuccetta. Il suo ultimo messaggio alle 21:57 UTC READ: POSSO MUOVERE LE DITA DEI PIEDI. MI SENTO INTORPIDITO. NON POSSO MANGIARE O BERE.

Domenica 23 settembre 2018, giorno 85 – Un aereo militare indiano avvista la barca di Abhilash Tomy. Gregor McGuckin con un armo di fortuna si avvia per andare a soccorrere lo skipper indiano ma la sue velocità e le condizioni meteomarine non rendono la cosa agevole.

Altri due aerei, uno in uscita da Perth e un P8 Orion della Difesa australiano che operava dalla Reunion Island, hanno sorvolato le due imbarcazioni poche ore dopo e sono riusciti a comunicare direttamente con McGuckin.

Lunedì 24 settembre 2018, giorno 86. Siamo al quarto giorno dall’incidente. Il peschereccio francese Osiris raggiunge Tomy e lo trasferisce a bordo. Il Centro di coordinamento dei soccorsi di Canberra ha segnalato: “Tomy è bordo della Orisis, è cosciente e parla

golden-globe-race-2018 DAY 82

Gregor McGuckin sta facendo 2,2 nodi verso la posizione di Thuriya, navigando sotto armo di fortuna. Il 32enne irlandese è ancora a 25 miglia a ovest e in contatto radio con l’aereo da ricognizione. Non è in difficoltà, ma ha chiesto un’evacuazione controllata dalla sua barca.

Di fronte a una “crociera” di 1.900 miglia attraverso l’Oceano Australe fino all’Australia occidentale sotto un piccolo armo di fortuna e senza motore (il suo carburante si è contaminato quando si è rovesciato), questa è una decisione responsabile presa da un marinaio professionista quando tutte le risorse di salvataggio sono vicine. L’alternativa sarebbe stata quella di continuare a navigare in solitario senza l’ausilio dell’auto-pilota rischiando di dover chiamare di nuovo i Servizi di soccorso se dovesse ritrovarsi in un’altra tempesta.

Qualche ora dopo anche Gregor McGuckin è a bordo del peschereccio francese Osiris. Ora che i due velisti sono entrambi saliti a bordo la Osiris procederà verso l’isola di Amsterdam, dove i marinai soccorsi riceveranno una visita medica completa. L’ospedale di Amsterdam è ben equipaggiato con apparecchiature a raggi X e ad ultrasuoni.

(altro…)

Trieste – S. Giovanni in Pelago – Trieste 2018 – I risultati

Trieste, 22 settembre 2018 – La cinquantasettesima edizione della Trieste – S. Giovanni in Pelago – Trieste va in archivio con il successo in tempo reale dell’Open Super Stag 40 sloveno Riedl Aerospace che conquista la line honours dominando la regata dal primo all’ultimo metro.

Riedl Aerospace Trieste - S. Giovanni in Pelago - Trieste

L’imbarcazione di Uros Zvan (Yacht Club Maribor) vince in scioltezza, sfruttando al meglio le condizioni di vento medio/leggero incontrate nella notte (sul percorso in acque italiane, slovene e croate) sin dalla partenza alle ore 22.30 di ieri nello spettacolare scenario del bacino S. Giusto nel cuore di Trieste. Riedl Aerospace taglia per primo il traguardo all’entrata nella sacchetta alle ore 9.52 di stamane lasciandosi alle spalle due avversarsi di dimensioni maggiori: secondo, con un distacco di 34 minuti dal vincitore è il 54 piedi Fanatic di Alex Peresson.
Il terzo posto nell’ordine di arrivo in tempo reale è per BRAVA il Farr 49 di Francesco Pison che corre anche per la classifica in tempo compensato ORC.

La classifica ORC della regata offshore (che è valida quale ultima tappa di circuito del Campionato Italiano Offshore FIV 2018 e rappresenta la prima prova della Settimana Velica Internazionale 2018) premia il First 40 Rebel, del padrone di casa dello Yacht Club Adriaco Manuel Costantin che, in tempo corretto, precede di 15 minuti e 51 secondi il Farr 30 Moonshine dell’armatore olandese Patrick Baan. Al terzo posto (con un distacco di 18 primi e 31 secondi) si piazza il Dufour 34 del Northern Light Sailing Team portacolori della Società Velica Barcola Grignano.

La classifica IRC della prova lunga della Settimana Velica Internazionale 2018 premia ancora Rebel e vede rispettivamente al secondo e terzo posto il Millenium 40 Vola Vola Endevour di Riccardo Donò ed il First 35 Olalla di Fabrizio Cazzoli.

Domani si torna a regatare per le prime prove tecniche a bastone nel doppio fine settimana della Settimana Velica Internazionale 2018 che proseguirà ancora sabato 29 e domenica 30 settembre sul campo di regata dello Yacht Club Adriaco sempre su prove a bastone.

(altro…)

Millevele 2018 – Classifiche e Foto

Millevele 2018 01

Millevele 2018 01
Immagine 1 di 10

200 barche al via, oltre 10.000€ raccolti e destinati ai progetti per le famiglie colpite dal crollo del ponte Morandi, mare e vento decisamente sostenuto. Non si poteva chiedere di meglio alla Millevele 2018, la regata per eccellenza di Genova, organizzata dallo Yacht Club Italiano con il sostegno di Iren e Slam, contestualmente alla 58esima edizione del Salone Nautico Internazionale.

A dispetto delle previsioni che davano vento leggero, la mattinata si è presentata ben più minacciosa, con nuvoloni neri, onda formata e uno scirocco tra i 15 e i 20 nodi. La flotta di 200 scafi si è presentata sulla linea di partenza davanti al Lido di Albaro con il colpo di cannone che ha dato lo start della regata alle 11 di questa mattina. Molto toccante la scelta, da parte di molte imbarcazioni, di regatare con la bandiera di San Giorgio a riva; a voler sottolineare l’impegno di tutti i partecipanti, di fronte all’immane tragedia che ha colpito la città (i soldi ricavati dalle iscrizioni sono interamente stati devoluti a favore delle famiglie vittime del crollo).

Fin da subito, a recitare la parte del leone Atalanta II, prima in tempo reale, che ha arruolato per l’occasione tra le sue fila il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il Vice Ministro Edoardo Rixi e il Sindaco (velista) di Genova, Marco Bucci. Atalanta ha preceduto sulla linea del traguardo Kauris II (a bordo tra gli altri gli assessori allo Sport e alla Sanità Cavo e Viale) seguito a poca distanza dalla terza barca con i colori dello Yacht Club Italiano, ITA 102di Adriano Calvini. La flotta, divisa in 6 gruppi è stata impegnata su due percorsi differenti di 6 – per le imbarcazioni fino a 11 metri – e 12 miglia per quelle più grandi. Regata compiuta in poco più di 1h20m per il vincitore in tempo reale, Atalanta II.

Questi i vincitori delle rispettive categorie:

(altro…)

Perini Navi Cup 2018 – Secondo Giorno di Regate

Porto Cervo, 21 settembre. La flotta Perini Navi ha solcato le acque della Costa Smeralda per la seconda giornata di regate della settima edizione della Perini Navi Cup, manifestazione organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda.

Perini Navi Cup 2018 03

Perini Navi Cup 2018 03
Immagine 1 di 19

Puntualmente questa mattina alle 11,30 sono iniziate le procedure di partenza che hanno visto le due divisioni partire con la formula staggered start ossia partenze scaglionate ogni 3 minuti. Sia per i Cruiser Racer che per i Corinthians Spirit stesso percorso costiero di circa 10 miglia. Dopo la partenza i 12 velieri si sono diretti a Nord per doppiare i Monaci procedendo poi verso la Secca di Tre Monti e quindi passare il traguardo in prossimità del Passo delle Bisce, dove il percorso è stato ridotto a causa di un calo di vento dai quadranti orientali, inizialmente di 7 nodi.

Classifica immutata nella divisione dei Cruiser Racer che vede al comando Silencio vincitore di giornata anche oggi. Nonostante il vento leggero gli imponenti Seahawk e Victoria A si sono dati battaglia in prossimità del traguardo: ha avuto la meglio Seahawk ottenendo il secondo posto davanti a Victoria A, terza. La classifica generale provvisoria vede i tre superyacht nella medesima posizione.

(altro…)

Cocconi/Ghio sono i Campioni Italiani Hansa 303

Trenta equipaggi sono arrivati da tutta Italia a Genova dove da giovedì 13 settembre a domenica 16 si è disputato il Campionato Italiano Hansa 303 organizzato dalla Lega Navale Italiana – Sezione Genova Sestri su delega della Federazione Italiana Vela ed in collaborazione con la Classe Italia Hansa 303.

Hansa 303 Italiano 2018

Le tantissime regate organizzate in tutta Italia dai Circoli affiliati e i due Campionati Interzonali tenutisi a maggio a Palermo (Una Vela Senza Esclusi) e giugno a Desenzano del Garda hanno visto anch’essi una forte partecipazione che unite alla facilità di trasporto e conduzioni delle imbarcazioni hanno permesso di ampliare la partecipazione attiva degli atleti diversamente abili alle regate inserite nei diversi calendari zonali italiani.

Il Presidente Marco Rossato – impegnato con il suo fedele cagnolino Mattley nel giro d’Italia a vela in solitario a bordo di un Trimarano per rilevare e verificare l’accessibilità dei porti italiani – ha sin da subito apprezzato l’impegno organizzativo dello staff della LNI di Genova e del suo Presidente Prof. Antonio Bitti che ha fortemente voluto che la manifestazione programmata non fosse rinviata nonostante le problematiche di circolazione dovute al crollo del ponte Morandi, creando un vero e proprio village all’interno della sezione evitando così al massimo gli spostamenti dei numerosi atleti diversamente abili giunti a Genova per l’occasione.

(altro…)

Perini Navi Cup 2018 – Primo Giorno di Regate

Porto Cervo, 20 settembre. Le navi Perini hanno spiegato le vele questa mattina per la prima delle tre giornate di regata previste per la settima edizione della Perini Navi Cup, evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda in programma fino a sabato 22 settembre.

La flotta delle navi Perini, Perini Navi Cup 2018. Foto credit: Perini Navi/Borlenghi

Le due divisioni, Cruiser Racer e Corinthians Spirit, partite puntualmente alle 11.30 – con la formula staggered start (partenze ogni 3 minuti) – hanno compiuto un percorso costiero rispettivamente di 25 e 21 miglia nautiche accompagnate da un vento da nord-est tra i 18-20 nodi e onda formata. Con la partenza di fronte a Capo Ferro, le navi Perini si sono dirette verso l’Isola dei Monaci da qui verso la Secca di Tre Monti e il Passo delle Bisce per poi dirigersi verso sud. Mentre la Classe Corinthians è risalita verso il traguardo dopo aver circumnavigato Mortoriotto, la divisione dei Cruiser Racer ha proseguito fino a girare Soffi tagliando entrambe il traguardo a nord dell’Isolotto di Nibani.
La flotta delle navi Perini, Perini Navi Cup 2018. Foto credit: Perini Navi/Borlenghi
I Cruiser Racer hanno regatato compatti dall’inizio, solo sul finale il 59 metri Seahawk ha allungato le distanze lasciandosi alle spalle il 50 metri Silencio il quale, secondo al traguardo in tempo reale, ha registrato la vittoria di giornata in tempo compensato davanti a Seahawk e Victoria A, rispettivamente secondo e terzo nella classifica provvisoria.

(altro…)

Sheboygan, Para World Sailing Championships 2018 – Seconda giornata

Sono iniziate martedì 18 settembre a Sheboygan, Wisconsin, USA, città è situata sulla costa occidentale del Lago Michigan e alla foce del fiume omonimo, le regate valevoli per il Campionato del Mondo Paralimpico.

Mondiale Paralimpico Sheboygan 2018 01

Mondiale Paralimpico Sheboygan 2018 01
Immagine 1 di 12

Dopo i risultati della seconda giornata gli azzurri Gianluca Raggi e Davide Di Maria (LNI Anzio/Canottieri Garda Salò) scendono in seconda posizione nella classifica della flotta B della classe RS Venture. Al primo posto i canadesi John Mcroberts e Scott Lutes, terze le statunitensi Eli Workman e Cindy Walker. L’equipaggio canadese approda quindi alle finali di sabato con i britannici Will Street e Jonathan Currell, vincitori della flotta A. Gli altri equipaggi hanno l’occasione di aggiudicarsi un pass diretto per le finali nelle regate di giovedì 20 settembre.

Tre regate portate a termine per la classe 2.4 Norlin OD e cambio della guardia con l’austriaco Matthew Bugg che si prende la prima piazza seguito dal francese Damien Seguin e dallo statunitense Dee Smith, rispettivamente secondo e terzo. Settimo Antonio Squizzato (Canottieri Garda Salò) con 3, 18 e 8 come parziali odierni.

Nella classe Hansa 303 il primo nella classifica maschile è il polacco Piotr Cichocki; mentre in quella femminile si conferma prima la polacca Olga Górnas-Grudzien.

Gian Bachisio Pira (ASD Veliamoci), altro atleta italiano che doveva prendere parte al Mondiale, è stato vittima di un piccolo infortunio che non gli permette di regatare.

Classifiche complete su paraworldsailing2018.com

Carlo De Paoli vince il Campionato Italiano Moth 2018

Si è concluso domenica 16 settembre il Campionato Italiano Moth aperto anche ai regatanti di altre nazioni. Ventotto gli iscritti, di cui 12 italiani, e tante partecipazioni straniere, compreso un australiano.

Coppa Italia Moth Torbole 14-09-2018 11

Coppa Italia Moth Torbole 14-09-2018 11
Immagine 1 di 15

Ospitati dal Circolo Vela Torbole i 28 regatanti della classe moth si sono dati battaglia nelle acque del Lago di Garda per tre giorni a partire da venerdì 14 settembre.

Su tre giornate intense di regate e 11 prove svolte, il gardesano del CVT Carlo De Paoli Ambrosi si riconferma il più forte degli italiani per la seconda volta consecutiva, combattendo strenuamente con l’amico-rivale francese Benoit Marie, secondo sul podio Overall.

Due giorni di regate con Ora, caratterizzate da vento abbastanza instabile e bucato, dove è importante leggere bene il campo ed essere svelti nelle scelte tattiche. Sabato mattina invece tutti sulla linea di partenza con un Peler piuttosto sostenuto ma con acqua piatta, condizione che rende la regata “a portata di tutti”, anche di quelli che navigano con il moth da meno tempo.

Carlo De Paoli: “Sono molto contento per aver ripetuto il risultato dell’anno scorso. Vincere due volte consecutive il titolo italiano è certamente un risultato assai auspicato, degna conclusione di un anno che per me è stato molto positivo dopo il secondo posto all’europeo in Svezia. Ovviamente ringrazio mia moglie Alice che mi ha sostenuto sempre e il mio coach Christian Cavazza che ha saputo prepararmi fisicamente al meglio”.

(altro…)

Rolex Swan Cup 2018 – Risultati Finali e Foto

È terminata il 16 settembre 2018 a Porto Cervo la 20° edizione della Rolex Swan Cup regata biennale organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con Nautor’s Swan con il supporto del Title sponsor Rolex.

Rolex Swan Cup 16-09-2018 01

Rolex Swan Cup 16-09-2018 01
Immagine 1 di 9

I vincitori delle sei categorie in cui è stata suddivisa la flotta di 110 barche proveniente da 17 nazioni sono Plis-Play in Maxi Class, Solte tra i Grand Prix, Six Jaguar nella Sparkman & Stephens Class. Campione del mondo della ClubSwan 50 è OneGroup mentre il titolo iridato della Swan 45 Class va a Porron IX. Il ClubSwan 42 Mela vince il campionato europeo di classe.

Il vento leggero da est di soli 6 nodi in aumento fino a 9 nel corso della giornata ha consentito lo svolgimento delle due prove a bastone partite puntualmente per le classi One Design, mentre per le altre la partenza è potuta avvenire solo a partire dalle ore 13 con un percorso costiero di circa 12,6 miglia. Dopo una boa di disimpegno la flotta si è diretta verso sud circumnavigando in senso orario le isole di Mortorio e Soffi per fare poi ritorno al traguardo davanti a Porto Cervo.

(altro…)

Concluso l’XI Campionato Provinciale per velisti diversamente abili

Sei le regate portate a termine con la nuova formula di Svelare senza barriere 2018. La vittoria all’Anffas di Desenzano-Rivoltella con Andrea dal Lago, Davide Ruffoni e Giorgio Calanna.

Campionato Provinciale per velisti diversamente abili

Gli amici della Fobap Anffas di Brescia, dell’Anffas di Desenzano-Rivoltella, della Cooperativa C.D.D. Collaboriamo di Leno (insieme all’iniziativa dal 2008) e della Coop La Rondine di Mazzano (che si è aggiunta dal 2015), sono stati grandi protagonisti del Campionato coronamento del programma voluto e realizzato dal Gruppo Nautico Dielleffe di Desenzano per affermare gli effetti positivi della Vela come strumento di intervento nelle varie aree del disagio sociale, fisico e mentale.

Desenzano del Garda. Con la vittoria della regolarissima Squadra “Desenzano 1” dell’Anffas di Desenzano-Rivoltella formata da Andrea dal Lago, Davide Ruffoni e dall’educatore Giorgio Calanna (14 punti; 3,3,3,2,3,0 i loro parziali), premiata dall’Assessore del Comune di Desenzano Francesca Cerini, si è conclusa una splendida undicesima edizione del Campionato Provinciale per velisti diversamente abili, caratterizzata da quattro giornate di regate avvincenti nel golfo di Desenzano del Garda e da tanti momenti conviviali presso la sede del sodalizio presieduto da Gianluigi Zeni.

(altro…)