Tag name:Haiku 700

Haiku 700 – Un nuovo progetto di Cristian Pilo

Sintesi, filosofia del “less is more”, eliminazione del superfluo per lasciare intatta la sola pura gioia del veleggiare, questa è la logica di questo nuovo progetto di Cristian Pilo.

Haiku 700 Cristian Pilo 01

Haiku 700 Cristian Pilo 01
Immagine 1 di 5

Una barca leggera, carrellabile, divertente, facile da autocostruire (rig compreso), pensata per uscite giornaliere in condizioni medio leggere; scafo a spigolo dal look moderno, grande stabilità di forma, il giusto peso in zavorra in chiglia (retraibile a spada), piano velico equilibrato senza esagerare, randa square top, fiocco e gennaker rollabile su bompressino fisso; manovre semplici ed efficaci, niente winches, niente stopper, niente rotaie e carrelli, un pozzetto enorme dove passare le giornate, stracomodo per tre adulti e vivibilissimo per una famiglia di 4 persone per uscite giornaliere in condizioni medio leggere; interni ridotti al minimo, un piano cuccetta per farsi un pisolino e poco più, motore fuoribordo elettrico o equivalente benzina da 2 HP, per entrare e uscire dal porto e tirasi fuori dalle piatte più totali; tutto quello che serve per divertirsi veleggiando e niente di più, un haiku della vela.

Da wikipedia: “Lo haiku è una poesia dai toni semplici, senza alcun titolo, che elimina fronzoli lessicali e retorica, traendo la sua forza dalle suggestioni della natura nelle diverse stagioni. La composizione richiede una grande sintesi di pensiero e d’immagine in quanto il soggetto dell’haiku è spesso una scena rapida ed intensa che descrive la natura e ne cristallizza dei particolari nell’attimo presente. L’estrema concisione dei versi lascia spazio ad un vuoto ricco di suggestioni, come una traccia che sta al lettore completare.”

Specifiche HAIKU 700

(altro…)