Tag name:Circolo Vela Torbole

Torbole – EuropaCup Laser 2019 – Classifiche e Foto

Si conclude la quarta tappa dell’EuropaCup, ospitata dal Circolo Vela Torbole, con una straordinaria giornata di Peler, il vento da nord, tipico del Garda. Condizioni impegnative per gli oltre 300 laseristi che hanno iniziato la giornata molto presto.

Torbole - EuropaCup Laser 2019 01

Torbole - EuropaCup Laser 2019 01
Immagine 1 di 21

Il comitato di regata, viste le condizioni meteo che prevedevano vento forte in aumento nel pomeriggio, ha programmato il segnale di avviso della prima prova per le 9.00.

Primi a scendere in acqua sono stati i Laser Standard, la flotta Gold dei Laser Maschili e le ragazze Radial. Tutti i gruppi hanno portato a termine due regate, con vento da 18 nodi che è aumentato d’intensità fino a 20-22nodi.

Alle 10.30 è stato il turno della flotta Silver Radial Maschili e dei 4.7, divisi in due gruppi, Gold e Silver, che hanno disputato una sola prova, dopo la quale il comitato ha deciso di far rientrare tutti a terra a causa della condizioni che stavano diventando proibitive.

Sono state regate spettacolari e molto combattute fino all’ultima virata.

In partenza per il Campionato Europeo Senior di Porto, Giovanni Coccoluto, che aveva dominato la classifica Standard, lascia contendersi il vertice della classifica Gianmarco Planchstainer e Nicolò Villa, che chiudono in prima e seconda posizione, seguiti dall’atleta cinese Ning Zhao protagonista di un’ottima ultima giornata, conclusa con un primo ed un secondo posto nelle due prove.

La flotta femminile dei Radial ha visto il primato delle atlete italiane che non hanno lasciato spazio alle avversarie straniere, imponendosi sempre nelle prime posizioni di ogni prova. Vince Matilda Talluri, seguita da Federica Cattarozzi e Marta Zattoni. In quarta posizione si aafferma Giorgia Cingolani, prima tra le Under19.

Podio tutto straniero, invece, per i Laser Radial Maschili, con lo svizzero Gauthier Verhulst sul gardino più alto, il tedesco Julian Hoffman in seconda posizione e quindi il belga Simon De Gendt. In quarta posizione, a pari punti con il terzo, l’italiano Augusto Mondelli seguito da Matteo Paulon.

Nei 4.7 maschili il primo degli italiani è Attilio Borio, in terza posizione, preceduto dal russo Dmitry Golovkin e dal croato Roko Stpanovic, rispettivamente al primo e al secondo posto. Primo degli under 16 il giovanissimo Domenico Lamante.

Tra le donne, nei 4.7, si impongono Anja Von Allmen (SUI), Alexandra Lukoyanova (RUS) e Jade Gavin (SUI).

Il circuito EuropaCup riprenderà con la tappa norvegese di Stavanger dal 31 maggio al 2 giugno.

Classifiche complete su www.italialaser.org – foto di Benedetta Pitscheider

Optimist – Halloween Cup 2018 – Classifiche e Foto

Terminata a Torbole, sul Garda Trentino, la Halloween Cup 2018. Sette prove totali per gli juniores e tre per i cadetti il bilancio finale della manifestazione organizzata dal Circolo Vela Torbole.

Halloween Cup Optimist 2018 09

Halloween Cup Optimist 2018 09
Immagine 1 di 12

La Fraglia Vela Riva si aggiudica l’Halloween Cup, con il trofeo assegnato al circolo con i migliori quattro juniores. Il lettone Atilla vince negli juniores, la tedesca Ernst si impone tra le femmine; doppietta vincente in parità per i rivani Bellomi e De Asmundis nei più piccoli cadetti, mentre si conferma sempre più brava Clara Lorenzi, prima di categoria nei cadetti e decima assoluta

Dopo aver preso acqua, vento e freddo per due giorni, la giornata finale dell’Halloween Cup 2018, organizzata dal Circolo Vela Torbole, ha visto tornare anche un bel sole per gran parte della giornata, offrendo colori fantastici oltre che un vento da nord perfetto per regatare: né troppo forte, né troppo debole così da accontentare grandi e piccini in regata.

(altro…)

Seconda giornata dell’Halloween Cup Optimist al Circolo Vela Torbole

Nonostante il tempo decisamente autunnale e a volte “pauroso”, in tema con il nome della regata organizzata dal Circolo Vela Torbole, prosegue l’Halloween Cup Optimist.

Halloween Cup 2018

Halloween Cup 2018
Immagine 1 di 12

Circolo Vela Torbole

I quasi 500 bambini impegnati nell’ultima regata Internazionale della stagione sul Garda Trentino dimostrano di avere carattere e nonostante il freddo abbastanza pungente, il vento forte da nord e la pioggia che ad un certo punto è stata battente, nella loro barchetta affrontano senza timore le regate, che oggi sull’Alto Garda sono state caratterizzate da nuvole minacciose, cime imbiancate e un’acqua del lago dal colore davvero particolare dopo il riversamento di migliaia di metri cubi dall’Adige.

L’organizzazione del Circolo Vela Torbole e il Comitato di regata FIV sono stati naturalmente attenti a gestire in sicurezza il tutto e le scelte sono state decisamente azzeccate con gli juniores fatti uscire in tarda mattinata con vento bello teso e i cadetti nel primissimo pomeriggio, nell’unica finestra di vento meno violento, che ha dato la possibilità di regatare dopo la pioggia battente. Le ulteriori due prove per gli juniores hanno portato a 4 il numero totale per questa categoria, con la possibilità di applicare lo scarto della prova peggiore, mentre i cadetti hanno disputato la seconda regata, dopo quella di ieri, venerdì.

(altro…)

Halloween Cup Optimist 2018 – Primo giorno di regate

Halloween Cup Optimist con il nuovo record di 453 partecipanti: nonostante il grave maltempo dei giorni scorsi e alcuni danni che non hanno risparmiato neanche il Circolo Vela Torbole, si è riusciti a riordinare tutto in tempo per ospitare i giovanissimi timonieri in rappresentanza di 13 nazioni

Halloween Cup Optimist 2018 01

Torbole sul Garda – L’ultima regata dai grandi numeri sul Garda Trentino spetta al Circolo Vela Torbole, che in questo ponte di festività chiude la stagione velica internazionale con l’Halloween Cup-Trofeo d’Autunno Optimist. Una manifestazione che quest’anno sembrava potesse addirittura essere rinviata per il grave maltempo che nei giorni scorsi ha colpito il Trentino e che solo tre giorni fa ha visto riaprire la galleria Adige Garda usata solo in caso di emergenza alluvione, con il conseguente versamento di 17 milioni di metri cubi d’acqua sul lago di Garda, a pochi metri dal Circolo Vela Torbole.

“Fortunatamente, grazie al grande lavoro svolto sia dall’amministrazione comunale di Nago Torbole, che di tutti i comuni limitrofi, nonchè dai tanti volontari che hanno cercato di ripulire le spiagge e per quanto possibile il lago dai detriti arrivati dalla galleria, l’emergenza è passata e si è potuto iniziare regolarmente con le regate, che si concluderanno sabato 3 novembre” ha commentato in questa prima giornata il presidente del Circolo Vela Torbole Gianpaolo Montagni.

Un vento da nord bello disteso dai 18 ai 22 nodi, ha permesso la disputa di due prove per la categoria juniores (12-15 anni) e una per i più piccoli cadetti (9-11 anni).

Tra i primi, vertice della classifica molto internazionale con 7 nazioni nei primi 10, tra cui 3 italiani: in testa il lettone Atilla Martin, che con due primi ha dimostrato indubbie capacità in condizioni di vento forte; con un primo e un terzo parziali, secondo posto provvisorio per lo svizzero Boris Hirsch, che precede la portacolori della Fraglia Vela Riva Agata Scalmazzi, terza assoluta e prima femmina con un 1-5. Segue l’altro svizzero Granjean con due terzi e ancora una femmina fragliotta, Emma Mattivi che con un 5-2 occupa la quinta posizione provvisoria.

(altro…)

Carlo De Paoli vince il Campionato Italiano Moth 2018

Si è concluso domenica 16 settembre il Campionato Italiano Moth aperto anche ai regatanti di altre nazioni. Ventotto gli iscritti, di cui 12 italiani, e tante partecipazioni straniere, compreso un australiano.

Coppa Italia Moth Torbole 14-09-2018 11

Coppa Italia Moth Torbole 14-09-2018 11
Immagine 1 di 15

Ospitati dal Circolo Vela Torbole i 28 regatanti della classe moth si sono dati battaglia nelle acque del Lago di Garda per tre giorni a partire da venerdì 14 settembre.

Su tre giornate intense di regate e 11 prove svolte, il gardesano del CVT Carlo De Paoli Ambrosi si riconferma il più forte degli italiani per la seconda volta consecutiva, combattendo strenuamente con l’amico-rivale francese Benoit Marie, secondo sul podio Overall.

Due giorni di regate con Ora, caratterizzate da vento abbastanza instabile e bucato, dove è importante leggere bene il campo ed essere svelti nelle scelte tattiche. Sabato mattina invece tutti sulla linea di partenza con un Peler piuttosto sostenuto ma con acqua piatta, condizione che rende la regata “a portata di tutti”, anche di quelli che navigano con il moth da meno tempo.

Carlo De Paoli: “Sono molto contento per aver ripetuto il risultato dell’anno scorso. Vincere due volte consecutive il titolo italiano è certamente un risultato assai auspicato, degna conclusione di un anno che per me è stato molto positivo dopo il secondo posto all’europeo in Svezia. Ovviamente ringrazio mia moglie Alice che mi ha sostenuto sempre e il mio coach Christian Cavazza che ha saputo prepararmi fisicamente al meglio”.

(altro…)

Iniziata al Circolo Vela Torbole la Coppa Italia Moth

Coppa Italia Moth Torbole 14-09-2018 01

Coppa Italia Moth Torbole 14-09-2018 01
Immagine 1 di 15

È iniziata venerdì 14 settembre e sarà protagonista fino a domenica al Circolo Vela Torbole la Coppa Italia della classe Moth. Circolo Vela Torbole che sabato tardo pomeriggio inaugurerà ufficialmente l’ampliamento della sede che già in qualche occasione si è resa molto utile con i nuovi spazi messi a disposizione di soci, Ufficiali di regata FIV e regatanti.

Otto le nazioni presenti alla tappa di Coppa Italia Moth con il portacolori del circolo organizzatore Carlo De Paoli, vice-campione europeo 2018, subito protagonista e leader della classifica provvisoria.

De Paoli ha così commentato la prima giornata di gare: “Abbiamo avuto condizioni discrete di vento da sud sui 10 nodi; il vento rafficato ed instabile ha offerto prove mai scontate e decise solo negli ultimi bordi; è stato divertente proprio per questo”.

Dopo le prime tre regate De Paoli è in testa dopo aver piazzato due primi ed un quarto; secondo provvisorio il francese Benoit Marie che con 2-1-5 è in ritardo di 2 punti su De Paoli. Terzo il tedesco Mäge (3-7-2). In gara anche alcuni allenatori di squadre giovanili di circoli del Garda Trentino, come Lorenzo Bianchini e Fabio Zeni – che in una pausa di lavoro sono comunque in barca, divertendosi sui foil: in una delle loro prime esperienze agonistiche Moth sono nella top ten, rispettivamente ottavo e nono.

Classifica provvisoria dopo 3 prove su www.circolovelatorbole.com

Windsurf – I risultati dei Campionati Nazionali Giovanili di Slalom a Torbole

Campionato Giovanile SL 2016-70

Torbole, 19 giugno 2016. Quest’anno l’Ora, tipico vento da Sud che nell’Alto Garda può raggiungere notevole intensità grazie alla forma del lago a imbuto, non è stata all’altezza della sua fama e si è fatta desiderare comparendo debolmente e solo a tratti. Dopo diversi tentativi di dare il via il Comitato di Regata del Circolo Surf Torbole ha quindi deciso di annullare per mancanza di vento le previste One Hour Classic e Half Hour Classic, quest’ultima riservata ai più giovani.

Conclusi invece regolarmente i Campionati giovanili di Slalom disputati giovedì 16 giugno, ecco le classifiche provvisorie:

Under 15: 1° Edoardo Tanas – 2º Nicola Mazzola – 3º Alessandro Iotti
Under 17: 1º Francesco Scagliola (ITA) – Riccardo Renna (ITA) – Nicolò Renna (ITA)
Under 20: 1º Orel Liam (SLO) – Daniel Slijk (ITA) – 3º Jacopo Renna (ITA)

1º classificato al Campionato Nazionale Giovanile Under 20: Daniel Slijk (ITA)

I primi tre classificati del Campionato giovanile, oltre al monte premi, sono stati premiati infatti con un Kingii Wearable e con una maglietta dedicata all’evento e in edizione limitata Windependence, giovane marchio nato dalla passione per il windsurf.

Rafa Trujillo vince il Mondiale Master Finn 2016

Rafael Joaquín Trujillo Villar è il Campione del Mondo Master (Over 40) del singolo olimpico Finn. Secondo l’olimpico russo Vladimir Krutskihk, terzo il ceco Michael Maier, primo degli Over 50, i Grand Master.

Mondiale Master 2016 13

Mondiale Master 2016 13
Immagine 1 di 13

In gara c’erano oltre 360 imbarcazioni su 400 iscritti (molti hanno subito rinunciato dopo le prime raffiche di vento) in rappresentanza di 34 Nazioni. Per la classe Finn e per una classe olimpica è stato il più affollato Mondiale della storia, iniziata per questo singolo nel lontano 1952 quando esordì ad Helsinki con la medaglia d’oro del leggendario danese Paul Elvstrom.

Truijllo succede proprio a Krutskihk nell’albo d’oro di questa manifestazione, gara che Maier, la medaglia di bronzo, in passato l’ha vinta ben 6 volte.

“Rafa” Trujillo è uno di grandi nomi della flotta, 4 partecipazioni olimpiche, l’argento ad Atene, il titolo Mondiale della Finn Gold Cup nel 2007, il titolo di vice Campione del Mondo nel 2003 nella sua Cadice. Del lago di Garda è innamorato. Qui si era preparato per Sydney 2000 quando corse con la Star con Van der Ploeg (l’oro di Barcellona con il Finn) e per Pechino e Londra, quando il suo coach era Michele Marchesini di Malcesine, oggi DT della Nazionale Azzurra di vela. “Il Garda e Torbole sono il miglior posto per fare vela e tutti gli altri sport all’aria aperta”. Ed a dirlo è uno come Trujillo che abita sull’Atlantico di Cadice.

(altro…)

Rafa Trujillo Vladimir Krutskihk il testa al Mondiale Master Finn 2016

Lo spagnolo Rafa Trujillo e il russo Vladimir Krutskihk, campione Master in carica, vincono entrambi hanno vinto 6 regate, correndo in due batterie diverse, e guidano la classifica del Mondiale Master del singolo olimpico Finn in corso a Torbole.

Mondiale Master 2016 01

Mondiale Master 2016 01
Immagine 1 di 13

Dopo 6 prove la classifica generale vede al terzo posto il Ceco Michael Maier (5 volte Mondiale Master) e primo dei Grand Master, quarto è lo svizzero Piet Eckert, quinto il francese Allain des Bevais. Gli italiani in generale sono 15mo Walter Riosa, 31mo Enrico Passoni e 34mo Armando Battaglia.

La terza giornata ha offerto la solita Ora che ha soffiato con buona intensità dai 12 ai 14 nodi con un cielo leggermente velato.

Results after six races – Top 20 from 355

(altro…)

Flotta record al Mondiale Master Classe Finn 2016 di Torbole

Partecipazione record a Torbole, con oltre 400 iscritti (si parte con batterie di 100 imbarcazioni) in rappresentanza di 34 Nazioni, per il Mondiale Master (Over 40) della Classe Finn.

Immagine anteprima YouTube

Non si erano mai visti tanti concorrenti in gara su una classe olimpica, il Finn lo è dal lontano 1952, quando a Helsinki l’oro andò al danese Paul Elvstrom, uno dei grandi della vela internazionale, superato come vittorie, solo a Londra nel 2012 da sir Ben Ainslie, 4 ori e un argento.

La classifica sarà inoltre arricchita dai titoli per i Grand Master (Over 50), Grand Grand Master (Over 60) e le Legend (Over 70), più una classifica femminile le barche costruite prima del 1985. Il parterre si annuncia ricco di grandi nomi dal passato ricco di successi.

L’organizzazione dell’edizione 2016 è curata dal Circolo Vela Torbole con un apprezzabile lavoro corale che sarà svolto di concerto con il Circolo Vela Arco. Saranno più di 100 le persone coinvolte nella macchina organizzativa, tra Giudici, personale di assistenza, volontari, al cui comando ci sarà Gianfranco Tonelli, da sempre uomo di riferimento delle Federazioni Internazionali e di tutte le classi olimpiche e non.

Results after two races (eight heats) – Top 20 from 355

1 ESP 100 Rafael Trujillo 2
1 RUS 73 Vladimir Krutskikh 2
1 SUI 86 Piet Eckert 2
4 AUS 22 Paul Mckenzie 3
5 CZE 1 Michael Maier 4
5 GER 707 Uli Breuer 4
7 FRA 75 Laurent Hay 5
8 GBR 2 Allen Burrell 7
9 EST 7 Harles Liiv 8
10 FRA 99 Marc Allain Des Beauvais 9
11 RUS 711 Petrov Dmitrii 9
12 SUI 7 Christoph Burger 10
13 SWE 59 Lars Edwall 10
14 AUT 7 Gubi Michael 12
15 GER 19 Andreas Bollongino 12
15 NED 121 Martijn Van Muyden 12
17 ITA 89 Florian Demetz 13
18 NED 7 Cees Scheurwater 13
18 RUS 41 Felix Denikaev 13
20 ITA 80 Martin Atzwanger 14

Event website: www.finnworldmasters.com