RYA mette in guardia i diportisti sui pericoli del monossido di carbonio

novembre 17, 2016 | By Mistro
0

Dopo che tre uomini hanno ricevuto un trattamento per gli effetti causati dal sospetto avvelenamento a seguito di una perdita a bordo della loro barca a motore la RYA – Royal Yachting Association – ha pubblicato un articolo che mette in guardia i diportisti sui pericoli del monossido di carbonio.

I vigili del fuoco del South Wales Fire and Rescue Service e il Penarth Coastguard Rescue Team il 12 novembre hanno prestato assistenza all’equipaggio di una barca a motore al Cardiff Yacht Harbour. Un uomo aveva un sospetto avvelenamento e due stavano patendo gli effetti del monossido di carbonio. Tutti e tre gli uomini sono stati sottoposti ad ossigenoterapia sul posto prima di essere trasferiti all’ospedale. I vigili del fuoco hanno poi usato un ventilatore a ventilazione a pressione positiva (PPV) per ventilare la barca.

Conoscere i pericoli

Il monossido di carbonio è un gas incolore e inodore noto come il killer silenzioso. Può uccidere rapidamente se inalato in concentrazioni elevate.

I sintomi di avvelenamento sono simili a quelli dell’influenza o di una intossicazione alimentare, questi includono mal di testa, nausea e vertigini. Col passare del tempo si può soffrire di dolori al petto e mancanza di respiro, fino ad arrivare alla perdita dei sensi. Il riconoscimento precoce dei sintomi è quindi fondamentale, se non si interviene tempestivamente la morte può arrivare piuttosto rapidamente.

Consigli su come evitare un incidente di monossido di carbonio:

  • Conoscere i sintomi di un avvelenamento da CO
  • Individuare potenziali pericoli presto e sapere come reagire se si sospetta una perdita
  • Installare correttamente apparecchi a combustione
  • Fare la manutenzioni di routine a motori e dispositivi, evitare i rattoppi
  • Utilizzare correttamente i dispositivi – non usare mai le cucine per riscaldare gli ambienti
  • L’aria è di vitale importanza per gli apparecchi a combustione – non bloccare la ventilazione e consentire un approvvigionamento sufficiente
  • Non portare barbecue a carbone a bordo durante o dopo l’uso
  • Tenere i fumi del motore fuori dalla cabina, non usare mai un generatore portatile in barca – se si sente odore dei gas di scarico a bordo si può essere a rischio
  • Affrontare i problemi immediatamente, non usare mai attrezzature che si sospetta abbiano problemi
  • Installare un allarme di CO certificato (BS EN 50.291-2), testarlo di routine e non rimuovere le batterie se non per sostituirle

Nel mese di agosto la RYA aveva già provveduto a emettere un avviso di sicurezza riguardo il monossido di carbonio dopo la morte di una coppia sul loro motoscafo, Amore per Lydia, a Wroxham sui Norfolk Broads.

Via | www.rya.org.uk

allarme-monossido

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.