Este24 – Tromba d’aria danneggia la flotta a Santa Marinella

novembre 11, 2019 | By Mistro
0

Venerdì 8 novembre 2019 tutta la flotta Este24, armatori, velisti, semplici appassionati, simpatizzanti, si è trovata davanti ad un disastro a cui mai nessuno avrebbe pensato di dover assistere.

Este 24 tromba d'aria 2019 01

Este 24 tromba d'aria 2019 01
Immagine 1 di 4

Alle cinque circa del mattino, da un mare tante volte amico della colorata flotta Este24, è arrivata una tromba d’aria di terribile intensità che ha colpito tutta la zona del Porto di Santa Marinella nella quale, ormai da tantissimo tempo, la grande maggioranza degli Este24 risiede.

Gli effetti sono stati devastanti e le immagini, subito girate dalle primissime ore del mattino, sono apparse subito terribili. Tutte le barche della flotta scaraventate al suolo da raffiche di incredibile intensità, alberi spezzati, scafi lesionati, carrelli stradali smembrati, quello che era un luogo di vela, sport, socialità, trasformato in un groviglio di barche, difficile da immaginare.

Dopo che la Flotta Este24 è stata scaraventata a terra, gli armatori, increduli e disorientati si sono recati sul posto affranti e desolati. Man mano peró che le immagini scorrevano davanti ai nostri occhi e sui nostri telefonini, man mano che ci incontravamo al Porto, cominciava a nascere un sentimento di rivincita e di ricostituzione. Come quando hai preso un OCS o hai provocato un’infrazione, e devi recuperare sottovento a tutti; ci siamo sentiti di ripartire dal fondo, questa volta senza colpe, ma con una gran voglia di riscatto. Poi sono arrivati i primi messaggi di solidarietà e ti accorgi allora che il disastro è stato percepito da tutti. Presidenti, velisti, campioni e personalità famose nel mondo dello sport e della società civile, ci continuano a mandare messaggi univoci di riscatto e solidarietà.

Oggi sarebbe dovuta iniziare la nuova stagione invernale, con il via del Campionato Invernale Este24 2019/2020 e tanti equipaggi erano ormai pronti a ridare spettacolo in acqua e a terra. Classe Este24 si ritrova invece a vivere la pagina sicuramente più difficile della sua piccola grande storia.

Una storia di un monotipo che da più di 20 anni fa parte attiva delle vela italiana, barche sulle quali hanno regatato tra i più importanti velisti della storia del nostro paese, molti dei quali in queste ore stanno manifestando la loro vicinanza e il loro affetto.

“La Federazione Italiana Vela e tutto il movimento velico italiano sono vicini alla Classe e agli Armatori Este 24, per gli ingenti danni subiti dalla tromba d’aria a Santa Marinella. Il nostro supporto è massimo per aiutarvi a ripartire con più slancio ed energia di prima e rivedervi presto navigare!” Francesco Ettorre, Presidente FIV

Vasco Vascotto, campione nazionale Este24 del 1996 oggi impegnato con team Prada Luna Rossa nella America’s Cup, ha subito inviato un messaggio al presidente di Classe Este24, Alessandro Maria Rinaldi: “per ogni armatore la propria barca è come un elemento importante della famiglia, esistono poi barche che riescono a resistere negli anni alle mode e proprio per questo diventano leggendarie. Ecco in questo momento molto triste voglio provare a fare sentire la mia vicinanza alla grande famiglia della Classe Este24 convinto che le grandi famiglie, nei momenti di difficoltà, sanno sempre rialzarsi più forti che mai”.

Anche il Presidente della Barcolana Mitja Gialuz, ha voluto subito esprimere la sua solidarietà: “Caro Alessandro, ho appena visto della tromba d’aria. Voglio esprimerti tutta la nostra vicinanza e ti chiedo di trasmettere a tutti gli armatori di una flotta così amica della Barcolana un pensiero di solidarietà marinara da parte di tutti noi. Un forte abbraccio.”

“La Classe E24 è costituita da tenaci armatori che hanno seguito e lavorato sulle loro barche come le loro case per esercitare quel meraviglioso sport che è la Vela – questo l’appello di Alessandro Maria Rinaldi, Presidente della Classe Este 24 – Solo la passione, la tenacia, la forza di tutti noi, riuscirà a contrastare quella tromba d’aria e soffiare più forte di qualsiasi avversità, rimettendo prima in piedi e poi in acqua le nostre barche. Ci sarà bisogno dell’aiuto e del supporto di tutti colori i quali vogliono bene a questa barca e a questa classe, il momento è difficile ma insieme si può costruire un’altra bella pagina di vela italiana. Condividete con me per un #MareForzaEste

https://www.este24.ithttps://it-it.facebook.com/Este24/

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.