Artemis Technologies presenta il progetto di un Cat a emissioni zero

ottobre 19, 2018 | By Mistro
0

18 ottobre 2018 – Artemis Technologies, uno spin-off del team di America’s Cup Artemis Racing, sta per creare una nuova struttura nel porto di Belfast, creando inizialmente 35 posti di lavoro, nel tentativo di far tornare la costruzione navale commerciale in questa città.

L’azienda è guidata dal due volte oro olimpico Iain Percy e userà la sua esperienza ai più alti livelli nelle regate per sviluppare nuove tecnologie marittime ecologiche e costruire una Barca a vela completamente autonoma, ‘Autonomous Sailing Vessel’ (ASV).

L’ASV sarà un catamarano da 45 metri a emissioni zero, che non richiederà combustibili fossili, offrirà una autonomia illimitata e ha il potenziale per viaggiare fino a 50 nodi con una velocità di crociera di 30 nodi in qualsiasi condizione. Con venti sostenuti il catamarano, mentre viaggia a vela, sarà in grado di ricaricare le batterie che forniranno poi l’energia necessaria quando il vento non è sufficiente.

Iain Percy afferma che la società ha una visione chiara:

“Miriamo a guidare la decarbonizzazione del settore marittimo sviluppando la nostra eredità nella America’s Cup e le competenze negli hydrofoils, nelle vele ad ala rigida e nei sistemi di controllo per sviluppare e produrre navi commerciali verdi, contribuendo a garantire un futuro marittimo sostenibile”.

“L’ASV ha una varietà di applicazioni tra cui il trasporto passeggeri da città a città e sarà il primo di una serie di prodotti commerciali sviluppati da Artemis Technologies a Belfast utilizzando il vento e i dei sistemi di recupero energetico innovativi.”

Artemis Autonomous Sailing Vessel

“Attraverso la collaborazione, la ricerca e l’innovazione progettiamo di utilizzare la ricca storia marittima di Belfast e le competenze di livello mondiale nel settore aerospaziale e dell’ingegneria dei compositi per creare l’impianto di produzione più avanzato del Regno Unito”.

“Il team di Artemis Technologies è già composto da esperti nei settori dello sport automobilistico, aerospaziale, progettazione di yacht, simulazione, elettronica e aerodinamica. Abbiamo in programma di condividere la nostra esperienza con l’Irlanda del Nord e lavorare in collaborazione con le parti interessate per far crescere questo settore offrendo prodotti marittimi innovativi ma sostenibili “.

Al momento del lancio del progetto negli uffici storici di Belfast Harbour, Iain Percy ha definito il contesto e delineato i piani per Artemis Technologies. Ha detto:

“In base a un nuovo accordo internazionale, emanato dall’Organizzazione marittima internazionale, il settore marittimo globale si è impegnato a ridurre le emissioni di almeno la metà entro il 2050. Riteniamo che, data la nostra esperienza e la forza delle competenze qui in Irlanda del Nord, possiamo posizionare la regione in prima linea nell’aiutare a raggiungere questi obiettivi, sviluppando nuove innovazioni ecologiche per assistere nella decarbonizzazione marittima”.

La società ha già ricevuto il sostegno e il sostegno collaborativo da parti interessate quali Belfast City Council, Belfast Harbour, Stena Line, Bombardier, Harland and Wolff, Queen’s University, Ulster University, Belfast Met, NIACE, Creative Composites e Catalyst Inc; ed è il principale candidato per un finanziamento per la ricerca e l’innovazione nel Regno Unito.

Il Segretario di Stato dell’Irlanda del Nord Rt Hon Karen Bradley, ha dichiarato:

“È una notizia fantastica che l’azienda abbia scelto Belfast per costruire una nave passeggeri di 45 metri utilizzando un progetto basato sul catamarano dell’America’s Cup. Per iniziare ci saranno 35 posti di lavoro altamente qualificati ma c’è una chiara ambizione di espandersi rapidamente”.

Info su www.artemistechnologies.co.uk

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.