Category name:Barcolana

Barcolana 51, 13 ottobre 2019, aperte le iscrizioni

Trieste, 21 maggio 2019 – Con un notevole anticipo rispetto alle precedenti edizioni sono da oggi aperte le iscrizioni online alla Barcolana 51 presented by Generali, in programma domenica 13 ottobre 2019.

Barcolana 50 2018 regata 03

Barcolana 50 2018 regata 03
Immagine 1 di 18

Dopo il grande successo dell’edizione del Cinquantesimo e il riconoscimento come “the largest sailing race in the world” da parte del Guinness dei primati, Barcolana aggiunge un “+1” all’edizione 50, che punta a parlare di mare e ambiente, e a riunire tutti gli appassionati di vela a Trieste, la città che diventa capitale internazionale della vela, con un indotto, generato dall’evento, che supera i 70 milioni di euro, come certificato dallo studio indipendente pubblicato a febbraio.

Grazie alla scelta di una testimonial d’eccezione, la velista oceanica inglese Dee Caffari, in Barcolana la sostenibilità ambientale sarà in primo piano anche in questa edizione, che vede anche un nuovo partner tecnico. Presented by Generali, che da Main Sponsor acquisisce il ruolo di presenting sponsor in virtù di un contratto triennale di partnership, Barcolana dà il benvenuto a bordo a North Sails: il prestigioso marchio di abbigliamento made in Italy – con cui Barcolana condivide la sostenibilità e la volontà di internazionalizzazione – firmerà la polo ufficiale e la collezione Barcolana per le edizioni 51 e 52.

Barcolana 51 punta alla qualità: dopo l’eccezionale aumento di iscritti in due anni (si è passati da 1.758 barche partecipanti nel 2016 alle 2.689 del 2018, con una variazione di 931 imbarcazioni, per oltre 5 mila persone in mare in più) gli organizzatori hanno reso noto che la Capitaneria di Porto ha suggerito di fissare per un anno il tetto massimo di iscritti a 2.700 barche. “Non cerchiamo nuovi record – ha spiegato il presidente Gialuz – quest’anno abbiamo bisogno di assorbire la grande crescita delle edizioni 49 e 50 per garantire a tutti ormeggio, divertimento e sicurezza”. Una scelta che tiene in conto anche della sostenibilità dell’evento in mare, dopo il necessario allargamento della linea di partenza effettuato nel 2018 per “far stare” tutte le barche al via.

(altro…)

Barcolana – Valore economico dell’impatto economico e occupazionale

Barcolana 50 2018 regata 10

Barcolana 50 2018 regata 10
Immagine 1 di 18

TRIESTE – La ricchezza generata a Trieste dall’organizzazione della Barcolana50 è stata pari a 71,5 milioni di euro. Lo ha reso noto mercoledì 6 febbraio 2019 la Società Velica di Barcola e Grignano che in un incontro aperto alla cittadinanza ha pubblicato lo studio effettuato dal prof. Guido Guerzoni dell’Università Bocconi e partner della società B2G Consulting, che ha misurato il valore degli impatti economico, occupazionale, fiscale e comunicazionale dell’evento, quantificando la ricchezza prodotta a vantaggio di Trieste e del Friuli Venezia Giulia dalla cinquantesima edizione dell’evento, svoltasi nell’ottobre del 2018.

Al positivo impatto sull’economia locale della regata più grande del mondo si sommano anche 26,5 milioni di euro derivanti dalla valorizzazione economica della copertura mediatica e del ritorno di immagine a vantaggio dell’evento e della città di Trieste. Un saldo economico globale superiore ai 95 milioni di euro, generato da un evento organizzato dalla Società Velica di Barcola e Grignano, che ha coinvolto secondo le stime più prudenti 234mila singoli individui, per circa 300.000 presenze complessive.

L’IMPATTO ECONOMICO – L’analisi per stimare l’impatto economico sulla città è stata effettuata dopo aver condotto un’indagine demoscopica su un campione robusto di partecipanti all’evento, che ha consentito di suddividere il pubblico in diverse categorie (regatanti, escursionisti giornalieri, cittadini di Trieste, turisti residenti fuori dalla provincia di Trieste), calcolando le rispettive spese medie giornaliere, le permanenze medie in città (alcuni segmenti sono rimasti per più di due giorni) e aggiungendo a queste gli effetti indiretti e indotti dall’aumento di spesa sul territorio.

“Il dato che emerge – sintetizza il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz – è che la Barcolana è in grado di generare un guadagno economico per Trieste e il territorio pari a 71,5 milioni di euro. Ricchezza che arriva nell’ultimo trimestre dell’anno, a vantaggio di tutta la comunità: non si tratta di guadagni che vanno alla Barcolana, ma dell’impatto economico generato dall’evento sull’intero territorio, in particolare su Trieste, ma anche su tutta la Regione”.

(altro…)

Barcolana 50 2018 – Classifica finale e foto

Trieste, 14 ottobre 2018 – Spirit of Portopiccolo con Furio Benussi al timone, Alberto Bolzan alla randa, Lorenzo Bressani e Gabriele Benussi alla tattica ha vinto oggi la Cinquantesima edizione della Barcolana di Trieste.

Barcolana 50 2018 regata 01

Barcolana 50 2018 regata 01
Immagine 1 di 18

2689 le barche al via, per oltre 28mila velisti in mare e oltre trecentomila persone a terra, disputata con un borino leggero tra i 6 e i 15 nodi sotto raffica.

Dal punto di vista agonistico è stata una regata decisa prevalentemente dalle scelte tattiche fatte sulla linea di partenza. La decisione di Spirit of Portopiccolo di partire più vicino alla città ha permesso di colmare il gap dovuto dalle differenti dimensioni con Tempus Fugit, imbarcazione di 100 piedi.

Lo scafo di Benussi ha preso la testa della classifica sin dalla partenza, ha compiuto il percorso di 13 miglia nel Golfo di Trieste in 57 minuti e 4 secondi (nuovo record), precedendo lo sfidante di questa edizione, CQS Tempus Fugit di Masoli-Furlan-Kosmina-Zennaro, che con una velatura meno performante non è riuscito a insediare la perfezione messa in acqua da Spirit of Portopiccolo.

Terzo per Way of Live, quarto assoluto il Viriella, la barca più grande mai iscritta alla Barcolana (a parte Nave Vespucci, iscritto simbolicamente per ultimo, che ha preso parte alla grande festa di Trieste) con al timone Mauro Pelaschier e a bordo la One Ocean Foundation. Il quinto posto è andato allo Swan 90 Generali – Woodpecker Cube dell’armatore Alberto Rossi.

La classifica della Barcolana 50 – 2018

1 Spirit Of Portopiccolo – Mc Conaghy 87 – 57 minuti e 04 secondi
2 Ottica Inn – Tempus Fugit – Cqs 100
3 Way Of Life / Ewol Sailing Team – J 80
4 Viriella – Maxi Dolphin 118′
5 Woodpecker Cube – Swan 90
6 Pendragon Vi A2a – Custom 70
7 Anemos II – Farr 80
8 Ancilla Domini – Farr 80
9 Seven – Southern Wind 100
10 Adriatic Europa – Valicelli 60
11 Idrusa Calvi Network – Farr 80 Maxi One
12 Tutta Trieste 2 – Ciccarelli 52
13 Cleansport One – Cartubi – Wor 60
14 Kiwi – Southern Wind 78
15 E Vai – Mylius 76 Fd
16 Anywave Safilens – Frers 63
17 Zerocould – Tp 52
18 Orlanda – Tp 52
19 Generali – Tp 52
20 New Zeland Endeavour – Prototipo

(altro…)

Barcolana 50 a quota 2102 iscritti – Allargata la linea di partenza

Barcolana 2102 iscritti

Trieste, 12 ottobre 2018 – È già record per Barcolana50: al di là di tutte le aspettative, a tre giorni della regata, il record di scafi partecipanti è stato battuto: dopo che giovedì pomeriggio si era superata “la soglia psicologica” delle duemila barche in regata, è già record. Il 2102.o iscritto ha perfezionato la propria partecipazione alle 10.19 di oggi: si tratta di Gianfranco Spangher di Villesse (Gorizia), con il suo Neo di 10 metri.

Allargata la linea di partenza – Il Comitato di Regata, visto l’eccezionale afflusso di imbarcazioni, ha disposto una modifica alla linea di partenza della regata, che è stata allungata di 550 metri e misura adesso 2 miglia. E’ stata predisposta anche una rotazione della linea stessa, per effetto dello spostamento della boa P1 che si trova all’estremo di Miramare: questo consentirà di avere più spazio per la pre-partenza e favorirà anche una più omogenea disposizione lungo la linea stessa. Le modifiche tecniche sono comunicate nell’Albo comunicati ufficiale della regata e verranno commentate nel briefing concorrenti in programma domani (sabato 13 ottobre) alle 18 al Salone degli Incanti.

La corsa verso il nuovo record di iscritti ha generato tanto entusiasmo nella sede della Società Velica di Barcola e Grignano, dove è esplosa la gioia degli organizzatori. “Impossibile quasi crederci – ha dichiarato Mitja Gialuz, il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano – grazie a tutti gli armatori che da tutto il mondo stanno navigando per arrivare a Trieste: siamo entusiasti di accogliervi. Avete fatto tutti, con il vostro entusiasmo, un grande regalo a noi della Barcolana e alla città tutta in occasione di questo Cinquantenario”.

Previsioni Meteo Barcolana 50 2018

Barcolana 2018 meteo 01

Barcolana 2018 meteo 01
Immagine 1 di 6

Previsione di mercoledì 10 ottobre 2018.

Sul continente è presente un’area di alta pressione che favorisce l’ingresso di venti deboli da Nord Est. In questi giorni sulla costa avremo venti da NE al mattino tendenti a disporsi a regime di brezza con il passare della giornata.

Barcolana 50 2018 – Video in diretta tv e streaming

In occasione del 50° della Barcolana di Trieste la programmazione della Tgr del FVG vedrà un grande impegno della redazione per documentare la cronaca dell’evento ma anche la storia di questi 50 anni della regata. Oltre ai servizi dedicati alla Barcolana, che andranno in onda sia nel Tg che in Buongiorno Regione, vi saranno collegamenti in diretta dal Villaggio per Tgr, i Tg delle 14 e delle 19.30 e per tutte le edizioni dei giornali radio.

In questo ambito troveranno spazio anche le manifestazioni collaterali di Barcolana, le manifestazioni che animeranno la città, il racconto del Villaggio di giorno e di sera e il tema del mare declinato sotto vari aspetti.

Domenica 14 ottobre la Tgr Fvg sara’ impegnata con uno “Speciale Barcolana 50” che andrà in onda in diretta su Rai3 a diffusione regionale e a diffusione nazionale su RaiSport dalle 9.45 alle 10.30 dal Molo Audace di Trieste con ospiti, servizi, interviste che accompagneranno i telespettatori sino alla partenza della regata e alla diretta di RaiSport. Lo speciale sarà condotto dai giornalisti Andrea Covre e Sebastiano Franco, con la Tgr FVG ci sarà anche Giulio Guazzini, esperto di vela, conduttore e anima della diretta di Rai Sport che, dalle 10.30, seguirà la regata Coppa d’Autunno Barcolana. L’evento verrà seguita dalla Tgr Fvg anche attraverso il sito web e i social.

Anche la struttura di programmazione in lingua italiana della sede Rai FVG, in occasione di questa 50esima edizione di Barcolana, sposta buona parte della propria programmazione radiofonica sulle rive di Trieste e va in onda dal gazebo Rai.

(altro…)

Tempus Fugit Ottica Inn alla Barcolana 50

Tempus Fugit sfiderà il defender Portopiccolo alla Barcolana 50. Ex Nicorette poi ribattezzata CQS è lunga 29,76 metri, 33,7 con il bompresso, pesca 6,5 metri e ha un dislocamento di 24,5 tonnellate per una superficie velica di bolina di 462 metri quadrati, 1.110 nelle andature portanti.

03 CQS

03 CQS
Immagine 1 di 7

Enrico Zennaro pubblica nel suo profilo facebook:

Grazie a Tempus Fugit avrò l’onore di essere il co-skipper di questo innovativo 100’ piedi alla Barcolana 50. Saremo la barca più lunga della flotta e vorremmo dire la nostra senza dimenticare l’alto valore dei nostri avversari e consapevoli che non sarà una avventura facile. L’obbiettivo e’ quello di divertirsi, imparare a navigare i tempi record su una barca del genere, cercare di finire sul podio e perche’ no se le condizioni saranno favorevoli, provare il colpaccio!!!

L’equipaggio sarà annunciato lunedì 8 ottobre al termine della prima giornata di allenamento ma posso anticipare che sarà formato al 50% da velisti Australiani che conoscono la barca alla perfezione e al 50% da professionisti Italiani oltre all’amico Sloveno Mitja Kosmina con il quale abbiamo gia disputato assieme molte altre battaglie! Non vedo l’ora di iniziare questa nuova esperienza, anzi questa impresa perche’ portare questo missile a Trieste non e’ stato per nulla facile! Ora viene la parte più bella cioè navigare!!!

La sfida è stata presentata dall’associazione Tempus Fugit che potrà contare sullo sponsor Ottica Inn.

Barcolana e One Ocean Foundation a tutela dei mari e degli oceani

Barcolana e One Ocean Foundation

Trieste – Porto Cervo, 1 ottobre 2018 – Barcolana e One Ocean Foundation (OOF), la Fondazione voluta dallo Yacht Club Costa Smeralda per la salvaguardia degli oceani, hanno annunciato la partnership in vista dell’evento in programma dal 5 ottobre a Trieste. Insieme, le due organizzazioni parleranno a tutti i presenti, velisti e spettatori, di tutela del mare, in particolare per favorire i giusti comportamenti affinché si limiti il consumo di plastiche e microplastiche che si riversano negli Oceani, con conseguenze altamente dannose per l’ecosistema e la catena alimentare.

“Chi ama il mare ama la Terra” è il tema centrale di Barcolana 50, sviluppato da Marina Abramovic nel manifesto dell’evento, che recita “we are all in the same boat”, indicando come il nostro pianeta sia in pericolo, quanto tutti noi si debba lavorare assieme per salvaguardarlo: parte da qui la partnership con la One Ocean Foundation con un processo di sensibilizzazione rivolto a persone, associazioni e istituzioni.

“Abbiamo tante cose in comune – ha commentato il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz – e non è un caso che il nostro yacht club abbia firmato con entusiasmo la Charta Smeralda alla sua prima presentazione. Barcolana lavora con le realtà e le istituzioni locali per essere un evento Zero Impact, in grado di non impattare sul territorio in cui si svolge, ed è un grande palcoscenico per un tema così importante”.

(altro…)

La Polo Ufficiale della Barcolana 50 – 2018

Trieste, 25 luglio 2018 – Una grande festa nella sede della Società Velica di Barcola e Grignano, con il varo della passera Barcolana50 e il lancio della Polo del Cinquantenario prodotta da SLAM, ha aperto ufficialmente oggi le celebrazioni per la 50.a edizione della regata piu` grande del mondo, in programma a Trieste dal 5 al 14 ottobre.

Polo Barcolana 50 2018 01

Polo Barcolana 50 2018 01
Immagine 1 di 3

Dopo le presentazioni di Milano e Londra di inizio luglio – che hanno avviato la promozione nazionale e internazionale dell’evento attivando anche la commercializzazione dei pacchetti turistici, che stanno avendo un grande successo – oggi è stata la volta della festa in “stile barcolana”, organizzata nel terrapieno di Barcola, storica sede della Società Velica di Barcola e Grignano, con le autorità locali e i co-organizzatori, il Comune di Trieste e l’Autorità Portuale (Autorità di sistema portuale del mare Adriatico orientale), la Guardia Costiera, la Fondazione CRTrieste, la Camera di Commercio della Venezia Giulia e tanti soci e amici della Barcolana, oltre ai partner, a partire dal Main Sponsor Generali e ai tanti marchi che supportano ogni anno l’evento.

“Questa di oggi – ha dichiarato il Presidente della Società Velica di Barcola e Grignano, Mitja Gialuz – è una festa unica e particolare: per celebrare l’edizione numero 50 dell’evento abbiamo voluto varare la nostra Barcolana50, la barca che meglio ci rappresenta e racconta la nostra storia, che parte da lontano, da quella frase pronunciata dai nostri fondatori: “Hai una barca, hai una vela? Allora puoi partecipare”. Ispirati dalle nostre origini, abbiamo realizzato nei mesi scorsi una barca, una passera della tradizione adriatica, innovandola. Attorno a un tavolo abbiamo messo il progettista Federico Lenardon, il velaio Mauro Parladori con Olimpic Sails, Giorgio Ferluga e i maestri d’ascia del Cantiere Alto Adriatico, Motomarine per l’attrezzatura, la nostra esperienza e professionalità, il supporto economico del nostro sponsor SIAD: in poche settimane è nata Barcolana50, ed è una barca che ci rappresenta perfettamente; tradizione, modernità, rispetto per l’ambiente, la forza del know how Adriatico che sono i pilastri di Barcolana, della nostra gente di mare, dell’economia blu del Nord Est”.

(altro…)

Barcolana50 – Nasce la barca del cinquantenario

Barcolana50 barca passera 01

Barcolana50 barca passera 01
Immagine 1 di 8

Trieste, 18 luglio 2018 – Riscoprire la tradizione dei maestri d’ascia e associarla a soluzioni innovative ed ecocompatibili. Unire le generazioni, dare valore al made in Adriatico, riscoprire il senso dell’avventura a due passi da casa, creare. Barcolana con il proprio Official Sponsor SIAD ha dato vita a un progetto unico: nasce Barcolana50 la barca della tradizione adriatica, una piccola e moderna Passera handmade. La SVBG la sta costruendo a Monfalcone, con i Cantieri Alto Adriatico: sarà varata a Barcola il 25 luglio in occasione di una grande festa, e verrà utilizzata per volere di SIAD per attività sociali.

“Volevamo che la Barcolana50 restasse indelebile e non finisse il 15 ottobre – ha spiegato il presidente della SVBG Mitja Gialuz – Così, grazie all’investimento del nostro partner SIAD, abbiamo pensato di ideare e costruire una Passera. Il Know how presente nella nostra terra, su questo fronte, è enorme: è bastato mettere assieme il progettista Federico Lenardon, i maestri d’ascia del Cantiere Alto Adriatico, e poi tutte le professionalità e le esperienze della Barcola e Grignano. Il progetto è diventato subito realtà, e l’avventura è troppo bella per non essere vissuta”.

LA PASSERA BARCOLANA 50 – Si tratta di un daysailer di legno con chiglia retraibile (adatto quindi anche alla laguna), carrellabile, armato con un grande gennaker e dotato di un piccolo motore elettrico: “tutte soluzioni adatte all’Adriatico, e a chi vuole navigare con una piccola ma veloce imbarcazione, costruita nel rispetto della natura, con speciali vernici e resine” spiega Gialuz: abbiamo creato un grande lavoro di squadra per realizzare uno scafo poco costoso, eco compatibile e smart. Quando la guardi, vedi la tradizione e la modernità”.

(altro…)