Category name:Diario di bordo

Il progetto VelaScuola si aggiorna

10 Maggio 2022 – È stato siglato il protocollo che promuove il progetto VelaScuola FIV in collaborazione con il Ministero dell’istruzione: un aggiornamento in termini tecnologici dei suoi contenuti e proposte didattiche.

La Federazione Vela, sempre attenta alle esigenze della scuola che si rinnova ridefinisce un accordo che – possiamo dire – giunge alla sua versione 2.0; FIV è la prima Federazione ad avere firmato il nuovo protocollo con il Ministero dell’Istruzione.

Aspetto importante è quello dell’inclusione che diventa un tema centrale per educare, attraverso la pratica sportiva in classe: empatia, accoglienza, tolleranza e diversità sono parole e concetti chiave.

Le tre grandi novità dell’accordo firmato oggi prevedono:

  • la vela entra in classe attraverso la porta principale grazie al progetto STEM-Sailing: la barca a vela è intesa come laboratorio per sperimentare a cielo aperto una nuova didattica per comprenderne la fisica, la matematica, la tecnologia ad essa connessa. Questo approccio empirico sarà declinato nei diversi livelli di difficoltà: dalla primaria, alla superiori di I e II grado, infatti, in quest’ultimo step verranno introdotti linguaggi di programmazione con l’interfaccia Arduino attraverso lezioni accattivanti e calate nel concreto della realtà che ci circonda, promuovendo anche degli stili di vita che tendano ad una maggiore attenzione alla sostenibilità ambientale;
  • lezioni in digitale grazie all’ausilio del supporto e-game Virtual Regatta che introduce i giovanissimi al mondo della vela attraverso il gioco virtuale. La piattaforma riconosciuta anche a livello di Federazione Internazionale vede l’Italia impegnata in continui aggiornamenti e si pone quale strumento accattivante e innovativo per le nuovissime generazioni;
  • proposte di trasferimento di competenze pratiche e gestionali per i PCTO in percorsi guidati che prevedano un protocollo d’intesa triennale tra le scuole e i Circoli Affiliati FIV volto al conseguimento del titolo di: Istruttore di Scuola Vela, Club Race Officer oppure posa boe. Tutte figure professionali del mondo sportivo della vela.

Queste le dichiarazioni:

Francesco Ettorre: “Le tempistiche con le quali siamo riusciti a firmare questo nuovo accordo con il Ministero dell’Istruzione dimostrano come la nostra Federazione stia lavorando accuratamente a tutti i progetti che la vedono impegnata. Aggiornare il progetto VelaScuola è motivo di orgoglio perché rappresenta il primo passo che da sempre FIV vuole fare all’interno degli istituti scolastici per portare lo sport della vela. Ringrazio quanti hanno portato avanti questo prezioso lavoro da parte Federale con il vicepresidente D’Amico e la Consigliera De Falco in prima linea e il Capo di Dipartimento dott. Stefano Versari per il Ministero dell’Istruzione.”

Giuseppe D’Amico: “La sigla di questo protocollo corona un lungo lavoro di interlocuzione che ho avuto con gli uffici del Ministero dell’Istruzione che sin dalla prima proposta di incontro hanno dimostrato grande apprezzamento e disponibilità ad ampliare la storica collaborazione in essere con il progetto VelaScuola. Il protocollo introduce infatti in maniera innovativa il progetto STEM che offre nuovi percorsi didattici ed educativi caratterizzati da modelli culturali di apprendimento ispirati al lavoro di gruppo. Con orgoglio possiamo rivendicare il primato di essere la prima Federazione Sportiva Nazionale a siglare un protocollo con il Ministero dell’Istruzione.”

Antonietta De Falco: “La sigla di questo accordo premia il lavoro del settore VelaScuola che nell’ultimo anno si è adoperato per interpretare al meglio le esigenze del mondo scolastico scommettendo su un approccio più olistico del nostro sport sconfinando dal vincolo dell’attività motoria e valorizzando così le potenzialità didattiche che investono il nostro sport.”

Via | federvela

Sea4All: le attività inclusive di mare per neofiti e regatanti continuano a Lignano Sabbiadoro

Sea4All a Lignano Sabbiadoro: vela inclusiva dagli allenamenti regata alle nuove esperienze al comando di Càpita, il monoscafo a vela accessibile e performante.

Il progetto di attività di mare per tutti e tutto l’anno del sodalizio lignanese Tiliaventum prosegue incessante approfittando dei soleggiati fine settimana di marzo oltre che per le consuete veleggiate, anche per affinare la conduzione dei mezzi a vela in regata e per avvicinare nuovi talenti alla disciplina.

E così si alternano lezioni in aula con prove in mare di partenze e affinamento regolazioni vele, a emozionanti prove stando al timone di un mezzo unico al mondo, accessibile e molto performante che sarà presente sui campi di regata dell’Alto Adriatico anche non espressamente paralimpici, perchè lo sport e il mare sono di tutti e per tutti, come insistentemente sempre ricordato dal Presidente Daniele Passoni che segue queste iniziative cresciute dopo i primi dalla metà degli anni ’80.

(altro…)

A Monfalcone il Il Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2022

La macchina organizzativa dello Yacht Club Monfalcone – Home of Hannibal e del Marina Monfalcone è già in azione per quello che rappresenta uno degli eventi velici più importanti del panorama agonistico 2022 in Italia: Il Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura in programma dal 24 al 28 agosto.

Sarà infatti il campo di regata di Monfalcone il teatro della competizione che assegnerà i titoli tricolori della Federazione Italiana Vela e dell’UVAI (Unione Vela d’Altura Italiana).

Il Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura che si disputerà con la formula a compenso ORC vedrà al via tutti i migliori sailing team nazionali per una sfida che riporta la grande vela ORC in Alto Adriatico dopo il successo nel 2017 del Campionato del Mondo ORC e del Campionato Italiano ORC, quest’ultimo svoltosi sullo stesso campo di regata.

(altro…)

Tiliaventum ha presentato Sea4All 2020

Tiliaventum asd di Lignano Sabbiadoro (UD), trascorse le fasi più stringenti del periodo Covid, ha presentato le attività inclusive Sea4All 2020, il progetto nato sulle esperienze venticinquennali per rendere il mare accessibile e fruibile veramente a tutti nelle discipline sportive quali vela, kitesurf, sup, wakeboard oltre alle attività esperienziali ed aggregative.

Tiliaventum sea4all R-30 02

Nell’occasione sono stati presentati il nuovo mezzo accessibile della flotta Tiliaventum, R-30 Càpita, il monoscafo a vela unico al mondo pluripremiato (Compasso d’Oro, Barca dell’anno, MYDA) progetto Comuzzi Yacht Design e le attrezzature/ausili espressamente allestiti dallo staff del Sodalizio (tavola kite4all e wake4all, sit’n paddling, cycling on the sea, modelvela, ecc.) oltre ai programmi delle attività 2020, già in corso, che si concluderanno ad inizio dicembre.

La conferenza stampa è stata aperta con i saluti da parte delle autorità: Riccardo Riccardi (Vicepresidente e assessore alla salute,
politiche sociali e disabilità), Alessandro Marosa vice sindaco della Città e assessore allo sport), Raimondo Porcelli (Comandante del locale Ufficio Marittimo di Lignano Sabbiadoro), Giovanni De Piero (Presidente del Comitato paralimpico FVG) per entrare poi nel vivo della presentazione delle attività inclusive del progetto Sea4All 2020 con gli interventi di Daniele Passoni, Presidente di Tiliaventum Asd che ha riportato il grande impegno profuso per rendere possibile le attività continuative che nel solo 2019 si sono concretizzate in 274 uscite di mezza giornata a persona e che vedranno nel 2020 la partecipazione di Càpita alla Barcolana con equipaggio inclusivo ed Alessandro Comuzzi, progettista di R-30 Càpita che ne ha descritto le caratteristiche e lo spirito con cui è stata ideata.

(altro…)

La quarta edizione dei Foiling Week Awards 2019

La serata evento che ha premiato tutti i vincitori dei premi istituiti del primo evento globale dedicato alla navigazione in foiling

Foiling Awards 2020

Si è confermata uno dei momenti da non perdere per tutti gli appassionati, la serata dei Foling Award di Milano, ospitata il 20 febbraio negli straordinari spazi dove operavano le ex tipografie del Corriere della Sera, riorganizzato da WeWork, società che offre servizi di coworking. I premi, suddivisi in otto categorie, e la FW Design competition, sono stati istituiti dalla Foling Week, “the first and only global event dedicated to boats that sail in foiling, their sailors, their designers and their builders”.

I Foling Award vogliono premiare chi si è più distinto durante l’anno precedente in otto categorie significative per lo sviluppo della navigazione in foiling: Sailor Award; Design Award; Innovation Award; Production Boat Award; One Off Boat Award; Motor Boat Award; Sustainability Award.

Ad accogliere gli ospiti e gli spettatori, una mostra dedicata agli scatti di Martina Orsini, fotografa ufficiale della settimana volante, e ai sempre affascinanti disegni dell’illustratore Francese François Chevalier.

Ad aprire la serata di celebrazione è stato il debutto ufficiale del Persico 69F. Un monotipo di 6,90 metri per tre persone di equipaggio, monoscafo e volante, che inaugurerà la propria stagione agonistica dal prossimo aprile a Cagliari con già sei barche in acqua.

(altro…)

Dal mare la plastica bio e compostabile MarinaTex

Dal mare arriva la nuova plastica biodegradabile vincitrice del James Dyson Award 2019. Scarti di pesce e alghe per la plastica bio e compostabile MarinaTex, che non deve neanche andare in discarica.

plastica bio e compostabile MarinaTex

Quasi la metà della plastica utilizzata nel mondo per gli imballaggi viene usata una sola volta e poi buttata via. E la maggior parte delle nuove materie plastiche bio e compostabili non sono generalmente trattabili dagli impianti già esistenti per lo smaltimento dei rifiuti. Da questa consapevolezza è partita la ricerca di Lucy Hughes, giovane studentessa inglese di Product Design all’Università del Sussex, che si è aggiudicata con una nuova plastica biodegradabile il primo premio assoluto del James Dyson Award 2019, concorso internazionale per progetti che possano migliorare la vita quotidiana grazie alla tecnologia.

Lucy cercava qualcosa di alternativo ai materiali sintetici, che fosse altrettanto performante dal punto di vista delle proprietà meccaniche e funzionali, ma semplice da trovare in natura e da lavorare: “La plastica – spiega la studentessa inglese – è un materiale eccezionale, per questa ragione ne siamo diventati dipendenti. Ma per me non ha alcun senso utilizzarla, con la sua incredibile longevità, per prodotti che abbiano un ciclo di vita anche di un solo giorno. Un buon progetto deve riuscire a colmare il gap tra comportamenti sociali, business e rispetto per il pianeta“.

(altro…)

Nave Scuola Amerigo Vespucci a Livorno – Giorni e Orari di Visita

In occasione del rientro dalle campagne d’istruzione 2019 a Livorno sarà possibile visitare la nave scuola Amerigo Vespucci e la nave scuola Palinuro nei sottoelencati orari:

Nave Scuola Amerigo Vespucci 01

Nave Scuola Amerigo Vespucci 01
Immagine 1 di 41

Visite a bordo Vespucci e Palinuro

Inizio evento: lunedì 23 settembre 2019 16:00

Fine evento: martedì 24 settembre 2019 20:00

Nave Vespucci:

Lunedì 23 settembre dalle 16.00 alle 20.00
Martedì 24 settembre dalle 18.00 alle 20.00

Nave Palinuro:

Domenica 22 settembre dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00

Un drone a vela ha circumnavigato l’Antartide

saildrone

Un veicolo di superficie senza pilota (USV) lungo sette metri (23 piedi), chiamato >Winddrone, è diventato il primo sistema senza pilota a circumnavigare l’Antartide. Il veicolo, noto come SD 1020, era dotato di una suite di sensori climatici e ha raccolti dati in acque inesplorate per consentire nuove conoscenze chiave sui processi oceanici e climatici.

La missione di 196 giorni è stata lanciata da Southport a Bluff, in Nuova Zelanda, il 19 gennaio 2019, tornando allo stesso porto il 3 agosto dopo aver navigato per oltre 22.000 km (13.670 miglia) in Antartide. Durante la missione, il veicolo è sopravvissuto a temperature gelide, onde di 15 metri (50 piedi), venti di 130 km / h (70 nodi) e collisioni con giganteschi iceberg.

Info su www.saildrone.com

Una nuova Agenzia Web: Web Media Seo

La Search Engine Optimization (in acronimo SEO) è quella attività volta a ottimizzare un sito per migliorare l’indicizzazione e/o la scansione di un sito internet da parte dei motori di ricerca al fine di migliorarne il posizionamento nelle pagina dei risultati.

Rispetto a qualche anno fa posizionarsi bene per vincere sul mercato è sempre più difficile. Distinguersi è requisito fondamentale per essere raggiunti dai clienti. Affidare il proprio marchio ad una buona agenzia di comunicazione è dunque fondamentale per riuscire a posizionarsi in alto nei risultati, superare i propri concorrenti e cogliere le opportunità che offre la rete.

Web Media Seo è una nuova Agenzia Web specializzata nella realizzazione di nuovi siti internet come nella ottimizzazione seo di siti esistenti.

Realizzazione, restyling e posizionamento Seo di siti web

Ridisegnare un sito obsoleto nella velocità e nei contenuti, o crearne uno nuovo, innovativo e diverso: Web Media Seo è la scelta migliore per il talento dei propri web designers con anni di esperienza sul campo.

Ma avere un bel sito internet efficace e chiaro è sufficiente? Per guadagnare visibilità ed emergere rispetto alla concorrenza bisogna adottare delle tecniche di ottimizzazione affinchè risulti più gradito ed autorevole agli occhi dell’algoritmo di Google e degli altri motori di ricerca, ecco in poche parole il significato di Seo.

Sono molti infatti i casi studio di clienti che rivolgendosi a questa agenzia web, partendo dalle retrovie delle pagine di di google hanno raggiunto la prima pagina, o addirittura la prima posizione su delle keywords specifiche: Web Media Seo sono gli specialisti della Seo.

Cosa distingue Web Media Seo dalle altre agenzie Web?

Visione di insieme: collegata alla conoscenza profonda del mondo in cui si opera e delle regole che lo governano, figure diverse, con una formazione e un background di esperienze che li rendono professionisti nel loro campo. L’agenzia gestisce clienti provenienti da diversi settori, quindi conosce i collegamenti tra i diversi ambiti professionali e tutto ciò va a favore del know-how generale che sarà impiegato nei confronti dei progetti seguiti, in più l’impiego di Software specifici per lo studio della concorrenza e l’andamento dei siti web di cui si prendono cura e non ultimo il partnerariato che Web Media Seo ha a disposizione sul web e sui social network la rendono un’eccellenza di questo settore.

Web Media Seo – Agenzia di comunicazione Web

info@webmediaseo.com – 3497776125

KEEP ON SAILING – Dipinti ad olio su tela dedicati al mare

Fino al 31 luglio 2019 Lorenza Cavalli apre il suo atelier e showroom in occasione di una mostra personale dedicata al mare visitabile su appuntamento.

Lorenza Cavalli Keep On sailing

Come evidenziato dal titolo, l’iniziativa prosegue la tematica dell’esposizione inaugurata il 4 giugno 2019 alla Five Gallery di Lugano, nella quale le opere dell’artista si sono confrontate per la prima volta in Europa con quelle dell’artista cinese Shuai Zong, in una mostra sul tema mare organizzata in collaborazione da Milan Art & Events Center e The National Animation Industry Park del comune di Tianjin.

Indagando il tema della navigazione, come mezzo che l’uomo ha da sempre usato per addentrarsi nell’ignoto, nasce l’interesse di Lorenza Cavalli per la relazione tra il visibile e l’invisibile quale fondamento della sua poetica e ricerca.

Le grandi tele proposte, in dialogo con le più recenti sculture in alabastro e metalli, traggono ispirazione da alcuni scatti fotografici realizzati durante le più famose regate, tra cui la Maxi Cup Rolex a Porto Cervo.

Lorenza Cavalli consegue la laurea in pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, dove attualmente vive e lavora. Durante la formazione accademica viene scelta come artista unica per la realizzazione di un ampio progetto sul mondo della nautica che la porterà ad eseguire opere apprezzate dai più illustri protagonisti del mondo del mare in Italia, Francia, Svizzera, Olanda, Russia, Stati Uniti, India, Cina, Brasile ed Emirati Arabi. Grazie ad uno stile identitario, Lorenza Cavalli restituisce le immagini alla tela con grande armonia e cura del dettaglio che conferiscono all’opera una carica espressiva non comune.

Il progetto sulla nautica ha dato inizio allo studio sulla resa pittorica della luce prendendo come primo spunto il realismo americano di Edward Hopper. Le imbarcazioni ritratte, icone d’eleganza contemporanea, emergono dal dinamismo ovattato della competizione come sculture sospese in una poetica del silenzio.

Info su www.lorenzacavalli.net