Category name:Monotipi

Da febbraio una flotta di dieci J70 per la Legavela

La Lega Italiana Vela ha annunciato la nascita della Legavela Servizi S.r.l., la società di armamento e gestione della flotta di J70 destinata alla Legavela e non solo.

Il 13 dicembre 2016 la Lega Italiana Vela e la Compagnia Navigazione Commerciale S.r.l. hanno costituito la Legavela Servizi per acquistare i primi 10 monotipi J70 che saranno utilizzati nelle regate del Campionato per Club della Legavela e anche in altri eventi sportivi o aziendali per implementare lo sport della vela e la sua qualità.

Il contratto d’acquisto è già stato stipulato con la J Boats Italia e prevede la consegna alla boa dell’intera flotta di 10 imbarcazioni entro fine febbraio 2017. Armando questa flotta, che sarà messa a punto e ottimizzata per la regata dall’importatore italiano, la Legavela Servizi diventa lo strumento operativo della Lega Italiana Vela per mettere a disposizione dei Club aderenti la migliore imbarcazione monotipo attualmente esistente e portare il Campionato della Legavela al massimo livello internazionale.

La flotta sarà gestita, per le stagioni 2017 e 2018, da Barcolana s.r.l., la società che detiene e commercializza i diritti dell’evento Barcolana per conto della Società Velica di Barcola e Grignano e che è impegnata nell’organizzazione di innovativi eventi in Italia dedicati al mare e alla vela. Il compito di Barcolana s.r.l. sarà quello di gestire e manutenere le imbarcazioni, rendendole disponibili per gli eventi della Lega Italiana Vela, lavorando in sinergia con la Legavela Servizi s.r.l. alla costruzione di un piano di eventi e manifestazioni lungo tutte le stagioni veliche, in grado di coinvolgere circoli velici, aziende ed associazioni nell’utilizzo dei monotipi J70. Barcolana s.r.l. garantirà l’utilizzo dei monotipi J70 negli eventi collegati alla prossima edizione dell’evento Barcolana.

(altro…)

Alinghi conquista il suo terzo titolo nelle Extreme Sailing Series

Il team svizzero di Alinghi si è laureato campione del circuito Extreme Sailing Series™ 2016, ieri, nell’ultima giornata di regate a Sydney.

Extreme Sailing Series Sydney 2016 01

Extreme Sailing Series Sydney 2016 01
Immagine 1 di 13

L’equipaggio guidato da Arnaud Psarofaghis ha avuto la meglio sul suo diretto avversario, Oman Air, in un finale di stagione combattuto fino all’ultima prova.

Dopo le vittorie del 2008 e del 2014, Alinghi aggiunge al suo palmares il terzo titolo nelle Extreme Sailing Series, il primo a bordo dei catamarani volanti GC32 nell’era dei foil.

Oman Air era arrivato alla tappa finale di Sydney primo in classifica generale con un vantaggio di due punti sugli svizzeri e Alinghi sapeva che l’unica possibilità di vincere il titolo sarebbe stata chiudere l’Act davanti al team omanita.

(altro…)

Società Velica di Barcola e Grignano è il Campione Nazionale Lega Italiana Vela 2016

Napoli, 30 ottobre 2016 – La Società Velica di Barcola e Grignano è il Campione Nazionale per Club, vincitore della stagione 2016 della Lega Italiana Vela.

LIV Napoli 2016 day 3 01

LIV Napoli 2016 day 3 01
Immagine 1 di 6

Il circolo triestino ha vinto a Napoli la finale LIV, organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia con il supporto di Banca Aletti, ICS – Istituto per il credito sportivo e DHL.

Con una netta serie di otto primi posti, tre secondi posti e risultati mai inferiori al terzo nei singoli match disputati, il team triestino con al timone Michele Paoletti e a bordo Gabriele Benussi, il Presidente della Barcolana Mitja Gialuz e Stefano Spangaro ha tenuto la leadership per 36 prove sulle 42 disputate, costruendo la vittoria sulla intelligente gestione degli scontri diretti e il grande affiatamento dell’equipaggio.

Il secondo posto si è giocato nell’ultima regata, il match 42, che ha visto opposti il Circolo Canottieri Aniene (Lorenzo Bressani – timoniere, Luca Tubaro, Nevio Sabadin, Matteo Mason) e il Club Canottieri Roggero di Lauria (Matteo Ivaldi – timoniere, Filippo La Mantia, Giuseppe Angilella) che hanno combattuto fino all’ultimo lato di poppa per guadagnare l’argento. Il Lauria ha tagliato per primo il traguardo ponendosi così, seppure a pari punti con Aniene, al secondo posto nella graduatoria generale, grazie al maggior numero di primi posti ottenuti nel corso dell’evento.

(altro…)

Napoli – Oltre 30 nodi per l’esordio della finale LIV

Napoli, 28 ottobre 2016 – Il Golfo di Napoli ha accolto con oltre 30 nodi di Grecale gli equipaggi in gara nella Finale della Lega Italiana Vela, organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia.

LIV Napoli 2016 day 1 01

LIV Napoli 2016 day 1 01
Immagine 1 di 4

Dopo l’alzabandiera, Umpires e Comitato di Regata hanno avviato le procedure di partenza della prima delle 45 prove in programma a bordo degli Este24 ma il vento fino a 38 nodi non ha permesso di concludere la regata d’esordio. Si è dovuto attendere fino al primo pomeriggio, quando si è assestato a poco meno di 30 nodi, per poter tornare a regatare a pochi passi da terra, in uno scenario unico, ai piedi del Castel dell’Ovo.

Quattro le prove disputate, tre delle quali con vele bianche e una mano alla randa. In testa al momento i due circoli triestini presenti, Yacht Club Adriaco (Furio Beussi – Capitano e Timoniere, Andrea Straniero, Jacopo Ciampalini, Matteo Stroppolo) e Società Velica di Barcola e Grignano (Dean Bassi – Capitano, Michele Paoletti – Timoniere, Gabriele Benussi, Mitja Gialuz, Stafano Spangaro), a loro agio con onda corta e vento rafficato, assieme al Circolo Nautico e della Vela Argentario (Enrico De Crescenzo – Capitano, Ettore Botticini – Timoniere, Simone Busonero, Filippo Ambrogetti, Lorenzo Gennari, Benedetta Iovane – Riserva). Al termine della quarta prova il Grecale ha sfiorato i 40 nodi e gli equipaggi sono dovuti rientrare a terra chiudendo il programma di giornata.

(altro…)

Quantum Re delle 52 SUPER SERIES, Azzurra vince la EGNOS 52 SUPER SERIES Cascais Cup

Quantum Racing vince il titolo di campione 2016 delle 52 SUPER SERIES, condito anche dal titolo mondiale 2016. Si chiude una stagione da record e delle meraviglie per la coppia Hutchinson-Baird.

EGNOS 52 SUPER SERIES Cascais Cup

EGNOS 52 SUPER SERIES Cascais Cup
Immagine 1 di 16

EGNOS 52 SUPER SERIES Cascais Cup

Azzurra, della famiglia Roemmers, capitanata dall’argentino Guillermo Parada e coadiuvato dall’istrionico Vasco Vascotto alla tattica si gode un finale stagione in crescita, con ben 9 prove vinte nelle ultime 18, lasciandosi alle spalle un inizio lento, sopratutto nell’ottimizzazione dell’imbarcazione, a volte si è pensato che il set up fosse già quello per la nuova stagione che prenderà il via a gennaio. Lo scopriremo fra poche settimane, nel frattempo Azzurra si gode un secondo posto nelle series e una vittoria di tappa proprio nell’ultimo appuntamento europeo, non si può sempre arrivare primi, ma un secondo posto in questo circuito ha un valore “inestimabile”.

Rán Racing fa bottino pieno, un terzo assoluto e un titolo owner-driver cucito sulla maglia di Niklas Zennström. Il team svedese è riuscito a rimbalzare gli attacchi di Provezza, Platoon e Bronenosec. Il team russo della coppia Ivaldi & Barovier e timonata dal suo armatore Vladimir Liubomirov paga, un po’ come tutti, la non consistenza nella prima parte di stagione, un gran recupero nelle prestazioni della barca e sul lavoro a bordo fanno ben sperare per l’avvio di stagione negli Usa a gennaio.

(altro…)

Barcolana by Night Jotun Cup 2016 – Classifiche e Foto

Trieste, 8 ottobre 2016 – È andata a Gianfranco Noè su Bandito l’edizione 2016 della Jotun Cup, organizzata dalla SVBG in collaborazione con la Società Triestina della Vela: un borino sui 9 nodi ha contraddistinto la prova, giocata su un nuovo e raddoppiato percorso, con una boa posizionata anche di fronte al canale di Ponterosso.

Barcolana By Night Jotun Cup 2016 01

Barcolana By Night Jotun Cup 2016 01
Immagine 1 di 78

Bandito ha preso la testa della classifica fin dalla prima boa, e non l’ha mai lasciata, tenendo a distanza Cattivik e Ufology che nel corso dei quattro giri (più il lato di arrivo di bolina) hanno caratterizzato la regata.

Cattivik di Gianni de Visentini, con al timone Alessandro Bonifacio, ha passato primo la prima boa, seguito da Ufology di Lapo, che alla terza boa ha perso contatto, permettendo a Bonifacio di ottenere il secondo posto, e non lasciarlo più fino alla fine della regata.

La flotta, alla fine del secondo giro, si è divisa in due gruppi, garantendo a tutto il pubblico della Barcolana la possibilità di vedere un grandissimo spettacolo. Tifo da stadio lungo il Molo Audace assiepato di gente e lungo le due rive, a tifare i rispettivi beniamini locali, per un risultato che dura tutto l’anno.

Classifica UFO28

(altro…)

Barcolana 2016 – Fincantieri cup – Risultati finali e foto

Trieste, Venerdì 7 ottobre 2016 – Tre belle prove con bora crescente e raffiche di oltre 20 nodi alla Fincantieri Cup, manifestazione a invito organizzata dalla Società Velica di Barcola e Grignano in collaborazione con la Triestina della Vela.

Barcolana 2016 Fincantieri cup 01

Barcolana 2016 Fincantieri cup 01
Immagine 1 di 40

Fincantieri Cup@Barcolana

La regata, promossa da Fincantieri con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani perché intraprendano studi scientifici nel settore navale e cantieristico ha impegnato 9 Team universitari e di scuole di mare a bordo dei monotipi Este 24.

Gli equipaggi, formati da giovani velisti in rappresentanza delle facoltà di Rijeka, Zagabria, Genova, Ljubljana, Messina, Livorno (Accademia Navale), Trieste (con due team) e La Spezia si sono confrontati su 3 prove con percorso a bastone e breve traverso dopo la prima bolina. Molto combattute e spettacolari soprattutto la seconda e terza regata con la Bora cresciuta con raffiche fino a 22 nodi di intensità, che hanno offerto incroci e ingaggi ravvicinati.

Bravissimo l’equipaggio di Ljubljana, che ha sempre recuperato dopo i primi passaggi e, realizzando ben tre vittorie, ha nettamente vinto la Fincantieri Cup davanti a Trieste 2 (2-5-2) e Rijeka (3-4-3), 1 solo punto dietro ai triestini, ma avanti di 3 a Trieste 1, quarta classificata.

Foto Studio Borlenghi

Lega Italiana Vela – A Cala Galera vittoria del CNV Argentario

Cala Galera, 2 ottobre 2016 – Chiusa la Selezione di Cala Galera della Lega Italiana Vela. Nell’arco dei tre giorni sono 39 i match completati. Vittoria per il giovanissimo equipaggio del Circolo Nautico e della Vela Argentario, il Club Canottieri Roggero di Lauria ha chiuso al secondo posto davanti allo Yacht Club Italiano.

LIV Cala Galera 2016 01

LIV Cala Galera 2016 01
Immagine 1 di 14

Sorpresa in classifica per il balzo in avanti del Circolo Vela Brindisi, che è passato dalla 11a posizione alla 7a finale, conquistando così l’accesso alla Finale nazionale della Lega Italiana Vela in programma a Napoli dal 27 al 30 ottobre.

In palio a Cala Galera c’erano infatti otto posti per l’atto finale della stagione 2016 della Legavela, accesso conquistato anche dal Reale Club Canottieri Tevere Remo, dal Club Velico Crotone, dalla Sezione di Napoli della Lega Navale Italiana e dallo Yacht Club Gaeta E.V.S.

A rappresentare la Legavela alla cerimonia di Premiazione il Vicepresidente Esecutivo Alessandro Maria Rinaldi: “Abbiamo completato la selezione dei migliori Club d’Italia aderenti alla Legavela – ha commentato – in una tappa che ha confermato l’entusiasmo e la passione che riesce a suscitare questo format, estremamente veloce e in cui i protagonisti sono i Club con il loro spirito di squadra. Un’atmosfera coinvolgente che hanno potuto toccare con mano anche i Club alla prima partecipazione, sono sicuro – ha proseguito Rinaldi – che questa esperienza sarà di grande stimolo, in particolare per chi non si è classificato alla Finale, per prepararsi al meglio in vista della Stagione 2017. Voglio ringraziare in maniera particolare il Circolo ospitante – ha concluso – che ha fatto sentire realmente a casa propria tutti gli atleti e i presidenti dei club che erano presenti”.

(altro…)

Alcatel J/70 World Championship 2016 – Primo giorno di regate

San Francisco, 27 settembre 2016 – San Francisco nella prima giornata dell’Alcatel J/70 World Championship ha visto il campo di regata posizionato tra Alcatraz e Treasure Island battuto da un forte vento proveniente dal quarto quadrante.

mondiale-j-70-01

Le raffiche oltre i 25 nodi hanno permesso lo svolgimento di due prove decisamente impegnative per attrezzature ed equipaggi, anche obbligando il Comitato a due richiami generali ed all’uso della bandiera nera prima di dare inizio alla come terza rassegna iridata della classe J/70.

La giornata si è chiusa con gli statunitensi Africa (Smith-Madrigali, 1-5) e Catapult (Ronning-Kostecki, 2-4) appaiati al vertice della classifica: veloci e titolari di un ottimo boat handling, i due equipaggi sono stati guidati egregiamente dai rispettivi tattici, Jeff Madrigali e John Kostecki, entrambi medaglia olimpica.

(altro…)

J/70 – L’elagain vince Eurocup e Tricolore

Riva del Garda, 11 settembre – Franco Solerio a bordo di L’elagain si prende tutto. Vittoria dell’Eurocup e del campionato nazionale open ‘Alcatel J/70 Cup’ di cui l’evento firmato Fraglia Vela Riva ha rappresentato la quinta e decisiva tappa per l’assegnazione del titolo tricolore.

L-elagain

L-elagain
Immagine 1 di 4

Un gran finale di circuito nell’alto Benaco dove trentasette team da nove nazioni e due continenti sono stati impegnati in una tre giorni ad alto tasso tecnico: schierati in acqua i mega esperti della vela internazionale, a partire da Paul Cayard con Alberini su Calvi Network e Francesco de Angelis con Michele Galli su B2. Determinante anche il quadro meteo che nelle prime due giornate caratterizzate da vento leggero ha impegnato fior di tattici nell’interpretazione di un campo di regata sibillino. L’epilogo, invece, all’insegna di un bel vento da Nord di intensità compresa tra i 14 e i 18 nodi, andato a scemare poco dopo l’inizio dell’ottava e ultima prova della serie.

L’elagain (Solerio -Cassinari) manda in archivio la quarta edizione dell’Eurocup con 14 punti di vantaggio sui campioni continentali della Petite Terrible (Claudia Rossi-Paoletti), autori nella giornata finale di una bella doppietta che li ha promossi secondi davanti a Calvi Network (Alberini-Cayard). Scala la classifica e finisce ai piedi del podio B2 (Galli-De Angelis) seguito dagli iberici di José Marìa Torcida su Noticia.

(altro…)