Category name:Diario di bordo

Este 24 – Ricca D’Este dopo il Titolo Italiano si prende anche il Circuito Nazionale

Este 24 2018

Si archivia una stagione come sempre ricca di emozioni di grandi giornate di mare e di uno spirito di aggregazione che l’Este24 ha sempre portato come segno distintivo di questa classe monotipo abituata da molti anni ad essere sulla cresta dell’onda. Ricca D’Este fa l’enplein, dopo il Titolo Italiano si prende anche il Circuito Nazionale.

La barca timonata dal suo armatore, Marco Flemma, e diretta alla tattica da Federico Chiattelli che con tutto l’equipaggio ha saputo gestire alti e bassi, ma sopratutto alti, raggiungendo il Tricolore nella acque di casa a Santa Marinella, chiudendo, nel fuori circuito con una Barcolana 50 da incorniciare. Sei tappe e 28 regate disputate di cui due coastal race sono un traguardo che ormai la Classe Este 24 mette nel carnet del suo Circuito Nazionale. Propio a fine aprile si parte con la classica Coastal Race, una vera regata d’altura per queste barche molto performanti. Il secondo evento di Santo Stefano segna il ritorno della flotta nella splendida cornice di questa località molto affascinante. Si rimane in zona a Porto Ercole, dove si svolgono sei prove in due giorni di mare bellissimo. A giugno si rientro nel Lazio per la Riva Traiano Sailing Cup, è quasi scontato il filotto di primi del team di casa di Ricca D’Este. Grande Battaglia a Santa Marinella per Il Campionato Italiano Este 24, Sportimages di Stefano Fusco con Ferrone alla tattica, Esterina di Marco Brinati con Maurizio Galanti al timone, Paolo Brinati, Pier Luigi Coscarella e Jacopo Pasanisi tra quelli che non hanno mai mollato, ma su tutti è stato chirurgico il colpo su colpo a tutte le regate contro Robetto Ugolini e tutto il suo team con la nuova Poderosa 2.0, un team instancabile e sempre molto agguerrito. Insomma una stagione di quelle da ricordare, unico neo, la tappa finale dedicata alla classica Coppa Vasari non è stata disputata per le condizioni avverse che l’ultimo week end di ottobre ci ha riservato.

(altro…)

Youth Olympic Games 2018 – Giorgia Speciale e Nicolò Renna Oro e Argento

Venerdì 12 ottobre 2018 – Agli Youth Olympic Games di Buenos Aires Giorgia Speciale e Nicolò Renna vincono rispettivamente l’Oro e l’Argento nelle rispettive classi Techno 293 Plus femminile e maschile.

Giorgia Speciale-Nicolo Renna Youth Olympic Games Buenos Aires 2018

2018 Buenos Aires Youth Olympic Games. © Matias Capizzano / World Sailing

Giorgia Speciale (SEF Stamura) è la nuova Campionessa Olimpica giovanile della classe Techno 293 Plus femminile. La settimana è iniziata nel migliore dei modi per Giorgia che è riuscita a conquistare la testa della classifica e da lì nessuna è più stata in grado di schiodarla. In tutte le regate fatte, la ragazza di Ancona, è uscita dal podio una sola volta, nell’undicesima. Il suo ruolino di marcia infatti parla chiaro, 1, 1, 3, 3, 2, 1, 2, 3, 3, (4), 1; questi risultati l’hanno portata a trionfare nella manifestazione più importante e prestigiosa della stagione. Si arrendono al talento dell’azzurra, la francese Manon Pianazza, medaglia d’argento e la russa Yana Reznikova, medaglia di bronzo. Con questo titolo olimpico, Giorgia va ad impreziosire il suo già brillante 2018 fatto di 4 Ori – Campionato Europeo Techno 293 Plus, Campionato del Mondo Giovanile RS:X, Campionato del Mondo Techno 293 e Europeo RS:X – e 1 Bronzo – Campionati Mondiali Vela Giovanile.

Giorgia Speciale, Campionessa Olimpica Giovanile Techno 293 Plus:

(altro…)

Le barche nominate all’European Yacht of the Year 2019 (EYotY)

Sono state comunicate le barche nominate per l’European Yacht of the Year 2018 (EYotY). I vincitori saranno premiati a gennaio al Boot di Dusseldorf dal 19 al 27 gennaio 2019, durante la serata di gala dedicata.

01_Arcona-435

01_Arcona-435
Immagine 1 di 19

A rappresentare l’Italia in giuria la rivista Vela e Motore, insieme ad altre dieci tra le più importanti riviste nautiche europee.

Cinque le categorie in gara: Family Cruiser, Performance Cruiser, Luxury Cruiser, Multiscafi e Special Yacht.

Ecco tutte le barche nominate:

Categoria Performance Cruiser
Arcona 435
Grand Soleil 48
X46

Categoria Luxury Cruiser
Hallberg-Rassy 57
Sunbeam 46.1
Pilot Saloon 42

Categoria Family Cruiser
Oceanis 46.1
Dufour 390 Grand Large
Hallberg-Rassy 340
Mojito 1088
Swallow Coast 250

(altro…)

Maserati Drive&Sail Experience 2018

Modena, 05 luglio 2018 – Otto città (La Rochelle, Cascais, Valencia, Barcellona, Porto Cervo, Sciacca, Monaco e Cannes), quattro Paesi e 2.813 miglia nautiche: questi sono i numeri della Maserati Drive&Sail Experience 2018.

01-Maserati-trimarano

01-Maserati-trimarano
Immagine 1 di 8

Il celebre skipper Giovanni Soldini e il suo equipaggio, già protagonisti del nuovo record mondiale realizzato sulla Tea Route tra Hong Kong e Londra nei mesi scorsi, metteranno di nuovo alla prova il Maserati Multi 70 in assetto volante nelle acque dell’Atlantico e del Mediterraneo.

Parallelamente, gli ultimi modelli della gamma Maserati – tra cui il SUV Levante, l’ammiraglia Quattroporte e la berlina sportiva Ghibli – saranno guidate su percorsi mozzafiato grazie al consueto supporto e alla costante supervisione dei piloti Master Maserati, per rendere ancora più indimenticabile questa Drive&Sail Experience.

I prossimi impegni sportivi del Maserati Multi 70 sono in programma in autunno, quando il trimarano di 70 piedi parteciperà alla Middle Sea Race (Malta, 20 ottobre) e alla RORC Transatlantic Race (Lanzarote-Grenada, 24 novembre).

Per essere costantemente aggiornati sugli eventi Maserati previsti per l’estate 2018 è possibile seguire i profili ufficiali Maserati su Instagram (@Maserati) e Facebook (facebook.com/Maserati). Tutte le informazioni e gli aggiornamenti saranno riportati in tempo reale nella sezione News del sito web www.maserati.com.

Per maggiori informazioni su Giovanni Soldini e il Maserati Multi 70, è possibile consultare www.maserati.soldini.it e seguire la pagina ufficiale Facebook di Giovanni Soldini, nonché i profili Twitter (@giovannisoldini) e Instagram (@giovanni_soldini).

Caorle, i risultati della Prosecco’s Cup del ventennale

Nel week end di sabato 7 e domenica 8 luglio la Spiaggia di Levante a Caorle si è colorata di vele, per uno degli appuntamenti più amati dell’estate.

Prosecco s Cup 2018 01

Prosecco s Cup 2018 01
Immagine 1 di 38

Presso la Base a Mare del Circolo Nautico Santa Margherita è andata in scena la 20^ edizione della Prosecco’s Cup, organizzata in collaborazione con gli sponsor Cantina Colli del Soligo, Modulo Tecnica, Dial Bevande e con il patrocinio del Comune di Caorle.

L’alchimia della Prosecco’s Cup si è ripresentata intatta nel suo fascino, anche dopo due decadi, grazie ad una combinazione di ingredienti nelle giuste proporzioni: sole, mare, vento e l’immancabile flute di prosecco, emozioni che restano a lungo nel ricordo dei partecipanti.

L’edizione 2018 ha consegnato ai partecipanti provenienti da Veneto, Friuli Venezia Giulia e dal Trentino Alto Adige due giornate dominate da una gradevole temperatura a terra e da un mare placido, con un vento che non ha deluso le aspettative dei concorrenti.

Sabato 7 luglio le regate sono state contraddistinte da un vento di termica da sud- sud-ovest intorno ai 7 nodi con qualche rinforzo, che ha consentito al Presidente del Comitato di Regata Davide Dalla Rosa e al suo staff di portare a termine due prove per le derive singole e doppie impegnate nella categoria Manifestazione a compenso, nella quale hanno veleggiato Laser Bahia, Europa, RS 100 e i Laser 4.7, Radial e Standard.

Tre prove invece per l’agguerrita classe 470, impegnata nella selezione zonale, dove si lottava per aggiudicarsi per l’ambito Trofeo Soligo, con conferme da parte degli equipaggi da sempre protagonisti della manifestazione e qualche new entry nella classifica finale.

(altro…)

Domenica 1 luglio 2018 parte la Golden Globe Race 2018

Domenica 1 luglio 2018 17 velisti provenienti da 12 paesi partiranno per un’avventura di 9-10 mesi, come è avvenuto nel 1968 per la Sunday Times Golden Globe Race.

Uku Randmaa (EST), Jean-Luc Van Den Heede (FRA), Loic Lepage (FRA), Mark Slats (NED), Gregor McGuckin (IRE), Igor Zarertskiy (RUS), Mark Sinclair (AUS),Tapio Lehtinen (FIN), Ertan Beskardes (GBR), Abhilash Tomy (Ind), Susie Goodall (GBR) Premier rang: Istvan Kopar (USA), Are Wiig (NOR), Kevin Farebrother (AUS), Antoine Cousot (FRA), Nabil Amra (PAL) Photos: Christophe Favreau Crédit photo : Les Sables d’Olonne Agglomération

Nel 1968/69 Sir Robin Knox-Johnston fu il primo uomo ad aver fatto il giro del mondo in solitario, non-stop, mentre Moitessier una volta doppiato l’Horn ha continuato a navigare verso Est “per salvare la mia anima da un mondo sempre più commerciale” come amava dire.

È proprio su Suhaili, la barca con cui Sir Robin Knox-Johnston ha vinto questa sfida nel 1969, che sarà data la partenza del Golden Globe Race questa Domenica alle 12:05.

Unico italiano al via Francesco Cappelletti, 40 anni, pisano, che purtroppo ha dovuto portare il suo Endurance 35 “007” via strada. Arrivato lo scorso lunedì a Sables d’Olonne, la barca è armata e in acqua ma Cappelletti ha ancora molto da fare: caricare il cibo, fare 3 giorni di vela in solitaria prima della chiusura ufficiale della linea di partenza il 7 luglio a mezzogiorno

Le 17 barche dellla 2018 Golden Globe Race:

(altro…)

Torbole, Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2018 – Classifiche e Foto primo giorno

Torbole, 14 giugno 2018 – Iniziate sul Garda Trentino le regate valide per la 3° tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport – 44° Trofeo Optimist d’Argento. Sole, cielo terso e vento perfetto per far regatare in tranquillità gli oltre 500 giovanissimi timonieri presenti da oggi fino a sabato.

3^ tappa Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2018 • Trofeo Optimist d'Argento

3^ tappa Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2018 • Trofeo Optimist d'Argento
Immagine 1 di 23

Tre regate portate a termine per tutti in condizioni di vento dagli iniziali 8 nodi fino ai 12-14 dell’ultima prova

La manifestazione, che si concluderà sabato con in programma 9 regate, ha segnato un nuovo record per il Circuito itinerante Kinder + Sport, organizzato da Optimist Italia in collaborazione con i circoli FIV, che a rotazione – in tutta Italia – si impegnano in questo evento, che rappresenta una vera festa per tanti giovanissimi timonieri, oltre che un appuntamento di buon valore tecnico. Oltre 500 gli iscritti giunti a Torbole da 7 nazioni.

Giovedì pomeriggio il Garda Trentino ha trasformato il campo di regata in uno spettacolare scenario con cielo terso e un bel vento da sud sui 10-12 nodi, che si è fatto spazio tra i cupi nuvoloni della mattina. E’ stato sicuramente un esordio impegnativo per il Comitato di Regata presieduto da Carmelo Paroli, che ha gestito in un solo campo di regata 15 partenze date per le tre regate disputate nelle 5 batterie (2 cadetti e 3 juniores). Per l’occasione la nuova sede del Circolo Vela Torbole si è resa operativa con i nuovi spazi utili a Comitato di regata e Giuria, nonchè a tutti i partecipanti che hanno potuto assistere allo skipper’s meeting sulla nuova terrazza con bellissima vista lago.

LE REGATE

(altro…)

Giancarlo Pedote annuncia il progetto Vendée Globe

Giancarlo Pedote ha annunciato attraverso il suo profilo facebook il via al progetto Vendée Globe, il giro del mondo in solitario, senza scalo e senza assistenza, su barche di 18 metri. Il sogno dei navigatori oceanici di tutto il mondo e, come noto, anche quello di Giancarlo.

Giancarlo Pedote Vendee Globe

Un sogno che riesce a realizzare a bordo dell’ex StMichel-Virbac, il monoscafo con cui Jean-Pierre Dick è arrivato quarto nell’ultima edizione, oggi condotta da Yann Elies.

Mini 6.50, Figaro, Class 40, Multi 50, Moth a foil e IMOCA: Giancarlo ammette di aver lavorato tutti questi anni per tappe di avvicinamento all’obiettivo, come spiega lui stesso: « La Vendée l’ho vista nella mia mente dopo la Rotta del Rhum 2014. Quella regata, che per il suo 10° posto non è stata degna di nota per chi era abituato alle vittorie, ha avuto per me un grande significato e mi ha fatto scoprire cose nuove di me stesso. Poco dopo il rientro a casa, mentre ero in un parco con mia moglie ed i miei bambini, ho sentito che il sogno poteva diventare realtà. E ho iniziato a lavorare in quella direzione. L’anno successivo l’ho trascorso in Multi 50 per poi andare a giocare con il Moth l’anno successivo: tutto per me era legato da un filo conduttore ed è proprio questo filo che sarà propulsivo per la mia barca ».

La determinazione ha guidato Giancarlo in tutti questi anni, una determinazione generata dalla voglia di conoscere non solo sempre meglio la vela oceanica, ma anche e soprattutto se stesso.

«Questa regata in realtà è un’equazione molto difficile da risolvere, significa dover far fronte a tantissimi problemi di natura differente, non immaginabili da chi non ha mai fatto o tentato il giro. Percorrere il mare per circa tre mesi è una scoperta interiore durante la quale un uomo si trova a faccia a faccia con tutto se stesso: le sue paure, le sue gioie, i suoi punti fermi e quelli vacillanti. Tutto questo mi affascina. In fondo, come diceva Nietzsche, un filosofo è un uomo di conoscenza».

(altro…)

Buon quinto anniversario a #TFW

Dal 28 giugno al 1 luglio, alla Fraglia Vela Malcesine, sul lago di Garda, Foiling Week celebra il suo quinto anniversario. 

FoilingWeek-FifthEdition

Foiling Week è il posto dove la comunità dei velisti che amano il foiling si incontra per discutere, andare in barca e divertirsi” questa è la missione di Foiling Week. In ogni luogo dove si sia svolto l’evento ciò è accaduto, sempre. Divertimento per tutti, dagli organizzatori ai partecipanti, indistintamente, grazie alle attività che vi si svolgono, studiate per accontentare i partecipanti di qualunque età e capacità.


Garda

Luci puntate sull’evento principale: la Foiling Week Garda. Quest’anno si celebra il quinto anniversario dalla prima edizione del 2014. Il lago più apprezzato dai velisti di tutto il mondo, il “paradiso” del vento così come definito dagli stessi velisti, è il luogo ideale per il foiling.

Dal 2014 grazie alla Fraglia Vela Malcesine, Foiling Week ha trovato in questo luogo grande supporto e partecipazione, ha raccolto un’attenzione sempre crescente, nel modo in cui ci si sarebbe mai aspettati: più di 100 barche, da 21 paesi diversi, hanno avuto l’opportunità di misurare se stessi gareggiando l’uno contro l’altro in un posto incredibilmente ventoso come il lago di Garda a Malcesine.


Foiling Week Regatta
(dal 28 giugno al 1 luglio)

L’evento è composto da diverse attività. Prima fra tutte la FW Regatta: Moth, catamarani Classe A, Prototipi e una nuova classe che ha aderito al programma di regate, il catamarano di 26 piedi Easy to Fly, la Foiling Week sarà parte del loro circuito internazionale di regate.

(altro…)

YCCS Clean Beach Day 2018

Porto Cervo, 31 maggio 2018. Anche quest’anno l’8 giugno lo Yacht Club Costa Smeralda in sinergia con la neonata Fondazione One Ocean organizza lo YCCS Clean Beach Day aperto a chiunque volesse partecipare. L’edizione 2018, patrocinata dal Comune di Arzachena, vede aderire all’iniziativa circa 120 bambini delle scuole elementari di primo grado di Arzachena e Cannigione.

YCCS Clean Beach Day

La manifestazione, organizzata proprio in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani, avrà come punto di ritrovo la Spiaggia Tre Monti a Baja Sardinia. Alle 9.00 del mattino i bambini delle scuole locali, accompagnati dalle loro maestre, si ritroveranno per una breve lezione tenuta dal CNR di Oristano riguardo l’inquinamento ambientale dove verranno condivise indicazioni utili relative alla raccolta dei rifiuti in spiaggia.

Dati recentemente pubblicati dai biologi della sede CNR di Torregrande (Oristano), che hanno esplorato le acque di alcune porzioni del Mediterraneo e del Tirreno settentrionale comprese le aree limitrofe alle coste sarde, parlano di quantità fino a dieci chili di plastica per ogni chilometro quadrato di mare. Massicciamente presenti anche le microplastiche, frammenti di dimensioni compresi tra i 5 millimetri e i 330 micron.

Lo Yacht Club Costa Smeralda fondatore di One Ocean, progetto fortemente voluto dalla Principessa Zahra Aga Khan per la preservazione dell’ambiente marino, in linea con la mission dell’omonima Fondazione promuove e organizza spontaneamente questo tipo di iniziative per contribuire attivamente alla sostenibilità ambientale, con l’idea che ognuno attraverso piccoli gesti possa fare la differenza.

(altro…)