Caipirinha Jr vince il Campionato Nazionale Protagonist 7.50 2017

Gargnano, 24 settembre 2017 – Concluso con il successo di Caipirinha Jr il Campionato Nazionale Protagonist 7.50 2017. La manifestazione ha dovuto fare i conti con l’estrema variabilità del meteo ma un Comitato di Regata attento e reattivo ha gestito ogni fase con apprezzata professionalità.

Nazionale Protagonist 750 2017 01

Nazionale Protagonist 750 2017 01
Immagine 1 di 7

Il successo dell’equipaggio guidato dal campione del mondo Melges 24 Enrico Fonda (Francesco Rubagotti, Alessandro Agostinelli e Lorenzo Azzi con lui) si è concretizzato solo al termine dell’ultima regata. Al secondo posto Pata-ta (Bovolato-Modena), incappato nel peggior parziale della sua serie. Scivolato a due punti dall’imbarcazione armata da Anna e Giulia Navoni, l’equipaggio di Luca Bovolato ha contenuto il ritorno di Té Bambo (Barbi-Fracassoli), cui non è bastato vincere ben tre delle otto regate disputate per muovere ulteriori passi verso l’alto.

Ai piedi del podio si sono invece fermati Gattone (Cavallini-Docali), ben tre volte secondo di manche, e L’Ombra Del Vento (Bianchini-Galloni).

Gradoni e Cortese vincono ad Ancona la 5^ tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2017

Cinque regate con vento sugli 8 nodi hanno regalato una bella conclusione del circuito itinerante organizzato da Optimist Italia in collaborazione via via con i diversi circoli FIV, tra cui la Lega Navale di Ancona, che ha chiuso l’edizione 2017. Alla premiazione anche campioni anconetani del monotipo Farr 40 e J70 Alberto e Claudia Rossi.

01-Gradoni

01-Gradoni
Immagine 1 di 9

E’ stato un bel finale quello organizzato dalla lega Navale di Ancona per la quinta ed ultima tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport: circa 250 giovani velisti, in maggioranza giovanissimi dato che i cadetti (9-11 anni) erano ben 136 contro i 95 juniores, si sono ritrovati per due giornate di vela, sport e amicizie, che per alcuni hanno rappresentato l’ultimo appuntamento con la classe Optimist per successivo cambio classe. Il sole è stato protagonista fino a metà pomeriggio di domenica con condizioni di vento ottimali per tutti: 7-8 nodi, non troppa corrente e la possibilità di regatare divertendosi. La quinta ed ultima regata è stata ridotta al cancello di poppa per l’arrivo di un temporale, che si è abbattuto su Ancona una volta che tutti erano appena tornati a terra.

Carlo De Paoli Ambrosi è il Campione Italiano Moth 2017

24 SETTEMBRE. Ultimo appuntamento del calendario italiano moth per il 2017. Come l’anno scorso, Punta Ala chiude una stagione italiana che è stata ricca di eventi di assoluta rilevanza nel mondo del foiling, tra cui il mondiale moth 2017 presso Fraglia Vela Malcesine, con la più alta partecipazione mai registrata prima (circa 240 imbarcazioni) e atleti del calibro di Peter Burling, Paul Goodison, Nathan Outteridge (e la lista è lunga).

Campionato Italiano Moth 2017 ph Martina Orsini 01

Campionato Italiano Moth 2017 ph Martina Orsini 01
Immagine 1 di 9

Il gardesano Carlo De Paoli Ambrosi, dodicesimo in questo super mondiale pieno di stelle olimpiche e di Coppa America, e secondo degli italiani dietro al velista professionista Francesco Bruni (anche lui di ritorno da Coppa America, Artemis), si porta a casa il titolo di Campione Italiano Moth 2017 oltre che vincitore della terza tappa del circuito Moth Euro Cup.

Oltre agli italiani, molti i mothisti stranieri accorsi a prendere l’ultimo strascico d’estate a Punta Ala che, per quest’anno, purtroppo, non ha regalato condizioni di vento strepitose. Venerdì un instabile vento da Sud – Sud Ovest sugli 8 nodi a scendere ha permesso lo svolgimento di una sola prova in cui ha avuto la meglio il tedesco John Andreas.
Sabato un leggero miglioramento del vento ha regalato le condizioni necessarie per altre quattro prove, in cui De Paoli ha mantenuto costanti le sue posizioni (3,1,1,2).
Domenica la giornata si è chiusa in anticipo a causa di perturbazioni sul golfo e assenza di vento.
Al secondo gradino del podio troviamo Marco Lanulfi, anche lui mothista di lunga data e trentaduesimo al mondiale moth 2017; terzo posto per il tedesco John Andreas.

Nel 2018 gli appuntamenti chiave della classe italiana moth saranno il mondiale a Bermuda (25 marzo – 1 aprile), Foiling Week (fine giugno, Lago di Garda) e il campionato italiano a settembre (Lago di Garda).

Le classifiche della Millevele 2017

Genova, sabato 23 settembre 2017 – Le barche hanno impiegato circa 2 ore per completare il percorso che le ha portate verso Bogliasco per la boa di bolina e ritorno in poppa.

Prima tra le grandi, Itacentodue di Adriano Calvini, seguita da Kauris II di Giovanni Arvedi con a bordo il presidente del porto di Genova Paolo Emilio Signorini e l’assessore regionale alla Cultura e allo sport Ilaria Cavo, e Flying Dragon di Giorgio Marsiaj. Pestifera 2 si impone nella seconda classe, dove la barca del sindaco Bucci si è piazzata al sesto posto, mentre Keonda III vince nella terza categoria. Centinaia di curiosi sono rimasti affacciati da corso Italia e dai padiglioni del Salone Nautico per godersi lo spettacolo della Millevele, la veleggiata che sancisce ogni anno il legame indissolubile tra Genova e il mondo della vela, e che ha festeggiato 30 anni.

Le classifiche complete:

A Mahón Azzurra conquista tappa e campionato

Grande festa a Mahón, nell’isola di Minorca, la flotta delle 52 SUPER SERIES brinda alla doppia vittoria di Azzurra che chiude il circuito con la conquista dell’ultima tappa e la corona di Campione della 52 SUPER SERIES 2017.

Menorca 52 Super Series 22-09-17 ph Ranchi 01

Menorca 52 Super Series 22-09-17 ph Ranchi 01
Immagine 1 di 12

Una stagione in crescita per il team capitano dalla coppia Parada-Vascotto, connubio di genio e sregolatezza, di passione e di grande sportività, un team da 10 e lode dal primo all’ultimo senza dimenticate nessuno. A Minorca, Gladiator chiude in seconda posizione davanti a Quantum, un podio meritato per Tony Langley. Il podio del circuito dietro ad Azzurra è invariato, Platoon secondo (corona Corinthian per Harm Müller-Spreer) e terzo Quantum, non si può vincere tutti gli anni.

L’ultima giornata della Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week inizia con molta fiacca meteorologica ma con estrema tensione in banchina, due regata da disputare, c’è chi vorrebbe che fosse già finita questa giornata. Alle 14,30 il Comitato di Regata cerca di mettere un campo abbastanza regolare, il vento inizia a salire leggermente, ma la direzione non è stabile, c’è un tempo limite per arrivare al “no race today”, il tempo scorre e arriva il momento della chiusura finale delle ostilità, si issano due bandiere sullo strallo di prua di Azzurra, Italia ed Argentina, un gruppo coeso, grandi marinai e grandi uomini, una stagione memorabile, la più emozionante di sempre, Guillermo Parada, La famiglia Rommers a supportare questo gruppo, l’eclettico Vasco Vascotto, talento incontrastato nei momenti in cui serve quel qualcosa in più per cambiare la rotta verso la vittoria.

Due nuovi modelli Italia Yachts in arrivo: Italia 11.98 e Italia 14.98

22 Settembre 2017 – Le prossime novità Italia Yachts sono state presentate dal CEO Franco Corazza durante un incontro con la stampa in occasione del Salone di Genova. Sul tavolo, la propensione a una forte espansione internazionale con l’apertura di nuovi mercati, una compagine societaria rafforzata e l’arrivo di due nuovi modelli, Italia 11.98 e Italia 14.98. Di seguito un breve estratto del comunicato stampa.

Lo sviluppo internazionale

I crescenti consensi e il successo di vendite apre le porte ad una intensificazione degli sforzi per posizionarsi nei prossimi anni sempre di più sul mercato internazionale. Italia Yachts ha pertanto deciso di rafforzare la rete vendita Europa e verificare le opportunità di sviluppo del progetto in altri paesi potenzialmente interessanti. Un buon esempio in questo senso può essere il mercato australiano, dove per la prima volta Italia Yachts era presente, assieme al suo nuovo dealer esclusivo, lo scorso Agosto in occasione del Sidney Boat Show con un esemplare di italia 13.98.

La nuova compagine societaria

La crescita repentina del volume d’affari complessivo ha portato Italia Yachts a prendere la decisione di allargare la compagine societaria. Questo proposito si è concretizzato recentemente, trovando affinità elettive in una famiglia di appassionati velisti ed industriali di successo, la famiglia Vitulano. Susanna Vitulano fa quindi oggi parte del management di Italia Yachts, e già in questi mesi sta apportando il suo contributo allo sviluppo dell’azienda, grazie al suo know-how industriale che va ad integrare il già presente DNA tecnico del team.

La gamma Italia Yachts: le due linee Blue Water e Sport

Le Navi Scuola della Marina alla Banchina Capitaneria del porto di Livorno

Il mattino di sabato 23 settembre, dopo aver effettuato l’ultimo ammaina bandiera in navigazione, le Navi Scuola della Marina Militare ormeggeranno presso la Banchina Capitaneria del porto di Livorno.

Nave Scuola Amerigo Vespucci 01

Nave Scuola Amerigo Vespucci 01
Immagine 1 di 41

La città tornerà quindi nuovamente ad ospitare i familiari ed i conoscenti degli equipaggi, degli allievi Ufficiali e Sottufficiali in formazione della Marina Militare che quest’anno a bordo di nave Vespucci, Palinuro, De La Penne, Caroly, Corsaro II e Orsa Maggiore hanno svolto le Campagne d’Istruzione estive.

Le campagne d’istruzione di quest’anno hanno portato le navi della Marina Militare a toccare numerosi porti, nel Mediterraneo, in oceano Atlantico, in nord America, nel Mar Egeo e nel Mar Nero, dove gli equipaggi e i militari in formazione presenti a bordo hanno preso parte ai numerosi eventi culturali e promozionali, organizzati in collaborazione con le rappresentanze diplomatiche nazionali dei Paesi visitati, per portare l’eccellenza italiana ed il prestigio delle nostre Forze Armate all’estero.

Grande è stato il successo di pubblico soprattutto tra la comunità italiana all’estero che, salendo a bordo delle Unità Navali italiane, ha potuto respirare il “profumo di casa” e incontrare tra l’equipaggio i propri connazionali, conterranei, concittadini.

Presentata al Salone Nautico di Genova Nautica in cifre 2017

Genova, 21 settembre 2017 – E’ stata presentata oggi al Salone Nautico Internazionale di Genova (21-26 settembre) la 38a edizione della Nautica in cifre, il rapporto statistico, realizzato dall’Ufficio Studi di UCINA Confindustria Nautica, in partnership con Fondazione Edison ed Assilea.

01 andamento del fatturato globale

01 andamento del fatturato globale
Immagine 1 di 6

Nautica in cifre è uno strumento che fornisce alle imprese, istituzioni e operatori di settore, una serie di dati e contenuti fondamentali per analizzare nel dettaglio il quadro economico dell’industria italiana della nautica di diporto.

Davanti a una nutrita platea di giornalisti e addetti ai lavori, il Prof. Marco Fortis, Consigliere economico di Palazzo Chigi e Vice Presidente della Fondazione Edison, il Viceministro dell’Economia e delle Finanze Luigi Casero, Carla Demaria, Presidente di UCINA Confindustria Nautica, il Presidente di Assilea Enrico Duranti e Stefano Pagani, responsabile dell’Ufficio Studi di UCINA, hanno snocciolato i numeri contenuti nella pubblicazione, estremamente positivi per la Nautica. Un settore che continua il suo trend positivo, come già anticipato dalla Presidente di UCINA Demaria nel corso della conferenza stampa di presentazione del Salone Nautico, lo scorso 5 settembre a Genova, concetti ribaditi nel corso della cerimonia di apertura di questo 57° Salone Nautico.

Nello specifico dei numeri, il dato più significativo riguarda il fatturato globale del settore nel 2016 pari a 3,44 miliardi di euro con un 18,6% in più rispetto al 2015 (fatturato calcolato esclusivamente sulle attività attinenti alla produzione nautica delle aziende). Cresce anche il numero degli addetti diretti (un totale di 18.480, l’1,9% in più rispetto all’anno scorso), così come il contributo al Pil da parte del settore nautico (1,92‰, il 18,9% in più rispetto al 2016) e la produzione industriale negli ultimi 12 mesi (2,5%). Cresce, infine, a conferma di un trend positivo per tutto il settore, anche il mercato interno dell’intera industria nautica, con un 21,8% in più, per un totale di 1,15 miliardi di euro, e aumenta del 24,1% anche il mercato interno della produzione italiana della cantieristica da diporto

Terzo giorno di Menorca 52 Super Series Azzurra mantiene la testa

La flotta delle 52 SUPER SERIES riesce a chiudere la terza giornata a Mahón, nell’isola di Minorca, con due prove. La consistenza di Azzurra è confermata, Platoon e Bronenosec sono gli acuti di giornata.

Menorca 52 Super Series 21-09-17 ph Ranchi 01

Menorca 52 Super Series 21-09-17 ph Ranchi 01
Immagine 1 di 10

I tedeschi non riescono a capitalizzare il primo posto di giornata, chiudendo sesti nella seconda prova. Bronenosec ha le carte in regola per fare un gran risultato di fine stagione, Quantum con due secondi posti non molla il target finale, quell’Azzurra che domina sia la classifica di tappa che del circuito, mancano due giorni di regate, nulla è chiuso e scontato, nervi saldi, la pressione aumenta regata dopo regata.

La terza giornata della Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week va in scena con condizioni di vento leggero dai quadranti meridionali, finalmente sembra che l’instabilità dei primi due giorni possa essere ormai un brutto ricordo. Il primo start in orario alle 12.05 con un intensità di 10 nodi ed una boa di bolina posizionata per 190°. Arriva il primo “general recall”, c’è molta tensione, tutto da rifare. Finalmente arriva il primo start di giornata, Alegre forza e si auto squalifica. Ottima partenza per Azzurra al centro dell’allineamento, Platoon, Quantum, iniziano a vedersi i primi attacchi. Al primo passaggio in boa è proprio Platoon a girare in testa alla flotta davanti a Quantum, Paprec, Gladiator, Bronenosec, Provezza e Azzurra in ritardo. Il lato di poppa con queste condizioni non concede molte opzioni per poter cambiare lo schieramento di testa. Platoon domina la flotta davanti a Quantum e Paprec, Bronenosec guadagna un posto. E’ una bella battaglia tra i due inseguitori ala corona, Platoon e Quantum sono molto vicini ad un lato dalla fine della prima prova di giornata. Platoon, Quantum e Provezza compongono il podio della prima prova, Azzurra soltanto sesta, si assottiglia il vantaggio del team italiano a favore sopratutto dell’armata tedesca di Platoon.

Sabato 23 settembre la Millevele 2017

Prende sempre più forma la Millevele 2017, grazie alla consueta rincorsa finale alle iscrizioni. La parata del trentennale dello Yacth Club Italiano, permetterà a tutti di godersi tutta la veleggiata, grazie al percorso che prevede il passaggio degli equipaggi di fronte al Lido di Albaro, per un colpo d’occhio che si preannuncia imperdibile

Millevele 2016 ph YCI Borlenghi 01

Millevele 2016 ph YCI Borlenghi 01
Immagine 1 di 26

La partenza della regata è in calendario sabato 23 settembre alle 11.00, gli imbarchi degli equipaggi sono programmati di buon mattino. C’è fermento in città, con il Salone Nautico Internazionale, a fare da cornice a un evento che dal lontano 1997 anima in maniera unica il Golfo di Genova. Vento permettendo (il bollettino sembra sorridere con decisione ai partecipanti), il rientro a terra è previsto poco dopo l’ora di pranzo. E’ scattato anche il toto vincitori: chi vincerà il ‘Trofeo Millevele’? Spetterà alla prima imbarcazione che completerà il percorso, per ciascuno dei due gruppi al via. Agguerrito sembra l’equipaggio più atteso, quello del Sindaco Marco Bucci, entusiasta di prendere parte alla regata che sancisce ancora una volta l’indissolubile legame tra la vela e Genova, sede del circolo velico più antico del Mediteranneo, appunto lo Yacht Club Italiano. Bucci sarà affiancato a bordo dal governatore Giovanni Toti, alla sua prima esperienza in un campo di regata. A competere in mare con il Sindaco e Presidente della Regione Liguria, Indomabile Pensiero il GS 65 Maxi One dello YCI, con a bordo il Presidente del Club, Nicolò Reggio con altri illustri ospiti delle istituzioni genovesi e, tra gli altri membri dell’equipaggio, Ilaria Paternoster e Bianca Caruso, medaglia di bronzo 470 all’ultimo mondiale in Giappone.