Tag name:Mauro Pelaschier

Mauro Pelaschier fa periplo d’Italia a vela come ambasciatore della Fondazione One Ocean

Trieste, 29 giugno 2018. Mauro Pelaschier compirà il periplo d’Italia a vela come ambasciatore della Fondazione One Ocean, per testimoniare il rispetto degli ecosistemi marini e diffondere la Charta Smeralda.

Mauro Pelaschier a bordo di Crivizza

Mauro Pelaschier, volto tra i più noti della vela italiana, già timoniere di Azzurra in America’s Cup, è in procinto di compiere il periplo della penisola su una barca a vela in legno nel suo ruolo di ambasciatore della Fondazione One Ocean, recentemente costituita dallo Yacht Club Costa Smeralda per sensibilizzare e divulgare l’attenzione per la sua salvaguardia.

Mauro Pelaschier, Ambassador One Ocean

Il periplo d’Italia avverrà a bordo di Crivizza, una barca a vela in legno del 1966, partirà da Trieste, terra d’origine di Pelaschier e città della Barcolana, l’appuntamento velico-sportivo più numeroso e famoso d’Italia, ormai ampiamente conosciuto e apprezzato a livello internazionale. In equipaggio con Mauro Pelaschier partiranno Daniele Gabrielli, già compagno di Mauro su Azzurra, e Gianfranco Bonomi. Nel corso delle tappe si uniranno altri compagni di navigazione, tra i quali alcuni ricercatori di due istituti del CNR (l’Istituto di Scienze Marine di Venezia, ISMAR, e l’Istituto per l’Ambiente Marino Costiero di Oristano, IAMC) per rilevare e monitorare lo stato delle acque (e delle plastiche) nel corso del periplo.

(altro…)

Salone Nautico di Genova, partita la campagna social #conquistiamoilsalone

E’ partita la campagna social #conquistiamoilsalone lanciata dal Salone Nautico di Genova per coinvolgere gli amanti del mare, in vista della 55ma edizione del più grande Salone del Mediterraneo.

Immagine anteprima YouTube

Quest’anno la manifestazione darà infatti molto spazio alle passioni legate al mare per ampliare ulteriormente la propria offerta e intercettare l’interesse del grande pubblico.

Mauro Pelaschier, Silvia Sicouri, Federico Cuciuc e Francesco Bruni per la vela, Umberto Pelizzari per l’apnea, Rossano Galtarossa per il canottaggio, Lorenzo Bolesan e Kevin Langeree per il kitesurf, Leonardo Fioravanti per il surf, Giorgia Gregorio per il wakeboard e Antonello Salvi per la pesca, sono i testimonial scelti per rappresentare i diversi modi di vivere il mare.

La campagna vuole essere una call to action alla “conquista” del Salone facendo leva sull’orgoglio di essere parte di un gruppo che condivide la stessa passione sportiva. Pertanto, sul sito e sui canali social del Salone Nautico sono già disponibili alcuni video in cui i testimonial invitano i fan a testimoniare il loro amore per il mare con la loro presenza a Genova e il Salone li aspetta a braccia aperte: tutti coloro, infatti, che vedranno i video dei testimonial potranno ottenere un codice per l’acquisto di un biglietto con special pricing per il Salone Nautico.

Abbiamo scelto di coinvolgere le community delle discipline sportive che ben saranno rappresentate alla 55ma edizione del Salone Nautico: l’evento vuole infatti aprirsi a tutti gli appassionati del mare, a chi lo vive in barca, ma anche a chi preferisce immergersi nelle sue acque o a chi ama praticare il kitesurf”, ha commentato Alessandro Campagna, Direttore Commerciale de I Saloni Nautici.

salonenautico.com

Sailors for Haiti alla Barcolana 2014

sailors for haitiNata da un’idea di Davide Besana e Mauro Pelaschier, Sailors for Haiti torna in occasione della Barcolana.

Si tratta di un’iniziativa per aiutare i progetti della Fondazione Francesca Rava-NPH Italia Onlus tramite operazioni legate alla vela, il mondo che amava Francesca e a cui è intitolata la Onlus.

ailors for Haiti raccoglie l’abbigliamento di barche, regate, circoli, atleti, e lo mette a disposizione degli appassionati di vela e non solo, a fronte di donazioni per l’Ospedale pediatrico NPH Saint Damien in Haiti, paese del quarto mondo dove 1 bambino su 3 muore prima dei cinque anni di malattie curabili e 1 su 2 non va a scuola. Questo permette a capi tecnici di alto livello e di valore atletico, che sarebbero destinati a! invecchiare in un armadio o in cantina, di avere nuova vita e soprattutto di portare aiuto concreto.

Per diventare un Sailor for Haiti basta far avere alla Fondazione Francesca Rava (Viale Premuda 38/A, 20129 Milano) dei vestiti da vela in ottime condizioni, meglio se mai indossati e ancora imbustati, o usati in regate o su barche importanti, anche firmate da velisti di fama ma con un po’ di discrezione (se no è difficile indossarli!).

I capi vanno accompagnati, uno per uno, da un foglio che ne indichi la provenienza: barca, skipper, velista, regata, etc.; questo aiuterà a valorizzare i capi al meglio.

Sailors for Haiti ha anche bisogno di barche per la Barcolana 46: se partecipi con la tua imbarcazione puoi decidere di trasformare la regata in un atto di generosità, mettendo a disposizione di Sailors for Haiti qualche posto. Gareggerai con i nostri adesivi e bandiere, facendoti ambasciatore dei tanti bambini NPH.

Contatta Sailors for Haiti scrivendo a info@nph-italia.org o telefonando allo 02/54122917 (chiedendo di Sabrina).

Se vuoi collaborare con le tue idee alla gestione del progetto sei il benvenuto: c’è sempre bisogno di volontari per smistare, catalogare, fotografare i capi.

Altre info su www.facebook.com