Tag name:velista dell’anno

Ruggero Tita e Caterina Banti vincono il premio Velista dell’Anno FIV 2017

Ruggero Tita e Caterina Banti vincono il premio Velista dell’Anno FIV 2017. Claudia Rossi si aggiudica il premio di Armatore – Timoniere dell’Anno. Il TP52 Azzurra è la Barca dell’Anno – Trofeo Ucina Confindustria Nautica. ll Circolo della Vela Bari è il Club dell’Anno.

Velista anno 2018 01

Velista anno 2018 01
Immagine 1 di 5

Patrizio Bertelli, presidente di Luna Rossa Challenge, ha ricevuto il Premio Speciale della giuria del Velista dell’Anno FIV. La Federazione Italiana Vela ha premiato i suoi atleti protagonisti di importanti risultati internazionali nel 2017.

Edizione da record quella del Velista dell’Anno FIV conclusa ieri che, nella sua 24a edizione e alla presenza di oltre 250 ospiti, ha assegnato gli Oscar della Vela Italiana a Barca, Armatore-Timoniere, Club e Velista dell’Anno. La manifestazione organizzata da Acciari Consulting ha la Federazione Italiana Vela in veste di partner istituzionale, Mercedes Benz come partner tecnico e gode del patrocinio e del supporto di Ucina Confindustria Nautica, e del Salone Nautico di Genova.

Una standing ovation ha salutato la proclamazione dei vincitori del premio Velista dell’Anno FIV che è stato assegnato a Ruggero Tita e Caterina Banti, per la vittoria al Campionato Europeo e la medaglia di bronzo al Campionato del Mondo nella classe Nacra 17. Francesco Ettorre, presidente della Federazione Italiana Vela, ha consegnato ai vincitori un’opera dello scultore velista Guido Armeni, raffigurante due vele realizzate in acciaio lucido e porcellanato.

(altro…)

Mattia Camboni Velista dell’Anno 2016

6 marzo 2017 – Alla presenza di oltre 200 ospiti sono stati assegnati a Villa Miani gli Oscar della Vela Italiana, i premi nelle quattro categorie: Barca, Armatore-Timoniere, Club e Velista dell’Anno.

Il premio Velista dell’Anno è stato assegnato a Mattia Camboni, 21 anni ancora da compiere, atleta delle Fiamme Azzurre che ha ottenuto un vero e proprio plebiscito di voti on line. E’ stato premiato per i suoi risultati del 2016, tra cui un primo posto nella classifica Under 21 del Campionato del Mondo RS:X 2016 e un decimo posto alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Il Presidente della FIV Francesco Ettorre ha consegnato al vincitore un’opera dello scultore velista Guido Armeni, raffigurante due vele realizzate in acciaio lucido e porcellanato.

Alessandro Rombelli è stato proclamato Armatore-Timoniere dell’Anno per i suoi risultati internazionali 2016 nelle classi Megles 20 e 32. Rombelli e ha ricevuto il premio da Marina Stella, direttore Generale di Ucina Confindustria Nautica. Il Cookson 50 Cippa Lippa sale sul gradino più alto del podio nella categoria Barca dell’Anno. Il video della barca in planata a 31 nodi di velocità durante la Rolex Middle Sea Race 2016, dopo la giuria ha conquistato anche la platea. L’armatore Guido Paolo Gamucci è stato premiato da Mauro Pelaschier.

Nella categoria Club dell’Anno, premio istituito in collaborazione con la Lega Italiana Vela, il successo è andato alla Club Velico Crotone. Il premio è stato consegnato dal presidente della LIV Roberto Emanuele de Felice a Francesco Verri, Presidente del sodalizio velico calabrese, premiato per aver bruciato le tappe ed essere diventato in pochi anni un punto di riferimento per la vela nazionale e internazionale.

La Giuria del Velista dell’Anno che, dopo aver preso atto delle preferenze espresse dal pubblico (oltre 16.000), ha proclamato i vincitori era composta da: Francesco Ettorre, Presidente della Federazione Italiana Vela e Presidente della giuria, Carlo Mornati vice Segretario generale del CONI e responsabile della preparazione olimpica, Fabio Planamente, Presidente dell’assemblea Vela di Ucina Confindustria Nautica e da Alberto Acciari, ideatore e segretario del Premio.

La Federazione Italiana Vela, partner istituzionale del Velista dell’Anno, ha premiato gli atleti juniores che hanno conseguito risultati di rilievo internazionale nel corso del 2016 come la vittoria al Nations Trophy ad Auckland dello scorso dicembre e gli autori tanti altri successi ancora.

Questi i nomi dei premiati: Giorgia Speciale (RS:X-Techno 293), Gaia Bergonzini (Optimist), Francesca Russo Cirillo e Alice Linussi (420), Edoardo Tanas (Techno 293), Veronica Ferraro e Giulia Ierardi (420), Tommaso Cilli e Bruno Mantero (420), Marta Zattoni (Laser Radial), Paolo Giargia (Laser Radial), Alexandra Stalder e Silvia Speri (420), Carolina Albano (Laser Radial), Maria Ottavia Raggio e Paola Bergamaschi (49er FX), Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (470), Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (470).

Giulia Conti e Francesca Clapcich Veliste dell’anno 2015

Lunedì 7 marzo 2016 a Villa Miani (Roma) sono stati assegnati gli Oscar della Vela italiana nelle quattro categorie: Barca, Armatore-Timoniere, Club e Velista dell’Anno, la manifestazione organizzata da Acciari Consulting, che vede quest’anno la Federazione Italiana Vela partner istituzionale dell’evento, è giunta alla sua 22ma edizione.

velista-anno_ftaccolac_2016

Il premio Velista dell’Anno è stato assegnato a Giulia Conti e Francesca Clapcich per gli straordinari risultati ottenuti nel 2015: una storica “tripletta” con la conquista del titolo Italiano, Europeo e Mondiale nella classe olimpica 49er FX.

Roberto Tomasini Grinover è stato proclamato Armatore – Timoniere dell’Anno in virtù dei risultati ottenuti con il suo Maxi 72 Robertissima III, mentre il TP52 Enfant Terrible di Alberto Rossi sale sul gradino più alto del podio nella categoria Barca dell’Anno. Nella categoria Club dell’Anno, premio istituito in collaborazione con la Lega Italiana Vela, il successo è andato alla Società Velica Barcola e Grignano per il suo riconosciuto prestigio internazionale, le storiche capacità organizzative e il grande contributo alla diffusione dello sport della vela, grazie tra l’altro all’organizzazione della Barcolana.

La Giuria del Velista dell’Anno che, dopo aver preso atto delle preferenze espresse dal pubblico (oltre 10.000 in soli 15 giorni), ha proclamato i vincitori era composta da: Carlo Croce, Presidente della Federazione Italiana Vela e Presidente della giuria, Carla Demaria, Presidente di Ucina-Confindustria Nautica, Luca di Montezemolo, Presidente del Comitato Roma2024, Carlo Mornati, vice Segretario Generale del CONI e responsabile della preparazione olimpica e da Alberto Acciari ideatore e segretario del Premio.

(altro…)

Vota il tuo Velista dell’Anno 2015

Sono stati pubblicati sul sito www.velistadellanno.it i nomi dei finalisti della 22ma edizione de Il Velista dell’Anno la manifestazione, ideata e organizzata da Acciari Consulting che, dal 1991, celebra tutti i migliori protagonisti della stagione velica dell’anno precedente.

finalisti_velista_dell_anno_2015

I magnifici cinque che si contenderanno fino all’ultimo voto l’ambito riconoscimento del premio Il Velista dell’Anno 2015 sono: Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri, Giulia Conti-Francesca Clapcich, Marco Gualandris-Marta Zanetti, Vasco Vascotto, Michele Zambelli. Tra gli armatori-timonieri la lotta per la conquista del gradino più alto del podio è tra Michele Galli (TP52 – B2), Giuseppe Giuffrè (Italia 9.98 – Low Noise II) e Roberto Tomasini Grinover (Maxi 72 – Robertissima III).

Cinque i circoli velici in lizza nella categoria “Club dell’Anno” scelti tra quelli aderenti alla Lega Italiana Vela: il Circolo Canottieri Aniene, la Società Velica di Barcola e Grignano, il Club Velico Crotone, il Club Canottieri Roggero di Lauria e la Fraglia della Vela Riva.

(altro…)

Giancarlo Pedote è stato eletto Velista dell’anno 2013

Giancarlo Pedote è stato eletto Velista dell’anno 2013 per i risultati agonistici ottenuti l’anno scorso a bordo del suo Mini Prysmian 747.

velista-dell-anno-premio

Pedote è stato votato dal pubblico sul sito www.velistadellanno.it fino al 15 marzo e giudicato dalla Giuria composta da Carlo Croce, presidente della Federvela, Alberto Acciari, ideatore e Segretario del Premio, Andrea Brambilla, direttore editoriale di Conti Editore, e i direttori delle testate veliche Michele Tognozzi di Fare Vela, Luca Sonnino Sorriso di Nautica, Matteo Zaccagnino di Yacht Capital e Piero Bacchetti di Vela e Motore.

Il premio è stato consegnato nel corso della serata di gala, che si è tenuta martedì 18 marzo a Villa Miani (Roma).

(altro…)

Vota il tuo Velista dell’anno 2013

velista-dell-anno-logoIl Velista dell’Anno è la manifestazione che dal 1991 celebra il migliore velista, atleta Under 25, progettista e imbarcazione dell’ultima stagione sportiva.

Nel corso di una serata di gala, in programma il 18 marzo a Villa Miani (Roma), sarà possibile ripercorrere le emozioni del 2013, rivivendo nei video e nei racconti dei protagonisti i trionfi più belli dei grandi velisti italiani, le prime imprese dei talenti della vela nazionale, i record delle imbarcazioni, ma anche ammirare il lavoro dei progettisti che hanno disegnato alcune delle barche più vincenti dell’ultima stagione.

A darsi battaglia per la palma di miglior velista saranno Francesco Bruni, tattico di Luna Rossa e vincitore della l’Argo Gold Cup di match race, Federico Michetti, Campione del Mondo Melges 24, Michele Paoletti, vicecampione del mondo Melges 32 e vincitore delle Audi Sailing Series su Fantastica, Giancarlo Pedote, secondo classificato all’ultima Mini Transat, e Flavia Tartaglini, reduce da una spettacolare stagione nella classe olimpica RS:X che l’ha vista scalare la vetta della ranking list dell’ISAF grazie alle vittorie al Trofeo Princesa Sofia di Palma di Maiorca e al quarto posto alla Settimana Olimpica di Hyeres, le due tappe europee dell’ISAF World Cup, il circuito che l’atleta azzurra ha già avuto modo di conquistare nel 2012.

(altro…)