Category name:Compensi

La classifica finale del Campionato Italiano Offshore 2017

E’ stata pubblicata la classifica finale del Campionato Italiano Offshore dopo le 16 prove previste. Questi i campioni italiani offshore 2017.

Assoluto e classe 3
L’Ottavo Peccato M 37 di Francesco De Nicolò

Classe A
Margherita Vismara 45 di Pietro Burello

Classe 1
Lisa X 41 di Giovanni Di Vincenzo

Classe 2
Stripptease Tripp 40 di Riccardo Maria Serranò

Classe 4
Loucura Zentrum Cassino Este 31 di Federico Roncone

Classe X2
Bora Fast Sun Fast 3600 di Piercarlo Antonelli

Principali regate offshore che hanno concorso all’assegnazione del titolo:
(altro…)

Maxi Yacht Rolex Cup 2017, Classifiche Finali e Foto

Si è conclusa con successo presso lo Yacht Club Costa Smeralda la Maxi Yacht Rolex Cup & Rolex Maxi 72 World Championship

Maxi Yacht Rolex Cup 09 09 2017 Borlenghi 01

Maxi Yacht Rolex Cup 09 09 2017 Borlenghi 01
Immagine 1 di 18

Porto Cervo, 9 settembre 2017. Giornata conclusiva della 28^ Maxi Yacht Rolex Cup organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con il Title sponsor Rolex e l’International Maxi Association.

Vincitori nelle rispettive divisioni della 28^ edizione della Maxi Yacht Rolex Cup sono Momo (Maxi 72), Ribelle (Supermaxi), Highland Fling XI (Maxi), Galateia (Wally), Jethou (Mini Maxi R), Supernikka (Mini Maxi RC1), H2O (Mini Maxi RC2).

L’ultima giornata della prestigiosa manifestazione ha visto le barche delle categorie Maxi72 e Mini Maxi Racer impegnate in prove tecniche tra le boe mentre il resto della flotta ha affrontato un percorso costiero nell’Arcipelago di La Maddalena. Il vento da nordovest, salito nel corso della regata fino a 14 nodi, ha successivamente lasciato il posto a un nuovo vento da sudest che ha creato una zona di bonaccia costringendo il Comitato ad accorciare la regata con un traguardo posto all’altezza di Capo d’Orso.

(altro…)

Maxi Yacht Rolex Cup 2017, quinto giorno di regate

Porto Cervo, 8 settembre 2017. Penultima giornata di regate per la Maxi Yacht Rolex Cup & Rolex Maxi 72 World Championship organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con il Title sponsor Rolex e l’International Maxi Association.

Maxi Yacht Rolex Cup 08 09 2017 Ranchi 01

Maxi Yacht Rolex Cup 08 09 2017 Ranchi 01
Immagine 1 di 12

Il temuto calo di vento non si è verificato e l’intera flotta ha potuto godere di un’altra eccezionale giornata di vela, con il Maestrale che ha soffiato tra i 12 e i 15 nodi sul percorso costiero di 34,5 miglia.

Al comando in classifica generale provvisoria a un giorno dal termine nelle rispettive divisioni troviamo Momo (Maxi72), Ribelle (Supermaxi), Highland Fling XI (Maxi), Nahita (Wally), Jethou (Mini Maxi R), Supernikka (Mini Maxi RC1), Shirlaf (Mini Maxi RC2).

Le procedure di partenza sono iniziate puntualmente alle 11,30 nelle acque antistanti Porto Cervo. Da qui gli yacht hanno bolinato attraverso il Passo delle Bisce fino alla Secca di Tre Monti nel golfo di Arzachena, una volta doppiata, hanno compiuto il periplo di Caprera, La Maddalena e Spargi in senso antiorario per fare ritorno a Porto Cervo.

In tutte le classi si sono visti veri e propri match race e giochi tattici di copertura con lo scenografico sfondo dell’Arcipelago di La Maddalena, in particolare tra i Maxi72: Caol Ila R ha trovato fin dalla partenza la giusta linea di pressione, riuscendo a portarsi al comando. Bella Mente e Momo invece hanno iniziato in salita a causa di una partenza anticipata (OCS). Dopo 34,5 miglia Caol Ila R si è presentata sul traguardo davanti a tutti, tallonata a soli 12 secondi da Cannonball che però ha vinto per 4 secondi in tempo compensato.

(altro…)

Maxi Yacht Rolex Cup 2017, giornata di recupero per Wally e Maxi 72

Porto Cervo, 7 settembre 2017. Previsioni di vento rispettate a Porto Cervo per la Maxi Yacht Rolex Cup & Rolex Maxi72 World Championship, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda con il supporto di Rolex e dell’International Maxi Association.

Maxi Yacht Rolex Cup 07 09 2017 Borlenghi 01

Maxi Yacht Rolex Cup 07 09 2017 Borlenghi 01
Immagine 1 di 14

Le classi Wally e Maxi 72 hanno recuperato le regate annullate martedì causa della bonaccia. Vento da nordovest di circa 18 nodi, saliti poi stabilmente sopra i 20 alla boa di bolina, aumentando infine nella fase finale con raffiche oltre i 25 nodi.

Nella classe Maxi 72 vince per la terza volta consecutiva Momo, tattico Marcus Wieser, stratega il neozelandese Murray Jones, vincitore dell’America’s Cup in ben sei edizioni. Leader alla prima boa di bolina è stato Caol Ila R, fermato all’inizio del lato di poppa dalla rottura dell’enorme gennaker, che ha lasciato via libera a Momo seguito da Cannonball e Proteus, mentre Bella Mente ha sofferto un problema al fiocco nella prima bolina che lo ha penalizzato nonostante un buon recupero.

Murray Jones, stratega su Momo: “Anche oggi abbiamo fatto un’altra bella regata. È stato un po’ più complicato del solito perché il vento era molto oscillante, la sinistra era favorita ma tendeva a ruotare a destra. Siamo comunque molto soddisfatti e personalmente apprezzo il campo di regata di Porto Cervo anche se non ho avuto frequenti occasioni di navigare qui”.

(altro…)

Partita la Roma-Giraglia 2017

Riva di Traiano, 7 settembre 2017 – Qualche goccia di pioggia al mattino non ha guastato la giornata dei partecipanti alla Roma-Giraglia, partita regolarmente alle ore 15:00 dalla linea di partenza posta davanti al porto turistico di Riva di Traiano. Cielo coperto e minaccioso, onda lunga, residuo di una passata perturbazione, e vento sostenuto tra i 10 e i 12 nodi proveniente da SSO.

Condizioni ottimali, quindi, per una partenza agguerrita, che ha visto “Sir Biss”, il Sydney 39 di Giuliano Perego, partire davanti a tutti. Oscar Campagnola, con il Comfortina 42 “Fair Lady Blue”, si è preso la soddisfazione di essere il primo dei solitari a passare la linea, precendendo anche due barche assolutamente competitive come il Sunfast 3600 “Lunatika” di Stefano Chiarotti, e il Comet 41S “Prospettica” di Giacomo Gonzi.

In testa, a metà strada tra Riva e Giannutri, c’è “Super G”, Gran Soleil 43 di Alessandro Giannattasio, praticamente appaiato con “Lunatika”, che è prima tra i solitari. La flotta si sta comunque dividendo per affrontare la prima scelta tattica importante, ovvero il passaggio del Giglio.
Alla partenza era presente in torre anche il navigatore oceanico Pasquale De Gregorio, che conserva intatto negli anni il suo amore per il Circolo di Riva di Traiano.

(altro…)

Maxi Yacht Rolex Cup 2017, terzo giorno di regate

Porto Cervo, 6 settembre 2017 – Il Maestrale previsto è puntualmente arrivato fin dal mattino permettendo lo svolgimento di due prove a bastone per le classi Maxi 72 e Wally. Costiera di 31 miglia tra le isole dell’Arcipelago, con circumnavigazione de La Maddalena e Caprera dopo essersi lasciati a sinistra l’Isolotto dei Monaci, per il resto della flotta.

Maxi Yacht Rolex Cup 06 09 2017 Ranchi 01

Maxi Yacht Rolex Cup 06 09 2017 Ranchi 01
Immagine 1 di 10

Le procedure di partenza sono iniziate alle 11,30 con le differenti divisioni che hanno preso il largo in direzione dell’Isolotto dei Monaci con un vento da nordovest di circa 12 nodi che è andato intensificandosi raggiungendo i 20 nodi con raffiche fino a 23 nel corso del pomeriggio.

Tra i Maxi 72, che si giocano il mondiale, doppietta del tedesco Momo, a bordo anche l’italiano Michele Ivaldi nel ruolo di navigatore: “Le condizioni odierne erano ideali per noi, era dunque importante sfruttarle al meglio e lo abbiamo fatto, riuscendo sempre a partire bene e senza coperture delle altre barche. Domani vorremmo ripeterci, le previsioni sono di vento leggermente più intenso di oggi, temiamo invece le ariette previste per venerdì e, naturalmente, i nostri avversari”. In classifica generale Momo è al comando davanti a Bella Mente e Proteus, staccati tra loro da solo 0,25 punti.

(altro…)

Maxi Yacht Rolex Cup 2017, secondo giorno di regate

Porto Cervo, 5 settembre 2017. Secondo giorno di Maxi Yacht Rolex Cup, manifestazione organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con il Title sponsor Rolex e con l’International Maxi Association.

Maxi Yacht Rolex Cup 05 09 2017 Borlenghi 01

Maxi Yacht Rolex Cup 05 09 2017 Borlenghi 01
Immagine 1 di 15

La classifica provvisoria vede al comando nelle rispettive divisioni Ribelle (Supermaxi), Highland Fling XI (Maxi Racer), Jethou (Mini Maxi Racer), Wallyño (Mini Maxi Racing Cruising 1), H2O (Mini Maxi Racing Cruising 2). Le classi Maxi 72 e Wally non hanno svolto regate, la classifica resta dunque invariata con Bella Mente e Magic Blue al primo posto.

Il programma prevedeva regate a bastone per le classi Wally e Maxi 72, regata costiera per le altre divisioni.

A differenza della prima giornata il vento si è fatto attendere: la partenza delle costiere è avvenuta alle 13.30 con un Maestrale di circa 10 nodi andato ad aumentare fino a 15, con raffiche a 18 nodi, nel corso della regata di 26 miglia che prevedeva il periplo in senso antiorario delle isole di Caprera e Maddalena, facendo ritorno a Porto Cervo attraverso il Passo delle Bisce.

Se nell’Arcipelago di La Maddalena il vento è stato fresco, non altrettanto si può dire per l’area destinata alle regate a bastone. Una volta partite le barche impegnate nella regata costiera, è stata la volta di Maxi 72 e Wally, che hanno visto la loro prova interrotta a causa di una rotazione del vento di quasi 80 gradi seguita da un drastico calo di intensità. Di fatto, la brezza termica da sudest tanto attesa per dar corso alle prove tra le boe, è entrata in ritardo andandosi a scontrare con il vento settentrionale e creando una zona di transizione esattamente nel tratto di mare deputato allo svolgimento delle regate. Purtroppo non è stato possibile dar corso alle prove tra le boe, così i Maxi 72 e i Wally sono rientrati in porto nel pomeriggio con un nulla di fatto.

(altro…)

Maxi Yacht Rolex Cup, primo giorno, le foto di Max Ranchi

Porto Cervo, 4 settembre 2017. Sono esattamente cinquanta i maxi yacht che a partire da oggi e fino a sabato 9 settembre si affrontano in percorsi costieri e tra le boe per la Maxi Yacht Rolex Cup, regata organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda.

Maxi Yacht Rolex Cup 04 09 2017 Max Ranchi 01

Maxi Yacht Rolex Cup 04 09 2017 Max Ranchi 01
Immagine 1 di 12

Gli yacht presenti coprono un’ampia tipologia di scafi sopra i 60 piedi e sono stati suddivisi in differenti categorie in base alle rispettive caratteristiche tecniche e di performance, mentre la numerosa classe Wally avrà una classifica dedicata. La Maxi 72 Class, racer puri che rispondono a precise regole di stazza, compete per il Rolex Maxi 72 World Championship.

Particolarmente atteso è Ribelle, 33 metri disegnato dal britannico McKeon per un socio YCCS, timonato da Francesco De Angelis. Altri protagonisti di pagine epiche della Coppa, i neozelandesi Dean Barker e Brad Butterworth, saranno a bordo di Rambler, il racer di 88 piedi fresco vincitore del Line Hounours alla Rolex Fastnet Race. Lucky, relativamente piccolo con i suoi 63 piedi, è uno yacht portacolori del New York Yacht Club giunto a Porto Cervo dal Principato di Monaco, fresco vincitore in tempo reale della Palermo Montecarlo.

(altro…)

Partita la Palermo-Montecarlo 2017

Palermo, 21 agosto 2017 – La Palermo-Montecarlo è partita oggi dal Golfo di Mondello, in prossimità della sede del Circolo della Vela Sicilia, organizzatore della regata in collaborazione con lo Yacht Club de Monaco e lo Yacht Club Costa Smeralda.

Start

Start
Immagine 1 di 3

Start

Al momento della partenza c’era un vivace ma irregolare vento da Maestrale intorno ai 12 nodi. Sulla rotta verso Ustica, con vento rinforzato a 15 nodi, c’è stato il primo imprevisto ad una delle barche della flotta: Junoplano, veterana della regata, ha disalberato.

Ora le barche stanno risalendo il Mediterraneo lungo la costa della Sardegna (a Porto Cervo ci sarà un “cancello”), poi la Corsica e infine l’approdo nel Principato di Monaco dopo quasi 500 miglia non-stop. Vento permettendo, i primi scafi dovrebbero attraccare nel porto di Montecarlo nella giornata di mercoledì.

Nella flotta anche sei scafi che corrono nella Palermo-Montecarlo x2, tre di loro sono 950 e la capofila è Pegasus Città di Verona (Pietro Boerio e Francesco Conforte a bordo). Altro 950 che corre per fare un buon risultato è Extreme Life Cinq Sens di Maurizio Vettorato, esperto e poliedrico, che è un altro veterano della Palerrmo-Montecarlo.

(altro…)

Lo Swan 45 Jeroboam Ca’ Nova di Vittorio Codecasa si aggiudica il Trofeo Formenton

Porto Rafael, Palau, 20 AGOSTO 2017 – Lo Swan 45 Jeroboam Ca’ Nova di Vittorio Codecasa si aggiudica il Trofeo Formenton, avendo vinto per la terza volta la manifestazione nella categoria Crociera.

Trofeo Formenton 2017 01

Trofeo Formenton 2017 01
Immagine 1 di 11

Percorso ridotto a 16 miglia per il vento forte che ha soffiato dalla mattina, ma che ha offerto una volta di più uno spettacolo unico, soprattutto al momento della partenza davanti a Porto Rafael. Partecipazione di oltre 50 barche.

Porto Rafael, Palau – La 29^ edizione del Trofeo Formenton sarà ricordata per la bellissima giornata di vento di ponente sui 25-28 nodi, che ha suggerito al Comitato organizzatore della manifestazione di posticipare la partenza alle ore 13:00, anzichè alle 11:30, affinchè le raffiche potessero calare di intensità, così come indicavano le previsioni. Le 51 barche al via, dallo Swan 70 Flyng Dragon al piccolo First 211 Coco, hanno tagliato la linea di partenza posta nello specchio acqueo davanti alla piazzetta di Porto Rafael per sfilare verso il faro di Punta Sardegna e, di bolina, risalire alla boa posizionata nelle vicinanze di Secca Colombo per tornare come da nuovo percorso proposto, verso Porto Rafael, lasciando l’isola di Spargi a dritta.

Invelature ridotte per molte barche, ma anche validi equipaggi di sole due persone con padre e figlia, marito e moglie, o bambini e ragazzi, che hanno partecipato con la propria famiglia o scuola vela con quell’entusiasmo che lo spirito del Trofeo vuole mantenere. Dal punto di vista tecnico la manifestazione è valsa anche come test per la Federazione Italiana Vela, che con questa regata ha avviato la sperimentazione di un nuovo sistema di compenso abbinato al tipo di barca, per facilitare sempre più la partecipazione di velisti amatoriali a queste importanti “veleggiate”.

In base al feed back avuto dai partecipanti e dagli organizzatori la Federazione valuterà se tale formula sperimentale è ritenuta equilibrata o meno prima di renderla ufficiale nel 2018.

(altro…)