Tag name:Yachting Monthly

Tentare di affondare una barca inaffondabile

I tipi di Yachting Monthly sono pazzi quanto e forse più di quelli di Top Gear. La loro ultima impresa è stata cercare di affondare un’Etap 21i, dichiarata inaffondabile dal cantiere (come tutti i modelli Etap).

etap 21i 02

Per la prova hanno aperto le prese a mare a fatto entrare approssimativamente 2000 litri d’acqua.

Interessante anche la parte finale, dove si elencano anche i vantaggi derivati dal metodo di costruzione, in pratica una scafo dentro l’altro separati da poliuretano espanso a cellule chiuse.

L’imbarcazione è molto più rigida e la schiuma agisce come un ottimo isolamento, tiene più caldo in inverno e più fresco in estate. “Si può lasciare la biancheria in un Etap tutto l’inverno e sarà senza condensa quando si torna in primavera.” Gli svantaggi sono gli spazi limitati rispetto alla concorrenza di pari metratura e il costo elevato.

Tutti i dettagli su yachtingmonthly

Qual è il miglior tagliacime

Uno degli incubi di ogni diportista è la cima avvolta nell’elica. A volte può essere sufficiente un bagnetto e volte può accadere in situazioni potenzialmente pericolose come durante un ingresso in porto. Sempre e comunque una gran seccatura.

Immagine anteprima YouTube

Yachting Monthly ha testato in vasca alcuni “tagliacime”, accessori installabili tra l’asse e l’elica medesima e che dovrebbero prevenire l’inconveniente. Li ha testati con diversi tipi di cime e di reti.

Il video è già abbastanza esplicativo in sé ma per chi volesse approfondire l’articolo completo è su www.yachtingmonthly.com.

Video via snipeout.blogspot.com