The Ocean Cleanup – la pulitura del Great Pacific Garbage Patch inizierà nel 2018

giugno 16, 2017 | By Mistro
0

The Ocean Cleanup, la fondazione olandese che ha sviluppato tecnologie mirate a ripulire l’Oceano Pacifico dalla plastica, ha annunciato che inizierà ad “aggredire” la ben nota Great Pacific Garbage Patch (Pacific Trash Vortex) nel 2018.

Ha inoltre annunciato che parti del sistema da lei concepito sono già in produzione. Grazie al miglioramento nel design The Ocean Cleanup sarà in grado di pulire metà della grande isola di plastica che galleggia in Pacifico in solo cinque anni.

L’idea principare dietro al sistema è di lasciare che le correnti marine facciano il lavoro. Grazie a una lunga barriera a U la plastica viene convogliata verso il centro dove viene prelevata per essere spedita a terra dove viene riciclata.

I miglioramenti consistono nell’introduzione di un sistema mobile, o alla deriva, invece che ancorato al fondale a grandi profondità, The Ocean Cleanup applicherà delle ancore (vedi il video) per garantire che le barriere galleggianti si spostino più lentamente rispetto alla plastica.

Il test del primo sistema inizierà al largo della costa occidentale degli Stati Uniti per la fine del 2017. Con il primo dispiegamento nel Great Pacific Garbage Patch nella prima metà del 2018, The Ocean Cleanup inizierà la sua missione due anni prima del previsto.

Info su www.theoceancleanup.com

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.