L’equipaggio del First 40.7 Cheeki Rafiki disperso in Atlantico

maggio 20, 2014 | By Mistro
0

Il First 40.7 Cheeki Rafiki – con a bordo Andrew Bridge, 21 anni, Paul Goslin, 56, James Male, 23, e Steve Warren, 52 – tornava in Inghilterra dopo aver partecipato all’Antigua Sailing Week quando, venerdì 16 maggio, ha lanciato un segnale di distress. Già nella giornata di giovedì aveva segnalato una via d’acqua a bordo e aveva comunicato di dirigere verso le Azzorre.

First 40.7 Cheeki Rafiki

Il distress ha dato avvio alle ricerche, che con aerei canadesi e americani sono continuate nelle giornate di venerdì e sabato, sospese però dopo 53 ore perché si è considerato che la sopravvivenza in quelle condizioni non poteva andare oltre le 20 ore. Scelta che ha scatenato le proteste della della comunità velica anglosassone.

First 40 7 Cheeki Rafiki rovesciato

Secondo quanto si legge in un comunicato diramato dalla US Coast Guard, una nave, la Maersk Kure, avrebbe avvistato un relitto di un 40 piedi rovesciato e senza bulbo, specidicando che nella zona, mille miglia a est dellle coste del Massachusetts, venerdì erano presenti onde di 5 metri e venti fino a 50 nodi.

Fa scalpore il fatto che le autorità non considerino il fatto che l’equipaggio possa essersi rifugiato sulla zattera di salvataggio e sia quindi alla deriva in oceano.

Il First 40.7 Cheeki Rafiki appartiene alla società di charter specializzata in regate Stormforce Coaching.

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.