Giraglia Rolex Cup 2017 – Classifiche e Foto

giugno 16, 2017 | By Mistro
0

Alle 17:00 del 16 giugno 2017 le arrivate in porto a Genova erano circa una trentina. Dalla notte alle 21:39, quando Momo aveva tagliato per primo la linea d’arrivo con un tempo di 32:52:04 dopo un impegnativo match race con Caol Ila – separato da meno di 10 minuti dopo 241 miglia a vista.

Giraglia Rolex Cup 2017 01

Giraglia Rolex Cup 2017 01
Immagine 1 di 13

Il grosso della flotta è poche miglia da Genova, prigioniero di un mare liscio, placido e come uno specchio. Ottimo spettacolo per i fotografi, un po’ meno per i regatanti cui il traguardo appare, probabilmente, come una linea dispettosa che si allontana sempre più.

‘Per noi è stata una regata molto interessante – racconta Michele Ivaldi, stratega, timoniere e anima di Momo – poche le sorprese meteo grazie alle precise analisi di Francesco Mongelli che si è confermato uno dei migliori ‘navigatori’ italiani. Caol Ila sempre velocissima e insidiosa non ci ha concesso il minimo sollievo, ma alla fine ce l’abbiamo fatto. Un vero piacere arrivare primi in reale, soprattutto perché sono alla mia prima Giraglia!’

A bordo di Momo, un piccolo dream team tutto italiano: oltre a Mongelli e Ivaldi, anche il prodiere Matteo Auguadro e Cristian Griggio. Quindi arrivi diluiti nella notte e nel corso della giornata con i Maxi che hanno chiuso entro la mattinata, seguiti dai veloci TP 52 e dai Cookson 50. (per la cronaca, Endlessgame con il talento sloveno Branko Brcine ha vinto sui due rivali Mascalzone Latino e Kuka 3).

Grande soddisfazione negli occhi e nelle parole di uno dei grandi personaggi della vela oceanica francese, Kito de Pavant presente alla Giraglia – e alle regate costiere – con il suo IMOCA 60 Bastide Otio. ‘Ho visto balene, tantissimi delfini e siamo riusciti a far camminare sempre la barca, nonostante non fosse proprio nelle sue condizioni ottimali. Abbiamo usato questa regata come una sorta di rodaggio, visto che Bastide Otio è in acqua da meno di un mese, e siamo molto soddisfatti’. Detto da un veterano degli oceani che ha doppiato Capo Horn a soli vent’anni e con tre Vandee Globe sul curriculum, che conserva però l’entusiasmo di un ragazzino.

Ottima regata per i ragazzi di Alfagroupclass40, Alberto Bona e Andrea Fantini, anche loro in fase di rodaggio e ben contenti per la loro vittoria nella classifica X2.

Difficile azzardare pronostici sul vincitore overall: per ora in cima alla classifica c’è il TP 52 Freccia Rossa, ma giochi ancora più che aperti fino all’arrivo del grosso della flotta.

Questi i vincitori nelle varie classi della Giraglia Rolex Cup 2017.

Trofeo Challenge Timone/Ruota dentata: FRECCIA ROSSA Vadim Yakimenco

CLASSE ORC GRUPPO B: DHL-Adelasia di Torres Renato Azara
CLASSE ORC GRUPPO A: Giulietta Alexandre Kossack
CLASSE IRC GRUPPO B: Give me five 40 Adrien Follin
Challenge Marco Paleari: Freccia Rossa Vadim Yakimenco
Challenge Bellon: Caol Ila R Alex Schaerer
CLASSE ORC X 2: Lunatika Stefano Chiarotti
CLASSE IRC X 2: Chenapan 3 Gilles Caminade
CLASSE IRC SOLO: Expresso 2 Guy Claeys
CLASSE MINI, Challenge Lanza Bea Ernesto Moresino
Premio YCI e YCF per Marina Militare Deneb Marina Militare
Premio Spirit of Giraglia di YCF Namib Pietro Bianchi
Challenge Nucci Novi: DHL-Adelasia di Torres Renato Azara
Challenge Sergio Guazzotti Atalanta II Carlo Puri-Negri
Trofeo Beppe Croce: Momo Dieter Schon
Premio BMW: Atalanta II Carlo Puri-Negri
Trofeo Levainville: Momo Dieter Schon

Risultati in tempo compensato e classifiche complete su www.giragliarolexcup.com

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *