Jules Verne – Dopo 25 giorni IDEC Sport ha 1700 miglia di vantaggio

gennaio 10, 2017 | By Mistro
0

Con meno di 1.000 miglia dall’Horn, IDEC SPORT va a passo di carica verso il terzo e ultimo dei grandi capi. In una ventina di nodi di vento da ovest, i sei uomini dell’equipaggio stanno spingendo forte, piede sull’accelleratore, con una serie di strambate in questo tratto finale nell’estremo sud.

Questa mattina navigando tra il 57° e il 58° parallelo, Francis Joyon, Alex Pella, Sébastien Audigane, Gwénolé Gahinet, Clément Surtel e Bernard Stamm, hanno esteso il loro vantaggio a più di 1.700 miglia rispetto al tempo di riferimento del Jules Verne.

Pur avendo guadagnato 300 miglia rispetto a ieri, Francis Joyon non nasconde qualche preoccupazione su come doppiare il capo. Si aspetta venti leggeri e perfino calma di vento, che potrebbero rallentarlo considerevolmente mentre prepara l’ingresso in Atlantico. Per far fronte a questa zona con tutte le sue incertezze, Joyon e il router Marcel van Triest sperano di raggiungere la punta della Terra del Fuoco da nord per beneficiare di un flusso d’aria più favorevole. Questa mattina dopo il passaggio a 57° S per evitare di incrociare iceberg o growlers, il trimarano rosso e grigio si è già spostato a Nord di qualche grado di latitudine.

L’attuale detentore del Trofeo Jules Verne è Loïck Peyron con Banque Populaire V. 45 giorni 13 ore 42 minuti e 53 secondi. Per batterlo Idec Sport deve tagliare la linea di arrivo entro le 22:00:53 UTC di Lunedì 30 gennaio.

Per seguire il tentativo www.idecsport-sailing.com

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *