Tag name:World Cup Series

Hyères, World Cup Series – Ancora Oro per Ruggero Tita e Caterina Banti nei Nacra 17

World Cup Series 2018 Hyères D2 01

World Cup Series 2018 Hyères D2 01
Immagine 1 di 23

Sabato 28 aprile 2018 – Si è conclusa la prima parte della World Cup Series di Hyères, con alcune Medal Race in programma e la conclusione delle regate di qualificazione delle derive. Il vento molto leggero è stato il protagonista delle prove a punteggio doppio delle classi veloci e la paralimpica 2.4 norlin OD.

I primi a partire sono stati i 2.4 e qui un OCS ha subito bloccato il nostro Antonio Squizzato (SC Garda – Salò) che iniziava da secondo, ma ha poi concluso in quarta posizione; Stefano Garganico (LNI Milano) termina la settimana settimo con un bel quarto nella Medal Race. Vince nella classe paralimpica il solito francese Damien Seguin.

Nei 49er e 49erFX non avevamo equipaggi in gara. Negli uomini vincono i polacchi Dominik Buksak e Szymon Wierzbicki seguiti da due equipaggi neozelandesi, Logan Dunning Beck e Oscar Gunn e Josh Porebski con Trent Rippey. Nelle ragazze vince l’oro un altro equipaggio kiwi, Alexandra Maloney e Molly Meech, seguite dalle danesi Ida Marie Baad Nielsen Marie Thusgaard Olsen e dalle medaglie di bronzo Victoria Travascio e Maria Branz (ARG).

Nei Nacra 17 tre equipaggi azzurri in gara: oltre a Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene) che avevano vinto con una prova di anticipo, in partenza con vento intorno ai 3/4 nodi che rende i catamarani volanti goffi e appesantiti, c’erano Vittorio Bissaro e Maelle Frascari (GS Fiamme Azzurre / CC Aniene) che correvano per difendere la terza posizione e Lorenzo Bressani con Cecilia Zorzi (CC Aniene / Marina Militare) decimi. Questi ultimi hanno avuto la loro migliore prova della settimana finendo secondi e salendo di un posto nella classifica generale. A vincere la Medal race gli spagnoli Iker Martinez e Olga Maslivets che riescono così a rubare a Bissaro / Frascari – ottavi nella Medal – la medaglia di bronzo. Restano in seconda posizione per il discreto vantaggio costruito in settimana, i britannici Ben Saxton con Nicola Boniface.

(altro…)

World Cup Series – Seconda giornata a Hyères

World Cup Series 2018 Hyères D2 01

World Cup Series 2018 Hyères D2 01
Immagine 1 di 23

25 aprile 2018, Hyères – Seconda giornata di World Cup Series iniziata con il cielo coperto e zero vento, con l’aprirsi delle nuvole e l’arrivo del sole è entrato anche il vento, in forma di brezza leggera in principio ha poi toccato anche punte di 15 nodi su alcuni campi di regata, con direzione di sud-ovest/ovest. Il cielo si è poi nuovamente coperto ed il vento è diminuito fino a 5-6 nodi in tutta la baia.

Sono stati i Nacra 17 i primi a lasciare la banchina e proprio loro hanno avuto il vento più intenso, se pur anche qui è durato il tempo di una prova per poi scendere sui 6-8 nodi come sugli altri campi, con anche dei salti importanti. Dopo due prove concluse per i catamarani volanti, con un cambio di percorso ed un paio di proteste discusse in serata, Ruggero Tita e Caterina Banti (SV Guardia di Finanza/CC Aniene) mantengono la leadership provvisoria vincendo la prima prova odierna e scartando un 15esimo nella seconda e Lorenzo Bressani e Cecilia Zorzi (CC Aniene/Marina Militare) chiudono la giornata in 16esima posizione (10, 19).

Tra le prime flotte a regatare con sole e vento anche le ragazze della tavola olimpica, nella zona più a est della baia, dove l’unica azzurra in gara è Veronica Fanciulli (CS Aeronautica Militare) che dopo le tre prove odierne è ventesima con i parziali di 8, 22 e 29 che scarta. Leader della classifica è la polacca Zofia Noceti – Klepacka seguita dalla cinese Peina Chen e dalla connazionale Malgorzata Bialecka.

(altro…)

Genova scelta come tappa delle World Cup Series per il 2019 e il 2020

World Sailing, la federazione internazionale della vela, nei giorni scorsi ha concluso l’iter di selezione della sede ospitante per il prossimo biennio e ha confermato Genova come sede per ospitare l’unica tappa europea delle World Cup Series per il 2019 e il 2020.

CICO 22-03-2018 01

CICO 22-03-2018 01
Immagine 1 di 25

La tappa italiana, fortemente voluta dalla Federazione Italiana Vela e dallo Yacht Club Italiano che insieme hanno presentato la candidatura, sarà uno degli eventi di maggior interesse degli atleti anche in vista dell’appuntamento olimpico di Tokyo. La tappa italiana andrà a sostituire la storica location di Hyères, e si inserirà tra Palma di Maiorca e la finale di World Cup prevista a Marsiglia, favorendo pertanto gli spostamenti degli atleti in Europa che potranno così partecipare a tutti e tre gli eventi. La location sarà quella della Fiera di Genova e dei Saloni Nautici che di recente ha ospitato il Classi Olimpiche con grande soddisfazione degli atleti che hanno trovato la location adatta ad ospitare manifestazioni veliche con una grande partecipazione di atleti.

“Uno degli obiettivi che ci eravamo posti – racconta un emozionato Francesco Ettorre, Presidente FIV – era di migliorare la politica internazionale per consentire all’Italia di essere protagonista di alcuni eventi di grande livello. E’ sempre stato il mio sogno – e forse quello di ogni velista italiano – poter ospitare una tappa della Coppa del Mondo di Vela e adesso non sono solo orgoglioso di annunciare che accadrà, ma che sarà anche in due anni importanti, il 2019 e il 2020, proprio prima delle Olimpiadi di Tokyo.”

(altro…)