52 SUPER SERIES a Puerto Portals – Secondo giorno di regate

25 luglio 2017 – La seconda giornata della quinta tappa delle 52 SUPER SERIES a Puerto Portals, evidenzia la forza di Rán Racing di Niklas Zennström, due secondi posti molto solidi per gli svedesi leader incontrastati.

52 SuperSeries Puerto Portals 2017 day 2 01

52 SuperSeries Puerto Portals 2017 day 2 01
Immagine 1 di 10

Di Provezza e Azzurra gli acuti di giornata, per la barca italiana vuol dire secondo posto nella classifica e consolidamento nella generale del circuito. Sul podio Provezza, tallanota da Quantum e Platoon che ha perso un po’ lo “smalto mondiale”.

Due prove con condizioni meteo completamente diverse rispetto al primo giorno, una flotta molto combattiva e manovre sempre sul filo del rasoio. Il leader di classifica risponde ancora al nome di Niklas Zennström, armatore timoniere di Rán Racing, oggi due secondi posti molto consistenti, guadagnando ancora sui diretti avversari. Azzurra e Provezza vincono una prova a testa e rimangono agganciati al treno del podio, Quantum leggermente sottomedia, Platoon riesce a rimanere ancora in corsa, Bronenosec piazza due quinti posti molto incoraggianti.

Nave Scuola Amerigo Vespucci a New York – Giorni e Orari di visita

Per l’ottava tappa della Campagna d’Istruzione 2017 la Nave Scuola Amerigo Vespucci della Marina Militare Italiana sosterà nel porto di New York, negli Stati Uniti, dal 26 al 31 luglio.

Nave Scuola Amerigo Vespucci 01

Nave Scuola Amerigo Vespucci 01
Immagine 1 di 41

New York è la seconda tappa negli Stati Uniti, dopo quella di Boston. I 79 allievi del 24° corso Volontari in Ferma Prefissata Quadriennale (VFP4) durante la sosta a Montreal sono stati avvicendati da 125 allievi della 1^ classe dell’Accademia Navale di Livorno, tra i quali 18 allievi stranieri.

Mercoledì 26 luglio, alle ore 3pm locali (ore 9pm italiane), il Comandante della nave, Capitano di Vascello Angelo Patruno, terrà una conferenza stampa a bordo, durante la quale presenterà la nave e la Campagna d’Istruzione 2017.

Dopo New York l’Unità navale riattraverserà l’Oceano Atlantico per dirigere verso Ponta Delgada, alle isole Azzorre.

Nave Amerigo Vespucci ormeggerà presso il Pier 88 ed aprirà al pubblico nei seguenti giorni e orari:

Giovedì 27 luglio: dalle 14.30 alle 18.30
Venerdì 28 luglio: dalle 14.30 alle 18.30
Sabato 29 luglio: dalle 14.30 alle 16.30
Domenica 30 luglio: dalle 14.30 alle 18.30

Federica Cattarozzi è medaglia d’oro ai Mondiali Youth Laser 4.7

24 Luglio 2017 – Federica Cattarozzi (CV Torbole) è medaglia d’oro ai Mondiali Youth Laser 4.7 di Nieuwpoort, in Belgio. Giorgia Cingolani (CV Torbole) medaglia d’argento e prima degli Under 16.

Nella categoria maschile Cesare Barabino (YC Olbia) vince la medaglia di bronzo ed è primo tra gli Under 16. Nella categoria femminile Maria Giulia Cicchinè (CV Portocivitanova) chiude in nona posizione e guadagna la medaglia di bronzo negli Under 16. Nella classifica maschile Matteo Paulon (YC Cannigione) chiude in decima posizione e Niccolò Nordera (RYCC Savoia) 17° e in quarta posizione nella classifica Under 16.

Classifiche complete su www.kycnlaserworlds2017.com

Dufour 520 Grand Large

Dufour Yachts ha annunciato l’uscita del Dufour 520 Grand Large, l’ultimo modello della gamma che sarà presentato presentato al salone di Cannes 2017.

dufour-520-grand-large_01

dufour-520-grand-large_01
Immagine 1 di 14

Più che un modello nuovo appare come una revisione/aggiunta di accessori rispetto al 520. Tra le novità, per esempio, viene presentato un nuovo colore per sprayhood, bimini e lazy bag, il ”Taupe Chiné”. Altra novità una nuova “finestratura” in grado di catturare luce naturale per la cabina armatoriale.

In linea con la filosofia Grand Large, il pozzetto è chiuso da sedili a poppa che hanno anche il vantaggio di nascondere il famoso barbecue e il lavandino. Il nuovo tavolo in pozzetto include un frigo nascosto da 39 litri. Il sedile centrale poppiero ruota di 180° per offrire un ulteriore sedile attorno al tavolo. Le colonnine dei timoni sono riviste sia in termini di tecnologia aggiunta che di comfort. Rivisti inoltre i legni e le tapezzerie interne.

Vera grande novità è la piattaforma di poppa a due livelli, comandabile da remoto e perfettamente integrata nello scafo.

Specifiche tecniche

Le barche nominate all’European Yacht of the Year 2018 (EYotY)

Sono state comunicate le barche nominate per l’European Yacht of the Year 2018 (EYotY). I vincitori saranno premiati a gennaio al Boot di Dusseldorf 2017, durante la serata di gala dedicata.

01-Beneteau Oceanis 51_1

01-Beneteau Oceanis 51_1
Immagine 1 di 15

Dalla scorsa edizione a rappresentare l’Italia in giuria non c’è più la rivista Farevela ma Vela e Motore, insieme ad altre dieci tra le più importanti riviste nautiche europee.

Cinque le categorie in gara: Family Cruiser, Performance Cruiser, Luxury Cruiser, Multiscafi e Special Yacht.
Ecco tutte le imbarcazioni nominate:

Le barche verranno tutte provate tra settembre e ottobre e i vincitori saranno decisi e annunciati nel corso del prossimo salone di Dusseldorf!

Ecco tutte le imbarcazioni nominate:

Giorgia Speciale è Campionessa del Mondo Classe Techno293 Plus

20 luglio 2017 – Dopo il mondiale Optimist conquistato da Marco Gradoni a Pattaya in Tailandia Giorgia Speciale (SEF Stamura) è Campionessa del Mondo della classe Techno293 Plus a Quiberon in Francia.

Giorgia, che ha vinto con una prova di anticipo dopo una serie praticamente perfetta (1,2,2,2,6,3,2,4,1,2), è stata regolare per tutto l’evento, sempre in testa, se pur incalzata dalla seconda classificata Naama Gazit (ISR) e dalla terza Aikaterini Divari (GRE), dimostrando un eccellente stato di forma e delle doti da vera campionessa.

Giorgia Speciale era già una grandissima velista, ma da oggi entra nella leggenda del windsurf giovanile, essendo la prima atleta in assoluto ad essere andata a podio in tutte e sei le edizioni del Mondiale cui ha preso parte: due medaglie d’argento e con questa quattro medaglie d’oro tra under 15 e under 17.

Mini – Un Match Race da Trieste a Itaca per la cambusa di Matteo Rusticali

Due Mini 6.50 si sfidano su un percorso di 500 miglia e abbinano un crowdfunding “alimentare” per la Mini Transat dello skipper romagnolo.

Sarà un Match Race molto particolare per i due Mini 650 provenienti dalla Società Velica Oscar Cosulich di Monfalcone pronti per la sfida no stop, da Trieste a Itaca, lungo un percorso di 500 miglia.

Antigua ITA 408, capitanata da Franco Deganutti insieme a Daniele Balzanelli, e Liska ITA 398 dello skipper Francesco Bertotti in coppia con Roberto Posocco, saranno quindi i protagonisti di questo allenamento/sfida attraverso l’Adriatico che avrà anche un altro obiettivo.

“Era diverso tempo che volevamo allenarci su una lunga distanza” dichiara Franco Deganutti, “poi durante le fasi di organizzazione abbiamo incontrato Matteo Rusticali qui a Monfalcone durante una serata al nostro circolo, dove ha raccontato la sua preparazione alla Mini Transat, e abbiamo subito pensato che sarebbe stato bello rendere questo match race, come dire, più utile.”

Da qui è infatti nata l’idea di unire la sfida ad una raccolta fondi per acquistare la cambusa a Matteo Rusticali, skipper forlivese del prototipo Spot ITA 444 ed iscritto alla regata oceanica in solitario dedicata ai Mini 6.50, che dalla Francia arriva ai Caraibi; la Mini Transat.

Marco Gradoni Campione del Mondo Optimist 2017

20 Luglio 2017 – Con una serie incredibilmente costante di risultati, in cui scarta un 13esimo posto, Marco Gradoni si laurea Campione del Mondo Optimist a Pattaya in Tailandia.

Oggi, nell’ultima giornata del campionato, il Comitato è stato costretto a rimandare tutti a terra senza regate a causa del vento troppo leggero. Il finale, almeno per gli italiani, è stato comunque di grande gioia con il rientro di Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village) in spiaggia accolto da amici e tecnici con il tricolore. L’allenatore di Gradoni è Simone Ricci, il tecnico federale Marcello Meringolo.

Vince con ben 13 punti sul secondo, il malesiano Muhammad Fauzi Bin Kaman Shah e 15 sul terzo il tedesco/costaricano Mic Sig Kos Mohr.

L’ultimo titolo del mondo della classe Optimist vinto dall’Italia è stato nel 1999 da Mattia Pressich, che aveva già vinto anche l’anno prima nel 1998, ma il tricolore svettava sul gradino più alto anche nel 1997 fra le mani di Luca Bursich.

Gli altri risultati degli italiani impegnati al Campionato del Mondo in Thailandia: Davide Nuccorini (CV Roma) 48esimo vincendo la prima prova della serie, Marco Genna (SC Marsala) 56esimo, Andrea Milano (CV Crotone) 17esimo in Silver Fleet e Massimiliano Antoniazzi (YC Adriaco) 47esimo, sempre in Silver Fleet.

Classifiche complete su 2017worlds.optiworld.org – Marco Gradoni si laurea Campione del Mondo Optimist

Video – Tiwal Cup 2017

53 barche e 85 velisti da Stati Uniti, Nuova Zelanda, Hong Kong, Malta, Svezia, Germania, Austria, Svizzera e da tutta la Francia si sono ritrovati nel golfo di Morbihan (in Francia) per condividere una giornata indimenticabile!

Il Tiwal 3.2 è molto pratico – si ripone in due pratiche sacche che stanno comodamente nel bagagliaio dell’auto – e immagino possa essere anche straordinariamente divertente e performante. E’ stato premiato al Sailing World Boat of the Year come Best Innovation. Il modello base costa poco meno di 6.000 Euro + IVA + spese di spedizione.

Nel corso dell’evento si è disputata una gara di montaggio, i vincitori hanno impiegato 6 minuti e 28 secondi nella gara “in coppia” e 10 minuti e 40 per il montaggio in singolo.

Il nuovo Hanse 388

Il 17 luglio 2017 Hanse, il secondo produttore di yacht a vela al mondo, ha presentato quattro nuovi modelli: il nuovo Hanse 348, l’Hanse 388, l’Hanse 418 e il 548.

Hanse_388_2017_07_16_Exterior_0010_C

Hanse_388_2017_07_16_Exterior_0010_C
Immagine 1 di 14

I nuovi modelli, progettati da judel/vrolijk & co, sono caratterizzati da una perfetta idrodinamica con timoni pre-bilanciati e chiglie a L sottili per una maggiore elevazione sull’acqua.

Un’alberatura più elevata e vele più grandi, che si traduce in un ulteriore aumento della velocità e in una riduzione delle ore di funzionamento del motore. In caso di forte vento, l’ampia superficie velica può essere ridotta da una sola persona, in modo semplice e rapido, grazie al particolare sistema Hanse.

Boccaporti e finestrature di grandi dimensioni e finestratura vista cielo nei bagni, per migliorare la luminosità interna. Gli interni, disegnati da Roseo Design, sono ancora più pregiati, garantendo un livello superiore di lusso ed estetica sotto coperta. I layout previsti per l’Hanse 388 sono a due o tre cabine, con cucina a L a dritta e bagno a sinistra.

Specifiche Hanse 388: