Category name:Derive

Ora Cup Ora Optimist 2019 – Classifiche e Foto

Domenica 4 agosto 2019 – Si è conclusa con 6 regate per entrambe le categorie la Ora Cup Ora Optimist: un’edizione record con quasi 600 timonieri iscritti con un forte incremento anche del numero di paesi rappresentati che ha segnato l’ulteriore record di 28 nazioni

25th ORA CUP ORA•2019

25th ORA CUP ORA•2019
Immagine 1 di 12

Circolo Vela Arco

Dopo una prima giornata caratterizzata da pioggia e temporali le condizioni meteo sul Garda Trentino sono decisamente migliorate permettendo di tornare alle abituali condizioni, con l’alternanza di vento da nord la mattina e da sud il pomeriggio. È così che la 25^ Ora Cup Ora Optimist, organizzata dal Circolo Vela Arco su delega della FIV Federazione Italiana Vela, con i suoi quasi 600 iscritti ha potuto proseguire nel migliore dei modi nelle due giornate successive.

Sabato pomeriggio le due categorie cadetti e juniores sono riuscite a concludere 3 prove ciascuna; domenica la giornata è stata decisamente lunga per gli juniores con la prima partenza data alle 8, con un discreto vento da nord; le quattro batterie dei più grandi sono così riuscite a concludere una prova e per sole due batterie si è fatta anche la seconda regata di giornata, mentre per le altre due si è atteso il cambio del vento, che una volta girato da sud ha fatto ripartire le procedure di partenza fino a completare il programma di gara, così come i cadetti che nel pomeriggio hanno disputato altre tre regate. Nel complesso le condizioni sono state buone, perché non c’è mai stato vento forte, che avrebbe messo in difficoltà i più piccolini o i meno esperti: essendo una regata aperta a tutti il livello tecnico era molto vario e quindi la manifestazione ha dato la possibilità a tutti di esprimersi secondo la propria esperienza.

(altro…)

Campionato del Mondo Vaurien 2019 a Colico – Risultati, classifiche e commenti

Milano, 29 luglio 2019 – Con la consueta goliardia della cerimonia di premiazione, si è concluso al Palalegnone di Colico il Campionato del Mondo della classe Vaurien.

Mondiale Vaurien Colico 2019 01

Tanti i vincitori di questa edizione, oltre all’indiscusso equipaggio Niccolò Bertola e Mattia Saggio. Innanzitutto l’Alto Lario e la Geas NBC Vela Colico che si sono dimostrati, per condizioni e capacità organizzativa, all’altezza di un grande ed importante evento quale un campionato del mondo che ha visto la partecipazione di 78 equipaggi, provenienti da 11 nazioni e tre continenti.

È stata una splendida settimana di vela e di regate con 10 tiratissime prove disputate con ‘breva’ variabile dai 13 ai 18 nodi. A completare il quadro per l’Italia la doppietta sul podio: primi con un implacabile score (6 volte primi) Niccolò BERTOLA (dell’Aeronautica Militare) e Mattia SAGGIO, secondi la classe di ferro dei toscani Francesco GRAZIANI con Alessandro GOLINELLI a prua e terzo l’equipaggio spagnolo Pablo CABELLO e Mario PEREZ (Real Club Náutico de Vigo).

(altro…)

Optimist – Ravenna Coppa AICO 2019 – Risultati Finali

Marina di Ravenna, domenica 28 luglio 2019 – Tre giorni di regate in condizioni meteo variabili, 400 giovani atleti sulla linea di partenza, cinque regate disputate per la flotta Juniores e quattro per i Cadetti: questo il bilancio con cui si chiude la quarta frazione del Trofeo Optimist Italia – Coppa AICO, ospitata a Marina di Ravenna grazie all’organizzazione del Circolo Velico Ravennate.

Ravenna Coppa AICO Optimist 2019

Con una scoreline perfetta (1-2-1-1-1 i risultati parziali nelle regate del weekend), il tre volte Campione del Mondo Optimist Marco Gradoni, portacolori del Tognazzi Marine Village, è il vincitore della quarta frazione della Coppa AICO nella categoria Juniores. Lo seguono, sul podio, il Francese Schemmel Zou e Alberto Avanzini del Circolo Nautico Bardolino. Federica Contardi, anche lei portacolori del Tognazzi Marine Village, è quarta assoluta e prima femminile.

Il miglior rappresentante del Circolo Velico Ravennate è Lorenzo Pezzilli, che nelle acque di casa è protagonista di una serie in rimonta, che gli garantisce l’ottavo posto nella classifica generale.

(altro…)

Mondiale RS Feva 2019 – Risultati finali e foto

Venerdì 26 luglio 2019 – Sul Golfo di Follonica si è conclusa con le ultime due regate una settimana di vela dedicata ai Campionati Mondiali del doppio giovanile RS Feva.

2019 RS Feva World Champioship

2019 RS Feva World Champioship
Immagine 1 di 12

Follonica, Italy

La manifestazione, ottimamente organizzata dal pool di circoli GV LNI Follonica, Club Nautico Follonica e Club Nautico Scarlino ha segnato il nuovo record di partecipanti per un Mondiale di questa classe, molto sviluppata in Gran Bretagna e che in Italia sta raggiungendo numeri importanti, che d’ora in poi – grazie anche a questo mondiale – potranno essere seguiti da una crescita tecnica altrettanto importante.

A Follonica sono state oltre 20 le nazioni presenti con Gran Bretagna e Italia con le flotte più numerose. E’ stata una bella settimana di vela, di mare, di sport, di amicizie: un’occasione per i ragazzi e per le famiglie, che hanno apprezzato il territorio, le condizioni meteo che sono sempre state di bel tempo e vento medio-leggero e soprattutto l’ospitalità dei volontari dei circoli organizzatori, che non hanno fatto mancare nulla a partecipanti, parenti e coach. Dal punto di vista agonistico le regate si sono svolte con 6 prove di qualifica nei primi due giorni, che hanno permesso di dividere la flotta nei tre raggruppamenti gold, silver e bronze (i primi 67 in gold, e via via in successione); nei tre giorni successivi il programma è proseguito con ulteriori 8 prove, un numero più che sufficiente per dare a tutti la possibilità di recuperare qualche regata negativa.

(altro…)

Youth Sailing World Championships 2019 – Tre Medaglie per l’Italia

Tre medaglie, due d’argento e una d’oro. È questo il bottino della spedizione italiana a Gdynia in Polonia per gli Hempel Youth Sailing World Championships 2019.

Hempel Youth Sailing Wolrd Championships 2019

19 luglio 2019 – La medaglia d’oro e il titolo di Campionessa del mondo giovanile nei Laser Radial femminili dell’azzurra Chiara Benini Floriani (FV Riva) non sono praticamente mai stati in discussione. L’atleta italiana è rimasta in testa alla classifica dal primo all’ultimo giorno e non poteva che arrivare questa medaglia d’oro come premio alla netta superiorità, dimostrata anche dai 20 punti di vantaggio dalla seconda, la spagnola Ana Moncada Sanchez, argento e dai 22 dalla terza, l’israeliana Shai Kakon, bronzo.

Dopo una grande partenza e la testa della classifica tenuta per i primi due giorni, si conclude con una medaglia d’argento il Mondiale dell’azzurro Nicoló Renna (CS Torbole) nella classe RS:X maschile. La medaglia d’oro va al francese Fabien Pianazza e quella di bronzo all’israeliano Liam Segev.

Grande rimonta nei 420 maschili della coppia azzurra formata da Demetrio Sposato (CV Crotone) e Gabriele Centrone (CV 3V) che dal 12esimo posto del primo giorno arrivano fino al secondo di oggi è si portano a casa una preziosa medaglia d’argento. Chiudono in prima posizione i neozelandesi Seb Menzies e Blake McGlashan, oro e in terza gli israeliani Tal Sade e Noam Homri, bronzo.

(altro…)

Marco Gradoni – Vince per la terza volta il Mondiale Optimist

Marco Gradoni doveva mettere a segno una giornata perfetta ad Antigua, luogo del Mondiale Optimist 2019, una giornata di quelle dove sbagliare non è ammesso, perché gli avversari erano vicini e temibili. E Marco l’ha messa a segno alla perfezione, vincendo entrambe le prove.

Marco Gradoni mondiale 2019

Marco ha stabilito un record difficilissimo da battere. Dopo la vittoria del primo mondiale, nel 2017 in Thailandia, e del secondo a Cipro nel 2018, Marco l’ha fatto di nuovo e si è portato a casa anche il terzo titolo Mondiale di fila. Un’impresa che non era riuscita ancora a nessuno.

Per l’Italia, che solo pochi giorni fa, sempre ad Antigua, aveva vinto anche anche il mondiale a squadre e si era già portata a casa i titoli europei maschile e femminile è un bottino straordinario e senza precedenti.

Marco ha corso uno splendido Mondiale vincendo ben 7 prove sulle 12 disputate, finendo sempre tra i primi dieci (tranne un 27° poi scartato) e gestendo con freddezza e lucidità il concorrente più agguerrito, il maltese Richard Schultheis, che ha chiuso al secondo posto con 45 punti davanti allo spagnolo Jaime Ayarza con 56. A due regate dalla fine erano infatti loro tre a giocarsi il titolo: Marco aveva 24 punti, Schulteis 41 e Ayarza 43. Nella prima regata hanno chiuso rispettivamente in 2° e 3° posizione, nella seconda prova ancora un 2° e un 10°, rispettando in fin dei conti l’ordine dei valori dimostrati in acqua.

(altro…)

Francesco Bruni conquista la Foiling Week nella Classe Moth

Continuano i successi di Francesco Bruni nella competitiva classe Moth. Alla Foiling Week 2019, conclusasi ieri a Malcesine, sul lago di Garda, Checco ha conquistato il primo posto in una flotta di oltre 80 Moth.

Francesco Bruni Moth 2019

Tre prove al giorno per tre giorni di regata con Ora – la tipica termica pomeridiana del Garda – sui 9/15 nodi: condizioni ideali per il piccolo mezzo volante in continua crescita in tutto il mondo, e che già da diversi anni ha conquistato il palermitano Bruni, diventato qualche settimana fa Campionato Europeo di classe.

“Dopo l’Europeo in Portogallo – dice Checco – era questo il secondo evento più importante dell’anno per la mia stagione ‘in singolo’ che dovrebbe concludersi con il Mondiale a dicembre a Perth, in Australia, il mio vero grande obiettivo personale per il 2019.”

Il campo di regata coincideva con quello del Mondiale 2017 con oltre 200 iscritti, quando Bruni chiuse in 11esima posizione, davanti a Carlo De Paoli, proprio come questa settimana. De Paoli, infatti, è stato il velista con la serie di risultati più costante dopo Checco, da cui dista solo tre punti. Più lontano invece il terzo, l’irlandese Dave Kenefik, a 30 punti dal palermitano.

(altro…)

Para World Sailing Championships 2019 – Medaglie per la spedizione italiana

Domenica 7 luglio 2019 – Si sono svolte a Puerto Sherry in Spagna le Medal Race per tutte le classi in gara ai Para World Sailing Championships 2019. Bottino ricco di medaglie per la spedizione italiana.

Fabrizio Olmi Davide Di Maria Rs Venture Para world 2019

Negli RS Venture gli azzurri Fabrizio Olmi (LNI Milano) e Davide Di Maria (SC Garda Saló) vincono la medaglia d’oro in rimonta ai danni dei canadesi John McRoberts e Scott, argento e dei britannici Will Street e Jonathan Currell, bronzo. Chiudono in quarta posizione, a poche lunghezze dal podio, gli altri italiani Marco Gualandris (ADV Alto Sebino) ed Emiliano Giampietro (YC Punta Ala).

Antonio Squizzato Para World Sailing Championships 2019

Nei 2.4 mR l’azzurro Antonio Squizzato (SC Garda Saló) si piazza al secondo posto nella Medal Race odierna e conferma il secondo piazzamento in classifica generale, portando così a casa la medaglia d’argento e il titolo di vice campione del mondo di classe. Davanti a lui, in prima posizione, il dominatore incontrastato della settimana di gare, il francese Damien Seguin, medaglia d’oro e terzo il norvegese Bjørnar Erikstad, medaglia di bronzo.

Negli Hansa 303 maschili vince l’oro il polacco Piotr Cichocki seguito dall’australiano Chistopher Symonds, argento e dal taiwanese Chi Chian Wu, bronzo.

(altro…)

I Vincitori della XXI Prosecco’s Cup

Sabato 6 e domenica 7 luglio 2019 le derive sono state protagoniste assolute con la XXI edizione della Prosecco’s Cup, regata organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita, con il supporto degli sponsor Cantina Colli del Soligo, Modulo Tecnica, Dial Bevande e il patrocinio del Comune di Caorle.

Prosecco19_flotta BIC

Prosecco19_flotta BIC
Immagine 1 di 4

La Prosecco’s è da sempre uno degli eventi più amati della Spiaggia di Levante a Caorle, dove anche quest’anno presso la base a mare CNSM, atleti provenienti da Veneto, Friuli Venezia Giulia e TrentinoAlto Adige si sono dati appuntamento per vivere un week end all’insegna del divertimento e dell’agonismo, festeggiando risultati e il piacere di ritrovarsi con l’immancabile flute di prosecco Soligo.

L’edizione 2019 è stata contraddistinta da due giornate meteorologicamente diverse: sabato ad accogliere i velisti una giornata solatia, con poche nubi all’orizzonte e un vento instabile, domenica invece cielo coperto e un caldo umido, con qualche nube all’orizzonte e previsioni –poi ampiamente rispettate- di temporali.

Al via i 470, impegnati in una prova di selezione zonale, oltre a numerose derive singole e doppie tra le quali Laser, Bahia, catamarani singoli e doppi, Open Bic e un Hansa 303 con un gruppo di ragazzi disabili, che grazie al sistema di compensi Rya, hanno potuto competere insieme per la classifica finale.

La giornata di sabato 6 luglio, dominata da un vento di scirocco tra i 5 e gli 8 nodi, ha consentito lo svolgimento di due prove per le derive singole e doppie impegnate nella categoria Manifestazione e tre prove per l’agguerrita classe 470, dove si lottava per aggiudicarsi l’ambito Trofeo Soligo.

Domenica 7 luglio invece, a causa delle previsioni meteo di temporale su tutta l’area, il Comitato di Regata presieduto da Luca Lucchetta ha scelto di anticipare la partenza e di far disputare una sola prova per la categoria Manifestazione e due prove per la classe 470.

Al termine delle prove di giornata, dopo lo scarto, le classifiche provvisoriesono state in buona parte confermate, consegnando la vittoria del Trofeo Soligo 2019 classe 470 a Renzo e Roberto Zaina, che hanno dovuto lottare contro avversari molto allenati per mantenere la leadership di questa edizione.

Nella Manifestazione, la vittoria nella classe Derive Singole è andata ad Antonio Montagner che ha gareggiato con un LaserRadial, nei doppi si sono imposti Stefano Straforini e Mauro Visentin al via con un Laser Bahia e nella classe Multiscafi ad avere la meglio sono stati Mirko Paoli e Samuela Pavan con il loro Hobie Cat 16.

La vittoria del Trofeo Modulo Tecnica, riservato ai Master 470 e agli O’pen BIC è andata per la deriva olimpica agli atleti dell’Associazione Velica Lago di Caldaro Christof Auer e Guido Fellin, tra i veterani della Prosecco’s Cup. Nella classe giovanile O’pen BIC, in cui hanno regatato gli allievi della Scuola Vela CNSM seguiti dall’istruttrice Marta Caramel, vittoria per Edoardo Straforini, seguito da Lorenzo Marcorin e Matilda Prizzon.

Al termine delle prove di domenica si sono svolte le premiazioni di tutte le classi presso la Base a Mare CNSM, accompagnate da una pioggia sottile e implacabile.

CLASSIFICHE TROFEO SOLIGO:

CLASSE 470: 1. Renzo Zaina/Roberto Zaina (CN Santa Margherita) 2. Sandro Starnoni/Mirco Fabris (LNI BL) 3. Valla Francesco/Calzavara Pietro (Jesolo YC)

CLASSE DERIVA DOPPIA: 1. Straforini Stefano/Visentini Mauro (CN Santa Margherita) 2. Perissinotto Gianni/Federico Stephanie (Nautilago) 3. Di Leonardo Carlo/Davanzo Alberto (CN Santa Margherita)

CLASSE DERIVA SINGOLA: 1. Montagner Antonio (CN Santa Margherita) 2. Calligaro Stefano (Nautilago) 3. Nicola Gallo (CN Santa Margherita)

CLASSE MULTISCAFI: 1. Paoli Mirko/Pavan Samuela (40 Ruggenti) 2. Giovanni Ambrosini (40 Ruggenti) 3. Bergellesi Stefano/Torresin Guido (40 Ruggenti)

CLASSIFICHE TROFEO MODULO TECNICA:

CLASSE 470 MASTER: 1. Auer Christof/Fellin Guido (AVL Caldaro)

CLASSE OPEN BIC: 1. Straforin Edoardo (CN Santa Margherita) 2. Marcorin Lorenzo (CN Santa Margherita) 3. Prizzon Matilda (CN Santa Margherita)

Info e classifiche complete su www.cnsm.org

Marco Gualandris vince il Campionato italiano hansa 303 2019

Conclusa Domenica 16 giugno 2019 la settima edizione della regata Una Vela Senza Esclusi, contenitore del Campionato Italiano Vela Paralimpica Hansa 303 organizzato dalla Lega Navale Italiana – Sezione Palermo Centro, su delega della Federazione Italiana Vela, di concerto con la Classe Italiana Hansa 303 e il Comitato Paralimpico Italiano.

Gualandris

Gualandris
Immagine 1 di 3

Per 3 giorni, il Golfo di Palermo è stato punteggiato dei colori sfavillanti di 27 imbarcazioni Hansa 303 arrivate da tutta Italia, oltre alle 5 Azzurre della flotta palermitana e messe a disposizione degli equipaggi.

Durante la prima giornata, nonostante un vento leggero – NNE di 5-6 Kn – il Comitato è riuscito a far partire 2 prove entro le quattro ore previste da regolamento di classe. Il secondo giorno, partiti con 7.5 kn, il vento molla di colpo il che mescola completamente le carte e, tra le Hansa in doppio, ribalta la classifica. Nonostante le ulteriori due prove disputate questa mattina e lo scarto entrato alla quarta prova, in particolare, il duo Tisci-Bilardo, che era in testa il primo giorno, resta penalizzato dal DNF di sabato e non riesce a recuperare le posizioni perdute. Così per il Campionato Nazionale Hansa in doppio vanno sul podio: al primo posto Aytano-Bortoletto della Lni Genova Sestri, al secondo posto la coppia Ferroni-Verna della Lni Chiavari Lavagna e al terzo Piccinelli-Ramazzotti della Lni Brescia Desenzano.

(altro…)