Maxi Yacht Rolex Cup 2019 – Quarto Giorno di Regate

settembre 7, 2019 | By Mistro
0

Porto Cervo, 6 settembre 2019. 30^ edizione della Maxi Yacht Rolex Cup, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda con il supporto del Title sponsor Rolex e dell’International Maxi Association.

Maxi Yacht Rolex Cup 2019 day 4 12

Maxi Yacht Rolex Cup 2019 day 4 12
Immagine 46 di 46

Il protagonista assoluto di giornata è stato il Maestrale, che ha soffiato con raffiche oltre i 25 nodi spingendo i maxi al massimo delle loro prestazioni, uno spettacolo eccezionale da vedere e tanta adrenalina per gli equipaggi.

La categoria dei Maxi Racer 1 ha regatato su un percorso a bastone mentre per tutte le altre classi il Comitato di Regata ha predisposto un percorso costiero che ha portato la flotta di bolina attraverso il passo delle Bisce fino alla secca di Tre Monti da lasciare a dritta. Da qui al lasco fino all’isolotto dei Monaci da lasciare a dritta, poi di bolina larga a una boa davanti a Porto Cervo per scendere infine a circumnavigare le isole di Mortorio e Soffi e fare ritorno a Porto Cervo. Le miglia totali sono state 32 per le classi Wally, Maxi Racer – Mini Maxi Racer/Cruiser e Super Maxi, per le altre il percorso era leggermente accorciato sul ritorno verso l’arrivo, per un totale di 28 miglia.

I vincitori di giornata sono stati: Jethou di Peter Odgen (Mini Maxi R1), SuperNikka di Roberto Lacorte (Mini Maxi R2), Flow di Stephen Cucchiaro (Mini Maxi RC), H20 del socio YCCS Riccardo De Michele (Mini Maxi CR), Rambler 88 di George David (Maxi Racing), Gibian del socio YCCS Armando Grandi (Maxi RC), il J Class Velsheda (Super Maxi) e il WallyCento Galateia di David M. Leuschen (Wally Class).

La classe Mini Maxi R1 vede sempre al comando Cannonball, oggi terzo, ma in controllo su Vesper, oggi quarto e distanziato di tre punti in classifica provvisoria. Questa classe non ha svolto la seconda prova perché il vento è salito fino ad arrivare a 30 nodi sotto raffica.

In classe Mini Maxi R2 nuova vittoria di giornata per SuperNikka su Spectre e Wild Joe, nel medesimo ordine anche in classifica generale. Con la vittoria di giornata nei Maxi Racer, Rambler 88 si riporta al comando per due soli punti davanti ad Highland Fling XI, oggi quarto.

Lo Swan 601 Flow vincendo oggi consolida la sua posizione al comando dei Mini Maxi Racer/Cruiser, seguito da Fra Diavolo di Vincenzo Addessi e Lorina 1895. I Mini Maxi Cruiser/Racer vedono Lunz Am Meer mantenere la testa della classifica provvisoria seguita da H2O e Six Jaguar. Saluta anticipatamente la flotta Essentia, forzata al ritiro a causa di un disalberamento.

Un altro ritiro è da segnalare in classe Maxi Racer/Cruiser, dove il leader provvisorio Vera ha rotto l’asse del timone. Resta al comando il SW-RP 90 All Smoke, oggi secondo dietro un sorprendente Gibian, Wally 94.2 di Armando Grandi.

Tra i Super Maxi nuova leadership, con il J Class Velsheda vincitore di giornata sul Maxi Dolphin 118 Viriella del socio YCCS Vittorio Moretti. Il J Class Topaz non è partito, avendo annunciato già ieri il suo ritiro dalla Maxi Yacht Rolex Cup a causa di un problema tecnico.

In Wally Class, il 77.4 Lyra di Terry Hui mantiene la leadership provvisoria per un solo punto davanti al WallyCento Galateia, oggi vincitore.

Info e classifiche complete su www.yccs.it

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.