Rolex Farr 40 World Championship – Prima prova con il Maestrale

luglio 15, 2017 | By Mistro
0

Porto Cervo, 14 luglio 2017 – Al termine di una lunga giornata in attesa che il forte vento di Maestrale calasse la pazienza dei concorrenti e del Comitato di regata del Rolex Farr 40 World Championship è stata ripagata.

Fleet 14, PLENTY, Sail no: USA 60059, Owner and helmsman: Alex Roepers, Tactician: Terry Hutchinson, Yacht club: New York Yact Club

Fleet
14, PLENTY, Sail no: USA 60059, Owner and helmsman: Alex Roepers, Tactician: Terry Hutchinson, Yacht club: New York Yact Club
Immagine 2 di 7

Fleet 14, PLENTY, Sail no: USA 60059, Owner and helmsman: Alex Roepers, Tactician: Terry Hutchinson, Yacht club: New York Yact Club

Finalmente alle cinque della sera, in un’atmosfera inusuale data dalla calda luce della sera, la flotta dei Farr 40 è partita per la prima regata del Mondiale con Maestrale a circa 23 nodi, andati a salire nel corso della prova, rendendo la regata adrenalinica per i team e altamente spettacolare a vedersi, con i Farr 40 che planavano in poppa fino a 20 nodi.

L’americano Plenty (Roepers/Hutchinson), campione mondiale in carica, è naturalmente il favorito ma nessuno vuole concedere spazio, neanche gli equipaggi Corinthian. Plenty parte bene in centro alla linea, così come il team turco Asterisk (Gencer/Rogers), poi penalizzato per un incrocio mure a sinistra con Enfant Terrible (Rossi/Vascotto), partito al pin assieme a Flash Gordon, primo leader al termine della bolina.

Come prevedibile con vento rafficato prossimo ai 30 nodi, è stato il lato di poppa a far selezione: l’australiano Zen (Ketelbey/Chapman) straorza e scivola in fondo, Flash Gordon (Jahn/Reeser) ha problemi con lo spi, se ne avvantaggia Pazza Idea (Rossi/Ivaldi), partita in sordina ma pulita nelle manovre. Nella seconda bolina Asterisk rompe la randa e si ritira, Plenty si porta definitivamente al comando seguita da Enfant Terrible e Pazza Idea, primo equipaggio Corinthian, nell’ordine al traguardo. Quarto posto per Flash Gordon (Jahn/Reeser), quinto per MP30+10 (Pierdomenico/Regolo), autore di una prestazione di tutto rispetto.

Alex Roepers, armatore/timoniere di Plenty: “E’ una giornata fantastica e spettacolare nelle acque davanti allo YCCS. Siamo molto felici perché la regata è andata davvero bene, una delle più divertenti che io abbia mai avuto su un Farr 40. Le condizioni erano dure, con vento da 22 a 31 nodi, velocità della barca fino a 17,5 nodi. Abbiamo bolinato bene con un fiocco 4, mentre in poppa semplicemente andavamo a tutta birra! Abbiamo manovrato perfettamente, il segreto sta nell’equipaggio, tutti bravissimi, con una buona armonia e un sacco di esperienza sulla barca. Siamo la squadra che ha vinto a Sydney ed è un piacere navigare assieme”.

Vasco Vascotto, tattico di Enfant Terrible: “Abbiamo regatato abbastanza bene e rimaniamo in contatto con la barca campione mondiale in carica, tuttavia spiace ritrovarsi penalizzati da errori altrui. Asterisk dopo aver preso la penalità per averci incrociati mure a sinistra è rimasto oltre un minuto sulle nostre vele, favorendo così l’allungo di Plenty. In ogni caso siamo perfettamente in corsa, il Mondiale è appena iniziato”.

Domani le regate riprendono alle ore 11 con vento leggero dai quadranti settentrionali. Si cercheranno di svolgere fino a quattro prove al giorno.

Info e classifiche complete su www.yccs.it

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *