Carlo De Paoli Ambrosi è il Campione Italiano Moth 2017

settembre 25, 2017 | By Mistro
0

24 SETTEMBRE. Ultimo appuntamento del calendario italiano moth per il 2017. Come l’anno scorso, Punta Ala chiude una stagione italiana che è stata ricca di eventi di assoluta rilevanza nel mondo del foiling, tra cui il mondiale moth 2017 presso Fraglia Vela Malcesine, con la più alta partecipazione mai registrata prima (circa 240 imbarcazioni) e atleti del calibro di Peter Burling, Paul Goodison, Nathan Outteridge (e la lista è lunga).

Campionato Italiano Moth 2017 ph Martina Orsini 01

Campionato Italiano Moth 2017 ph Martina Orsini 01
Immagine 1 di 9

Il gardesano Carlo De Paoli Ambrosi, dodicesimo in questo super mondiale pieno di stelle olimpiche e di Coppa America, e secondo degli italiani dietro al velista professionista Francesco Bruni (anche lui di ritorno da Coppa America, Artemis), si porta a casa il titolo di Campione Italiano Moth 2017 oltre che vincitore della terza tappa del circuito Moth Euro Cup.

Oltre agli italiani, molti i mothisti stranieri accorsi a prendere l’ultimo strascico d’estate a Punta Ala che, per quest’anno, purtroppo, non ha regalato condizioni di vento strepitose. Venerdì un instabile vento da Sud – Sud Ovest sugli 8 nodi a scendere ha permesso lo svolgimento di una sola prova in cui ha avuto la meglio il tedesco John Andreas.
Sabato un leggero miglioramento del vento ha regalato le condizioni necessarie per altre quattro prove, in cui De Paoli ha mantenuto costanti le sue posizioni (3,1,1,2).
Domenica la giornata si è chiusa in anticipo a causa di perturbazioni sul golfo e assenza di vento.
Al secondo gradino del podio troviamo Marco Lanulfi, anche lui mothista di lunga data e trentaduesimo al mondiale moth 2017; terzo posto per il tedesco John Andreas.

Nel 2018 gli appuntamenti chiave della classe italiana moth saranno il mondiale a Bermuda (25 marzo – 1 aprile), Foiling Week (fine giugno, Lago di Garda) e il campionato italiano a settembre (Lago di Garda).

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *