Category name:Monotipi

Il Centro Velico 3V ha vinto la prima tappa di selezione della Lega Italiana Vela

Livorno, 22 aprile 2018 – Il team, capitanato da Edoardo Mancinelli Scotti, ha chiuso in testa con 12 punti di vantaggio sui diretti avversari.

Legavela Livorno 2018 01

Legavela Livorno 2018 01
Immagine 1 di 10

Secondo e terzo posto per Aeronautica Militare e Circolo della Vela Bari, al termine di una vera e propria battaglia navale, che in tre giorni ha visto disputare 30 prove, con condizioni di vento medio-leggero, tra i 12 e i cinque nodi di oggi, giornata in cui il termico non è riuscito ad entrare con particolare intensità.

La giornata finale dell’evento ha visto un totale di 4 regate, disputate con vento leggero, più debole dei due precedenti match day. Aeronautica Militare ha costruito il secondo posto nel match day 2, confermandolo oggi, grazie a un primo e a un terzo posto nelle ultime due prove, mantenendo tre punti di vantaggio sul Circolo Vela Bari che grazie a un eccezionale ed esperto Roberto Ferrarese ha gestito due giornate in rimonta.

I SELEZIONATI – Per effetto della classifica definitiva sono selezionati per la finale di Porto Cervo, oltre ai primi tre, anche Club Vela Portocivitanova, Circolo Nautico Sambenedettese e Marina Militare. Spetterà alla LIV definire, al termine della seconda selezione, eventuali ripescaggi per la finale in programma dal 27 al 30 settembre.

(altro…)

Monaco Swan One Design 2018

Il primo Monaco Swan One Design è giunto al termine per le undici barche in rappresentanza di otto nazioni presenti nel Principato. Quattro giorni di regate costiere.

CUORDILEONE, Class: Clubswan 50, Sail n: ITA5016, Nationality: Italy

CUORDILEONE, Class: Clubswan 50, Sail n: ITA5016, Nationality: Italy
Immagine 1 di 13

Dando il via al Nations Trophy Mediterranean League 2018, questa tappa segna non solo l’inizio della stagione estiva all’YCM, ma anche la nascita di una collaborazione unica tra il leggendario cantiere Nautor’s Swan e il Monaco Yacht Club.

Con una brezza sostenuta durante i quattro giorni di regate e prove a volte di 6,8 miglia nautiche, gli equipaggi iscritti ai cinque ClubSwan 50, i tre Swan 45 e i tre ClubSwan 42, hanno lottato duramente per brillare in classifica.

Il 2018 segna un anno intenso per Swan One Design. La classe ClubSwan 50 in rapida crescita ora conta 21 yacht, con il riconoscimento World Sailing e un primo Campionato del Mondo. Lo stesso The Nations Nations Trophy Mediterranean League include altri tre eventi all’interno del mondo Swan:

Sail Racing Palmavela, Real Club Nautico de Palma, 2-5 May, Palma de Mallorca
Rolex Giraglia Inshore Races, Yacht Club Italiano, 9-12 June, Saint-Tropez
37th Copa del Rey Mapfre, Real Club Nautico de Palma, 29 July – 4 August, Palma de Mallorca

E, infine, dal 9 al 16 settembre la Rolex Swan Cup sarà un altro appuntamento imperdibile con il campionato del mondo ClubSwan 50, lo Swan 45 World Championship e il Campionato Europeo ClubSwan 42 che si svolgeranno al suo interno.

Monaco Swan One Design 2018 – Classifiche finali dopo nove prove:

(altro…)

Terminata a Sanremo la Paul & Shark Dragon Cup

25 marzo 2018 – Terminata l’edizione 2018 della Paul & Shark Dragon Cup, organizzata dallo Yacht Club Sanremo. Cinque le prove portate a termine nei 4 giorni di regata, con uno scarto.

PAUL E SHARK DRAGON CUP 2018 01

PAUL E SHARK DRAGON CUP 2018 01
Immagine 1 di 19

40 gli iscritti provenienti da ben 11 nazioni, con un’elevata presenza di campioni come Jochen Schumann, quattro volte medaglia olimpica ed al comando di Alinghi nella vittoriosa Coppa America, Yevgen Braslavets, medaglia d’Oro alle Olimpiadi di Atlanta, Andy Beadsworth, con passato in Coppa America e Olimpico su Star e Soling, insieme a molti altri velisti agguerriti per aggiudicarsi il Paul & Shark Trophy.

Vincitore assoluto TUR 1212 Provezza Dragon, timonata da Andy Beadsworth, davanti al russo Dmitry Samokhin con Rocknrolla ed al tedesco Marcus Brennecke, con Cameleer. Quarta classificata Fever, timonata dall’inglese Klaus Diederichs e quinta Annapurna, con il russo Anatoly Loginov.
In testa alla classifica del Campionato Italiano Beppe Duca, della Compagnia della Vela di Venezia, con Cloud. Al secondo posto Little Diva, timonata da Michele Benvenuti (Porto Maurizio YC), terzo posto per Fafnir, con al timone Alberto Marconi (YC Italiano).

Primo classificato Corinthian lo svedese K-g Lohr, con High Times, nono in classifica generale.

(altro…)

J24 World Championship 2018, Riva del Garda dal 23 al 31 agosto

Proseguono i lavori in vista del J24 World Championship 2018. Realizzato un sito dedicato all’evento con tutte le notizie utili. Il Garda e la Fraglia Vela Riva organizzeranno non solo l’evento clou della stagione ma anche il Campionato Nazionale J24.

Riva del Garda. Stanno proseguendo i lavori per organizzare il J24 World Championship 2018 che si svolgerà nelle acque del Lago di Garda dal 23 al 31 agosto, nello stesso campo di regata che dal 30 maggio al 3 giugno ospiterà anche il 38° Campionato Nazionale Open J24, un’eccellente opportunità per testare il campo di regata e la macchina organizzativa.

Esattamente dieci anni da Cannigione, quindi, il prestigioso evento ritorna in Italia: una grande soddisfazione per la Classe Italiana e per tutti gli equipaggi J24, che premia il lavoro e l’impegno di questi anni.

Dieci le regate previste alle quali parteciperanno numerosi equipaggi di talento, attratti non solo dallo straordinario campo di gara, dominato da venti costanti e sostenuti come il Peler e l’Ora, ma anche dallo splendido scenario di Riva del Garda -situato nella parte settentrionale del Lago di Garda, il cosiddetto Garda Trentino, in una stretta gola vicino alle Dolomiti- e dalla rinomata abilità organizzativa della Fraglia della Vela Riva, uno dei più prestigiosi circoli velici d’Italia.

Il J24 è una delle Classi Monotipo più amate e diffuse in tutto il mondo con 50.000 velisti e oltre 5.000 barche in quasi 40 Paesi, con un’attività competitiva dinamica sia a livello italiano che internazionale.

(altro…)

The Nations Trophy 2017 – Secondo giorno di regate

12 ottobre 2017 – Seconda giornata di vento leggero ma non senza colpi di scena al The Nations Trophy 2017. La flotta dei ventotto Swan One Design, provenienti da undici nazioni ha completato altre due regate.

Race Start

Race Start
Immagine 1 di 8

Race Start

Ancora una volta, le regate hanno richiesto a tutti gli equipaggi la massima concentrazione e un impegno non soltanto fisico per scalare o difendere la vetta della classifica. A metà evento, la Spagna è la nazione leader, con l’Italia in seconda posizione e la Germania in terza.

Tra gli undici ClubSwan 50, Niramo (GER) si è reso protagonista di un 1° e un 2° posto di giornata, risultati che lo portano al primo posto della classifica generale provvisoria a pari punti con Cuordileone (ITA). La parità è risolta provvisoriamente in favore dell’equipaggio tedesco in virtù del suo miglior risultato nell’ultima prova del giorno. Porron IX (ESP) è al comando della classifica del campionato del mondo della classe Swan 45, insidiata da Samantaga (BEL) che ha concluso con un 4° e 1° posto. Nel campionato europeo dei ClubSwan 42, Nadir (ESP) è in testa alla classifica grazie a un 2° e un 1° posto di giornata.

(altro…)

Caipirinha Jr vince il Campionato Nazionale Protagonist 7.50 2017

Gargnano, 24 settembre 2017 – Concluso con il successo di Caipirinha Jr il Campionato Nazionale Protagonist 7.50 2017. La manifestazione ha dovuto fare i conti con l’estrema variabilità del meteo ma un Comitato di Regata attento e reattivo ha gestito ogni fase con apprezzata professionalità.

Nazionale Protagonist 750 2017 01

Nazionale Protagonist 750 2017 01
Immagine 1 di 7

Il successo dell’equipaggio guidato dal campione del mondo Melges 24 Enrico Fonda (Francesco Rubagotti, Alessandro Agostinelli e Lorenzo Azzi con lui) si è concretizzato solo al termine dell’ultima regata. Al secondo posto Pata-ta (Bovolato-Modena), incappato nel peggior parziale della sua serie. Scivolato a due punti dall’imbarcazione armata da Anna e Giulia Navoni, l’equipaggio di Luca Bovolato ha contenuto il ritorno di Té Bambo (Barbi-Fracassoli), cui non è bastato vincere ben tre delle otto regate disputate per muovere ulteriori passi verso l’alto.

Ai piedi del podio si sono invece fermati Gattone (Cavallini-Docali), ben tre volte secondo di manche, e L’Ombra Del Vento (Bianchini-Galloni).

(altro…)

A Mahón Azzurra conquista tappa e campionato

Grande festa a Mahón, nell’isola di Minorca, la flotta delle 52 SUPER SERIES brinda alla doppia vittoria di Azzurra che chiude il circuito con la conquista dell’ultima tappa e la corona di Campione della 52 SUPER SERIES 2017.

Menorca 52 Super Series 22-09-17 ph Ranchi 01

Menorca 52 Super Series 22-09-17 ph Ranchi 01
Immagine 1 di 12

Una stagione in crescita per il team capitano dalla coppia Parada-Vascotto, connubio di genio e sregolatezza, di passione e di grande sportività, un team da 10 e lode dal primo all’ultimo senza dimenticate nessuno. A Minorca, Gladiator chiude in seconda posizione davanti a Quantum, un podio meritato per Tony Langley. Il podio del circuito dietro ad Azzurra è invariato, Platoon secondo (corona Corinthian per Harm Müller-Spreer) e terzo Quantum, non si può vincere tutti gli anni.

L’ultima giornata della Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week inizia con molta fiacca meteorologica ma con estrema tensione in banchina, due regata da disputare, c’è chi vorrebbe che fosse già finita questa giornata. Alle 14,30 il Comitato di Regata cerca di mettere un campo abbastanza regolare, il vento inizia a salire leggermente, ma la direzione non è stabile, c’è un tempo limite per arrivare al “no race today”, il tempo scorre e arriva il momento della chiusura finale delle ostilità, si issano due bandiere sullo strallo di prua di Azzurra, Italia ed Argentina, un gruppo coeso, grandi marinai e grandi uomini, una stagione memorabile, la più emozionante di sempre, Guillermo Parada, La famiglia Rommers a supportare questo gruppo, l’eclettico Vasco Vascotto, talento incontrastato nei momenti in cui serve quel qualcosa in più per cambiare la rotta verso la vittoria.

(altro…)

Terzo giorno di Menorca 52 Super Series Azzurra mantiene la testa

La flotta delle 52 SUPER SERIES riesce a chiudere la terza giornata a Mahón, nell’isola di Minorca, con due prove. La consistenza di Azzurra è confermata, Platoon e Bronenosec sono gli acuti di giornata.

Menorca 52 Super Series 21-09-17 ph Ranchi 01

Menorca 52 Super Series 21-09-17 ph Ranchi 01
Immagine 1 di 10

I tedeschi non riescono a capitalizzare il primo posto di giornata, chiudendo sesti nella seconda prova. Bronenosec ha le carte in regola per fare un gran risultato di fine stagione, Quantum con due secondi posti non molla il target finale, quell’Azzurra che domina sia la classifica di tappa che del circuito, mancano due giorni di regate, nulla è chiuso e scontato, nervi saldi, la pressione aumenta regata dopo regata.

La terza giornata della Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week va in scena con condizioni di vento leggero dai quadranti meridionali, finalmente sembra che l’instabilità dei primi due giorni possa essere ormai un brutto ricordo. Il primo start in orario alle 12.05 con un intensità di 10 nodi ed una boa di bolina posizionata per 190°. Arriva il primo “general recall”, c’è molta tensione, tutto da rifare. Finalmente arriva il primo start di giornata, Alegre forza e si auto squalifica. Ottima partenza per Azzurra al centro dell’allineamento, Platoon, Quantum, iniziano a vedersi i primi attacchi. Al primo passaggio in boa è proprio Platoon a girare in testa alla flotta davanti a Quantum, Paprec, Gladiator, Bronenosec, Provezza e Azzurra in ritardo. Il lato di poppa con queste condizioni non concede molte opzioni per poter cambiare lo schieramento di testa. Platoon domina la flotta davanti a Quantum e Paprec, Bronenosec guadagna un posto. E’ una bella battaglia tra i due inseguitori ala corona, Platoon e Quantum sono molto vicini ad un lato dalla fine della prima prova di giornata. Platoon, Quantum e Provezza compongono il podio della prima prova, Azzurra soltanto sesta, si assottiglia il vantaggio del team italiano a favore sopratutto dell’armata tedesca di Platoon.

(altro…)

Relative Obscurity Vince il Mondiale J/70 2017

Porto Cervo, 16 settembre 2017) – Gli statunitensi di Relative Obscurity – Peter Duncan, Jud Smith, Victor Diaz de Leon e Willem van Waay – hanno vinto il Mondiale J/70 2017. Al secondo posto Savasana; terzo Notaro team di Luca Domenici. Gianfranco Noè vince il titolo Corinthian.

J-70 Worlds 16-9-2017 ph Ranchi 01

J-70 Worlds 16-9-2017 ph Ranchi 01
Immagine 1 di 12

La giornata conclusiva dell’evento, organizzato dallo Yacht club Costa Smeralda, in collaborazione con la J/70 International class e Audi, è stata nel segno di un Maestrale sostenuto, che ha messo alla prova gli oltre 160 equipaggi di 25 nazioni.

Relative Obscurity ha dominato la serie (3-1-1-2-1-3) staccando Savasana di ben 15 punti.

Classifiche complete su www.yccs.it – Foto Max Ranchi

Mondiale J/70 2017 – Relative Obscurity al comando dopo 4 prove

Porto Cervo, 15 settembre 2017. Penultimo giorno di regata all’Audi J/70 World Championship organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con la J/70 International Class, il Title Sponsor Audi e il supporto dell’Official Sailmaker Quantum Sails.

J-70 Worlds 15-9-2017 ph Ranchi 01

J-70 Worlds 15-9-2017 ph Ranchi 01
Immagine 1 di 12

Alle ore 11 il comitato di regata ha dato il via alle procedure di partenza con vento da ovest di circa 12 nodi saliti a 15 nel corso della regata. Nella Gold Fleet si è imposto Power Play di Peter Cunningham, yachtsman esperto che in passato ha già regatato a Porto Cervo nella 52 Super Series. In grande evidenza gli americani di Relative Obscurity (Duncan-Diaz de Leon) i quali, con il secondo posto odierno, si portano nettamente al comando della classifica provvisoria del Mondiale con un ruolino di marcia di livello assoluto: 3-1-1-2 per un totale di 7 punti, ben 10 di vantaggio sugli spagnoli di Fermax (Martinez Doreste – Martinez) oggi quarti. Il terzo posto in classifica generale provvisoria è di Petite Terrible #Audi (C.Rossi- Paoletti) a pari punti con un altro italiano, Notaro Team di Luca Domenici.

(altro…)