Tag name:orc

Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2019 – Risultati finali e Foto

Sabato 20 luglio 2019 – È terminato a Crotone il Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2019 – Trofeo BPER Banca, organizzato dalla Federazione Italiana Vela insieme al Club Velico Crotone e all’Unione Vela d’Altura Italiana

Assoluto altura 2019 day 1 01

Assoluto altura 2019 day 1 01
Immagine 1 di 18

Questi tutti i premiati

Campione Italiano Crociera Regata Classe 3-4-5
Vlag, Vismara 34 di Luca Baldino

Campione Italiano Crociera Regata Classe 0-1-2
Milù III, Mylius 14E55 di Andrea Pietrolucci

Campione Italiano Classe Regata
Blu Sky, GS43 di Claudio Terrieri

Armatore Timoniere Gruppo B
Scugnizza, Italia 11.98 di Vincenzo De Blasio

Armatore Timoniere Gruppo A
Blu Sky, GS43 di Claudio Terrieri

Trofeo dei Tre Mari Gruppo B
Vlag, Vismara 34 di Luca Baldino

Trofeo dei Tre Mari Gruppo A
Blu Sky, GS43 di Claudio Terrieri

Trofeo BPER Gruppo B
Sugar 3, Italia 11.98 di Otto Kikkas

Trofeo BPER Gruppo A
Blu Sky, GS43 di Claudio Terrieri

PREMI DI MANIFESTAZIONE RISERVATI AI PRIMI TRE DI OGNI GRUPPO

Gruppo B
1. Vlag, Vismara 34 di Luca Baldino
2. South Kensington, First 35 di Massimo Licata
3. Faust X 2, X 302 di Paolo Scattarelli

Gruppo A
1. Milù III, Mylius 14E55 di Andrea Pietrolucci
2. Pazza Idea, Arya 415 di Pierluigi Bresciani
3. Morgan 4, GS39 di Nicola De Gemmis

Regata
1. Blu Sky, GS43 di Claudio Terrieri
2. Sugar 3, Italia 11.98 di Otto Kikkas
3. Altair 3, Scuderia 50 di Sandro Paniccia

Classifiche complete su www.campionatoitalianoaltura2019.it

Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2019 – Terzo giorno di regate

Terzo giorno del Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2019 – Trofeo BPER Banca, organizzato dalla Federazione Italiana Vela insieme al Club Velico Crotone e all’Unione Vela d’Altura Italiana.

Assoluto altura 2019 day 3 01

Assoluto altura 2019 day 3 01
Immagine 1 di 18

19 luglio 2019 – Tre prove per il terzo giorno di regate nelle acque di Crotone: buone condizioni meteo, con aria stesa tra i 10 e i 12 nodi di intensità, per le prime tre prove quotidiane che portano a sette il totale delle regate disputate. Giova ricordare che con la 5 regata è possibile scartare il peggior risultato e il Campionato si giocherà su un massimo di 8 prove. Classifiche quindi piuttosto definite, ma con la giornata di domani per recuperare o consolidare il vantaggio.

Ottimo lavoro per il comitato di regata che ha ben gestito le partenze e i cambi di direzione del vento – in occasione della terza regata odierna. Partenza regolare quindi per la prima sessione alle 11:08 di questa mattina. Pochissime le variazioni nella classifica overall, a eccezione della 3 Classe Crociera, con gli equipaggi più competitivi che rimangono in testa alle classifiche dei giorni precedenti.

Questi i risultati al termine della terza giornata – tra parentesi i parziali overall

Classe 0 R: Altair 3 di Sandro Paniccia – Scuderia 50 – (15,3,1)
Classe 0 C: Milù III di Andrea Pietrolucci – Mylius 14E55 – (5,2,13)
Classe 1 R: Blue Sky di Claudio Terrieri – GS 43 – (2,4,2)
Classe 1 C: Pazza Idea, di Pierluigi Bresciani – Arya 41.5 – (3,6,3)
Classe 2 R:Guardamago II di Massimo Romeo Piparo – Italia Yachts 11:98 – (12,19,8)
Classe 2 C: Morgan IV di Nicola De Gemmis – GS 39 – (8.5,12,7)
Classe 3 R: Scugnizza di Vincenzo de Blasio – Italia Yachts 11:98 – (4,5,11)
Classe 3 C: South Kensington di Massimo Licata D’Andrea – First 35 – (10,10,5)
Classe 4 C: Vlag di Luca Baldino – Vismara 34 – (16,7,6)

Sabato 20 luglio quindi ultima giornata che vedrà l’assegnazione dei seguenti premi: Trofeo “Carlo De Zerbi” per i Titoli di Campione Italiano delle Classi Regata e Crociera/Regata; il Trofeo “Bper Banca” messo in palio dallo sponsor al primo classificato overall del Gruppo A e al primo classificato overall del Gruppo B e il Trofeo “Dei Tre Mari”, messo in palio dall’UVAI, assegnato alle imbarcazioni qualificate risultate prime nelle classifiche di ciascuno dei due Gruppi. Quindi i Premi Uvai ai migliori armatori timonieri di ciascuno dei due Gruppi.

Classifiche complete su www.campionatoitalianoaltura2019.it

Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2019 – Day 2

Seconda giornata di Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2019 – trofeo BPER Banca, organizzato dalla Federazione Italiana Vela insieme al Club Velico Crotone e all’Unione Vela d’Altura Italiana.

Assoluto altura 2019 day 2 01

Assoluto altura 2019 day 2 01
Immagine 1 di 18

18 luglio 2019 – Disputate altre due prove nelle acque di Crotone: buone condizioni meteo, con meno onda rispetto alla prima giornata e vento tra i 7 e i 10 nodi di intensità. La prima regata è partita alle 12.57, su un percorso a bastone per una lunghezza totale di poco meno di 6,5 miglia, seguita da una seconda prova che porta a 4 le regate disputate fino a oggi.

In Classe 0 le posizioni sono invariate con lo Scuderia 50 Altair 3 di Sandro Paniccia che rimane in testa nella divisione Regata (3,20 i suoi parziali di giornata) e il Mylius 14E55 Milù III di Andrea Pietrolucci che chiude con un 5 e 13.

In Classe 1 il GS43 Blue Sky di Claudio Terrieri indovina due regate perfette e rientra in porto con ‘soli’ 2 punti (1,1).

Nella divisione Crociera – grazie anche ai brillanti risultati di ieri – mantiene la prima posizione anche l’Arya 41.5 Pazza Idea, di Pierluigi Bresciani con un 11mo e un 16mo di giornata.

(altro…)

Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2019 – Day 1

Prima prova in acqua per il Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2019 – trofeo BPER Banca, organizzato dalla Federazione Italiana Vela insieme al Club Velico Crotone e all’Unione Vela d’Altura Italiana.

Assoluto altura 2019 day 1 01

Assoluto altura 2019 day 1 01
Immagine 1 di 18

17 luglio 2009 – È ufficialmente iniziato il Campionato Italiano con oltre 30 equipaggi a contendersi il titolo nazionale nelle acque dello Jonio. Partenza in salita per il comitato di regata che ha dovuto attendere un miglioramento delle condizioni meteorologiche prima di poter dare lo start della prova di giornata.

Mare molto mosso e vento in attenuazione da N (16 nodi sulla linea di partenza, diventati poi 10 all’arrivo) sono stati gli ingredienti della regata odierna. Colpo di cannone per il primo gruppo di barche alle 15:00 su un classico percorso a bastone di circa 6.4 miglia e che ha impegnato le barche – le più veloci – per poco meno di un’ora.

(altro…)

Campionato Mondiale ORC 2019 – Classifiche Finali

L’ultima prova del Campionato del Mondo 2019 ORC D-Marin si è disputata con un vento leggero. Una caratterizzata fino all’ultimo dall’incertezza. Per poter scartare il peggior risultato inshore le Divisioni A e C avevano bisogno di due ulteriori prove mentre la Divisione B di una sola.

Mondiale ORC 2019 coastal 05

Mondiale ORC 2019 coastal 05
Immagine 1 di 10

9 giugno 2019 – La mattinata è iniziata con temperature elevate e molta umidità. Solamente dopo le 10 una brezza proveniente da sud sui 7-9 ha permesso di far partire la prima prova della giornata per la Divisione A e C.

Il leader XIO, TP 52 di Marco Serafini, si aggiudica con un percorso quasi perfetto questo Campionato del Mondo ORC senza sorprese. Gli sguardi tuttavia erano puntati su chi si sarebbe piazzato al secondo ed al terzo posto nella sua divisione. Alla fine lo Scuderia 50 Altair 3 di Sandro Paniccia con un secondo posto nella prova di oggi si assicura un argento davanti a Air is Blue, il TP 52 di Roberto Monti, che grazie ad un primo posto guadagnato nella prima prova disputata si piazza terzo a pari punti con Ex Officio. Questa è la seconda volta per Monti ed il suo equipaggio che ripetono il loro risultato ottenuto al Campionati del Mondo ORC 2012 in Helsinki.

(altro…)

Campionato Mondiale ORC 2019 – II Regata Offshore

Quinta giornata di regate a Sebenico, Croazia, per il 2019 ORC World Championship in programma fino a sabato 8 giugno. Bene i team italiani che occupano le prime tre posizioni nelle classi A e B.

Mondiale ORC 2019 coastal 01

Mondiale ORC 2019 coastal 01
Immagine 1 di 10

Venerdì 7 giugno 2019 – Si è svolta la seconda prova offshore di circa 50 miglia, per la flotta della Classe A è stata la quinta regata e in testa alla classifica con 6 punti c’è il TP 52 XIO di Hurakan Ltd con Marco Serafini al timone (2, 1, 1, 1, 1) seguito dallo Scuderia 50 Altair 3 di Sandro Paniccia con 17 punti (4, 4, 4, 2, 3) e dal TP 52 Air is blue di Roberto Monti con 20 punti (1, 2, 12, 3, 2). Quinto assoluto e primo della divisione Corinthian è l’XP44 italiano WB Seven di Gianclaudio Bassetti con 33 punti (8, 7, 5, 6, 7).

Per la Classe B è stata invece la sesta prova che ha confermato la leadership italiana con tre Swan 42 ai primi tre posti: Selene di Massimo de Campo con 12 punti (1, 2, 2, 3, 3, 1) è davanti a Digital Bravo di Alberto Franchi con 15 punti (2, 3, 3, 2, 2, 3) e a Mela di Andrea Rossi con 17 punti (11, 1, 1, 1, 1, 2). Primo della divisione Corinthian è il Grand Soleil 39 Morgan IV Di Nicola de Gemmis con 78 punti (22, 20, 9, 5, 5, 17).

(altro…)

Campionato Mondiale ORC 2019 – Giovedì 06 giugno

D-Marin Mandalina, il Circolo velico Val e Offshore Racing Congress (ORC) ospitano i 113 equipaggi provenienti da 17 nazioni per il Campionato Mondiale ORC 2019 D-Marin. L’evento si svolge nella meravigliosa e ricca di storia cittá di Sibenik in Croazia, con i campi di regata posizionati ad ovest tra le vicine isole della costa Dalmata.

Mondiale ORC 2019 race 4 01

Mondiale ORC 2019 race 4 01
Immagine 1 di 14

Giovedì 6 giugno 2019 – Venti dai 18-27 nodi su entrambi i campi di regata hanno dato filo da torcere agli equipaggi ed al comitato di regata. Una brezza proveniente da sud ha cominciato a crescere nella mattinata nel porto di Sibenik. Tuttavia alle 9:30 si registavano solo 8 nodi facendo dubitare che il vento sarebbe aumentato nella tarda mattinata come annunciato dalle previsioni meteo. Ma quando le imbarcazioni si sono trovate in mare aperto sulla costa Adriatica la situazione è cambiata rapidamente: un vento intorno ai venti nodi, un mare mosso ed onde di oltre un metro di altezza stavano aspettando gli equipaggi.

Sul campo di regata Alfa il comitato ha dovuto battagliare tutto il giorno con una boa di bolina che continuava ad arare in un mare mosso con profondità di oltre 50 metri creando grossi ritardi alla partenza della Divisione A e C.

(altro…)

Lignano – Campionato Autunnale della Laguna 2018

Si è conclusa dopo quattro week end e con 4 prove totali la trentesima edizione del Campionato Autunnale della Laguna organizzato dallo Yacht Club Lignano

Lignano Campionato Autunnale della Laguna 2018 01

Lignano Campionato Autunnale della Laguna 2018 01
Immagine 1 di 16

Bora, scirocco, pioggia battente, non hanno fatto desistere i circa 200 velisti, che si sono dati battaglia nelle acque antistanti Lignano Sabbiadoro nelle quattro tappe del trentesimo Campionato Autunnale. Il Comitato di Regata FIV e lo staff in acqua formato dai volontari dello Yacht Club Lignano, dagli istruttori dello stesso circolo e dagli Ufficiali di regata è sempre stato pronto ad assicurare puntuale organizzazione ed assistenza ai velisti. Preziosa l’opera del Comitato delle Proteste presieduto da Tullio Giraldi.

Dopo le quattro le prove disputate, nonostante l’alternanza di condizioni metereologiche anche estreme durante i fine settimana interessati dalle regate, lo J-92 Furkolkjaaf di Polo (DN Sistiana) ha vinto la classifica generale ORC per la divisione regata, mentre nella divisione crociera in classe 1 e 2 si è imposto Due R…Nel Vento (Portodimare), il First 40R di Recanello. Nella classe 3 e 4 il vincitore è l’Italia Yacht 998 Take Five JR (YC Porto San Rocco) di Dal Pont.

(altro…)

Campionato italiano assoluto vela d’altura 2018 – Classifiche Finali e Foto

Sabato 23 giugno 2018 – Conclusa A Forio d’Ischia l’edizione 2018 del Campionato italiano vela d’altura 2018 – Trofeo DHL. L’evento ha portato sull’isola verde circa sessanta imbarcazioni e centinaia di velisti, che per quattro giorni si sono sfidati in mare.

Assoluto ORC 20-06-2018 01

Assoluto ORC 20-06-2018 01
Immagine 1 di 23

Dopo cinque prove con vento debole e instabile nell’ultima giornata di regate Ischia si è svegliata con un grecale che superava i venti nodi. Il Comitato di Regata presieduto da Mario Lupinelli ha spostato il campo al largo di Lacco Ameno, e in mare è stato autentico spettacolo. Portate a termine ben tre prove, che hanno decretato i Campioni Italiani 2018.

Nel Gruppo A, Campione d’Italia Regata (Classi 0, 1, 2) è Altair 3, Scuderia 50 dell’armatore Sandro Paniccia del C.V. Portocivitanova. Nella Classe 0 C, successo di Duende – Aeronautica Militare, Vismara 46 di Raffaele Giannetti (C.N. Riva di Traiano); nella Classe 1 C, vince il titolo Digital Bravo, Swan 42 di Alberto Franchi (C.N. M. di Carrara). Nella Classe 2 C, Morgan IV 3M, GS 39 di Nicola De Gemmis (C.C. Barion).

Nel Gruppo B, Classe 3 C, titolo italiano per Extrema, X35 di Andrea Bazzini del Circolo Velico Ravennate; nella Classe 4-5 C, si laurea Campione d’Italia Mart D’Este, Este 31 Custom di Edoardo Lepre (C.V. Fiumicino).

La manifestazione ha assegnato anche il Trofeo DHL ai primi classificati in Overall: i premi sono andati ad Altair 3 e Sugar, l’Italia 9.98 F dell’armatore estone Ott Kikkas.

I sei armatori hanno alzato al cielo il Trofeo Challenger De Zerbi, che per un anno resterà esposto nei saloni del Circolo organizzatore, il RYCC Savoia.

Il Campionato italiano assoluto di vela d’altura 2018 è stato organizzato da Reale Yacht Club Canottieri Savoia e Circolo Nautico Punta Imperatore su indicazione di Federazione Italiana Vela e UVAI (Unione Vela Altura Italiana) e con i patrocini di Regione Campania, Comune di Forio d’Ischia e Coni – Comitato Regionale Campania.

(altro…)

Campionato italiano assoluto vela d’altura 2018 – Classifiche e Foto Day 3

Venerdì 22 Giugno 2018 – Altre due prove a Ischia, classifica equilibrata: Sabato ultima giornata.

Assoluto ORC 22-06-2018 01

Assoluto ORC 22-06-2018 01
Immagine 1 di 23

Continua lo spettacolo nel Golfo di Ischia: i velisti impegnati nel Campionato italiano vela d’altura 2018 hanno disputato due prove, la quarta e quinta della manifestazione.

Nel Gruppo A, la quarta prova è stata vinta da Altair 3, la quinta da Reve de Vie. In classifica generale resta al primo posto Altair 3, lo Scuderia 50 dell’armatore Sandro Paniccia, davanti a Selene – Alifax e Mela.

Nel Gruppo B, doppio successo di giornata per gli estoni di Sugar, Italia 9.98 dell’armatore Kikkas Ott primi nella classifica generale. Alle loro spalle si contendono il titolo di Campioni d’Italia Extrema e Sarchiapone, distanziati di 5 punti. Si giocano il podio, poco più indietro, Nautilus XM 3M e Nereis.

Da segnalare la buona prestazione di Sly Fox, l’imbarcazione dell’armatore Roberto Fotticchia che difende i colori del Circolo organizzatore, il Reale Yacht Club Canottieri Savoia. Sly Fox con un nono e un quarto posto di giornata è risalita al sesto posto nella generale: “Purtroppo il nono posto ci penalizza un po’ – dichiara l’armatore – abbiamo avuto un problema in un cancello ma siamo fiduciosi in vista del finale. La manifestazione sta andando molto bene, il campo di regata è bello. Dall’ultima giornata mi aspetto una bella battaglia sulle boe, gli equipaggi sono agguerriti e ci sarà da divertirsi”.

Le classifiche complete sul sito ufficiale del Campionato Italiano Assoluto Vela d’Altura www.campionatoitalianoaltura2018.it