Tag name:Hanse 315

Hanse annuncia il nuovo Hanse 315 e-motion rudder drive

Dopo la Crossover Sail sviluppata in cooperazione con Elvstrøm Sails, Hanse annuncia il nuovo Hanse 315 e-motion rudder drive, sviluppato in collaborazione con Jefa e Torqeedo e costituito da un sistema elettrico che non solo sostituisce il motore a diesel e i suoi componenti, ma persino il saildrive completo.

Hanse_Emotion_4

Hanse_Emotion_4
Immagine 1 di 6

In tale contesto è stato inserito un motore elettrico da 4 kW con un’elica pieghevole, integrato saldamente alla pala del timone. Il vantaggio di questo sistema è la manovrabilità notevolmente migliorata e un’andatura silenziosa e priva di emissioni.

Grazie al motore incorporato nel timone, la spinta viene diretta nella rispettiva direzione della posizione del timone. L’angolo del timone ampliato, di complessivamente 100 gradi, consente al nuovo Hanse 315 e-motion rudder drive di ruotare sul proprio asse, avanti e indietro. Per manovre di ormeggio e disormeggio laterale, la poppa dello yacht con il motore può essere tirata al pontile con precisione millimetrica, cosa che risulta particolarmente vantaggiosa in presenza di vento e in porti ristretti.

Altri vantaggi di Hanse e-motion rudder drive:

(altro…)

Il nuovo Hanse 315

Hanse ha diffuso i primi disegni del nuovo Hanse 315. Disegnato da Judel & Vrolijk, è disponibile nella versione standard con timone a barra (per soddisfare la crescente domanda di daysailer e magari anche per tenere basso il prezzo) o in quella opzionale con doppio timone. Con una chiglia a L di 1,85 m. o una in opzione di un 1,37 m.

Hanse_315_01

Hanse_315_01
Immagine 1 di 9

(E’ scritto da cani e sembra un markettone ma il comunicato ufficiale – al quale ho apportato solo qualche modifica – era pure peggio) A prua, si trova il voluminoso gavone per l’ancora, con verricello opzionale e spazio a sufficienza per lo stivaggio di ancora e ormeggi. Subito dietro, è posizionata la rotaia per il fiocco autovirante standard, che permette di navigare in modo comodo e semplice.

Nel pozzetto è, inoltre, disponibile il trasto, che migliora considerevolmente l’assetto della randa. La poppa è aperta, ma il pozzetto resta comunque protetto. La plancetta permette una poppa completamente chiusa o totalmente aperta, offrendo così più spazio. Nella variante a due timoni è previsto un grande tavolo d’appoggio ribaltabile in pozzetto.

Gli interni dell’Hanse 315 sono ariosi e luminosi. Gli oblò in vetro antigraffio in coperta e i numerosi passauomo permettono infatti alla luce e all’aria di entrare facilmente. La dinette, la cucina e le cabine, come pure i gavoni di poppa sono dotati di ampi spazi di stivaggio. L’Hanse 315 è perfetto per un equipaggio di 4 persone. La discesa del tambuccio ha un’altezza d’uomo di 1,91 m e la prua almeno di 1,77 m mentre l’altezza nell’area operativa in cucina e nei bagni viene raggiunta mediante un pavimento ribassato. La coperta resta così piana ed elegante.

A prua sono disponibili due varianti di design: quella con paratia aperta e doppia cuccetta, o quella con paratia chiusa, armadio extra, piccola seduta e doppia cuccetta. A poppa, invece, è disponibile una confortevole cuccetta per gli ospiti King Size, disposta trasversalmente rispetto al pozzetto. Tutte le cuccette sono lunghe oltre 2m.

La scheda:

(altro…)