Category name:Barcolana

La Polo Ufficiale della Barcolana 50 – 2018

Trieste, 25 luglio 2018 – Una grande festa nella sede della Società Velica di Barcola e Grignano, con il varo della passera Barcolana50 e il lancio della Polo del Cinquantenario prodotta da SLAM, ha aperto ufficialmente oggi le celebrazioni per la 50.a edizione della regata piu` grande del mondo, in programma a Trieste dal 5 al 14 ottobre.

Polo Barcolana 50 2018 01

Polo Barcolana 50 2018 01
Immagine 1 di 3

Dopo le presentazioni di Milano e Londra di inizio luglio – che hanno avviato la promozione nazionale e internazionale dell’evento attivando anche la commercializzazione dei pacchetti turistici, che stanno avendo un grande successo – oggi è stata la volta della festa in “stile barcolana”, organizzata nel terrapieno di Barcola, storica sede della Società Velica di Barcola e Grignano, con le autorità locali e i co-organizzatori, il Comune di Trieste e l’Autorità Portuale (Autorità di sistema portuale del mare Adriatico orientale), la Guardia Costiera, la Fondazione CRTrieste, la Camera di Commercio della Venezia Giulia e tanti soci e amici della Barcolana, oltre ai partner, a partire dal Main Sponsor Generali e ai tanti marchi che supportano ogni anno l’evento.

“Questa di oggi – ha dichiarato il Presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz – è una festa unica e particolare: per celebrare l’edizione numero 50 dell’evento abbiamo voluto varare la nostra Barcolana50, la barca che meglio ci rappresenta e racconta la nostra storia, che parte da lontano, da quella frase pronunciata dai nostri fondatori: “Hai una barca, hai una vela? Allora puoi partecipare”. Ispirati dalle nostre origini, abbiamo realizzato nei mesi scorsi una barca, una passera della tradizione adriatica, innovandola. Attorno a un tavolo abbiamo messo il progettista Federico Lenardon, il velaio Mauro Parladori con Olimpic Sails, Giorgio Ferluga e i maestri d’ascia del Cantiere Alto Adriatico, Motomarine per l’attrezzatura, la nostra esperienza e professionalità, il supporto economico del nostro sponsor SIAD: in poche settimane è nata Barcolana50, ed è una barca che ci rappresenta perfettamente; tradizione, modernità, rispetto per l’ambiente, la forza del know how Adriatico che sono i pilastri di Barcolana, della nostra gente di mare, dell’economia blu del Nord Est”.

(altro…)

Barcolana50 – Nasce la barca del cinquantenario

Barcolana50 barca passera 01

Barcolana50 barca passera 01
Immagine 1 di 8

Trieste, 18 luglio 2018 – Riscoprire la tradizione dei maestri d’ascia e associarla a soluzioni innovative ed ecocompatibili. Unire le generazioni, dare valore al made in Adriatico, riscoprire il senso dell’avventura a due passi da casa, creare. Barcolana con il proprio Official Sponsor SIAD ha dato vita a un progetto unico: nasce Barcolana50 la barca della tradizione adriatica, una piccola e moderna Passera handmade. La SVBG la sta costruendo a Monfalcone, con i Cantieri Alto Adriatico: sarà varata a Barcola il 25 luglio in occasione di una grande festa, e verrà utilizzata per volere di SIAD per attività sociali.

“Volevamo che la Barcolana50 restasse indelebile e non finisse il 15 ottobre – ha spiegato il presidente della SVBG Mitja Gialuz – Così, grazie all’investimento del nostro partner SIAD, abbiamo pensato di ideare e costruire una Passera. Il Know how presente nella nostra terra, su questo fronte, è enorme: è bastato mettere assieme il progettista Federico Lenardon, i maestri d’ascia del Cantiere Alto Adriatico, e poi tutte le professionalità e le esperienze della Barcola e Grignano. Il progetto è diventato subito realtà, e l’avventura è troppo bella per non essere vissuta”.

LA PASSERA BARCOLANA 50 – Si tratta di un daysailer di legno con chiglia retraibile (adatto quindi anche alla laguna), carrellabile, armato con un grande gennaker e dotato di un piccolo motore elettrico: “tutte soluzioni adatte all’Adriatico, e a chi vuole navigare con una piccola ma veloce imbarcazione, costruita nel rispetto della natura, con speciali vernici e resine” spiega Gialuz: abbiamo creato un grande lavoro di squadra per realizzare uno scafo poco costoso, eco compatibile e smart. Quando la guardi, vedi la tradizione e la modernità”.

(altro…)

Barcolana 50: Trieste dal 5 al 14 ottobre 2018 – Il programma

Manifesto Barcolana 50 2018BARCOLANA50: Appuntamento dal 5 al 14 ottobre 2018 a Trieste con la regata più grande del mondo Marina Abramovic realizza per illy il manifesto dell’evento Pronte le BarcolanaExperience, i pacchetti turistici dedicati a chi vuol vivere la grande festa a terra e in mare.

Milano, 3 luglio 2018 – Ottobre 1969: 51 barche a vela al via in una giornata di vento da Sud. Nasce così, cinquant’anni fa, la Barcolana: la prima edizione è una regata fuori dagli schemi, semplice, aperta a tutti, organizzata a fine stagione la seconda domenica di ottobre, in risposta a una semplice domanda: hai una barca a vela? Allora puoi partecipare. Una regata nata in controtendenza alle regole dello yachting, per dare voce alla neonata Società Velica di Barcola e Grignano, un piccolo circolo nato pochi mesi prima, nel dicembre del ’68, e che prende spunto dalla bandiera della pace per disegnare il proprio guidone sociale. Un evento che in cinquant’anni crescerà a tal punto da accogliere regatanti da tutto il mondo,
per celebrare, tutti assieme, l’aspetto più popolare e l’essenza della vela.

Ottobre 2018, cinquant’anni dopo: la SVBG, con oltre 600 soci, diventata una fucina di grandi campioni della vela mondiale, mantiene lo stesso spirito popolare, e organizza la regata più grande del mondo, quella Barcolana che nel 2017, in occasione della 49.a edizione, ha portato contemporaneamente e sulla stessa linea di partenza 2101 barche a vela, il record mondiale per una partenza singola, con 25mila persone in mare e oltre 300mila a terra, a Trieste, a godersi uno spettacolo unico.

“Oggi variamo la cinquantesima edizione della Barcolana – ha commentato il presidente della SVBG Mitja Gialuz – siamo emozionati e felici, e portiamo con noi lo spirito dei soci fondatori e di quanti ci hanno preceduti nell’organizzare questo evento. Sarà una Barcolana speciale, per la quale Trieste tutta si sta preparando: stiamo organizzando più di trecento eventi, in mare e a terra e in sinergia con i nostri principali sponsor e con le istituzioni locali lavoriamo per mantenere intatto lo spirito della Barcolana, evolvendone i contenuti per dare a tutti la possibilità di vivere un’esperienza unica. La parola d’ordine, quest’anno, è “coinvolgere”: la vela è per tutti, il mare è di tutti, vogliamo festeggiare la passione comune per la vela, e avvicinare al mare e allo spirito dell’andar per mare chi non ha mai avuto occasione di esserne coinvolto”.

Barcolana 50 è in programma da venerdì 5 a domenica 14 ottobre 2018: dieci giorni di grande festa a terra e in mare, con oltre 300 eventi tra vela, sport acquatici, cultura, arte, attività sociali ed educative, tutte a tema mare. La regata dei record si svolge come da tradizione la seconda domenica di ottobre, il 14, con numerosi sfidanti già accreditati per la vittoria finale e la presenza di velisti da tutto il mondo.

Immutato il campo di regata: 13 miglia lungo un quadrilatero con partenza tra Barcola e Miramare e arrivo di fronte alla piazza dell’Unità, il cuore di Trieste; le iscrizioni online, sul sito www.barcolana.it, sono già aperte. A disegnare la linea di partenza, arriverà in occasione del cinquantenario la Pattuglia Acrobatica dell’Aeronautica Militare: mentre oltre duemila barche si prepareranno per la regata, la linea di partenza
si materializzerà in cielo, tra Barcola e Miramare, con un tricolore lungo oltre tre chilometri. Per celebrare l’evento, Poste italiane emetterà invece un francobollo, e la città si vestirà a festa.

Le conferenze stampa di oggi a Milano e domani a Londra (in programma alle 8.30 nella sede dell’Ambasciata Italiana, alla presenza dell’Ambasciatore Raffaele Trombetta, del Presidente di illycaffè Andrea Illy e del Presidente della SVBG Mitja Gialuz) sono realizzate per il primo atto ufficiale dell’evento: come da tradizione, si tratta dell’unveiling del manifesto della regata, realizzato per questa edizione da Marina Abramovic con illy.

Nei due appuntamenti, attenzione anche per le BarcolanaExperience, i pacchetti turistici disponibili sul sito www.barcolana.it realizzati da Musement per permettere al pubblico di organizzare la propria partecipare all’evento, a terra e in mare, programmando per tempo la propria visita a Trieste in occasione della Barcolana del cinquantenario, e con lo spirito di chi vuole essere protagonista della manifestazione.

MILESTONES BARCOLANA50 (eventi confermati al 30 giugno)

26 settembre Apertura iscrizioni Barcolana50
5 ottobre Inaugurazione dell’evento
6 ottobre Concerto in piazza dell’Unità (Charity per l’IRCCS Burlo Garofolo)
6 – 14 ottobre, Rive Villaggio Barcolana50
6 – 7 ottobre, in mare Barcolana Young (Optimist), Barcolana Nuota (nuoto di fondo), Lega
Italiana Vela: kickoff Under 19 (regate J70).
7 ottobre Notte BLU
10-13 ottobre, in mare Tappa finale Circuito M32
12 ottobre, in mare Regata Lega Navale (regata dedicata agli scafi iscritti alle sezioni della
LNI), Barcolana Invitational (regate J70, sfida tra Yacht Club)
13 ottobre, in mare Generali Cup (J70), Barcolana di Notte (Ufo, Meteor, J70), Barcolana
Classic (epoca)
14 ottobre Barcolana50

Presentato il Manifesto della Barcolana 2018

Manifesto Barcolana 50 2018Milano, 3 Luglio 2018 – We are all in the same boat. È questo il messaggio che Marina Abramovic ha scelto di dedicare ai partecipanti, agli amanti del mare e al pubblico della 50a edizione di Barcolana, in programma da venerdì 5 a domenica 14 ottobre, attraverso la rappresentazione del suo manifesto.

La grande manifestazione velica ha potuto contare anche quest’anno sul sostegno di illycaffè, azienda leader globale nel segmento del caffè di alta qualità, per la realizzazione del manifesto dell’evento, che l’azienda realizza con i più importanti artisti contemporanei grazie al suo profondo legame con il mondo della creatività.

Attraverso uno tra i più diffusi modi di dire, Marina Abramovic e illy hanno voluto sottolineare un aspetto semplice quanto cruciale: anche a bordo di barche diverse, anche quando competiamo per il miglior risultato, navighiamo tutti sullo stesso pianeta, che va custodito e protetto giorno dopo giorno. Per farlo dobbiamo lasciare da parte gli individualismi e comportarci come fossimo parte di un unico equipaggio che sta affrontando una regata. Un messaggio che, applicando gli schemi e il linguaggio dell’arte, diventa universale: che si tratti di sport, di salvaguardia del pianeta o di azioni globali, dobbiamo fare squadra.

“Siamo rimasti affascinati da questo messaggio – ha commentato il presidente della Società velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz – che si associa perfettamente alla nostra regata: duemila barche vivono l’emozione unica di essere sulla stessa linea di partenza e vivono un’esperienza unica di condivisione. Ancora una volta grazie a illy, che ha saputo aggiungere contenuto ed elevare la nostra regata utilizzando l’arte come interprete dell’evento. Ognuno darà la propria lettura, vedrà il proprio contenuto nella performance che Marina Abramovic ha realizzato per Barcolana: noi vogliamo mettere in evidenza il suo valore più puro, quello che valorizza lo spirito della nostra gente di mare, rispettosa dell’ambiente, solidale e pronta all’azione”.

“Per celebrare un anniversario così importante – aggiunge Andrea Illy, Presidente di illycaffè – abbiamo voluto coinvolgere Marina perché, oltre al forte e pluriennale legame di amicizia che la lega alla nostra azienda, è tra le interpreti più sensibili e attente del panorama artistico contemporaneo. Il manifesto ci ha permesso di uscire dagli schemi classici della comunicazione e sensibilizzare in modo delicato il pubblico delle grandi manifestazioni su temi importanti. Come Barcolana è nata da una piccola comunità che nel tempo si è allargata, così il suo manifesto parte da Trieste per diventare messaggio corale e universale per tutto il mondo”.

Il manifesto di Barcolana50 è stato proposto dal direttore creativo di illycaffè, Carlo Bach, realizzato a febbraio a Milano da Marina Abramovic e prodotto dall’art director di Barcolana, Matteo Bartoli (Basiq), che ha associato l’immagine proposta dall’artista all’elemento grafico che rappresenta la regata e che in occasione del cinquantesimo evolverà in uno speciale “gran pavese”, il carosello di bandiere tipico delle celebrazioni marinare, disegnato con i colori della Barcolana, protagonista in città ad ottobre per festeggiare il cinquantesimo anniversario.

Barcolana Classic Trofeo Siad 2017 – Vince Aria

Trieste – Aria si è classificata prima per la categoria Epoca sia in tempo reale sia in tempo compensato alla Barcolana Classic 2017. Una regata difficile dove un vento debole di circa 3-4 nodi ha costretto tutti i partecipanti alla massima attenzione durante le manovre.

Barcolana classic 2017 01

Barcolana classic 2017 01
Immagine 1 di 18

La Barcolana Classic, organizzata dallo Yacht Club Adriaco in collaborazione con la Società Velica di Barcola e Grignano, è cominciata alle 10.30 di sabato 7 ottobre con una sfilata delle signore del mare nelle acque del bacino di San Giusto che è stata seguita da un vasto pubblico di appassionati. Il segnale di partenza è stato dato alle 12.00. Novanta le imbarcazioni partecipanti e come sempre, a questa celebre regata dedicata alle barche d’epoca, non sono mancate imbarcazioni affascinanti come gli scafi progettati dall’indimenticabile Carlo Sciarrelli e le famose “passere”, tipiche imbarcazioni istriane ancora oggi in uso nell’alto Adriatico.

La premiazione si è svolta presso lo Yacht Club Adriaco e l’armatrice di ARIA Serena Galvani, oltre alla rituale coppa della Barcolana Classic, ha ricevuto il premio per essere arrivata prima in tempo reale, premio al quale era abbinata un’insolita ricompensa: l’armatrice ha selezionato il “meno leggero” del suo equipaggio che, una volta pesato, ha permesso di far vincere ben 90 kilogrammi di birra! Inoltre ARIA è stata scelta come immagine di copertina della Barcolana Classic 2017.

(altro…)

Barcolana 49 – 2017 – Classifica finale e Foto

Spirit Of Porto Piccolo dei Fratelli Benussi ha vinto l’edizione numero 49 della Barcolana di Trieste con 2102 iscritti. Il tempo impiegato è stato di 1 ora, 12 minuti e 17 secondi. Al secondo posto Al secondo posto Maxi Jena Tempus Fugit di Mitja Kosmina in 1 ora e 23 minuti. Terzo Pendragon di Lorenzo Bodini.

Barcolana 49 2017 ph Borlenghi 01

Barcolana 49 2017 ph Borlenghi 01
Immagine 1 di 50

La classifica generale:

1 SPIRIT OF PORTOPICCOLO – MAXI TUBRO 86 – 26.4 – BENUSSI FURIO
2 MAXI JENA POWERED TEMPUS FUGIT – K80 OPEN – 23.99 – KOSMINA MITJA
3 PENDRAGON VI ALILAGUNA – CUSTOM 70 – 21.33 – LORENZO BODINI
4 FRECCIA ROSSA – TP52 – 15.84 – VADIM YAKIMENKO
5 ANYWAVE SAFILENS – FRERS 63 – 19.21 – VECCHIET FULVIO
6 E VAI – MILLIUS 76 – 23.4 – CELON NICOLA
7 SCORPIO – RC44 – 13.35 – KRUMPAK IZTOK
8 MAGIA DOCKTRINE – RC 44 – 13.35 – MARINO QUAIAT
9 IDRUSA CALVI NETWORK – FARR 80 MAXI ONE – 24.1 – MONTEFUSCO PAOLO
10 ANCILLA DOMINI – FARR 80 – 24.2 – PELASCHIER MAURO

(altro…)

Meteo Barcolana 2017

01 Meteo Barcolana 8-10-17 ore 09

01 Meteo Barcolana 8-10-17 ore 09
Immagine 1 di 6

Per sabato mattina a Trieste è previsto debole Borino che con il procedere della giornata si andrà progressivamente spegnendo. Nel pomeriggio vento da ovest debole o localmente moderato. Le temperature previste sono: minima 10/13 gradi, massima 17/19.

Per domenica 08 ottobre, giorno della Barcolana, il cielo sarà variabile. Sul Golfo di Trieste soffierà un vento debole o moderato da sud-est al mattino in rotazione a sud-ovest nel corso della giornata. Temperature minime previste in aumento rispetto a sabato: minima 13/16, massima 18/20.

Barcolana Young 2017 – Classifiche e Foto

Trieste, 1 ottobre 2017 – Una Barcolana Young perfetta, con vento di Bora. Due giornate di regate da incorniciare, che hanno visto protagonisti trecento giovanissimi atleti da Italia, Slovenia, Austria e Croazia.

Barcolana-Young 2017 01

Barcolana-Young 2017 01
Immagine 1 di 9

I più grandi Juniores hanno disputato tutte e sei le prove in programma, tre sabato e altrettante domenica, sempre con vento oltre i 10 nodi. I Piccoli cadetti hanno chiuso invece con cinque prove: domenica a causa della bora più forte nelle prime ore del mattino, sono scesi in acqua due ore dopo gli Juniores, chiudendo la giornata con due regate entro il termine previsto per l’ultima partenza.

Nella categoria Juniores, la vittoria assoluta va a Ivan Vahkrushev (JK Pirat), seguito da Daniel Cante (JK Izola) e Alessio Castellani (CVDM). Prima femmina Caterina Sedmak (JK Izola).

(altro…)

I fratelli Benussi alla Barcolana 2017 con Spirit of Portopiccolo

I fratelli Furio e Gabriele Benussi, vincitori dell’edizione 2016 della Barcolana con il maxi 72 Alfa Romeo, hanno lavorato nell’ombra in questi mesi per difendere il titolo in una edizione che si preannuncia tra le più combattute ed incerte di sempre.

L’equipaggio dei fratelli Benussi sarà sulla linea di partenza con Spirit of Portopiccolo, un maxi di 86 piedi con scafo in carbonio e canting keel. Barca già nota sui campi di regata di tutto il mondo con il nome di Morning Glory (l’ultimo della serie di scafi da regata varati e portati al successo dal magnate tedesco Hasso Plattner).

Furio Benussi, team leader di Spirit of Portopiccolo, racconta i dettagli della sfida: “Per me, mio fratello e per tutti i ragazzi che lo scorso anno hanno contribuito in maniera determinante alla vittoria e ad uno dei momenti più belli della nostra carriera sportiva, essere nuovamente sulla linea di partenza della Barcolana rappresenta più di un obbligo morale. Non basta esserci, avendo il grande onore di provare a difendere il Trofeo che abbiamo conservato in bacheca per un anno. Per questo abbiamo organizzato la nostra sfida su due cardini fondamentali: un gruppo di persone capaci, vincenti ed interessate a sostenere sul piano economico e sportivo un progetto agonistico di vertice ed un’imbarcazione idonea a migliorare ulteriormente la performance sull’acqua dello scorso anno. La prima risposta è arrivata con l’entusiasmo, la passione e l’impegno congiunto di persone che hanno voluto, nel ruolo di armatori, costruire e condividere un progetto pluriennale non solo legato alla Barcolana. La seconda risposta porta il nome di uno dei migliori scafi da regata disegnato dallo studio statunitense Reichel-Pugh e costruito dal cantiere australiano McConaghy per l’armatore tedesco Hasso Plattner. Questa barca ha vinto alcune tra le regate più importanti del mondo come la Newport to Bermuda, la Transpac, la Middle Sea Race ed il Mondiale Maxi.”

(altro…)