Giraglia 2018 – Risultati e Foto delle regate a Saint Tropez

12 giugno 2018 – Si chiude con condizioni perfette l’ultima giornata delle prove costiere della parte francese della Rolex Giraglia.

40, Sail No ITA42200R, CANNONBALL, Owner:DARIO FERRARI, Group 0 IRC

40, Sail No ITA42200R, CANNONBALL, Owner:DARIO FERRARI, Group 0 IRC
Immagine 1 di 18

40, Sail No ITA42200R, CANNONBALL, Owner:DARIO FERRARI, Group 0 IRC

Con la premiazione delle prove francesi e la grande festa Rolex sulla spiaggia della Ponche per gli oltre 2000 partecipanti alla Rolex Giraglia 2018, si chiude il capitolo francese della regata Italo-Italienne. Grande soddisfazione negli occhi dei regatanti al rientro in porto, con il Golfo di Saint Tropez che ha dato il meglio di sé – dopo l’uggiosa giornata di ieri – dando il suo arrivederci alla flotta della Giraglia con una magnifica giornata di vento e sole. (fino a 20 nodi lungo il percorso costiero, e oltre 25 sui bastoni davanti alle spiagge).
Ora l’attesa è per il colpo di cannone delle 12 di domani: 222 imbarcazioni volgeranno la prua verso l’isolotto della Giraglia per fare rientro su Genova.

Dai campi di regata della spiaggia di Pampelonne: il MiniMaxi 72 Cannonball vince nella Classe 0. Magic Carpet Cubed nei Wally 100, Cuordileone nei ClubSwan 50 e Porron IX per gli Swan 45. Per i gruppi impegnati nelle costiere, questi i risultati:

IRC A: TP 52 – Alizee – di Laurent Camprubi (2,1)
IRC B: J 109 – Chestress – di Giorgio Anserini (2,1)
ORC A: Swan 42 – Selene-Alifax – Di Massimo De Campo (4,1)
ORC B: X 35 – Foxy Lady – Giuseppe Gambaro (2,1)

Oggi concentrazione massima sulle strategia di regata in vista della lunga di domani e per i modelli meteo che danno venti moderati in partenza e in diminuzione poi una volta avvicinati alla Corsica. Ancora una volta, lo scoglio corso si rivela un argomento tanto affascinante quanto impegnativo per tattici e strateghi. La corsa verso Genova si prospetta impegnativa.

Classifiche complete su www.rolexgiraglia.com

Muggia – 14° Trofeo 3 Golfi 9-17 Giugno 2018

10 giugno 2018 – Si è svolta sabato 9 giugno la 7ma Muggia x 2 con ben 52 imbarcazioni iscritte. Una bella giornata estiva con vento dal 4° quadrante sui 5 nodi in partenza e fino a 12 all’arrivo ha accompagnato la flotta nel percorso a triangolo di circa 12 miglia.

A spuntarla Barraonda con l’equipaggio Lucio Provvidenti-Andrea Capun dello YC Hannibal, seguito dall’UFO Goofy dei fratelli Pietro e Marco Perelli Rocco (SVBG). Terzo al traguardo Columbia di Natale Camerotto e Alfredo Bertaglia del Diporto Nautico di Sistiana.

Oggi invece, per la storica Coppa Primavera, che giunge quest’anno alla 44ª edizione, al via quasi quaranta vele. Ad aggiudicarsi il Trofeo Nino Ulcigrai dedicato al primo assoluto, il 40 piedi muggesano Sayonara di Roberto Bertocchi, secondo Marinariello di Carlo De Bona dello YC Lignano, seguito da Gufo di Roberto Nobile (Sistiana 89). Da citare la partecipazione, come auspicato dal CdV Muggia e promosso nel bando di regata, di 4 equipaggi integrati che hanno ospitato a bordo sportivi diversamente abili.

Nel weekend sarà la volta della partecipatissima regata velica Muggia-Portorose-Muggia che conta normalmente oltre 120 iscritti e rappresenta la tappa conclusiva della kermesse velica che decreterà anche il vincitore del Trofeo 3 Golfi.

Classifiche complete su www.cdvmuggia.org Galleria di foto su photos.app.goo.gl

Nave scuola Amerigo Vespucci a ​Civitavecchia – Giorni e orari di visita

Dal mercoledì 13 a venerdì 15 giugno 2018 la nave scuola Amerigo Vespucci della Marina Militare farà sosta a Civitavecchia.

Nave Scuola Amerigo Vespucci 01

Nave Scuola Amerigo Vespucci 01
Immagine 1 di 41

Mercoledì, alle 10, il comandante dell’Amerigo Vespucci, capitano di vascello Roberto Recchia, terrà una conferenza stampa a bordo per illustrare la nave e le attività che la vedranno protagonista durante la sosta nella città laziale.

Terminata la sosta farà ritorno a la Spezia, dove dal 19 al 23 giugno parteciperà alla sesta edizione del Seafuture 2018, evento dedicato alle innovazioni navali e marittime e di importanza strategica per lo sviluppo di opportunità di business per le imprese nazionali ed internazionali del “comparto difesa”.

Il Vespucci sarà ormeggiato presso la banchina Cialdi Nr. 8 del porto di Civitavecchia, sarà aperta alle visite a bordo da parte della popolazione nei seguenti giorni e orari:

mercoledì 13 dalle 15.00 alle 20.00
giovedì 14 dalle 17.00 alle 20:00
venerdì 15 dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 20.00

Nautor’s Swan – ClubSwan 36

Il ClubSwan 36 è un monotipo da regata prodotto da Nautor’s Swan e progettato da Juan Kouyoumndjian. È stato presentato dallo stesso progettista e da Leonardo Ferragamo in occasione della Giraglia a Saint Tropez.

Nautor s Swan Club Swan 36 01

Nautor s Swan Club Swan 36 01
Immagine 1 di 10

La barca è dotata di un sistema di foil a circuito chiuso, che non hanno funzione di farla volare ma di produrre un effetto di “alleggerimento”, una situazione che Kouyoumndjian ha definito “Skimming“. L’armo è pensato per essere estremamente versatile e per essere diversamente settato in funzione delle condizioni richieste. Gli interni sono minimali.

Le caratteristiche:

LOA = 11,00 m / 36 ft
LWL = 10,50 m / 34,5 ft
Beam Max = 3,60 m / 11,8 ft
Draft = 2,75 m / 9 ft
Displacement Measurement = 2500 kg / 5500 lb
Displacement Sailing = 2950 kg / 6500 lb
Ballast = 1400 kg / 3086 lb
Twin Rudders
Carbon curved rotating dagger board Engine
Juan Kouyoumndjian

5 CREW:
– HELMSMAN
– TACTIC/TRIMMER
– MAINSAIL
– JIB TRIM
– PIT FOR (C)

Info su www.clubswan36.com

Kitty Hawk Flyer – Il veicolo personale volante

Il Flyer della Kitty Hawk è un velivolo personale in grado di viaggiare a circa tre metri di altezza dal suolo a una velocità di 30 Km/h. È spinto da un motore 100% elettrico.

Il pacco batterie garantisce un’autonomia tra i dodici e i venti minuti, variabili a seconda di fattori come il peso del passeggero, le condizioni ambientali e la velocità. Secondo i costruttori si impara facilmente a volare in un paio d’ore.

Il prezzo non è ancora stato stabilito ma è già possibile una manifestazione di interesse come potenziali clienti del prodotto.

Caratteristiche:

Company Name: Kitty Hawk Corporation
Headquarters: Mountain View, California
Kitty Hawk CEO: Sebastian Thrun
Product Name: Flyer
Type of Machine: Personal aircraft
Power: All-electric
Capacity: Designed for one participant
Height Limit: Operates between 3-10 ft off the surface of water
Wingspan: 8’ x 13’
Vertical take-off and landing: Powered by 10 independent lift fans
Battery Life: Battery life will depend on participant weight, environmental factors, and forward speed.
Flight time: 12-20 minutes (at 20 mph)
Regulation: Part 103 Ultralight

Info su https://flyer.aero/

My Song e Savannah vincolo la Loro Piana Superyacht Regatta 2018

Porto Cervo, 9 giugno 2018. La Loro Piana Superyacht Regatta, evento, organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda con il supporto del Title sponsor Loro Piana, ha visto vincitori dell’undicesima edizione My Song in classe A mentre Savannah, alla sua prima partecipazione, ha trionfato nella classe B.

Loro Piana Superyacht Regatta 2018 19

Loro Piana Superyacht Regatta 2018 19
Immagine 1 di 21

Alle 11.30 nelle acque antistanti Porto Cervo, il Comitato di regata presieduto da Peter Craig ha puntualmente iniziato la sequenza di partenza per la regata costiera di circa 31 miglia tra le isole dell’Arcipelago di La Maddalena con Maestrale a 22 nodi calato a 20 nel corso della regata. I superyacht sono partiti davanti a Porto Cervo, hanno circumnavigato in senso antiorario Caprera e La Maddalena, hanno lasciato a sinistra la Secca di Tre Monti per risalire fino agli isolotti dei Monaci da lasciare a dritta per fare poi ritorno a Porto Cervo.

Grande battaglia in classe B, dove la “piccola” Savannah, un elegantissimo yacht Spirit of Tradition di 27 metri, ha fatto la tripletta battendo nuovamente il 46 metri Ganesha, questa volta per soli 33 secondi. “È fantastico vincere qui – ha dichiarato l’armatore Hugh Morrison- una regata meravigliosa nel più bel posto al mondo. Oggi abbiamo avuto ottime condizioni, ‘champagne sailing’ ed è stato davvero emozionante venire raggiunti dalle altre barche più grandi e veloci”. Escapade sale sul terzo gradino del podio in classe B.

Interessante la battaglia in tempo reale tra My Song e Ganesha che ha tagliato per prima il traguardo in tempo reale, a un minuto e 53 secondi inseguita da My Song, che però era partita ben 15 minuti dopo, ultima della sequenza di partenza in quanto la più veloce della flotta.

Saint Tropez – Partite le regate inshore della Giraglia

Domenica 10 giugno 2018 – Con un vento da sud tra gli 8 e i 12 nodi e mare piatto sono partite nel golfo di Saint Tropez le regate inshore della Giraglia. Le flotte impegnate sui percorsi costieri (Gruppi A e B), e sui bastoni davanti alle spiagge (Gruppo 0, Wally e ClubSwan).

67, Sail No ITA16923, DURLINDANA 3, Owner:GIANCARLO GIANNI, Group 0 IRC

67, Sail No ITA16923, DURLINDANA 3, Owner:GIANCARLO GIANNI, Group 0 IRC
Immagine 1 di 18

67, Sail No ITA16923, DURLINDANA 3, Owner:GIANCARLO GIANNI, Group 0 IRC

Alle 12 sono partite le regate costiere con la flotta divisa su due campi principali: i ‘piccoli’ dei gruppi A e B, (le barche da 9 a 18 metri) hanno effettuato la prova di giornata su un percorso costiero di 19 miglia (31 per il Gruppo A) mentre i più grandi (da 18 metri in su) hanno disputato due prove sulle boe del campo di regata davanti alla spiaggia di Pampelonne. Qui i grandi Maxi Yacht della Classe 0, i Wally 100 e i ClubSwan, si sono affrontati a ritmo serratissimo su bastoni da 1,5 miglia per i ClubSwan e 3,5 per gli altri.

Risultati di giornata: nel Gruppo A (IRC), predominio del TP 52 russo Freccia Rossa, mentre in ORC si aggiudica la prova di giornata il Solaris 50 Paola 3.

Nel Gruppo B IRC, bella prova dell’IMX 40 Juke Box e dell’XP33 Controcorrente nella divisione ORC.
In Classe 0, atto di forza del Maxi 72 Cannonball, vincitore delle due prove di giornata.
Il Wally 100 Galateia si è affermato nella sua Classe davanti a Magic Carpet Cubed e Tango.
Sempre sul campo di regata di Pampelonne, il ClubSwan 50 Cuordileone è primo dopo due prove per il circuito valido della The Nation Trophy Med League 2018.

Info e classifiche complete su www.rolexgiraglia.com

Le Vele d’Epoca nel Golfo 2018 – Vincono Ojalà II e Margaret

10 giugno 2018 – Ojalà II e Margaret si sono aggiudicate la vittoria rispettivamente nelle categorie Yachts Classici e Yachts d’Epoca in occasione della prima edizione di “Le Vele d’Epoca nel Golfo”, evento organizzato dall’AIVE e sponsorizzato dalla Michel Herbelin – Chronos Diffusion.

Ojalà II (1973)_Foto Maccione

Ojalà II (1973)_Foto Maccione
Immagine 1 di 7

La flotta era composta da imbarcazioni costruite tra i primi del Novecento e gli anni Ottanta. Il raggruppamento Storiche ha partecipato a una veleggiata svolta in parallelo alla regata. Due le regate disputate. Grande successo per la visita guidata ai restauri in corso del cantiere Valdettaro e al Faro dell’Isola del Tino.

Margaret tra gli Yachts d’Epoca e Ojalà II tra gli Yachts Classici. Sono queste le barche a vela che alle Grazie, nel Golfo della Spezia, si sono aggiudicate la vittoria nella propria categoria in occasione della prima edizione di “Le Vele d’Epoca nel Golfo”, regate dedicate alle imbarcazioni d’epoca e classiche organizzate dall’AIVE, Associazione Italiana Vele d’Epoca, in sinergia con il Circolo Velico della Spezia, il supporto dell’Associazione Vele Storiche Viareggio.

Margaret, condotto in regata da Davide Besana e dal velaio delle barche d’epoca Guido Cavalazzi, è un 8 Metri S.I. (Stazza Internazionale) lungo oltre 14 metri, varato in Norvegia nel 1925 su progetto di Johan Anker. Ojalà II, che ha preceduto in classifica i Sangermani Alcyone del 1952 e Chaplin del 1974 della Marina Militare, è uno sloop bermudiano costruito in alluminio nel 1973 dal cantiere olandese Royal Huisman su piani di Sparkman & Stephens.

Entrambe si sono aggiudicate un cronografo della collezione Newport Sport Chic messo in palio dallo sponsor Michel Herbelin. Alcor del 1964, un modello Cap Nord del cantiere francese Jean Boudignion, si è imposta su Melisande del 1928 e sul ketch Half Moon del 1982 nel corso della veleggiata svoltasi in parallelo alla regata. Half Moon, in evidenza nella prima delle due veleggiate, non ha purtroppo potuto partecipare alla seconda. Le prove delle regate si sono svolte lungo percorsi a triangolo di circa 8 miglia, con venti di intensità variabile tra 6 e 10 nodi provenienti dai quadranti occidentali. Le premesse ci sono tutte affinché l’appuntamento si ripeta ogni anno. Il Golfo dei Poeti riparato dai venti consente infatti di organizzare belle regate con ogni tempo e il borgo ligure delle Grazie è stato più volte paragonato a una baia caraibica.

Loro Piana Superyacht Regatta 2018: Day 1 – Due doppiette per My Song e Savannah

Porto Cervo, 8 giugno 2018. Entra nel vivo la Loro Piana Superyacht Regatta con lo svolgimento di due prove costiere, vinte entrambe da My Song in classe A e da Savannah in classe B.

SAVANNAH, Loa: 27 m, Designer: PEDRICK, Builder: CONCORDIA

SAVANNAH, Loa: 27 m, Designer: PEDRICK, Builder: CONCORDIA
Immagine 1 di 21

SAVANNAH, Loa: 27 m, Designer: PEDRICK, Builder: CONCORDIA

Il Comitato di regata, con una scelta molto apprezzata dai concorrenti ma inusuale per le regate dei superyacht, ha dato fatto oggi svolgere due prove con l’intento di recuperare sul programma che era stato rallentato dalla bonaccia nei giorni scorsi. La Loro Piana Superyacht Regatta, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con il Title sponsor Loro Piana, entra così nel vivo delineando la classifica che vede il Baltic 130 My Song autore di una doppietta in classe A così come Savannah, elegantissimo yacht Spirit of Tradition si è imposto in classe B.

Resta con me – Adrift – Il Trailer Italiano

Tratto da una storia vera, Resta con Me (Titolo originale Adrift) è un film di Baltasar Kormákur. Con Shailene Woodley, Sam Claflin, Elizabeth Hawthorne, Jeffrey Thomas, Grace Palmer, Tami Ashcraft, Siale Tunoka, Luna Campbell. In uscita nei cinema in Italia mercoledì 29 agosto 2018.

La Trama di Resta con me:

Salpati sulla barca a vela Hazana da Tahiti sotto un meraviglioso cielo stellato, Tami Oldham (Shailene Woodley) e il suo fidanzato Richard Sharp (Sam Claflin) sono giovani, innamorati e sognano una vita di avventure insieme.

Dopo pochi giorni, nel bel mezzo dell’Oceano Pacifico, un uragano di proporzioni terrificanti si abbatte sulla loro imbarcazione, lasciando Tami priva di sensi. Al suo risveglio, Tami trova la barca distrutta e il suo ragazzo gravemente ferito.

Senza alcun mezzo di comunicazione e lontana settimane di navigazione dal porto più vicino, Tami deve confrontarsi con una straziante corsa contro il tempo per salvare se stessa e l’unico uomo che abbia mai veramente amato.

Il film si basa sul libro “Red Sky in Mourning: A True Story of Love, Loss, and Survival at Sea” scritto da Tami Oldham Ashcraft con Susea McGearhart.

Info su https://www.facebook.com/RestaConMeFilmhttps://www.instagram.com/restaconmefilm