Quale sarà il tempo di percorrenza del Vendée Globe 2016-2017?

ottobre 19, 2016 | By Mistro
0

L’ottava edizione del Vendée Globe, giro del mondo in solitario e senza scalo su IMOCA 60, partirà il 6 novembre da les Sables d’Olonne.

Nella prima edizione, 1989-1990, il francese Titouan Lamazou impiegò 109 giorni e 8 ore, nell’ultima, 2012-2013, François Gabart ha fatto il giro in 78 giorni e 2 ore, un 25% in meno. In media sono poco meno di 5 giorni in meno ad ogni edizione (sottolineo in media).

Nella prima edizione l’unico vincolo era nelle dimensioni dello scafo, poi negli anni sono state aggiunte via via delle limitazioni soprattutto finalizzate ad incrementare la sicurezza, cose come albero, ballast, numero di appendici.

Un’altra grande evoluzione, che si fa fatica a riconoscere e quantificare, è il routing meteo, sempre più affidabile, puntuale e raffinato.

La grande novità di questa edizione sono i foil, che però non tutti montano e non è ancora chiaro quanto vantaggio diano in termini di velocità e/o quanto possano essere affidabili sulla lunga distanza.

1989-1990 – Titouan Lamazou – Ecureuil d’Aquitaine II – Francia – 109 gg 08 h 48’50
1992-1993 – Alain Gautier – Bagages Superior – Francia – 110 gg 02 h 22’35
1996-1997 – Christophe Auguin – Geodis – Francia – 105 d 20 h 31′
2000-2001 – Michel Desjoyeaux – PRB – Francia – 93 d 3 h 57′
2004-2005 – Vincent Riou – PRB – Francia – 87 gg 10 h 47’55
2008-2009 – Michel Desjoyeaux – Foncia – Francia – 84 gg 3 h 9’8″
2012-2013 – François Gabart – Macif – Francia – 78d 2h 16′ 40″
2016-2017 – Armel Le Cléac’h – Banque Populaire VIII- Francia – 74d, 3h, 35′ 46” secondi (attuale record)

E pensare che il primo a fare il giro in solitario e senza scalo, Robin Knox-Johnston, è partito da Falmouth il 14 giugno 1968 ed è atterrato a Falmouth il 22 Aprile 1969.

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.