Tag name:GC32

Team Tilt è il primo campione del mondo GC32

27 maggio 2018 – Al termine di quattro giorni di regata e ben sedici prove nelle acque di Riva del Garda Trentino sono gli svizzeri di Team Tilt a potersi fregiare del titolo di primi campioni del mondo della Classe GC32.

GC32 World Championship 27-05-2018 01

GC32 World Championship 27-05-2018 01
Immagine 1 di 9

L’equipaggio guidato dal timoniere Sébastien Schneiter coadiuvato dall’asso australiano Glenn Ashby, ha battuto per otto punti i danesi Rasmus Køstner e Jes Gram-Hansen, su SAP Extreme Sailing Team con il neozelandese Adam Minoprio alla barra.

A parte qualche tentennamento nella prova finale, il team svizzero nei primi tre giorni non ha mai concluso sotto al quarto posto, malgrado condizioni difficili da interpretare.

“E’ stato un lavoro di squadra, ci siamo allenati per un breve periodo ma molto bene per questo mondiale. Siamo riusciti ad essere veloci e a restare calmi. Siamo felici.” Ha dichiarato l’elvetico Sebastien Schneiter, che ha rappresentato il suo paese ai Giochi Olimpici di Rio 2016 nella classe 49er.

”Dopo il primo giorno eravamo un po’ delusi perché avremmo potuto fare molto meglio, siamo stati sfortunati in qualche caso e non abbiamo navigato bene. Ma sapevamo di poter fare meglio. Questo era il solo evento in programma con i GC32 quest’anno, ora mi concentrerò sulla campagna con il 49er.”

Completa il podio l’equipaggio portacolori del Sultanato dell’Oman guidato dal neozelandese Phil Robertson, a 19 punti dal vincitore, che ha dichiarato: “Siamo comunque molto contenti del risultato, abbiamo avuto alcune brutte giornate durante il campionato, quindi non possiamo che essere contenti di essere sul podio, eravamo venuti qui per rivincere il titolo e ci dispiace non esserci riusciti, ma il team è felice della medaglia di bronzo. Era una flotta molto agguerrita, tutto può succedere a questo livello.”

Nella giornata conclusiva il Comitato di regata ha convocato gli equipaggi sul campo di regata molto presto, alle 8.30 del mattino per poter sfruttare il vento da nord, il Peler, con cui si è disputata una regata prima che le barche fossero rimandate a terra in attesa dell’ingresso dell’Ora. In totale sono state disputate quattro prove. Con la vittoria del mattino SAP Extreme Sailing Team era salito in testa al tabellone, ma le prove opache del pomeriggio hanno fatto cadere il team danese in seconda piazza, con un distacco di otto punti.

(altro…)

Primo giorno al Mondiale GC32 di Riva del Garda

24 maggio 2018 – Grandi nuvole minacciose sopra le montagne del Garda Trentino hanno reso la prima giornata del Mondiale GC32 complicata per i 13 equipaggi internazionali riuniti a Riva del Garda.

GC32 World Championship 24-05-2018 01

GC32 World Championship 24-05-2018 01
Immagine 1 di 25

Dopo aver atteso per qualche tempo che il vento da nord, il famoso Pelèr, si trasformasse nell’attentato nota Ora, il vento da sud del lago, la flotta dei catamarani volanti ha potuto disputare due prove prima che il vento scendesse di nuovo e la competizione fosse annullata, rimandandola a terra.

Ernesto Bertarelli e il suo equipaggio su Alinghi, attuali leader delle Extreme Sailing Series, si sono appropriati con facilità della prima prova, con un’ottima partenza e restando sulla parte sinistra del campo di regata mentre i loro avversari elvetici, di Realteam, dello skipper Jérôme Clerc, vincitori della edizione 2017 del GC32 Racing Tour, decidevano per il alto destro e si ritrovavano dietro, sebbene non di molto, i loro compatrioti.

Alinghi ha aumentato il vantaggio fino a 22 secondi (secondo le statistiche di regata realizzate da SAP) su Realteam. Tuttavia dopo un avvio brillante, Alinghi e Realteam sono incappati in una partenza anticipata nella seconda prova, che li ha relegati in quarta e ottava posizione al termine della prima giornata.

(altro…)

Team Argo vince la GC32 Villasimius Cup

Lo statunitense Jason Carroll e il suo equipaggio a bordo di Team Argo hanno hanno vinto la GC32 Villasimius Cup sia overall che Owner/Driver.

GC32 Racing Tour , second event of the year, GC32 VILLASIMIUS CUP, Sardinia, Italy June 27th till July 1st 2017

GC32 Racing Tour , second event of the year, GC32 VILLASIMIUS CUP, Sardinia, Italy June 27th till July 1st 2017
Immagine 1 di 10

GC32 Racing Tour , second event of the year, GC32 VILLASIMIUS CUP, Sardinia, Italy June 27th till July 1st 2017

Sul secondo gradino del podio gli svizzeri di Realteam, già vincitori a Riva del Garda e leader del circuito, mentre i giapponesi di Mamma Aiuto! conquistano un brillante terzo posto. Movistar-Ventana Group, con l’olimpionico spagnolo Iker Martinez, si aggiudica l’Anonimo Speed Challenge, e un prezioso orologio Anonimo Nautilo, per il team che ha fatto registrare la migliore velocità media sulle prove in linea.

La località della Sardegna meridionale ha dato il suo meglio oggi, con uno splendido sole, acqua blu e un vento che dai 10 nodi iniziali è salito fino ai 18 sul finale, permettendo al Comitato di Regata di far disputare ben due prove di velocità e quattro regate a bastone in cui i team si sono avvicinati a velocità prossime ai 30 nodi. Una conclusione perfetta per la seconda tappa stagionale del GC32 Racing Tour.

(altro…)

GC32 Villasimius Cup, Argo è il primo leader provvisorio

Lo statunitense Jason Carroll su Argo è il primo leader provvisorio della GC32 Villasimius Cup, che ha debuttato oggi nelle splendide acque della Sardegna meridionale.

GC32 Villasimius Cup day 2 01

GC32 Villasimius Cup day 2 01
Immagine 1 di 39

GC32 Racing Tour , second event of the year, GC32 VILLASIMIUS CUP, Sardinia, Italy June 27th till July 1st 2017

La seconda tappa del GC32 Racing Tour 2017 ha preso il via con la disputa di quattro regate con un vento che è andato dai 10 ai 20 nodi di intensità e mare piatto. Team Argo, la barca portacolori degli USA, ha vinto la seconda prova e ha concluso sempre fra i primi tre, per una giornata molto positiva. Interessante notare che le quattro prove hanno visto quattro diversi vincitori, a conferma di un alto livello della classe e degli equipaggi.

“Abbiamo scelto di partire in barca comitato” ha detto Carroll, che guida anche la speciale classifica degli Owner Drivers, la graduatoria dei timonieri/armatori. “Le partenze sono sempre un momento cruciale perché la scelta si porta avanti per il resto della regata.”

Ma erano tanti i volti sorridenti nella Marina di Villasimius oggi. Il presidente del Comitato di Regata, il britannico Stuart Childerley, ha optato per una partenza anticipata alle dieci del mattino, per paura che il vento e lo stato del mare potessero essere troppo forti per i veloci catamarani volanti. La maggiore preoccupazione di Childerley era l’uscita dal porto, con un’onda piuttosto fastidiosa, per cui ha deciso di far spostare le barche nella zona oltre Capo Carbonara, proprio di fronte alla spiaggia del villaggio Valtur Tanka, dove il mare era molto più agevole e le condizioni generali perfette per i GC32.

(altro…)

GC32 Riva Cup 2017 – Podio tutto svizzero

Lago di Garda, 14 maggio 2017 – Lo skipper elvetico Jérôme Clerc ed i suoi compagni hanno mantenuto Realteam al vertice della classifica finale della GC32 Riva Cup con un vantaggio di quattro punti su Team Tilt.

GC32 Racing Tour Riva Cup 2017 01

GC32 Racing Tour Riva Cup 2017 01
Immagine 1 di 24

La giornata conclusiva ha visto la disputa di tre prove con un vento sui 10/16 nodi. Sul terzo gradino del podio si è piazzato un altro team svizzero, l’ARMIN STROM Sailing Team dello skipper Flavio Marazzi, per una triplette tutta elvetica.

La giornata si è aperta con l’ultimo round della novità del GC32 Racing Tour: l’ANONIMO Speed Challenge, una gara di velocità dove sono stati raggiunte, e superate, medie di 30 nodi. Lo score migliore è stato fatto registrare dagli americani di Team Argo con Jason Carroll che ha toccato 27,65 nodi, una velocità notevole che però non è stata sufficiente a battere il record del team di Flavio Marazzi di venerdì di 31,02 nodi.

(altro…)

GC32 – Abbattuto il muro del suono di 40 nodi

Flavio Marazzi e il suo nuovo equipaggio su Armin Strom Sailing Team sembra aver infranto il “muro del suono” di 40 nodi per la classe di catamarani con foil GC32.

Durante una sessione di allenamento sul Lago di Garda il CG32 svizzero ha raggiunto una velocità massima di 41,6 nodi durante una raffica. Questa era la misura visualizzata sul GPS posizionato in uno dei due scafi, mentre un dispositivo simile nello scafo opposto ha mostrato una velocità di picco di 39. Tuttavia, una media delle due velocità indicherebbe che ARMIN STROM è il primo CG 32 a superare i 40 nodi. “Forse non erano 41, ma era veloce”, ha detto Marazzi. “Finalmente abbiamo dimostrato che il CG 32a può fare più di 40 nodi.”

In quel momento ARMIN STROM Sailing Team stava navigando in condizioni che Marazzi ha definito “grandi raffiche di 26-28 nodi – un po’ vela di sopravvivenza, troppo per regate di flotta…”

Nel luglio 2014 sempre sul Lago di Garda lo skipper francese Seb Col ha portato un CG32 a 37,9 nodi. Velocità migliorata sul lago di Ginevra nel Maggio 2015 da Alinghi, con 39.21 e poi dal Team Tilt durante la CG32 Riva Cup lo scorso maggio, con una velocità di 39.7 nodi, il record precedente.

Il GC32 Racing Tour 2017, giunto alla quarta stagione, prenderà il via con la GC32 Riva Cup in programma sul Lago di Garda dall’11 al 14 maggio prossimi.

Via | www.gc32racingtour.com

Parte con la GC32 Riva Cup il GC32 Racing Tour 2017

Si scaldano i motori in vista del GC32 Racing Tour 2017, che prenderà il via con la GC32 Riva Cup in programma sul Lago di Garda dall’11 al 14 maggio prossimi.

©Eloi Stichelbaut

©Eloi Stichelbaut
Immagine 1 di 5

©Eloi Stichelbaut

Giunto alla quarta stagione, il GC32 Racing Tour visiterà nuovamente alcune delle migliori località veliche in Italia, Spagna e Francia con l’obiettivo di garantire ai partecipanti le migliori condizioni per il foiling, con vento teso e mare piatto. Località che offrono anche panorami eccezionali, che le rendono luoghi ideali per invitare ospiti, per amici e famiglie, che possono vivere la vivace atmosfera del circuito GC32, con alcuni fortunati che possono anche salire a bordo.

Per la seconda volta consecutiva il GC32 Racing Tour aprirà a Riva del Garda, ospitato dalla Fraglia Vela Riva. Con le sue condizioni di vento sempre teso e acqua piatta, oltre a un eccezionale scenario naturale ai piedi delle Alpi, il lago di Garda è considerato come una mecca della vela internazionale.

(altro…)

Conclusa domenica sul Lago di Garda la Malcesine Cup – Foiling week

Si è conclusa domenica sul Lago di Garda la Malcesine Cup – Foiling week. A seguito di un incidente, per fortuna senza conseguenze per le persone, avvenuto venerdì tra Malizia ed un gommone, gli organizzatori hanno deciso di non far regatare i velocissimi catamarani del circuito GC32 (Foto Max Ranchi).

GC32 Malcesine 2016 day 2 ph m ranchi 06

GC32 Malcesine 2016 day 2 ph m ranchi 06
Immagine 1 di 14

La seconda tappa del GC32 Racing Tour 2016 si è dunque disputata su 9 regate tra giovedi e venerdi: la battaglia rimane stretta tra i francesi di Norauto e gli svizzeri di Tilt. Con quattro vittorie ciascuno, gli equipaggi si sono distaccati di un solo punto. Dopo la vittoria di Norauto a Riva del Garda a maggio, gli svizzeri prevalgono a Malcesine, che pone le due squadre allo stesso livello per la vetta del campionato. Pur mancando la vittoria di un soffio, la squadra di Franck Cammas conferma la sua forza nel circuito GC32. Mantenendo la velocità costante, l’equipaggio Norauto segna ancora un passo avanti in partenza ed in alcune manovre: buon segno per il resto della stagione.

Prossima tappa, dal 3 al 6 agosto a Palma de Mallorca, con la Copa del Rey.

(altro…)

I GC32 alla Foiling Week

Oltre 80 diversi tipi di imbarcazioni e tavole sono a Malcesine per partecipare alla Foiling Week 2016. Tra questi anche dieci catamarani GC32 che da oggi, giovedi 7 luglio, a domenica partecipano alla seconda tappa della GC32 Racing Tour.

GC32 Malcesine 2016 day 1 ph m ranchi 01

GC32 Malcesine 2016 day 1 ph m ranchi 01
Immagine 1 di 14

Per quanto le foto siano belle e rendano l’idea della velocità e della potenza di queste barche i GC32 vanno visti dal vivo perché sono davvero impressionanti. Da rimanere davvero a bocca aperta.

Altra cosa che colpisce della Foiling Week è l’atmosfera a terra, tanto veloci sono gli scafi in acqua altrettanto calmi sono gli equipaggi a terra. Si preparano le barche, si parla, si condivide, tutto in un’atmosfera che più easy di così non potrebbe essere.

Facebook: facebook.com/foilingweek
Twitter: twitter.com/foilingweek
blog: foilingweek.com/blog

Foto di Max Ranchi

GC32 Racing Tour 2016 – Franck Cammas su Norauto vince a Riva

Conclusa la prima edizione della GC32 RIVA CUP, prima tappa del GC32 Racing Tour 2016. Vittoria di Franck Cammas su Norauto, che per tutta la manifestazione ha guidato la classifica generale. 19 regate portate a termine in condizioni sempre perfette. Realizzato il record di velocità del GC32 con 39,7 nodi toccato da Team Tilt.

GC32 Riva 2016 Norauto 01

GC32 Riva 2016 Norauto 01
Immagine 1 di 6

I Team, che essendo alla prima regata della stagione del GC32 Racing Tour dovevano prendere ancora piena confidenza con il mezzo soprattutto a livello di regolazioni, di giorno in giorno hanno evidenziato miglioramenti, riuscendo soprattutto il terzo giorno ad esprimersi al meglio, ingaggiandosi in prove molto combattute. Tutti i Team hanno superato la punta di 35 nodi di velocità, grazie alle bellissime condizioni di vento dell’Alto Garda, ma l’impressione è che il record di classe realizzato da Team Tilt in 39,7 nodi, non resterà a lungo, considerati i miglioramenti di assetto e performance realizzati in soli 3 giorni di regata, i primi della stagione GC32!

La classifica finale – Sicuramente il più esperto e regolare si è dimostrato Franck Cammas, attuale skipper della sfida francese alla 35^ Coppa America e (vincitore di una Volvo Ocean Race oltre che della Transat Jacques-Vabre, Route du Rhum, Solitarie du Figaro), tornato da poco a regatare dopo un grave infortunio accaduto in allenamento lo scorso autunno: Cammas, contrariamente agli altri Team, non ha mai subito un danno, un’avaria, mantenendo risultati parziali quasi sempre entro i primi 3, a parte un quinto.

(altro…)