Optimist – Spring Cup a Cervia, Classifiche Finali e Foto

maggio 17, 2016 | By Mistro
0

A Cervia regate con sole, vento medio-leggero e forte corrente hanno impegnato gli oltre 400 timonieri in due giornate di vela non facile, ma divertente, per la II tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport-31^ Spring Cup.

Cervia, Optimist 2016

Cervia, Optimist 2016
Immagine 1 di 29

II tappa Trofeo OptimistItalia Kinder + Sport 2016

Lo sloveno Cante e la triestina Sinigoi (YC Cupa) vincono tra gli juniores; il portacolori del circolo organizzatore Circolo Nautico Cervia Giacomo Guardigli vince tra i cadetti, mentre Agata Scalmazzi (Fraglia Vela Riva) si impone tra le femmine, vincendo anche in generale, e contribuendo – grazie anche ai buoni risultati dei compagni di squadra – a far vincere alla Fraglia Vela Riva il Trofeo Challenge “Spring Cup” (classifica che considera i migliori due cadetti e i migliori due juniores dello stesso circolo).

Previsioni del tempo smentite a Cervia e due giornate di sole e vento perfetto per far regatare tutti gli oltre 400 iscritti, in due campi di regata distinti, hanno permesso che al Circolo Nautico Cervia Amici della Vela, la festa prevista fosse rispettata sia a terra che in mare. La corrente è stata sicuramente protagonista dal punto di vista tecnico, mettendo in difficoltà i partecipanti soprattutto nel passaggio alla prima boa di bolina; il vento più oscillante di domenica rispetto al primo giorno è stata una caratteristica meteo in più da interpretare, che ha reso la manifestazione tecnicamente di livello. Cinque le regate disputate tra i più grandi juniores, quattro per i cadetti, che purtroppo si sono visti annullare l’ultima regata per un salto di vento di 40°. Per tutti comunque la possibilità di applicare uno scarto e quindi una classifica giocata su più prove, belle e combattute. Positiva la partecipazione dei circoli da tutta Italia, anche quelli poco presenti finora: un altro segnale positivo che la classe Optimist accoglie con entusiasmo. La III tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport è prevista l’11-12 giugno alla Lega Navale di Mandello al Lario, lago di Como.

Cadetti (9-11 anni) 204 iscritti, 2 batterie

Nonostante la forte corrente ha vinto in generale e tra le femmine Agata Scalmazzi della Fraglia Vela Riva e quindi dell’Alto Garda, dove la corrente sicuramente è assente o comunque minima. Decisamente brava questa ragazzina, che ancora una volta ha messo dietro i maschi, realizzando un’infilata di primi (3) e un secondo parziale. Primo maschio (secondo assoluto) Giacomo Guardigli (2-2-1-4) per la felicità del circolo organizzatore CN Cervia ben rappresentato tra le giovani leve. Secondo gradino del podio maschile a Lorenzo Pezzilli (CV Ravennate), buon primo nella prima prova; terzo il siciliano Tommaso De Fontes del NIC Catania, primo nell’ultima prova. Per quanto riguarda il podio femminile alle spalle della Scalmazzi la compagna di squadra fragliotta Emma Mattivi, nona assoluta con tre terzi iniziali; terza la calabrese Alice Ruperto (CV Crotone) ottima seconda nell’ultima regata.

Juniores (12-15 anni) 203 iscritti, 3 batterie

Vittoria netta, schiacciante, dello sloveno Daniel Cante (JK Izola), che si è regalato 5 primi, lasciando 3 punti dietro un sempre bravissimo Marco Gradoni (Tognazzi Wind Village), al suo primo anno in categoria superiore juniores e sicuramente una buona promessa; Marco ha realizzato due primi, un secondo, un terzo e un quinto. Bel ritorno di Federico Caldari (CN Cesenatico), terzo assoluto. Da segnalare al quarto posto Domenico Palumbo, che nel secondo giorno ha piazzato due primi di fila in regata 3 e 4.
Penalizzato da una squalifica Maxime Winand (CN Cesenatico), ottavo generale con un primo e due secondi, ma un 11 e la squalifica di troppo. Bel primo parziale anche per Matteo Pecoraro (Compagnia della Vela) e per Filippo Costa in regata 1 (CV Muggia).
Tra le femmine bel ritorno del Friuli Venezia Giulia con i suoi circoli, che nel passato hanno dato grandi soddisfazioni alla vela italiana e all’Optimist in particolare: vittoria di Giorgia Sinigoi (YC Cupa) che con due secondi e un terzo assoluto come migliori parziali è giunta 5^ assoluta; seconda femmina, con distacco, la portacolori della Società Nautica Pietas Julia Irene Calici (17^ assoluta) seguita dalla vincitrice del Meeting del Garda Optimist Giulia Sepe (CDV Roma 20^ assoluta) un po’ alterna nei parziali.

Il Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport: 5 eventi sempre più di riferimento nazionale e in crescita numerica

Il Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport sta acquisendo dimensioni numericamente sempre più importanti con la fondamentale importanza di avere circoli che organizzano le varie tappe itineranti in grado di gestire al meglio l’evento, sia logisticamente a terra che in acqua (a Cervia si è regatato in due campi di regata distinti con altrettanti Comitati di regata, Giuria in acqua e posaboe capaci di posizionare un percorso di regata non semplice come quello della classe Optimist (mezzi per arrivo e partenza separati e ulteriori 4 boe). La classe Optimist infatti, che riceve ogni anno tante richieste per organizzare regate del Circuito, si trova anche nel non facile compito di scegliere anche in base alle oggettive capacità e strutture dei circoli, che spesso fanno miracoli, ma non sempre possono gestire numeri così alti di regatanti, per di più bambini. Il Circolo Nautico Cervia, da anni impegnato nell’attività velica e giovanile, ha dimostrato di saper organizzare al meglio eventi del genere, con un gruppo di soci e dirigenti preparati e disponibili a dare il meglio, a cui va il ringraziamento della classe.

Classifica Cadetti: www.circolonauticocervia.it

Classifica Juniores: www.circolonauticocervia.it

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.