Category name:Derive

Trofeo Marcello Campobasso 2017 – Classifiche e Foto

Napoli, 7 gennaio 2017 – Gaia Falco del Circolo del Remo e della Vela Italia ha vinto la 24 esima edizione del Trofeo Marcello Campobasso. La velista napoletana, quindici anni il prossimo 23 gennaio, ha dominato l’edizione 2017 della rassegna organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia.

Trofeo Marcello Campobasso 2017 01

Trofeo Marcello Campobasso 2017 01
Immagine 1 di 8

In totale, 6 regate in 3 giorni contraddistinte da condizioni meteo inusuali per il Golfo di Napoli: gelo e neve hanno fatto capolino, rendendo durissima la competizione. Al secondo posto del Trofeo Campobasso 2017 s’è classificata Giulia Sepe del Circolo della Vela Roma, al terzo Calle Lindbom (Ldss, Svezia). Quinto posto per Pietropaolo Orofino del Circolo Savoia. Gaia Falco, che nell’Albo d’Oro succede all’altro napoletano Antonio Persico, ha vinto anche la targa Irene Campobasso come prima ragazza classificata tra gli juniores.

Il Trofeo Unicef (Under 12) è stato invece vinto dall’israeliana Roy Levy (Sdot Yam Sailing Club), seguito da Giancarlo Balsamo dello Yacht Club Capri e da Carolina Raganati del Circolo Italia. Quarto posto per un’altra atleta del Circolo Italia, Laura Nordera, quinto per Tibor Nevelos (Sk Steti, Repubblica Ceca). La Coppa Branko Stancic per il concorrente proveniente da più lontano (juniores/cadetti) è andata a Yaniv Glazer, nativo della città di Ashdad, in Israele. Novità dell’edizione 2017 è stata la targa Laura Rolandi, assegnata al Circolo Italia in qualità di club italiano che ha ottenuto con i suoi tesserati i migliori piazzamenti.

Le dichiarazioni dei protagonisti.

(altro…)

Italia Cup Laser – Classifiche e Foto della tappa di Cagliari

Con sei prove disputate nell’arco di tre giorni, si è conclusa domenica 31 ottobre 2016 la tappa di Cagliari dell’Italia Cup Laser, organizzata dal Windsurfing Club Cagliari. In acqua un totale di 176 atleti tra Laser Standard, 4.7 e Radial.

Laser Italia Cup Cagliari 2016 01

Laser Italia Cup Cagliari 2016 01
Immagine 1 di 53

Grazie alla vittoria nell’ultima prova Enrico Strazzera sorpassa Marco Benini (Fraglia Vela Riva) nella classifica finale della classe Standard: pari punti ma tre primi posti contro uno solo del rivale, che aveva anche lo scarto peggiore. Terzo e staccato di tre punti Marco Gallo (Guardia di Finanza). Lo Yacht Club Cagliari completa l’affermazione nelle acque di casa con altri due atleti fra i primi 10: Leonardo Piras sesto (e primo degli Over 35) ed Enrico Lussu nono; decimo posto per Enrico Guicciardi della Lega Navale di Cagliari.

Nella classe 4.7 successo di Giuseppe Santagati (Circolo Nic Catania): ha rischiato con un finale sottotono (14-10) ma Lucia Nicolini (Circolo Velico Canottieri Intra) dopo aver vinto la quinta prova ha sprecato tutto con un 16mo posto e non è riuscita a recuperare gli ultimi tre punti. Terzo posto per Martino Pettini Bonomo (CV Bari). I migliori per i circoli sardi sono Andrea Crisi dello YC Cannigione (sesto e nuovo campione nazionale Over 16 maschile) e Cesare Barabini (YC Olbia, dodicesimo).

(altro…)

Matteo Iachino è il primo italiano a vincere il titolo di Campione del mondo PWA slalom

Matteo Iachino, ITA-140, è il primo italiano a vincere il titolo di Campione del mondo PWA slalom, il circuito dei professionisti. L’atleta dell’AICW, Associazione Italiana Classi Windsurf, ha preceduto in classifica il francese Pierre Montefon e l’inglese Ross Williams.

matteo_iachino

Il nome di Iachino entra così nel breve elenco di leggende del windsurf mondiale insieme a nomi di mostri sacri come Naish, Albeau, Buzianis, Dunkerbek, Pritchard.

Il percorso che lo ha portato a trionfare nella specialità principe del windsurf (una competizione a batterie dove l’obiettivo è tagliare il traguardo prima degli avversari alla fine di un percorso di boe su andature portanti), lo ha visto vincere tre tappe, Korea, Danimarca e Germania, un quarto posto a Fuerteventura, alle Canarie, ed un settimo in Costa Brava, Spagna. Poi il nulla di fatto nell’ultima tappa di La Torche, in Francia, nell’ultima settimana di ottobre, per mancanza di vento, dove gli sarebbe bastato un quarto posto.

Iachino (Starboard / Point-7), 27 anni, è un’atleta della Lega Navale di Albissola, Savona, e già l’anno scorso aveva sfiorato il titolo mondiale professionisti, con un terzo posto finale. Prima di lui solo il compianto Alberto Menegatti, scomparso agli inizi del 2015, aveva fatto meglio con un secondo posto.

(altro…)

Vittoria spagnola alla 29er Eurocup 2016

Quattro magnifiche giornate di sole e vento hanno caratterizzato un’edizione record della 29er Eurocup, regata Internazionale iniziata giovedi, organizzata dalla Fraglia Vela Riva.

eurocup-2016

Dodici prove disputate sia con vento da nord, che da sud hanno reso assolutamente completa la regata, che si è risolta per quanto riguarda il podio solo con l’ultima prova di sabato pomeriggio, in un punteggio finale assolutamente cortissimo, con i primi 3 racchiusi in 3 soli punti.

I polacchi Staniul-Jbalonski, in testa per gran parte della manifestazione, hanno perso la leadership cedendo la vittoria per un solo punto agli spagnoli Costa-Núnez. Terzi ad 1 solo punto di distacco dall’argento gli altri spagnoli, Cornudella-Wauters. Podio invece svanito per gli italiani Zampiccoli-Chistè (CVArco) che negli ultimi giorni hanno ceduto il passo, finendo al settimo posto generale, che rimane comunque un ottimo risultato per un evento di questo calibro.

(altro…)

Torbole – Giorgia Speciale vince il Mondiale Techno 293 Under 17

Giornata conclusiva del Campionato del Mondo Techno 293 disputato presso il Circolo Surf Torbole, sul Garda Trentino, che ha portato grandi risultati per il windsurf azzurro di questa classe che fra due anni sarà protagonista alle terze Olimpiadi Giovanili estive, a Buenos Aires.

Giorgia Speciale 01

Giorgia Speciale 01
Immagine 1 di 10

Come lo scorso anno a Cagliari anche quest’anno due atlete italiane sul podio e addirittura con una prova di anticipo, sulle 12 disputate.

Giorgia Speciale passa alla storia vincendo il Mondiale Techno 293 di Torbole della categoria Under 17, dopo essersi aggiudicata altre 4 medaglie nel corso dei precedenti mondiali. Enrica Schirru medaglia d’argento.

Con una prova di anticipo le due azzurre vincono matematicamente oro e argento, confermando il windsurf italiano femminile sul tetto del mondo, in uno splendido Campionato del Mondo, che ha consentito di regatare sul Garda Trentino con condizioni diverse, in alcuni giorni assai dure.

(altro…)

Torbole – Mondiale Techno 293 2016 – Primo giorno di regate

La giornata fredda e nuvolosa, con qualche goccia di pioggia non ha rovinato la festa di inizio di questo Mondiale Techno 293 organizzato dal Circolo Surf Torbole, che ha visto in acqua i 474 iscritti suddivisi nelle categorie Under 15, under 17 e Plus maschile e femminile.

DAY 1

DAY 1

La macchina organizzativa del Circolo Surf Torbole, dopo il bellissimo avvio con la cerimonia di apertura di sabato, con le prime regate di lunedì è entrata nel vivo con un immane coordinamento tra i Comitati di Regata, Giuria, Classe Internazionale Techno 293 e tutto lo staff di supporto del Circolo Surf Torbole.

Il tempo nuvoloso, un po’ di pioggia e il freddo non hanno facilitato la vita ai 474 partecipanti provenienti da 33 Paesi, che hanno disputato le prime prove con vento da nord oscillante sui 9-14 nodi. Per l’Italia un avvio sicuramente positivo, come d’altra parte ci si aspettava alla vigilia: gli azzurri partono da favoriti, tallonati soprattutto dalla forte squadra israeliana e francese, anche se in questa prima giornata qualche novità si è vista. Dopo le prime 6 prove di qualifica la flotta di ogni categoria, sarà divisa in gold e silver fleet, potendo così vedere nello stesso raggruppamento i più forti regatare insieme, contrariamente alle qualifiche in cui ogni categoria regata in due batterie differenti. Mentre i più grandi sono riusciti a disputare tre regate, gli under 15 ne hanno fatte solo due.

(altro…)

A Lignano lo Snipe South European Championship

Il week end del 15 e 16 ottobre Lignano Sabbiadoro, per festeggiare i 60 anni dalla fondazione del locale Yacht Club, ospiterà lo Snipe South European Championship-Sergio Michel Perpetual Trophy, manifestazione valida anche come Regata Nazionale Snipe e prima selezione al Campionato del Mondo 2017, dove l’Italia avrà a disposizione 6 posti.

south-euro-2016

A Lignano saranno protagonisti equipaggi da tutta Italia, ma anche esteri, per lo Snipe South European Championship, evento internazionale che assegnerà anche il Sergio Michel Perpetual Trophy.

Il tanto amato e intramontabile “Beccaccino”, il doppio nato nel 1931 che è stato propedeutico e tappa importante anche per molti campioni olimpici di vela, non ultimo l’argentino oro della classe Nacra a Rio Santiago Lange, formatosi proprio sullo Snipe e vincitore di tre edizioni del mondiale di classe, sposa perfettamente lo spirito dello stesso Yacht Club Lignano, impegnato nel diffondere la vela, ponendo molta attenzione ai suoi valori sociali e formativi. E’ così che anche la vela, in occasione di questo evento della classe Snipe, che ha come motto “serious sailing-serious fun”, avrà a Lignano il suo “terzo tempo” con un “Galà Snipe” organizzato sabato sera nella panoramica e suggestiva Terrazza a Mare, con cena e concerto funky e rhythm & Blues degli High Jackers per tutti i partecipanti.

Portacolori del circolo organizzatore il giovane equipaggio Meotto-Cassandro, campione nazionale juniores nel 2015, nonchè bronzo juniores al mondiale dello stesso anno e nuova leva della classe Snipe.

(altro…)

CICO 2016 Formia – Classifiche Finali e Foto

9 Ottobre 2016 – Conclusa a Formia l’edizione 2016 del Campionato Italiano Classi Olimpiche. Titoli a Giorgio Poggi (Finn), Daniele Benedetti (RS:X M), Marta Maggetti (RS:X F), Francesco Marrai (Laser Standard), Valentina Balbi (Laser Radial), Stefano Maurizio (2.4 mR), Porro-Marimon Giovannetti (Nacra 17), Dubbini-Cavalli (49er), Raggio-Bergamaschi (49er FX), Kosuta-Farneti (470 M) e Di Salle-Dubbini (470 F).

CICO 2016 Formia day 4 01

CICO 2016 Formia day 4 01
Immagine 1 di 37

Ultime regate con vento leggero oggi nel golfo di Gaeta per l’edizione 2016 del CICO, manifestazione organizzata dalla Federazione Italiana Vela e dal Circolo Nautico Caposele con il supporto della IV Zona FIV, che dopo quattro giorni ha assegnato i titoli Italiani nelle classi olimpiche 470 M ed F, Laser Standard e Laser Radial, Nacra 17, 49er, 49er FX, RS:X M ed F, Finn e nella paralimpica 2.4 mR.

Oggi una leggera brezza ha consentito al Comitato di Regata di far disputare un’ultima serie di regate solo per le classi 2.4 mR, Finn, 470 M, 470 F e Laser Standard (una prova) e per le tavole a vela RS:X (due prove), mentre le flotte dei 49er, 49er FX, dei catamarani Nacra 17 e del Laser Radial sono rientrate a terra, dopo una lunga attesa in acqua, con un nulla di fatto.

Una volta archiviate queste ultime regate della serie iniziata giovedì, alle 17:30, presso l’Anfiteatro dell’Area archeologica di Caposele, si è svolta la premiazione di questa edizione del Campionato Italiano Classi Olimpiche, che pur avendo dovuto affrontare condizioni meteo decisamente avverse, alla fine è terminata con un buon numero di prove concluse e la soddisfazione dei quasi 200 equipaggi giunti a Formia, a partire ovviamente dai vincitori dei titoli Italiani nelle singole categorie.

(altro…)

CICO 2016 Formia – Secondo giorno di regate – Classifiche e Foto

Venerdì 7 ottobre 2016 – Seconda giornata di regate movimentata a Formia per il Campionato Italiano Classi Olimpiche 2016, evento organizzato dalla Federazione Italiana Vela e dal Circolo Nautico Caposele.

CICO 2016 Formia day 2 01

CICO 2016 Formia day 2 01
Immagine 1 di 27

La forte perturbazione che sta interessando il Centro e il Sud Italia ha portato nel golfo di Gaeta una dose abbondante di pioggia, fin dalle prime ore del giorno, condizioni che sono poi andate migliorando nel corso del pomeriggio, tanto che alla fine tutte le classi sono riuscite, tra la sessione mattutina e quella pomeridiana, a portare a termine le prove previste, grazie a un vento che si è stabilizzato tra i 10 e i 14 nodi d’intensità (tra i 50° e i 60° la direzione), con punta massima registrata sul campo di regata dei Finn, uno dei cinque coordinati dal PRO Guido Ricetto. Il CICO 2016 giunge così a metà percorso e le forze in campo iniziano a delinearsi, con classifiche che in diverse classi restano comunque ancora aperte, in attesa delle regate previste per domani e domenica, meteo permettendo.

Per quanto riguarda le tavole a vela RS:X, i due leader provvisori dopo quattro prove sono Daniele Benedetti tra gli uomini (tre primi e un terzo il suo eccellente score), seguito dall’Olimpionico di Rio Mattia Camboni, e Marta Maggetti tra le donne, mentre tra i singoli, primo posto per altri due reduci di Rio, Francesco Marrai tra i Laser Standard (secondo a pari punti troviamo Giovanni Coccoluto) e Giorgio
Poggi tra i Finn (due primi su quattro prove), per Carolina Albano tra i Laser Radial e per Mario Gambarini nella classe Paralimpica del 2.4 mR (due vittorie su cinque prove).

(altro…)

CICO 2016 Formia – Primo giorno di regate

Giovedì 6 ottobre 2016 – Iniziato a Formia il CICO (Campionato Italiano Classi Olimpiche 2016), manifestazione organizzata dalla Federazione Italiana Vela e dal Circolo Nautico Caposele (www.cncaposele.it) con il supporto della IV Zona FIV.

CICO 2016 Formia day 1 01

CICO 2016 Formia day 1 01
Immagine 1 di 5

Prima giornata di regate caratterizzata dall’instabilità del meteo, che fin dalle prime ore della mattina ha messo a dura prova l’operato dei Comitati di Regata, condizionando l’andamento delle prove in programma per i quasi 200 equipaggi divisi nelle dieci Classi Olimpiche (470 M, 470 F, Laser Standard, Laser Radial, Nacra 17, 49er, 49er FX, RS:X M, RS:X F e Finn) e nella Classe Paralimpica 2.4 mR.

Scese in acqua a metà mattinata con una brezza molto variabile sia come intensità che come direzione (tra i 4 e i 9 nodi, oscillanti tra 20° e 80°), le flotte del 470 (maschile e femminile), del Laser (Standard e Radial), della tavola a vela RS:X, del Finn e del singolo paralimpico 2.4 mR hanno sfruttato queste condizioni per portare a termine una prima serie di regate, prima del successivo, totale calo del vento e del passaggio di un temporale che ha costretto gli organizzatori a sospendere temporaneamente l’attività in acqua, anche per questioni di sicurezza: due le regate portate quindi a termine da 470, Finn e tavole RS:X, tre dal singolo 2.4 mR, mentre le due flotte dei Laser, gli uomini dello Standard e le donne del Radial, sono rientrate a terra dopo aver archiviato soltanto una prova.

Verso metà pomeriggio, sfruttando un’altra breve finestra meteo favorevole, è poi arrivato il momento del catamarano Nacra 17 e dei doppi acrobatici 49er e 49er FX, che sono però riusciti a disputare soltanto una prova a causa della continua instabilità del vento (a seguire tutti i risultati, classe per classe, mentre le classifiche complete sono on line su www.cncaposele.it/it/cico2016).

(altro…)