Tag name:lago di garda

Flotta record per il Mondiale Moth 2017 a Malcesine

A sei mesi dal suo inizio, il Mondiale Moth 2017 ha già attirato un numero record di partecipanti. Le prime iscrizioni si sono chiuse con 190 concorrenti provenienti da 25 paesi, registrati per l’evento che si terrà alla Fraglia vela Malcesine sul Lago di Garda a fine luglio.

Moth photo Martina Orsini 01

Moth photo Martina Orsini 01
Immagine 1 di 8

In cima alla lista c’è l’olimpionico Laser, campione Mondiale Moth in carica, Oro 2008 e timoniere di Artemis Racing Paul Goodison, dovrà vedersela con l’Oro 2012 e tattico di Oracle Team USA Tom Slingsby e Tom Burton, Oro olimpico nei Laser 2016. L’Argento olimpico 2016 e Mondiale Moth femminile 2014 Annalise Murphy guida la carica della crescente flotta delle donne contro la campionessa in carica Wakako Tabata e la campionessa 2013 Emma Gravare.

Tra i campioni del passato, il campione del mondo Moth 2009 e 2013 Bora Gulari fa un ritorno alla classe dopo essersi assentato dalla classe per competere nel Nacra 17 alle Olimpiadi di Rio. Anche Iain Jensen fa il suo ritorno dopo gli impegni olimpici e di Coppa America.

(altro…)

Torbole – Giorgia Speciale vince il Mondiale Techno 293 Under 17

Giornata conclusiva del Campionato del Mondo Techno 293 disputato presso il Circolo Surf Torbole, sul Garda Trentino, che ha portato grandi risultati per il windsurf azzurro di questa classe che fra due anni sarà protagonista alle terze Olimpiadi Giovanili estive, a Buenos Aires.

Giorgia Speciale 01

Giorgia Speciale 01
Immagine 1 di 10

Come lo scorso anno a Cagliari anche quest’anno due atlete italiane sul podio e addirittura con una prova di anticipo, sulle 12 disputate.

Giorgia Speciale passa alla storia vincendo il Mondiale Techno 293 di Torbole della categoria Under 17, dopo essersi aggiudicata altre 4 medaglie nel corso dei precedenti mondiali. Enrica Schirru medaglia d’argento.

Con una prova di anticipo le due azzurre vincono matematicamente oro e argento, confermando il windsurf italiano femminile sul tetto del mondo, in uno splendido Campionato del Mondo, che ha consentito di regatare sul Garda Trentino con condizioni diverse, in alcuni giorni assai dure.

(altro…)

Torbole – Mondiale Techno 293 2016 – Primo giorno di regate

La giornata fredda e nuvolosa, con qualche goccia di pioggia non ha rovinato la festa di inizio di questo Mondiale Techno 293 organizzato dal Circolo Surf Torbole, che ha visto in acqua i 474 iscritti suddivisi nelle categorie Under 15, under 17 e Plus maschile e femminile.

DAY 1

DAY 1

La macchina organizzativa del Circolo Surf Torbole, dopo il bellissimo avvio con la cerimonia di apertura di sabato, con le prime regate di lunedì è entrata nel vivo con un immane coordinamento tra i Comitati di Regata, Giuria, Classe Internazionale Techno 293 e tutto lo staff di supporto del Circolo Surf Torbole.

Il tempo nuvoloso, un po’ di pioggia e il freddo non hanno facilitato la vita ai 474 partecipanti provenienti da 33 Paesi, che hanno disputato le prime prove con vento da nord oscillante sui 9-14 nodi. Per l’Italia un avvio sicuramente positivo, come d’altra parte ci si aspettava alla vigilia: gli azzurri partono da favoriti, tallonati soprattutto dalla forte squadra israeliana e francese, anche se in questa prima giornata qualche novità si è vista. Dopo le prime 6 prove di qualifica la flotta di ogni categoria, sarà divisa in gold e silver fleet, potendo così vedere nello stesso raggruppamento i più forti regatare insieme, contrariamente alle qualifiche in cui ogni categoria regata in due batterie differenti. Mentre i più grandi sono riusciti a disputare tre regate, gli under 15 ne hanno fatte solo due.

(altro…)

Centomiglia del Garda 2016 – Le Classifiche Finali

11 settembre 2016 – Vento da nord di Peler in mattinata, quasi bonaccia assoluta nel pomeriggio con i Catamarani a cercare quello che è il vento apparente, creato dalla velocità di questa imbarcazioni.

m32-itelligence-centomiglia-2016

In queste condizioni è Itelligence, il cat M 32 dei fratelli tedeschi Helge e Cristian Sach di Lubecca a vincere l’edizione numero 66 della Centomiglia del Garda.

Il colpo di scena nel ritorno da Desenzano, i multiscafi più piccoli a sfruttare ogni piccolo refolo e superare gli Xtreme 40 che con “North West Garda Sailing” di Limone avevano condotto per tre quarti del percorso.

I fratelli Sach si sono aggiudicati il doppio traguardo del trofeo Conte Bettoni per il primo assoluto e quello del Trofeo dedicato a Giorgio Zuccoli.

In seconda posizione un altro catamarano M 32, Hagar 3 di Gregor Stimpfl dello Yacht Club Cortina con a bordo i bresciani Riccardo e Lorenzo Tonini. Terza piazza per il primo X 40, quello Ungherese del lago Balaton con Kristof Kaiser e alla tattica l’ex campionessa olimpica veronese Federica Salvà.

L’X 40 del “North West Garda”, condotto dal veneziano Enrico Zennaro e dal gardesano Roberto Benamati, chiude quarto dopo essere stato protagonista per tutta la prima parte della regata. Sesto sul traguardo finale è giunto lo svedese Goran Marstrom anche lui con un M32 e costruttore di tutta questa flotta di multiscafi.

(altro…)

L’Extreme 40 A&CE vince il Trofeo Gorla 2016

L’Extreme 40 A&CE condotto da Luca Modena con un team della sponda veronese vola al traguardo di Bogliaco e precede l’altro Extreme 40 del North West Garda Sailing timonato da Enrico Zennaro. Clandesteam primo nei monoscafi. 200 le barche provenienti da 10 nazioni per il mezzo secolo del Trofeo velico Riccardo Gorla.

ace_x_40-gorla2016

Peler in mattinata, una leggera spruzzata di Ora nel pomeriggio, e una regata tutta in testa per il maxicat X 40 “A&ce” dei ragazzi di riva veneta comandati da Luca Modena, Andrea Farina e Matteo Marega. Sul traguardo di Bogliaco (dopo aver navigato da Gargnano ad Arco-Torbole, Brenzone e nuovamente Bogliaco frazione di Gargnano), precedono di circa 6 minuti il team del North West Garda con alla barra lo skipper chioggiotto Enrico Zennaro. Terza è la barca sempre della flotta X 40 del lago Balaton, seguita dall’Hagar 3 con i bresciani Lorenzo e Riccardo Tonini e lo skipper Gregor Stimpfl per il guidone dello Yacht Cortina d’Ampezzo.

5° è lo svedese e campione olimpico Goran Marstrom, tra l’altro il costruttore di tutta questa flotta di multiscafi, altro record che il Gorla potrà vantare.

6° è Clan Des Team dei desenzanesi Oscar Tonoli e Luca Valerio, primi dei monoscafi e vincitori del Trofeo Omboni che relegano in seconda posizione “Lb 10”, self costruzione della famiglia Bovolato che l’ha pure portata in gara. Poi tutti gli altri, sospinti dai refoli di un vento che ha rallentato gli arrivi e non ha concesso a tutti di tagliare il traguardo entro il tempo limite.

Archiviato il Gorla, sabato 10 si replica con la Centomiglia.

Classifiche complete su www.centomiglia.it

Optimist – Ora Cup 2016 – Risultati finali e Foto

Dal 5 al 7 agosto 2016 si è disputata la ventunesima edizione della Ora Cup, regata per Optimist organizzata dal Circolo Vela Arco.

Ora Cup Optimist 2016 01

Ora Cup Optimist 2016 01
Immagine 1 di 38

La vittoria tra gli Juniores è andata a Marco Gradoni (quarto al mondiale 2016), secondo Ilan Muccino, terzo su 206 partecipanti di categoria Matteo Bedoni.

Decima assoluta e prima tra le femmine Juniores Giorgia Cingolani, seconda Margherita Piccarazzi, terza Johanna Schmidt.

La Fraglia Vela Riva anche in questo appuntamento estivo non ha fallito e ha riempito anche il podio Cadetti di colori fragliotti: decisa vittoria di Mattia Cesana (110 iscritti tra i cadetti), che ha lasciato 5 punti al ligure Venturino grazie a ottimi parziali: 4 primi e due terzi il bilancio di questa sua Ora Cup Ora.

Ottima prestazione fragliotta anche nelle femmine, che hanno piazzato una tripletta di categoria. Vittoria di Elena Prandi (due secondi e un terzo assoluto come migliori parziali), sesta assoluta; seguita da Malika Bellomi, ottima prima assoluta in regata 5 e nona nella classifica generale finale; terzo gradino del podio di categoria ad Emma Mattivi, decima assoluta e prima nella sesta ed ultima prova.

Classifiche complete su www.circolovelaarco.it Foto via Facebook

I risultati finali del Salò Sail Meeting 2016

31ma edizione della Salò Sail Meeting, regata zonale riservata ai monotipi Asso99, Dolphin81, Fun, Meteor, Protagonist7.5, Ufo22 erede della Ecoservizi Trophy, la gara che negli anni aveva portato i veloci classi libera nel golfo salodiano.

salo sail meeting 2016

Due giornate di regate per un totale di 5 prove disputate. La giornata di sabato con un “rafficato” Ander, domenica con la classica Ora pomeridiana.

Il trofeo Sail Meeting per la classe più numerosa va (per sorteggio) ai Protagonist. Vince Enrico Fonda (Canottieri Garda) di El Moro (equipaggio Giacomini, Pavoni, Sinibaldi) con i piazzamenti 2-1-1-3. Secondo è Il peso della farfalla di Roberta de Munari e Marco Schirato (CV Gargnano), terzo Fabio Gasparri (Canottieri Garda) alla barra di Luca. Seguono Giannino Boventi ed i due avvocati, Pietro Bembo e Lorenzo Tonini.

(altro…)

Classe Europa Training Camp

Essendo un video pubblicato dalla classe Europa danese potrebbe sembrare girato in un qualche nordico fiordo. E invece no, è il nostro Lago di Garda.

Organizzato dal Circolo Vela Torbole, l’Europa Meeting si è svolto tra il 19 e il 21 marzo. La regata ha rappresentato un importante Test in vista del Mondiale che si disputerà sempre a Torbole dal 3 al 4 luglio 2016.

Meeting del Garda Optimist – Classifiche Finali e Foto

27 marzo 2016 – 34° Meeting del Garda Optimist – Nei cadetti Fraglia Vela Riva pigliatutto con vittoria sia tra i maschi che tra le femmine con Mattia Cesana e Agata Scalmazzi.

Meeting del Garda Optimist 2016 fin 01

Meeting del Garda Optimist 2016 fin 01
Immagine 1 di 24

Tra gli juniores la finalissima stravolge la classifica: vittoria del danese Berthet , risale al secondo posto il crotonese Demetrio Sposato; terzo il tedesco Müller.

Vittoria femminile della romana Giulia Sepe, che ripete nella sua categoria le gesta del fratello Riccardo, vincitore assoluto della scorsa edizione. Ancora una fragliotta sul podio juniores femminile con il secondo posto conquistato da Giorgia Cingolani. Terza la tedesca Busch.

Va in archivio anche la trentaquattresima edizione del Meeting del Garda Optimist, evento organizzato dalla Fraglia Vela Riva e caratterizzato da quattro giornate perfette di sole e vento, che hanno così permesso di offrire le migliori condizioni del Garda Trentino ai 900 timonieri presenti per regatare e alle relative famiglie arrivate a Riva del Garda, in vacanza.

Trenta nazioni, un clima di grande amicizia, gemellaggi tra squadre di nazionalità diverse, per alcuni la soddisfazione di vedersi a metà classifica a dimostrazione del vero spirito del Meeting del Garda Optimist. Ma nelle primissime posizioni si sono visti sia tra i più piccoli cadetti (9-11 anni), che tra gli juniores (12-15 anni) timonieri dalle grandi capacità: capacità tecniche, tattiche, atletiche, ma anche di carattere, uscito nei momenti più importanti e in particolar modo nelle ultime due regate disputate la domenica di Pasqua, che per alcuni sono state fondamentali per conquistare o mantenere il podio.

(altro…)

Meeting del Garda Optimist 2016 – Classifiche e Foto day 3

Inarrestabile il portacolori della Fraglia Vela Riva Mattia Cesana tra i più piccoli cadetti, che ha piazzato un’altra vittoria dopo le quattro dei giorni scorsi. Tra gli juniores in testa il tedesco Müller.

Meeting del Garda Optimist 2016 day 3 01

Meeting del Garda Optimist 2016 day 3 01
Immagine 1 di 30

Ad un giorno dalla conclusione del 34° Meeting del Garda Optimist un’altra giornata di sole e vento sui 12-14 nodi hanno caratterizzato un’edizione che sarà ricordata sicuramente per le stupende condizioni meteo e lo spirito giocoso di questi 900 ragazzini, che comunque affrontano con grinta, facilità e felicità le regate, a prescindere dal tempo. Oggi si sono concluse le fasi di accesso alla finale, che concentra i migliori di categoria dopo aver fatto 8 prove in 5 batterie diverse per gli juniores e 6 prove in due batterie per i cadetti. La gold fleet juniores avrà i migliori 133 in regata insieme, mentre per quanto riguarda i cadetti i primi 110.

Cadetti (9-11 anni) – 233 – Mattia Cesana sembra averci preso gusto e non si ferma più ad accumulare vittorie: anche quando nella prima regata odierna era secondo ha poi recuperato, proseguendo così il momento positivo portandosi con 5 vittorie consecutive. Quinto nella seconda prova (scartata) è al comando con 8 punti di vantaggio sullo svedese Norlèn. Terzo il tedesco Schweckendiek. L’altra fragliotta Agata Scalmazzi è la prima femmina italiana e seconda di categoria (a 4 punti dalla croata Palko), quinta assoluta.

(altro…)