Tag name:kitesurf

Sofia Tomasoni vince il Mondiale Kitesurf Twin:Tip Racing Open 2018

Concluso a Gizzeria, in Calabria, presso le strutture di Hang Loose Beach, il Mondiale Kitesurf Twin:Tip Racing Open 2018 con la vittoria della medaglia d’oro della nostra Sofia Tomasoni (CV Windsurfing Club Cagliari). In seconda posizione la francese Poema Newland ed in terza l’americana Daniela Moroz.

Mondiale Kitesurf Twin Tip Racing Open 2018 01

Mondiale Kitesurf Twin Tip Racing Open 2018 01
Immagine 1 di 127

Gizzeria, 29 July 2018 – Sofia ha iniziato la settimana un po’ contratta, quinta posizione per lei il primo giorno, lentamente ha risalito la classifica fino al terzo posto di ieri ed oggi si è finalmente sciolta andando a vincere un meritatissimo mondiale. Peccato per Irene che ha gareggiato tutta la settimana sempre nelle prime posizioni, quarto posto per lei ma un buon segnale per tutta la squadra azzurra con Alice Ruggiu (CV Crotone) e Maggie Pescetto (YC Italiano) in ottava e decima posizione, Sveva Sanseverino di Marcellinara (CV Windsurfing Club Cagliari) è 13esima e Chiara Adobati (SC Garda Salò) 15esima.

Nella categoria maschile netta vittoria per il due volte campione del mondo tedesco Florian Gruber, il croato Martin Dolenc si conferma al secondo posto con il francese Victor Bachichet in terza posizione, Dante Romeo Marrero (CV Crotone) conclude il Mondiale in sesta posizione, Lorenzo Boschetti (CN Cesenatico) al settimo e Francesco Clausi (CV Crotone) in 11esima posizione.

La vittoria del Trofeo Pump-Kite va al dominicano Adeury Corniel seguito dal connazionale Lorenzo Calcano, in terza posizione l’americano Cameron Maramenides. Buon mondiale per Alessandro Omar Caruso (CV 3V) che chiude la sua avventura a Gizzeria in sesta posizione, Marco Theodore Francis (CV Crotone), Flavio Ferrone (Ali6 Club Vela) e Andrea Lauro (CV Crotone) concludono il Mondiale in 14esima, 15esima e 17esima posizione.

(altro…)

Il Kitesurf nel Sud Sardegna

Paesaggi pressoché incontaminati, lunghe spiagge, minuscole calette incastonate tra le rocce a picco su un mare cristallino e un patrimonio storico-archeologico infinito. Questa è la Sardegna, la Sardegna che campeggia sulle riviste e che la maggior parte dei turisti conosce.

Ma la Sardegna ha una risorsa forte, incisiva, che le permetterebbe di essere una meta turistica sportiva in tutti i mesi dell’anno: il vento.

Il vento unito alle temperature, spesso gradevole anche in inverno, attrae al momento solo una piccola percentuale di amanti della vela rispetto al suo potenziale. Con statistiche di windguru, noto sito meteo per gli amanti del vento, che riportano oltre il 60% di giornate con vento sopra i dodici nodi, e con le innumerevoli possibilità di condizioni diverse, la Sardegna potrebb diventare ancora di pi una meta per gli sportivi velici di tutta Europa.

Il kitesurf in Sardegna: nuovo sport velico e nuova forma di turismo attivo

Il kitesurf, sport velico che ha preso piede in Italia alla fine degli anni novanta facendo le sue prime apparizioni proprio in Sardegna, oltre che ad essere uno sport adrenalinico ed ecologico, negli ultimi anni è divenuta una nuovo forma di turismo anche per la Sardegna. Da Nord a Sud l’isola regala posti magici per la pratica del kitesurf, con venti che possono variare di direzione e intensità, così che il turista può avere l’imbarazzo della scelta sugli spot in cui praticare questo fantastico sport.

(altro…)

Nazionali Giovanili classi in singolo 2017 – Classifiche Finali e Foto

Crotone, 3 settembre 2017 – Ultima giornata di regate per i Campionati Nazionali Giovanili in singolo 2017. Svolte le prove previste con un vento che da leggero si è intensificato per la gioia di tutti i presenti all’evento organizzato dalla Federazione Italiana Vela ed ospitato dal Club Velico Crotone.

Giovanili in singolo 03 09 2017 01

Giovanili in singolo 03 09 2017 01
Immagine 1 di 26

Optimist – Due belle prove incoronano Campione Nazionale colui che è stato in testa dall’inizio della manifestazione, e che non molto tempo fa ha già vinto il titolo iridato, Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village), argento per Marco Genna (SC Marsala) che in quattro giorni non ha mai mollato, il bronzo va a Andrea Valentino Marotta (CN Gela). Per le ragazze prima è Giulia Sepe (CV Roma), quarta in generale, seconda Claudia Quaranta (Circolo della Vela Bari) e terza Beatrice Sposato (Club Velico Crotone).

Laser 4.7 – Quattro prove per i Laseristi del 4.7, che nulla hanno potuto fare per arrestare lo stato di forma in cui si trovava in questi giorni Cesare Barabino (YC Olbia), tre vittorie ed un secondo posto di giornata, che diventa Campione Nazionale. Secondo Niccolò Nordera (RYCC Savoia). Prima delle ragazze Maria Giulia Cicchinè (CV Portocivitanova), seconda Giorgia Cingolani (Circolo Vela Torbole) e terza Alessia Palanti (Fraglia Vela Malcesine).

(altro…)

Nazionali Giovanili classi in singolo 2017 – Classifiche e Foto Terzo giorno

Crotone, 2 settembre 2017 – Penultima giornata di regate per i Campionati Nazionali Giovanili in singolo 2017 caratterizzata da un bel vento teso da sud inizialmente sui 12 nodi aumentato poi con l’arrivo della termica fino a 15/16 con raffiche di 20.

Giovanili in singolo 02 09 2017 01

Giovanili in singolo 02 09 2017 01
Immagine 1 di 19

Optimist – Tre prove per la flotta degli Optimist dove con tre secondi di giornata Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village) continua a difendere la sua posizione di testa. Dietro di lui Marco Genna (SC Marsala) ce la mette tutta per recuperarlo, oggi vince la prima prova, è quinto nella seconda e quarto nella terza. Andrea Valentino Mariotta (CN Gela) è terzo e Giulia Sepe (CV Roma) è prima ragazza e quarta overall con due vittorie ed un terzo posto odierni.

Laser 4.7 – Riprende la testa della classifica del Laser 4.7 Cesare Barabino (YC Olbia) con una vittoria nell’unica prova di oggi, grazie allo scarto può cancellare il decimo posto di ieri; dietro di lui Riccardo Mancini (LNI Pescara) che scivola oggi su un sedicesimo – che scarta – e al terzo posto sale Maria Giulia Cicchinè (CV Portocivitanova) con un bel secondo posto odierno.

Laser Radial – Due prove sul campo dei Laser Radial sempre dominato da Guido Gallinaro (FV Riva) che continua la riga di primi! Anche Lorenzo Masetti (YC Como Mila) vince la prima prova nella sua flotta ed è terzo nella seconda, ma il distacco con il primo resta enorme. Terzo posto per Rodolfo Silvestrini (LNI Porto San Giorgio) che con 3,1 si porta avanti; la prima ragazza è ancora Federica Cattarozzi (CV Torbole) che sale al decimo posto overall grazie ai due buoni sesti posti di oggi.

(altro…)

Nazionali Giovanili classi in singolo 2017 – Classifiche e Foto secondo giorno

Crotone, 1 settembre 2017 – Un’altra splendida giornata di vela per il secondo giorno di regate dei Campionati Nazionali Giovanili in singolo organizzati dalla Federazione Nazionale Vela e ospitati dal Club Velico Crotone.

Giovanili in singolo 01 09 2017 01

Giovanili in singolo 01 09 2017 01
Immagine 1 di 27

Tutte le classi – Optimist, Laser 4.7 e Laser Radial, RS:X e Techno 293, O’Pen Bic e Kitesurf – hanno disputato regate con vento iniziale intorno ai 6-7 nodi da Est aumentati poi fino a 8-10. Arrivato un po’ tardi, il vento è lentamente cresciuto in intensità e per questo alcune classi hanno terminato di regatare nel tardo pomeriggio.

Optimist – Due prove per i 129 timonieri sul campo di regata più a sud, cinque totali ed entra lo scarto che cambia la classifica. Non per Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village) che con un’altra vittoria ed un settimo posto che scarta rimane in testa al gruppo. Dietro di lui Marco Genna (SC Marsala) con un secondo ed un settimo piazzamento odierno, terzo Andrea Valentino Marotta (CN Gela). Si conferma ancora prima ragazza Giulia Sepe (CV Roma) nonostante le due prove non proprio perfette di oggi (28,17).

Laser 4.7 – Sul campo proprio davanti a Crotone, gli oltre duecento Laser 4.7 e Radial hanno disputato solo una prova.
Nella classifica del Laser 4.7 Riccardo Mancini (LNI Pescara) sale in testa vincendo la prova di oggi, dietro di lui Martino Pettini (CV Bari) e terzo è Niccolò Nordera (RYCC Savoia), primo nella sua flotta. Maria Giulia Cicchinè (CV Portocivitanova) è quinta e prima ragazza.

(altro…)

Nazionali Giovanili classi in singolo 2017 – Classifiche e Foto primo giorno

Crotone, 31 agosto 2017 – Conclusa la Coppa Primavela sono iniziate le regate dei Campionati Nazionali Giovanili della classi in singolo, organizzati dalla Federazione Italiana Vela e ospitati dal Club Velico Crotone.

Giovanili in singolo 31 08 2017 01

Giovanili in singolo 31 08 2017 01
Immagine 1 di 30

Quasi 600 giovani velisti che si sfideranno nelle acque della “città del vento e della vela” in sei diverse classi: Optimist, Laser 4.7, Laser Radial, RS:X e Techno 293, e per la prima volta anche il Kitesurf e l’O’Pen Bic.

Nella prima giornata belle condizioni di vento da Sud-Ovest tra gli 11 ed i 14 nodi su tutti e cinque i campi di regata, un po’ più intenso su quelli a sud (Optimist e Radial) e meno sui tre più a nord (O’Pen Bic, tavole a vela e Kitesurf).

Optimist – I 129 giovani timonieri sono stati divisi in due flotte, ed entrambe hanno concluso tre prove. Il primo è Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village) con una fila di tre primi, seguito da Alfonso Palumbo (LNI Trani)(10,7,3) e da Giulia Sepe (CV Roma) che con i parziali di 13, 7 e una vittoria è anche la prima ragazza.

(altro…)

Il kitesurf da promessa a realtà

Un paio di anni fa l’incipit di questo articolo avrebbe recitato “uno sport in ascesa” la realtà allo stato attuale delle cose è il vero e proprio boom del kitesurf.

kitesurf

Un fenomeno simile accadde piu’ di 20 anni fa con lo snowboard, che nacque e si differenziò subito dallo sci classico, adesso in grado di attirare più adepti di quanto lo stesso sci non possa fare sulle nuove generazioni.

La storia del kitesurf è recentissima e, non puo’ prescindere da Bruno e Dominique Leigagnoux, due fratelli francesi campioni di Optimist e Laser in gioventù, che nell’89 brevettarono la prima “ala” efficiente. Altri pionieri alle Hawaai come Naish, Wainmann &co fecero il resto.

Le cronache dei nostri giorni raccontano di uno sport di nicchia che attira ogni anno migliaia di nuovi praticanti e il suo sviluppo vertiginoso e il conseguente movimento economico fanno litigare costellazioni di federazioni che rivendicano egemonie e potere.

Una tavola “twin tip” che consente la navigazione da entrambi i lati o un “surfino” e un kite con un trapezio, sono tutto ciò che serve; un corso di sole 6 ore, propedeutico all’autonomia e alla sicurezza personale, e si è già a surfare in acqua.

L’immediatezza e la semplicità nell’imparare le basi del kitesurf sono solo un paio di ingredienti che ne fanno un successo. Non necessita di forza, tutta la trazione viene scaricata sul trapezio, ed è straordinario raggiunta una certa tecnica,in solo un mese di pratica si può anche arrivare ai salti, la parte più spettacolare e adrenalinica del kite.

Il paradiso di questo sport in Italia è la riserva naturale dello Stagnone di Marsala a pochi km da Trapani. Posto che già conosciamo per essere accarezzato da venti costanti in ogni periodo dell’anno. Se a questo si aggiunge la mancanza di onde (la laguna è aperta verso il mare in soli 2 punti) e il fondale particolarmente basso (30-40 cm) è il posto perfetto per praticare questo sport tanto da essere stata scelta da PKRA come una delle tappe del mondiale nel 2012.

La scuola “Stagnone Kitesurf” www.stagnonekitesurf.com è ormai un punto di riferimento per gli appassionati. A Marsala nei territori piu’ vicini allo Stagnone si parla già di “turismo del vento” per la mole di gente che arriva in ogni mese dell’anno e per la torre di babele di lingue che si parlano.

Come tutti gli sport velici crea dipendenza, una volta entrati sarà impossibile uscirne. Astenersi chi non ama il mare il vento e la condivisione con la gente con le medesime passioni.

Alex Caizergues è il kitesurfer più veloce al mondo

Il world sailing speed record council ha ratificato il record di Alex Caizergues, che l’11 novembre 2013, in Francia ha raggiunto una velocità media sui 500 metri di 56,62 nodi, superando di 0,79 nodi il precedente record di Rob Douglas.

Immagine anteprima YouTube

The WSSR Council announces the establishment of a new World Record
Record: World KiteSail Record.
Venue: Port St Louis. FRA
Name: Alexandre Caizergues. FRA
Equipment: Kite Board. F.one kite
Dates: 11th November 2013.
Course length: 501 metres
Current: Nil
Start time: 15;11;02.580
Finish time: 15;11;19.780
Elapsed time: 17.20 seconds
Speed: 56.62 kts
Comments: Previous record: Rob Douglas USA. Luderitz NAM. Oct 2010. 55.65 kts

Il vento era tra i 45 e i 50 nodi sotto raffica.

Via | www.sailspeedrecords.com