Pubblicato in GU il Decreto per i natanti che navigano in acque territoriali straniere

/
maggio 15, 2024
/
Commenti disabilitati su Pubblicato in GU il Decreto per i natanti che navigano in acque territoriali straniere

Genova, 14 maggio 2024 – È stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il DECRETO 2 maggio 2024 del Ministero Infrastrutture e trasporti contenente l’approvazione del modello di DCI con dichiarazione sostitutiva di atto notorio per l’attestazione del possesso e della nazionalità italiana dei natanti da diporto che navigano in acque territoriali straniere, di cui all’art. 27, comma 2-bis, del decreto legislativo 18 luglio 2005, n. 171 (Codice della nautica).

I soggetti italiani possessori di natanti, durante la navigazione in acque territoriali straniere, grazie alla modifica normativa richiesta da Confindustria Nautica, potranno attestare il possesso, la nazionalità e i dati tecnici dell’unità attraverso la dichiarazione di costruzione o importazione (prevista dall’articolo 13, comma 5, del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 14 dicembre 2018, n. 152), corredata della dichiarazione sostitutiva di atto notorio, autenticata da uno sportello telematico dell’automobilista (STA), che attesti il possesso e la nazionalità del natante, rilasciata conformemente al modello appena emanato. La documentazione di cui al presente comma deve essere tenuta a bordo.

Orche affondano barca a vela nello stretto di Gibilterra

/
maggio 14, 2024
/
Commenti disabilitati su Orche affondano barca a vela nello stretto di Gibilterra

MADRID, 13 maggio – Un numero imprecisato di orche ha affondato uno yacht a vela dopo averlo speronato nelle acque marocchine nello stretto di Gibilterra, ha riferito lunedì il servizio di salvataggio marittimo spagnolo, un nuovo attacco in quello che è diventato una tendenza in passato quattro anni.

La nave Alboran Cognac, che misurava 15 metri di lunghezza e trasportava due persone ha incontrato i predatori alle 9:00 ora locale (07:00 GMT) di domenica.

I passeggeri hanno riferito di aver sentito colpi improvvisi allo scafo e al timone prima che l’acqua iniziasse a penetrare nella barca. Dopo aver allertato i servizi di soccorso, una petroliera vicina li ha presi a bordo e li ha trasportati a Gibilterra. La barca è stata lasciata alla deriva e alla fine è affondata.

L’incidente è l’ultimo esempio di ricorrenti speronamenti di orche attorno allo stretto di Gibilterra che separa l’Europa dall’Africa e al largo della costa atlantica del Portogallo e della Spagna.

Gli esperti ritengono che si tratti di una sottopopolazione di circa 15 individui chiamata “Gladis”.
Secondo il gruppo di ricerca GTOA, che monitora le popolazioni della sottospecie di orca iberica, ci sono state quasi 700 interazioni da quando sono stati segnalati per la prima volta gli attacchi di orche alle navi nella regione nel maggio 2020.

I ricercatori non sono sicuri delle cause di questo comportamento, ma le principali teorie sostengono che si tratti di una manifestazione giocosa della curiosità dei mammiferi, di una moda sociale o di una presa di mira intenzionale di ciò che percepiscono come concorrenti per la loro preda preferita, il tonno rosso locale.

Tutti i vincitori de La Duecento 2024 del Circolo Nautico Santa Margherita

/
maggio 5, 2024
/
Commenti disabilitati su Tutti i vincitori de La Duecento 2024 del Circolo Nautico Santa Margherita

Caorle domenica 5 maggio 2024 – Si è conclusa con l’assegnazione del Trofeo Soligo Never Give Up all’ultima imbarcazione al traguardo, la 30° edizione de La Duecento del Circolo Nautico Santa Margherita, regata d’altura di duecento miglia su percorso Caorle-Grado-Sansego-Caorle partita venerdì 3 maggio.

La Duecento 2024 01

La Duecento 2024 01
Immagine 1 di 8

Partita con venti leggeri, la flotta di 91 imbarcazioni ha trovato condizioni diverse lungo il percorso, con venti di termica nella costa istriana, qualche temporale e anche qualche inevitabile calo di vento che ha investito sopratutto le barche più piccole nella risalita verso il traguardo di Caorle.

La Duecento 2024 ha ospitato per la prima volta in Italia anche il Campionato Europeo ORC Doublehanded riservato alla categoria X2, organizzato in stretta collaborazione con ORC International, Federazione Italiana Vela e Uvai.

Lignano – Conclusa la Regata dei Due Golfi

/
aprile 29, 2024
/
Commenti disabilitati su Lignano – Conclusa la Regata dei Due Golfi

Lignano Sabbiadoro, 28 aprile 2024 – Conclusa la 49ª edizione della Regata dei Due Golfi, con l’assegnazione del Trofeo Memorial Burgato a Take Fiv Jr e, da quest’anno, del Trofeo Beppi Pujatti-Trofeo del Presidente, vinto da Mecube

YCLignano_DUEGolfi_2024_ElenaGiolai_-00-3

YCLignano_DUEGolfi_2024_ElenaGiolai_-00-3
Immagine 1 di 16

Per la 49^ edizione della Regata dei Due Golfi, regata d’altura organizzata dallo Yacht Club Lignano in collaborazione con Circolo Velico Aprilia Marittima, Società Nautica San Giorgio, Società Velica Oscar Cosulich, Y.C. Monfalcone, Società Nautica Laguna, Compagnia del Vento e LNI Grado, due le giornate buone per regatare, mentre la terza ed ultima (domenica 28 aprile), è stata caratterizzata da un nulla di fatto per mancanza di vento. Quattro prove sulle otto possibili il bilancio finale, un numero più che sufficiente per decretare una classifica giocata ben combattuta, con l’applicazione di uno scarto.

Marina di Carrara – Selezione nazionale Optimist – Classifiche e Foto

/
aprile 28, 2024
/
Commenti disabilitati su Marina di Carrara – Selezione nazionale Optimist – Classifiche e Foto

Marina di Carrara, 28 Aprile – Si è conclusa oggi la prima selezione nazionale della classe Optimist, evento che ha visto il Club Nautico Marina di Carrara come teatro delle regate dal 24 al 28 aprile.

Marina di Carrara - Selezione nazionale Optimist 18

Marina di Carrara - Selezione nazionale Optimist 18
Immagine 1 di 18

Nella giornata conclusiva, il comitato di regata ha dovuto innalzare il segnale di intelligenza su Alfa, a causa di condizioni meteorologiche sfavorevoli che non hanno permesso l’ingresso né dello scirocco né del vento termico.

Gli sforzi del comitato di regata per portare a termine almeno una prova non hanno impedito l’annullamento della stessa, a causa di un’improvvisa raffica seguita da un calo di vento.

VIII° TROFEO ENNIO BOLDRIN – Classe 2.4mR – Campionato Zonale XII Zona FIV

/
aprile 24, 2024
/
Commenti disabilitati su VIII° TROFEO ENNIO BOLDRIN – Classe 2.4mR – Campionato Zonale XII Zona FIV

Ennio Boldrin era un grande uomo e un grande velista, un grande e straordinariamente appassionato istruttore e divulgatore, estremamente generoso, ogni volta che passavo a salutarlo a Jesolo quando allenava i suoi atleti mi offriva una barca per farci due bordi. Lo ricordo sempre con grande affetto.

Il Trofeo Ennio Boldrin ritorna per la sua ottava edizione il 28 aprile 2024, consolidandosi come un punto di riferimento nel panorama velico della regione. Quest’anno, l’evento si svolgerà nelle acque accoglienti di Jesolo, invitando velisti di ogni livello a dimostrare il loro talento e la loro passione per la vela.

Autorità Organizzatrice

Il Trofeo è organizzato dalla Federazione Italiana Vela, che ha delegato la responsabilità a:
Circolo della Vela Mestre & Vela Mestre x Tutti situate a Punta San Giuliano, Mestre-Venezia.
Compagnia della Vela, con sede presso S.Marco Giardinetti Reali, Venezia.
Jesolo Yacht Club, che ospita l’evento presso la sua sede in Piazza F. De Andre, Jesolo.
Queste organizzazioni sono supportate da UGUALI nel VENTO Onlus promuovendo l’inclusione e la partecipazione nel mondo della vela.

La Competizione

L’evento si svolgerà nella classe 2.4mR, rinomata per la sua accessibilità e competitività. Queste imbarcazioni sono ideali per una vasta gamma di velisti, garantendo una competizione basata più sulla strategia e le abilità individuali piuttosto che sulla pura potenza fisica.

Programma dell’Evento

Il giorno della regata inizierà con il raduno delle imbarcazioni al Jesolo Yacht Club. Dopo il briefing iniziale, i concorrenti si dirigeranno verso il campo di regata, dove le sfide si susseguiranno fino al pomeriggio. La giornata si concluderà con la cerimonia di premiazione, dove i vincitori riceveranno i riconoscimenti per le loro prestazioni eccezionali.

Per maggiori dettagli e per iscriverti alla regata, contatta il Circolo o uno dei circoli coinvolti utilizzando i recapiti forniti nel bando.

Vi aspettiamo a Jesolo il 28 aprile 2024 per condividere insieme l’emozione dell’VIII° Trofeo Ennio Boldrin!

Rete da pesca responsabile della perdita di uno yacht di 42 piedi nel sud dell’Irlanda

/
aprile 18, 2024
/
Commenti disabilitati su Rete da pesca responsabile della perdita di uno yacht di 42 piedi nel sud dell’Irlanda

Il rapporto del Marine Casualty Investigation Board (MCIB) ha concluso che una rete da traino abbandonata “è stata la causa principale” della perdita del Jeanneau Sun Odyssey 42i, Inish Ceinn

Secondo il Marine Casualty Investigation Board (MCIB), una rete da traino abbandonata che avvolgeva l’elica, il timone e la chiglia del Jeanneau Sun Odyssey 42i, Inish Ceinn, è stata la “causa principale” dell’incaglio dello yacht e della sua conseguente perdita.

Lo yacht era stato appena ristrutturato e aveva superato con successo le prove in mare prima del suo viaggio finale.

Lo skipper, che è Yachtmaster Offshore e istruttore di vela, e i quattro membri dell’equipaggio, hanno lasciato Baltimora in Irlanda il 6 giugno 2023 per un breve viaggio a Cape Clear Island; tutti indossavano giubbotti di salvataggio a bordo. Il tempo in quel momento era forza 3-4, con vento da est.

Firmata la concessione demaniale che assegna ai circoli velici ravennati lo specchio d’acqua di fronte al faro

/
aprile 18, 2024
/
Commenti disabilitati su Firmata la concessione demaniale che assegna ai circoli velici ravennati lo specchio d’acqua di fronte al faro

Marina di Ravenna – Firmata la concessione demaniale che assegna ai circoli velici ravennati lo specchio d’acqua di fronte al faro, una delle zone più frequentate di Marina di Ravenna, che avrà ora una destinazione legata allo yachting

È stato firmato il contratto per la concessione ai 4 circoli velici ravennati – uniti in Associazione Temporanea di Concorrenti [ATC] – per la qualificazione di un’area particolarmente interessante, che nel tempo, dopo gli importanti lavori che hanno interessato tutto il porto ravennate, era utilizzata solo parzialmente.

L’uso dello specchio d’acqua di fronte al faro con una destinazione legata alla nautica da diporto era una volontà espressa da tempo dalle Istituzioni ravennati e dai Circoli nautici che vi si affacciano.

Interzonale Ilca Lignano 2024 – Classifiche e Foto

/
aprile 17, 2024
/
Commenti disabilitati su Interzonale Ilca Lignano 2024 – Classifiche e Foto

Caldo e sole a Lignano regalano una splendida edizione della regata Interzonale Ilca, ex Laser, singolo olimpico femminile (Ilca 6) e maschile Ilca 7). Disputate tre prove con vento termico sugli 8 nodi.

Interzonale Ilca Lignano 2024 - Classifiche e Foto 07

Interzonale Ilca Lignano 2024 - Classifiche e Foto 07
Immagine 1 di 8

Gran lavoro della trentina di soci volontari dello Yacht Club Lignano, che hanno permesso di ospitare al meglio il centinaio di atleti provenienti da Veneto e Friuli Venezia Giulia per la regata che vale come selezione ai Campionati Italiani Giovanili FIV

Lignano Sabbiadoro (UD) – Un centinaio di atleti provenienti dalla XII Zona FIV Veneto e XIII Zona Friuli Venezia Giulia hanno partecipato alla regata Interzonale Ilca organizzata dallo Yacht Club Lignano e valida come selezione al Campionato Italiano giovanile FIV e alle regate nazionali.

Terminato il Gavitello d’Argento 2024

/
aprile 17, 2024
/
Commenti disabilitati su Terminato il Gavitello d’Argento 2024

15 aprile 2024 – Vista la presenza di barche e velisti di alto livello la scelta dello Yacht Club Punta Ala di anticipare ad aprile lo svolgimento della manifestazione si è rivelata indovinata.

In occasione dell’undicesima edizione del Gavitello d’Argento, il campo di regata di Punta Ala si è confermato tra i più tecnici del Tirreno e molto apprezzato dai regatanti per le sue condizioni meteo. La regata si è conclusa con un programma generale di quattro prove, permettendo quindi agli equipaggi di scartare il peggior piazzamento della serie ai fini del calcolo delle classifiche.

Con la bonaccia ampiamente prevista per la giornata di domenica 14 aprile, il Comitato di Regata presieduto da Maurizio Buscemi ha giocato d’anticipo facendo disputare tutte le quattro prove nella giornata di sabato 13.