Category name:Derive

Windsurf Adaptive Challenge – Pronta al via la seconda tappa al Windsurf Club Vico

Lago di Vico (Viterbo), 29 giugno 2022. Continua il Windsurf Adaptive Challenge, il primo campionato di windsurf aperto a ogni tipo di disabilità. Dopo la prima tappa che si è svolta il 4 e 5 giugno al Tutun Club di San Vincenzo (Livorno) ora è la volta del Windsurf Club Vico che ospiterà atleti provenienti da tutta Italia che si confronteranno sul lago di Vico dal 30 giugno al 3 luglio in diverse discipline. L’evento ha il patrocinio della FIV (Federazione Italiana Vela), del CONI, del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) e dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Sezione di Viterbo.

Le prime due giornate di giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio sono dedicate a tutti coloro che vogliono avvicinarsi a questo sport per la prima volta: come sempre l’assistenza, le attrezzature e gli istruttori saranno messi a disposizione gratuitamente. Le regate cominceranno sabato 2 e domenica 3 luglio dopo lo skipper meeting in programma alle ore 10:00 di sabato. Inoltre il Windsurf Club Vico proporrà venerdì 1 luglio una staffetta in Water Bike composta da atleti misti disabili visivi, motori ma aperta anche ai normodotati. L’idea della Water Bike è nata per unire al windsurf un altro sport in piena accessibilità visto che per un non vedente si tratta di una pratica inaccessibile in solitario. All’interno delle quattro giornate sarà inoltre proposta una regata di Sup senza categorie aperta a chiunque voglia confrontarsi con gli altri.

(altro…)

Trofei Optimist d’Argento 2022 – Classifiche e Foto

Nago-Torbole (TN) – Giornata lunghissima quella conclusiva del 47° Trofeo Optimist d’Argento-Trofeo Turazza, organizzato dal Circolo Vela Torbole in collaborazione con Optimist Italia, Federazione Italiana Vela e Consorzio Garda Trentino Vela.

optimistargento2022-Cvtorbole-EGIOLAI-3A3A3532

optimistargento2022-Cvtorbole-EGIOLAI-3A3A3532
Immagine 1 di 9

La flotta di 250 giovani timonieri è uscita in tarda mattinata quando il vento da nord sul Garda Trentino soffiava ancora gagliardo, ma nel successivo cambio di vento da nord a sud, avvenuto in pochi minuti, si è dovuto attendere, affinchè il nuovo vento si stabilizzasse e neutralizzasse la forte corrente contraria. E’ così che i cadetti sono riusciti a concludere in tutto 7 regate con la vittoria di Ginevra Rovaglia (CN Bardolino), che ha messo in fila gli avversari maschi: ha vinto con 4 punti di vantaggio su Giorgio Nibbi (CN Sanbenedettese) e 5 sull’ungherese Gereben Barnabais.

I portacolori del Circolo vela Torbole sono riusciti a mantenere una buona media di parziali, finendo al quarto, sesto e ottavo posto con, nell’ordine, Chiara Davolio Marani (seconda femminile), Dylan Fava e Gionata Fravezzi. Risultati che hanno permesso di conquistare al Circolo Vela Torbole il Trofeo Optimist d’Argento Cadetti, assegnato alla società con i migliori due cadetti della classifica generale. terzo posto femminile di Vittoria Berteotti (Fraglia Vela Riva).

Per quanto riguarda gli juniores la gold fleet ha completato l’ultima giornata con tre regate di finali e per il fragliotto Lorenzo Ghirotti non ci sono stati grandi avversari, considerando che ha vinto con 19 punti di vantaggio e 6 primi su 8 prove. Ma tutto il podio è stato appannaggio della Fraglia Vela Riva con al secondo posto Giovanni Bedoni e al terzo – prima femmina -Victoria Demurtas; il terzetto, insieme al settimo posto di Leonardo Grossi ha permesso la conquista da parte della Fraglia Vela Riva del Trofeo Optimist d’Argento, assegnato alla Società con i migliori 4 juniores.

Per quanto riguarda le ragazze secondo posto di Sofia Bommartini (Fraglia Vela Malcesine) e terzo di Anna Avanzini (CN Bardolino, undicesima assoluta). L’Italia in generale è andata molto bene, lasciando solo qualche posto nella top 15 ai timonieri stranieri: tra gli juniores nono posto del croato Smircic Toma, il 12° dello statunitense Glen Foster e il 15° della croata Grabar. Tra i più giovani cadetti (9-10 anni) oltre al terzo dell’ungherese Gereben, il quinto del ceko Hruby, il settimo del francese Eggenspieler, l’undicesimo dell’ucraino Vyevyenko, il dodicesimo del lettone Osipovs.

Per tutti i regatanti stranieri la regata organizzata dal Circolo Vela Torbole è stata un’ottima occasione per trascorrere in Italia qualche giorno di vacanza, abbinata ad allenamenti e regate in un periodo in cui il Lago di Garda e tutto il territorio trentino dà il meglio di sè tra attività immerse nella natura ed eventi di vario genere.

VIDEO: https://youtu.be/LBC8MiONHOg
Classifiche: https://www.racingrulesofsailing.org/documents/3071/event
Photo album: https://circolovelatorbole.smugmug.com/Optimistargento

Cervia Spring Cup 2022 – I risultati finali

Cervia 8 maggio 2022 – Oltre duecento giovani velisti provenienti da tutta Italia si sono sfidati sul mare di Cervia per la trentaseiesima edizione della Spring Cup, una delle più tradizionali e partecipate competizioni italiane dedicate agli optimist, organizzata come sempre dal Circolo Nautico “Amici della Vela”.

E non sono mancate le sorprese anche a livello di risultati: soprattutto fra i cadetti, dove il podio – cosa decisamente insolita per la Spring Cup – è stato tutto al femminile, con la vittoria di Ginevra Rovaglia del Circolo Nautico Bardolino davanti a Vittoria Berteotti del Fraglia Riva e da Chia Davolio Marani del CV Torbole. Un terzetto di portacolori di circoli del Lago di Garda. In questa categoria, anche due portacolori del circolo ospitante fra i primi venti: Pietro D’Ausilio giunto sedicesimo e Leonardo Ragazzini ventesimo

La Romagna si è rifatta fra gli Juniores: grazie alla vittoria di Tommaso Ditano dello Yacht Club Rimini e al secondo posto di Edoardo Masotti del CV Ravennate. Terzo Andrea Demurtas del Fraglia Vela, che lo scorso anno aveva vinto fra i cadetti.

E proprio il Fraglia Vela di Riva del Garda si è aggiudicato la classifica a squadre, come già accaduto lo scorso anno.

Come sempre, la due giorni si è chiusa con le premiazioni nel giardino del Circolo: alla presenza dell’assessore allo Sport del Comune, Michela Brunelli, e dell’ex comandante dell’Amerigo Vespucci, Gianfranco Bacchi.

Info e fotografie su Facebook – Classifiche complete su www.racingrulesofsailing.org

Muggia – Olimpic Sails Optimist Regatta – Risultati Finali

Si è svolta nel weekend a Muggia la 10ma edizione della Olimpic Sails Optimist Regatta, manifestazione dedicata ai giovanissimi della classe Optimist e valida come prova per il Campionato Zonale. 124 gli iscritti e 13 i guidoni delle società veliche rappresentati.

Quest’anno la manifestazione, organizzata dal Circolo della Vela Muggia e patrocinata dal Comune di Muggia, ha accolto anche atleti stranieri tra i quali la Sailing Team Ukraine. Nelle acque del nostro Golfo il grido di NO WAR è riecheggiato chiaro e forte sui colori giallo e azzurro della bandiera Ucraina.

Salgono sul podio per la Divisione B (cadetti classe 2012-2013) 1° Nicolò Santoro (STV), 2° Vittoria Di Martino (SVBG-1° femmina), Ahnieshka Modonich (Sailing Club Ukraine-1° classificata classe 2013) mentre per la Divisione B (juniores nati tra il 2007 e il 2011) 1° Giuseppe Montesano (CNT Sirena), 2° Mattia Di Martino (SVBG), 3° Sviatoslev Modonich (Sailing Team Ukraine), 1° femmina Aurora Ambroz (CDVM) e 1° classificato 2011 Tommaso Ferluga (SNPJ).

“La Olimpic Sails Optimist Regatta soffia sulle sue prime 10 candeline. Ringrazio gli sponsor e il Comune di Muggia per averci supportato, la XIII Zona FIV per averci messo a disposizione due mezzi di assistenza a mare. Organizzare un evento di questo tipo è un lavoro di squadra, il mio sentito ringraziamento va allo staff e ai tanti collaboratori del nostro sodalizio che prima a terra e poi in mare hanno permesso l’ottima riuscita della regata”. Queste le parole del Presidente del CDVM Martina Jelovcich, che aggiunge “abbiamo accolto la partecipazione della Sailing Team Ukraine con grande gioia ed entusiasmo. Ci rende più motivati a fare meglio, a fare di più per i giovani e per lo sport perché crescano in pace e spensierati come meritano tutti i bambini del mondo”.

Classifica completa Olimpic Sails Optimist Regatta

Optimist – Tappa Kinder a Malcesine – Le classifica Finali

Malcesine, 1 maggio 2022 – Il lituano-gardesano figlio d’arte Erik Scheidt vince con sei primi, un secondo e lo scarto di un terzo posto la seconda tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving disputatasi nel fine settimana a Malcesine.

Trofeo Optimist Kinder Joy of Moving Fraglia Vela Malcesine 03

Trofeo Optimist Kinder Joy of Moving Fraglia Vela Malcesine 03
Immagine 1 di 12

Una vittoria netta, frutto di grande concentrazione nelle acque che conosce meglio, con tre primi posti oggi nella flotta Gold, contro i diretti avversari. Il secondo posto va all’ucraino Sviatoslav Madonich, oggi quinto, settimo e secondo, che precede di cinque punti Tomaso Picotti (Fraglia della Vela Peschiera), prima femmina è Emilia Salvatore (Fraglia vela Desenzano), quinta assoluta.

Uscita mattutina nell’ultimo giorno di prove, con condizioni quasi invernali e Peler come da ordinanza, con raffiche fino a 18 nodi e onda corta. La Divisione A ha completato le tre prove in programma, mentre la Divisione B ha chiuso con una prova, portando il totale a cinque: tra i più giovani vince di misura Antonino Mortillaro (Vela Club Palermo), oggi quinto, con 13 punti totali e un punto di vantaggio su Giorgio Nibbi (CN Sambenedettese), mentre Filippo Noto Società Canottieri Marsala) è terzo grazie alla vittoria della prova odierna. La prima femmina è Giulia Dallò, 11.a assoluta, del CV Tivano.

Sono molto felice – ha commentato Erik Scheidt, vincitore della divisione A – Queste sono le prime regate che vinco quest’anno e sono soddisfatto di questo risultato. A breve andrò in Turchia per prepararmi al  meglio per il mondiale, poi tra un paio d’anni vorrei passare al laser”.
Aggiunge il vincitore della divisione dei cadetti, Antonino Mortillaro: “Per vincere questo tipo di regate ci vuole molto impegno e tanta concentrazione, ma credo che ci voglia anche una buona dose di fortuna! È stato difficile perché c’erano tante barche, ma sono tanto contento di come è andata”.
Oggi è stata una bella giornata, sono soddisfatta anche se si può sempre fare meglio – conclude Emilia Salvatore (Fraglia Vela Desenzano), quinta assoluta e prima classificata tra le atlete – Regatare con la flotta gold è sempre molto divertente e gareggiare in una regata mista è molto stimolante, l’anno scorso ho partecipato all’europeo femminile e l’ho trovato un po’ meno divertente”.

C’è molta soddisfazione al termine di questa tappa – ha dichiarato Marcello Meringolo tecnico della classe AICO – sia per quanto abbiamo visto in acqua in termini agonistici, sia per la soddisfazione di vedere oltre quattrocento iscritti e tutte e 15 le Zone FIV rappresentate, a conferma della diffusione della classe Optimist. Grazie all’organizzazione della Fraglia Vela Malcesine l’evento è stato perfetto e questo angolo di Garda risulta perfetto per i nostri eventi, sia in mare che a terra”.

Ospite in questa tappa, oltre alla velista Cecilia Zorzi che con i ragazzi ha effettuato il programma dedicato alla sostenibilità, anche Rita Novelli per Kinder Joy of Moving, che ha sottolineato il forte legame tra la classe Optimist e Kinder e l’importanza del programma sostenibilità all’interno del circuito. Sempre vicino ai ragazzi in acqua anche il marchio Slam, fornitore ufficiale della classe.

A chiudere la tre giorni di regate, come da tradizione, una festosa premiazione e l’appuntamento alla terza tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder Joy of Moving in programma ad Arzachena dal 3 al 5 giugno 2022.

I PREMIATI:

DIVISIONE A – CLASSIFICA ASSOLUTA
Erik Scheidt – Fraglia Vela Riva
Sviatoslav Madonich -Optimist Sailing Team Ukra
Tomaso Picotti – Fraglia Vela Peschiera
Francesco Tesser -Triesteina della Vela
Salvatore Emilia – Fraglia Vela Desenzano

DIVISIONE A – CLASSIFICA FEMMINE
Salvatore Emilia – Fraglia Vela Desenzano (5 assoluta)
Demurtas Victoria – Fraglia Vela Riva (13 assoluta)
Tumbarello Giorgia – Società Canottieri Marsala (15 assoluta)
Bommartini Sofia – Fraglia della Vela Malcesine (17 assoluta)
Faini Irene – CN Brenzone (18 assoluta)

DIVISIONE B – CLASSIFICA ASSOLUTA 
Antonino Mortillaro – Vela Club Palermo
Giorgio Nibbi – CN Sambenedettese
Filppo Noto – Società Canottieri Marsala

DIVISIONE B – CLASSIFICA FEMMINE
Giulia Dallò – CV Tivano (11 assoluta)
Vittoria Berteotti – Fraglia Vela Riva (12 assoluta)
Chiara Davolio Marani – CV Torbole (13 assoluta)

1° NATO DEL 2011
Irene Faini (03-Feb-2011) CN Brenzone

1° NATO DEL 2013
Nicolò Lonardi (04-Giu-2013) Fraglia Vela Malcesine

Sono disponibili foto e video dell’evento.

Per seguire la regata è disponibile un sistema di tracking: tutte le informazioni sul sito
https://trofeokinder.optimist-it.com

TROFEO OPTIMIST ITALIA KINDER JOY OF MOVING 

  • Crotone 26 febbraio – 1 marzo 2022
  • Malcesine 29 aprile – 1 maggio 2022
  • Arzachena 3 – 5 giugno 2022
  • Ravenna 23 – 25 luglio 2022
  • Iseo 16 – 18 settembre 2022

Via | WWW.OPTIMIST-IT.COM

U25 Para Sailing World Championship 2022

World Sailing ha annunciato la creazione di un nuovissimo evento, l’U25 Para Sailing World Championship, come parte dell’impegno dell’organo di governo per aumentare la partecipazione e l’inclusività in tutto lo sport.

2019 La Caixa Para World Sailing Championship, Puerto Sherry, Cádiz, Spain
91 sailors from all around the world are competing over four classes from 30 June to 7 July 2019. The host, Club Náutico Puerto Sherry, is located in the hearth of Bay of Cadiz.

L’edizione inaugurale si svolgerà sulle acque di Brassemermeer, un grande lago a metà strada tra L’Aia e Amsterdam, Paesi Bassi, dal 19 al 22 luglio 2022, ospitata dal club WV Brassemermeer.

Gareggiando sulla premiata barca a vela RS Venture Connect, una classe esistente dotata di equipaggiamento Para World Sailing, sono attese 15 nazioni e una flotta fino a 30 velisti, con equipaggi misti maschio-femmina di età inferiore ai 25 anni, gareggereranno per quattro giorni per diventare i primi campioni del mondo di parasailing U25 in assoluto.

Il campionato è una nuova strada per la crescita di questo sport mentre la vela mondiale continua a costruire percorsi per i parasailing.

(altro…)

Bari – Terminata la prima tappa di Coppa Italia classe Dinghy

Terminata a Bari la prima tappa di Coppa Italia classe Dinghy, organizzata dal Circolo Canottieri Barion Sporting Club, con il patrocinio del Comune di Bari.

FrancescoLaera-Dinghy-CoppaItalia-Barion_CREDITS-GiuseppeOttolinoFotografo (7)

FrancescoLaera-Dinghy-CoppaItalia-Barion_CREDITS-GiuseppeOttolinoFotografo (7)
Immagine 1 di 6

Trentadue gli iscritti provenienti da Sicilia, Lombardia, Liguria, Emilia-Romagna, Lazio, Puglia, Campania, Veneto, Friuli-Venezia Giulia. Portate a termine tutte e sei le prove previste grazie anche all’impegno del Comitato di Regata che non si è mai fatto sorprendere dai cambiamenti di vento e che ha saputo riposizionare il campo di regata per consentire il corretto svolgimento delle prove. Due al giorno sul campo di regata allestito nel tratto di mare antistante l’imboccatura del porto antico (sul lungomare Sud di Bari) con percorsi tipo bolina-poppa.

(altro…)

A Bari la 1° Tappa Coppa Italia Dinghy 2022

Dal 23 al 25 aprile Bari si disputa la prima tappa 2022 della Coppa Italia Dinghy. Ad organizzarla su delega del Comitato dell’VIII Zona FIV e mandato della classe sarà il Circolo Canottieri Barion Sporting Club, con il patrocinio del Comune di Bari.

Coppa Italia Dinghy 2022

Con questa Regata Nazionale di Coppa Italia Bari e la Puglia si riallacciano a un passato che le ha viste protagoniste dal 1950 al 1967 con i Campionati Italiani della Classe organizzati qui dal Circolo della Vela Bari nel 1950, 1951, 1953, 1963 e 1967. In quegli anni tra i timonieri baresi di punta spiccavano Nicola Lapenna, Gianni Modugno, vincitore del titolo nel 1959 e nel 1962, Gianni Milano e Francesco Piccininni del CC Barion.

(altro…)

Fraglia Vela Malcesine – Ilca Youth Easter Meeting 2022 – Classifiche finali

16 aprile 2022 – Torna alla Fraglia Vela Malcesine dopo due anni di stop causa pandemia la regata di Pasqua dedicata alla classe Ilca (ex LASER). Per quattro giorni oltre 300 atleti si sono schierati sulla linea di partenza della Ilca Youth Easter Meeting. Ole Schweckendiek e Luca Centazzo hanno vinto rispettivamente nelle classi ILCA 6 e ILCA 4.

Ilca Youth Easter Meeting 2022 02

Ilca Youth Easter Meeting 2022 02
Immagine 1 di 15

In questa 9° edizione della regata è stato record di partecipanti, con atleti da 28 nazioni. Le più rappresentate erano Germania, Norvegia, Finlandia e naturalmente Italia. Oltre a numerosi atleti extra-europei provenienti da Stati Uniti, Brasile, Emirati Arabi, Tailandia e Bermuda. Presenti a Malcesine anche 9 atleti Ucraini, ospitati dalla Fraglia Vela Malcesine.

(altro…)

Meeting del Garda Optimist 2022 – Classifiche Finali

Riva del Garda, domenica 17 aprile – Terminata l’edizione 2022 del Meeting del Garda Optimist, ripartito a pieno regime dopo gli anni della pandemia, la quarantesima edizione è infatti ben riuscita sia in acqua – disputata infatti la serie completa di regate per tutte le flotte – che a terra, con tanti eventi che hanno intrattenuto e informato i partecipanti e tutta la cittadinanza di Riva del Garda.

VittoriaBerteotti-LakeGardaMeetingOptimist-2022-elenagiolai-3A3A7485

VittoriaBerteotti-LakeGardaMeetingOptimist-2022-elenagiolai-3A3A7485
Immagine 1 di 12

L’evento si chiude con l’atleta ucraino Sviatoslav Madonich che ha vinto il Residence Centro Vela Country Cup come portacolori della sua nazione e oggi ha conquistato la medaglia d’oro nella più iconica delle manifestazioni riservate agli Optimist. Dopo aver brillato sin dalle prime giornate di qualificazione, Madonich ha fatto sua anche sull’ultima regata della serie, disputata in condizioni impegnative, con vento sopra i 15 nodi in aumento e onda formata.

(altro…)