Category name:Diario di bordo

Tiliaventum – Vela per tutti a Lignano Sabbiadoro

Lignano Sabbiadoro, Udine, 15-16 luglio 2017 – asd Tiliaventum e Lo Spirito Di Stella ONLUS, con il supporto logistico di MARINA PUNTA FARO, hanno organizzato uscite per tutti, gratuite, in barca a vela della durata di 3-4 ore ca. a bordo di mezzi d’altura cabinati, mezzi classici-epoca in legno, deriva paralimpica SKUD18. Nei pomeriggi di sabato e domenica anche prove e test di kitesurf.

L’iniziativa rientra tra le diversificate attività di “mare per tutti” dell’associazione lignanese TILIAVENTUM, che si svolgono durante tutto l’anno dalla base accessibile a Marina Punta Faro. Questo è un appuntamento annuale ormai consolidato, dove mezzi nautici a vela di diversa tipologia (da quelli piu’ antichi, in legno e ricchi di fascino del navigare di un tempo, ai mezzi più moderni e performanti, ai mezzi paralimpici) sono stati messi a disposizione per uscite e veleggiate onde consentire a tutti, con approccio inclusivo, di poter assaporare il fascino dell’andar per mare sospinti dal vento.

Base imbarco: asd TILIAVENTUM c/o Marina Punta Faro
M.te Ortigara 3M 33054 LIGNANO S. UD

Info su www.tiliaventum.com

Video – Blind Sailing

Sense The Wind – 2013 Blind Sailing Documentary Pitch Trailer from Christine Knowlton on Vimeo.

Blind sailors race across open water, learning not to fear what they cannot see – on boats or on land. They compete despite risk, trusting an image of the racecourse in the mind’s eye. Yet life is as unpredictable as the wind. One gains something far different than a trophy, and must learn to live and sail with a new sensibility.

Creative Team:
Christine Knowlton – Producer/ Director, 
Elizabeth Delude-Dix – Producer, 
Onne van der Wal, Vince Casalaina, Jay Millard, Christine Knowlton – Camera, 
Molly Welch – Editor, 
Buttons Padin- Marketing Consultant, 
Richard Martinez – Music Composer, 
Fernanda Rossi – Story Consultant

To Find Out More, go to: SenseTheWind.com – Sense The Wind Website

Video – Foiling Week Garda 2017

Foiling Week Garda 2017 enjoyed four days of frantic foiling fun at a superb location. There are more Foiling Week events scheduled later in the year and early in 2018. Events are planned in Miami, Punta del Este and Sydney. Details will be revealed shortly

Lake Garda was a mass of foilers for another steamy hot day at Foiling Week 2017. By midday 12 knots was the sweet spot for all boats tuning up for the Downwind Dash.

Info su www.foilingweek.com

Giancarlo Pedote arriva all’IMOCA 60′ in vista del Vendee 2020

La Trinité sur Mer, 5 luglio 2017. Passo dopo passo Giancarlo Pedote arriva all’IMOCA 60′, in qualità di co-skipper di Fabrice Amedeo.

È sempre con in mente la Vendée Globe 2020 che Giancarlo Pedote disegna la strada davanti a sé e crea i suoi progetti. Dopo una serie considerabile di esperienze in navigazione d’altura, dopo il ritorno alla navigazione a bastoni con il Moth a foil, che lo ha avvicinato al mondo degli idrofoil l’anno passato, Pedote ha deciso di affiancare Fabrice Amedeo nella prossima Transat Jacques Vabre ed in una serie di regate preparatorie, entrando così nella Classe IMOCA.

Una decisione condivisa con lo storico sponsor Prysmian Group che, fino a fine anno, apparirà come sponsor del 60 piedi “Newrest-Brioche Pasquier”.

“Il mio progetto Vendée Globe 2020 va avanti, ma non è una cosa semplice né immediata. Una parte del progetto è volta alla ricerca degli sponsor ed è necessario lavorare contemporaneamente su diversi fronti, soprattutto organizzativi, senza rallentare il progetto sportivo e la mia preparazione che non possono arrestarsi. Così nasce il programma 2017, come ulteriore tappa di avvicinamento, di apprendimento”.

(altro…)

Lutto allo Yacht Club Hannibal, Sabato si è spento Sergio Sorrentino

Sabato si è spento Sergio Sorrentino, fondatore del Marina Hannibal e della Scuola Vela Tito Nordio

Nella mattina di sabato 1 luglio si è spento all’età di 93 anni Sergio Sorrentino, campione del mondo nel ’58 in Svezia, europeo nel ’53, nel ’56 e nel ‘64, tre volte azzurro alle Olimpiadi con il Dragone insieme ad Annibale Pelaschier e Sergio Furlan, fondatore del Marina Hannibal (dedicata all’amico e compagno di regate Annibale, zio di Mauro) e della prima Scuola Vela italiana.

L’atleta triestino, dopo i soggiorni nei paesi del nord per le regate che lo videro campione negli anni cinquanta e sessanta e maestro di vela delle teste coronate europee, era rientrato in patria per importare quello che allora era un modello sconosciuto in Italia: un Marina sicuro in tutte le condizioni meteo e una scuola vela stanziale che potesse avvicinare i giovani alla vela.

A partire dagli anni ’60 impegnò le sue energie per realizzare questo sogno, nel bacino di Panzano, che allora era solo un acquitrino ricoperto di canneti ed oggi ospita un Marina con oltre 300 posti barca, un cantiere all’avanguardia per gli interventi su grandi imbarcazioni e la famosa Scuola Vela Tito Nordio, dedicata al suo maestro di vela, il triestino Tito Nordio.

Lo scorso anno, in occasione del 50° anniversario della Scuola Vela Tito Nordio, Sergio Sorrentino partecipò alla celebrazione e fu festeggiato dal Presidente del Marina e dello Yacht Club Hannibal Carlo Cazzaniga, dai giovani della Scuola e dalla dirigenza dello Yacht Club Hannibal.

Malato da tempo, si è spento serenamente accanto alla compagna e sarà cremato, senza cerimonia funebre, come da sue volontà.

Alla Scuola Vela Tito Nordio resta una grande eredità e la responsabilità di portare avanti il suo sogno con impegno e dedizione.

The Ocean Cleanup – la pulitura del Great Pacific Garbage Patch inizierà nel 2018

The Ocean Cleanup, la fondazione olandese che ha sviluppato tecnologie mirate a ripulire l’Oceano Pacifico dalla plastica, ha annunciato che inizierà ad “aggredire” la ben nota Great Pacific Garbage Patch (Pacific Trash Vortex) nel 2018.

Ha inoltre annunciato che parti del sistema da lei concepito sono già in produzione. Grazie al miglioramento nel design The Ocean Cleanup sarà in grado di pulire metà della grande isola di plastica che galleggia in Pacifico in solo cinque anni.

L’idea principare dietro al sistema è di lasciare che le correnti marine facciano il lavoro. Grazie a una lunga barriera a U la plastica viene convogliata verso il centro dove viene prelevata per essere spedita a terra dove viene riciclata.

I miglioramenti consistono nell’introduzione di un sistema mobile, o alla deriva, invece che ancorato al fondale a grandi profondità, The Ocean Cleanup applicherà delle ancore (vedi il video) per garantire che le barriere galleggianti si spostino più lentamente rispetto alla plastica.

Il test del primo sistema inizierà al largo della costa occidentale degli Stati Uniti per la fine del 2017. Con il primo dispiegamento nel Great Pacific Garbage Patch nella prima metà del 2018, The Ocean Cleanup inizierà la sua missione due anni prima del previsto.

Info su www.theoceancleanup.com

La FIV il 2 giugno celebra il Vela Day

Il 2 giugno nelle sedi di 200 Società affiliate FIV e nelle città di Bari e Roma si terrà il Vela Day, la giornata che la Federazione Italiana Vela e Kinder + Sport hanno istituito per promuovere la cultura del mare e lo sport della vela. L’iniziativa rientra nell’ambito del programma di eventi celebrativi dei 90 anni della Federazione Italiana Vela.

Il Vela Day sarà protagonista con “Kinder + Sport” a Bari sulla terrazza del Fortino Sant’Antonio dove giovani e meno giovani potranno visitare lo spazio Kinder per cimentarsi in varie discipline sportive e incontrare campioni dello sport, fra cui la campionessa olimpica Alessandra Sensini.

A Roma il Vela Day avrà il suo “cuore pulsante” al Porto Turistico di Roma dove sarà possibile partecipare ad uscite in barca a vela su cabinati d’altura e vivere all’interno del marina le sensazioni e le emozioni che prova ogni giorno chi va per mare.

In entrambe le città si potrà provare la vela sul simulatore messo a disposizione della FIV, cimentarsi in lezioni di nodi o toccare con mano le imbarcazioni a vela utilizzate dalle squadre giovanili e dagli atleti olimpici agli ultimi Giochi di Rio 2016.

(altro…)

Campagna CA per migliorare la visibilità delle attrezzature da pesca

Partiamo da un dato: in un solo anno la RNLI è stata chiamata a risolvere 295 casi di eliche “imprigionate” in nasse da pesca. Una stazione di salvataggio ha detto che il 25% delle chiamate ricevute venivano da imbarcazioni “catturate” da attrezzature da pesca. La maggior parte dei membri della Cruising Association (CA) dicono però che avrebbero cercato di risolvere autonomamente il problema, questo dato potrebbe essere dunque una frazione rispetto al numero effettivo.

Per questo la Cruising Association ha invitato i diportisti a firmare una petizione affinché il governo inglese prenda in considerazione la possibilità di discutere una legge che fissi delle regole destinate a rendere più efficiente e migliorare la visibilità degli attrezzi da pesca in mare.

(altro…)

Lettera dei genitori squadra Optimist Fraglia Vela Riva

Ricevo e pubblico – Riva del Garda, 14 aprile 2017 – Chi scrive questa missiva è un folto gruppo di genitori che sia negli anni passati che attualmente, hanno visto e vedono crescere i propri figli nella scuola vela e nelle squadre agonistiche Optimist della Fraglia Vela Riva.

Non ci sorprende la lettera apparsa su codesto quotidiano alcuni giorni fa; si tratta dell’ennesima barbara incursione contro il club frequentato dai nostri figli, una situazione di cui tristemente da molti mesi siamo testimoni e vittime, considerando il voluminoso e martellante trambusto promosso dall’autrice della lettera (pubblicata sul quotidiano Gazzetta dello Sport in data 12 aprile 2017 nella sezione Lettere alla Gazzetta) e dai suoi spalleggiatori.

Ci sembra opportuno controbattere e difendere noi stessi ed i nostri figli, troppo spesso chiamati in causa nelle accuse urlate sui social network a prescindere. Conoscendo l’oggettiva realtà dei fatti che sono stati faziosamente menzionati e conoscendo personalmente le qualità dei soggetti che sono stati coinvolti, dobbiamo necessariamente prendere le distanze da quanto letto e ci pronunciamo inorriditi dagli sfrontati tentativi diffamatori messi in atto.

E diciamo basta! Se davvero l’intento di questo tam tam mediatico è la tutela dei bambini, allora è ora di smetterla.

(altro…)

Optimist – Al tedesco Mueller la 3^ Country Cup

Tre regate con vento molto instabile di intensità e direzione hanno caratterizzato la terza edizione della Country Cup, evento organizzato dalla Fraglia Vela Riva, che precede il Meeting del Garda Optimist.

3^ Country Cup

3^ Country Cup
Immagine 1 di 8

In regata un rappresentante per nazione, proprio come l’Olimpiade, una formula che coinvolge in particolar modo i compagni di squadra che tifano da terra: il percorso è stato posizionato infatti molto vicino alla Fraglia Vela Riva proprio per permettere di seguire le regate e tifare per la propria nazione.

La Germania con Valentin Mueller è riuscita ad interrompere la serie di vittorie consecutive della Danimarca, detentrice del Trofeo nelle prime due edizioni. Mueller con un 7-2-2 ha preceduto il britannico William Heathcote, che ha esordito con una vittoria, seguita da un 11° e un 3° posto. Abbastanza costante l’atleta della Fraglia Vela Riva, scelto dalla classe italiana Optimist quale rappresentante per l’Italia: con un 6-5-4 ha conquistato il terzo posto finale, in psrità di punteggio con il britannico. Venticinque le nazioni in regata.

Oggi inizia la trentacinquesima edizione del Meeting del Garda Optimist con un’atmosfera di una vera e propria festa per i giovanissimi timonieri, che nell’area vicino alla Fraglia vela Riva, così come in tutta la sponda nord del Garda Trentino, colorano ogni spazio.

Classifica completa su www.fragliavelariva.it