Tag name:barcolana 2016

Barcolana 2016 – In barca a vela per sconfiggere le difficoltà con il Trofeo Fuorivento

La tredicesima edizione di Fuorivento, organizzata da Overwind Sailing Team e Barcolana con la collaborazione della Polisportiva Fuoric’entro, del comitato regionale dell’Unione Sportiva Acli e ospitata dalla Società Triestina della Vela, ha visto martedì sfidarsi dieci equipaggi composti da ragazzi di sette cooperative e associazioni legate ai centri di salute mentale che operano sul territorio regionale.

Barcolana Fuorivento 2016 01

Barcolana Fuorivento 2016 01
Immagine 1 di 6

Cinquanta ragazzi, alcuni dei quali saliti su una barca per la prima volta, hanno avuto così l’occasione di conoscere da vicino il mondo della vela e partecipare attivamente a delle regate, grazie alle preziose indicazioni ricevute dagli skipper Nicolò e Manuel.

La manifestazione si inserisce in un ampio progetto di integrazione che porta il nome di “In rotta” e che, sin dal 2009, accompagna persone con problematiche psico-sociali puntando sulla vela come sport adatto per il loro reintegro nella società.

Un “microcosmo sociale” rappresentato dalla Polisportiva Fuoric’entro, composta da persone provenienti dai servizi di salute mentale, dalle varie associazioni e cooperative legate al DSM, ma anche da ragazzi stranieri, ragazzi dei servizi sociali, ragazzi provenienti dal Dipartimento delle Dipendenze e simpatizzanti. Affiancati da esperti istruttori di vela, all’interno di un percorso terapeutico e relazionale di VELASOLIDALE, ogni anno vengono organizzati dei corsi di vela riservati a ragazzi appartenenti alle polisportive di integrazione sociale.

Barcolana Young 2016 – Classifiche Finali e Foto

Trieste, 1 ottobre 2016 – Oggi la grande festa della Barcolana è iniziata anche in mare con i ragazzi della Barcolana Young, con gli appassionati di Barcolana FUN che si sono misurati nelle gare di SUP e la particolare gara di RUKKA, in programma nel tardo pomeriggio nel canale di Ponterosso.

Barcolana Young 2016 day 1 01

Barcolana Young 2016 day 1 01
Immagine 1 di 27

Sole, caldo e vento sui 10-12 nodi da sud nella giornata inaugurale della Barcolana Young, manifestazione dedicata ai giovanissimi timonieri della classe Optimist, che hanno potuto portare a termine tre bellissime prove. Ben 142 cadetti dai 9 agli 11 anni e 119 juniores hanno dato vita ad una serie di regate (due batterie per categoria), che hanno visto via via aumentare il vento di scirocco arrivato fino ai 14 nodi sotto raffica con una bella onda formata che ha impegnato in poppa gli agguerriti mini-velisti.

Slovenia, Croazia, Austria e Italia i Paesi più rappresentati, che si stanno dando battaglia anche nelle parti alte della classifica che, prima della discussione delle proteste, vede in testa tra i cadetti la slovena Alja Petric (1-1-2), davanti al gardesano Valerio Zeni (2-2-1, FV Malcesine), terzo Alessandro Mangione (1-2-5, YC Cupa). Anche negli juniores in testa un portacolori sloveno, con il bravissimo Daniel Cante nettamente in testa con tre primi; secondo posto dell’austriaco Hoeger (2-5-1) e terzo di Margherita Barro, prima femmina e protagonista di un primo in regata 2 (LNI Grado).

Domenica la pioggia non ha portato la sperata brezza per realizzare altre regate e poter applicare cosi lo scarto previsto solo dopo la quarta prova. Dopo le proteste discusse in serata e alcuni aggiustamenti della classifica con l’inserimento di penalità e squalifiche per partenza anticipata, ci sono stati diversi cambiamenti rispetto ai primi risultati: tra i cadetti (in tutto 142 iscritti tra i 9 e gli 11 anni) vittoria dal sud Italia con il crotonese Alessandro Cortese (CV Crotone), che con due secondi e un terzo ha preceduto la slovena Alija Petric (2-1-5), prima femmina. Terzo posto di Zeno Valerio Marchesini (Fraglia Vela Malcesine, 4-4-1), figlio d’arte della triestina ex olimpica di 470 Emanuela Sossi e il Direttore tecnico FIV Michele Marchesini.

Nella categoria Juniores, flotta di 119 regatanti tra i 12 e i 15 anni, vittoria di Alessio Castellan (CDV Muggia), che con due primi e un secondo ha preceduto l’austriaco Yannik Hoeger (2-6-1). Ad un punto, sul terzo gradino del podio, Luca Coslovich della Societá Velica Pietas Julia. L’apparente iniziale tripletta dello sloveno Cante, in realtà è stata penalizzata da ben due partenze anticipate, che lo hanno retrocesso.

Anche tra le femmine della categoria juniores vittoria slovena con Caterina Sedmak (sesta in generale) seguita nell’ordine dalle due portacolori del circolo organizzatore Società Velica di Barcola e Grignano Michela Stefani e Rossana Cester.

Risultati CADETTI

(altro…)