Maxi Yacht Rolex Cup 2017, terzo giorno di regate

settembre 7, 2017 | By Mistro
0

Porto Cervo, 6 settembre 2017 – Il Maestrale previsto è puntualmente arrivato fin dal mattino permettendo lo svolgimento di due prove a bastone per le classi Maxi 72 e Wally. Costiera di 31 miglia tra le isole dell’Arcipelago, con circumnavigazione de La Maddalena e Caprera dopo essersi lasciati a sinistra l’Isolotto dei Monaci, per il resto della flotta.

Maxi Yacht Rolex Cup 06 09 2017 Ranchi 01

Maxi Yacht Rolex Cup 06 09 2017 Ranchi 01
Immagine 1 di 10

Le procedure di partenza sono iniziate alle 11,30 con le differenti divisioni che hanno preso il largo in direzione dell’Isolotto dei Monaci con un vento da nordovest di circa 12 nodi che è andato intensificandosi raggiungendo i 20 nodi con raffiche fino a 23 nel corso del pomeriggio.

Tra i Maxi 72, che si giocano il mondiale, doppietta del tedesco Momo, a bordo anche l’italiano Michele Ivaldi nel ruolo di navigatore: “Le condizioni odierne erano ideali per noi, era dunque importante sfruttarle al meglio e lo abbiamo fatto, riuscendo sempre a partire bene e senza coperture delle altre barche. Domani vorremmo ripeterci, le previsioni sono di vento leggermente più intenso di oggi, temiamo invece le ariette previste per venerdì e, naturalmente, i nostri avversari”. In classifica generale Momo è al comando davanti a Bella Mente e Proteus, staccati tra loro da solo 0,25 punti.

Nei Supermaxi la vittoria è andata al Baltic 108′ Win Win davanti a Ribelle, timoniere Francesco De Angelis, che mantiene la leadership provvisoria. Rambler 88 di George David vince ancora in divisione Maxi ma condivide il vertice della classifica provvisoria con l’82’ Highland Fling XI del socio YCCS Sir Irvine Laidlaw. Il Wallycento Galateia, con un secondo e un primo posto nelle prove a bastone, si porta al comando della sua classe seguito dagli 80 piedi Nahita (4-2) e Lyra (5-6).

Jethou il 72′ di Sir Peter Ogden continua la sua corsa senza rivali tra i Mini Maxi R con la terza vittoria parziale consecutiva; in classifica lo seguono Lucky di Bryon Ehrhart e Spectre di Peter Dubens. In divisione Mini Maxi RC1, Supernikka di Roberto Lacorte vince la costiera odierna portandosi al comando per un punto su Wallyño. I Mini Maxi RC2 hanno visto la seconda vittoria consecutiva per il Vallicelli 80′ H2O di Riccardo De Michele, tattico Lorenzo Bodini, al comando della divisione per un punto sullo Swan 65 Shirlaf di Giuseppe Puttini.

Tommaso Chieffi, tattico su Supernikka: “La regata di oggi è stata molto combattuta, come al solito qui, con buone condizioni di Maestrale, all’inizio un po’ perturbato. Dopo tre prove siamo primi, ma la classifica è molto corta, Wallyño è secondo a un solo punto, quindi tutto è ancora aperto. La barca va bene, l’equipaggio lavora altrettanto bene e siamo felici del risultato”.

Al comando nella classifica generale provvisoria delle rispettive categorie troviamo: Momo (Maxi 72), Ribelle (Supermaxi), Rambler 88 (Maxi), Galateia (Wally), Jethou (Mini Maxi R), Supernikka (Mini Maxi RC1), H2O (Mini Maxi RC2).

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.