Tag name:Club Velico Crotone

Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2019 – Risultati finali e Foto

Sabato 20 luglio 2019 – È terminato a Crotone il Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2019 – Trofeo BPER Banca, organizzato dalla Federazione Italiana Vela insieme al Club Velico Crotone e all’Unione Vela d’Altura Italiana

Assoluto altura 2019 day 1 01

Assoluto altura 2019 day 1 01
Immagine 1 di 18

Questi tutti i premiati

Campione Italiano Crociera Regata Classe 3-4-5
Vlag, Vismara 34 di Luca Baldino

Campione Italiano Crociera Regata Classe 0-1-2
Milù III, Mylius 14E55 di Andrea Pietrolucci

Campione Italiano Classe Regata
Blu Sky, GS43 di Claudio Terrieri

Armatore Timoniere Gruppo B
Scugnizza, Italia 11.98 di Vincenzo De Blasio

Armatore Timoniere Gruppo A
Blu Sky, GS43 di Claudio Terrieri

Trofeo dei Tre Mari Gruppo B
Vlag, Vismara 34 di Luca Baldino

Trofeo dei Tre Mari Gruppo A
Blu Sky, GS43 di Claudio Terrieri

Trofeo BPER Gruppo B
Sugar 3, Italia 11.98 di Otto Kikkas

Trofeo BPER Gruppo A
Blu Sky, GS43 di Claudio Terrieri

PREMI DI MANIFESTAZIONE RISERVATI AI PRIMI TRE DI OGNI GRUPPO

Gruppo B
1. Vlag, Vismara 34 di Luca Baldino
2. South Kensington, First 35 di Massimo Licata
3. Faust X 2, X 302 di Paolo Scattarelli

Gruppo A
1. Milù III, Mylius 14E55 di Andrea Pietrolucci
2. Pazza Idea, Arya 415 di Pierluigi Bresciani
3. Morgan 4, GS39 di Nicola De Gemmis

Regata
1. Blu Sky, GS43 di Claudio Terrieri
2. Sugar 3, Italia 11.98 di Otto Kikkas
3. Altair 3, Scuderia 50 di Sandro Paniccia

Classifiche complete su www.campionatoitalianoaltura2019.it

Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2019 – Terzo giorno di regate

Terzo giorno del Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2019 – Trofeo BPER Banca, organizzato dalla Federazione Italiana Vela insieme al Club Velico Crotone e all’Unione Vela d’Altura Italiana.

Assoluto altura 2019 day 3 01

Assoluto altura 2019 day 3 01
Immagine 1 di 18

19 luglio 2019 – Tre prove per il terzo giorno di regate nelle acque di Crotone: buone condizioni meteo, con aria stesa tra i 10 e i 12 nodi di intensità, per le prime tre prove quotidiane che portano a sette il totale delle regate disputate. Giova ricordare che con la 5 regata è possibile scartare il peggior risultato e il Campionato si giocherà su un massimo di 8 prove. Classifiche quindi piuttosto definite, ma con la giornata di domani per recuperare o consolidare il vantaggio.

Ottimo lavoro per il comitato di regata che ha ben gestito le partenze e i cambi di direzione del vento – in occasione della terza regata odierna. Partenza regolare quindi per la prima sessione alle 11:08 di questa mattina. Pochissime le variazioni nella classifica overall, a eccezione della 3 Classe Crociera, con gli equipaggi più competitivi che rimangono in testa alle classifiche dei giorni precedenti.

Questi i risultati al termine della terza giornata – tra parentesi i parziali overall

Classe 0 R: Altair 3 di Sandro Paniccia – Scuderia 50 – (15,3,1)
Classe 0 C: Milù III di Andrea Pietrolucci – Mylius 14E55 – (5,2,13)
Classe 1 R: Blue Sky di Claudio Terrieri – GS 43 – (2,4,2)
Classe 1 C: Pazza Idea, di Pierluigi Bresciani – Arya 41.5 – (3,6,3)
Classe 2 R:Guardamago II di Massimo Romeo Piparo – Italia Yachts 11:98 – (12,19,8)
Classe 2 C: Morgan IV di Nicola De Gemmis – GS 39 – (8.5,12,7)
Classe 3 R: Scugnizza di Vincenzo de Blasio – Italia Yachts 11:98 – (4,5,11)
Classe 3 C: South Kensington di Massimo Licata D’Andrea – First 35 – (10,10,5)
Classe 4 C: Vlag di Luca Baldino – Vismara 34 – (16,7,6)

Sabato 20 luglio quindi ultima giornata che vedrà l’assegnazione dei seguenti premi: Trofeo “Carlo De Zerbi” per i Titoli di Campione Italiano delle Classi Regata e Crociera/Regata; il Trofeo “Bper Banca” messo in palio dallo sponsor al primo classificato overall del Gruppo A e al primo classificato overall del Gruppo B e il Trofeo “Dei Tre Mari”, messo in palio dall’UVAI, assegnato alle imbarcazioni qualificate risultate prime nelle classifiche di ciascuno dei due Gruppi. Quindi i Premi Uvai ai migliori armatori timonieri di ciascuno dei due Gruppi.

Classifiche complete su www.campionatoitalianoaltura2019.it

Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2019 – Day 2

Seconda giornata di Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2019 – trofeo BPER Banca, organizzato dalla Federazione Italiana Vela insieme al Club Velico Crotone e all’Unione Vela d’Altura Italiana.

Assoluto altura 2019 day 2 01

Assoluto altura 2019 day 2 01
Immagine 1 di 18

18 luglio 2019 – Disputate altre due prove nelle acque di Crotone: buone condizioni meteo, con meno onda rispetto alla prima giornata e vento tra i 7 e i 10 nodi di intensità. La prima regata è partita alle 12.57, su un percorso a bastone per una lunghezza totale di poco meno di 6,5 miglia, seguita da una seconda prova che porta a 4 le regate disputate fino a oggi.

In Classe 0 le posizioni sono invariate con lo Scuderia 50 Altair 3 di Sandro Paniccia che rimane in testa nella divisione Regata (3,20 i suoi parziali di giornata) e il Mylius 14E55 Milù III di Andrea Pietrolucci che chiude con un 5 e 13.

In Classe 1 il GS43 Blue Sky di Claudio Terrieri indovina due regate perfette e rientra in porto con ‘soli’ 2 punti (1,1).

Nella divisione Crociera – grazie anche ai brillanti risultati di ieri – mantiene la prima posizione anche l’Arya 41.5 Pazza Idea, di Pierluigi Bresciani con un 11mo e un 16mo di giornata.

(altro…)

Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2019 – Day 1

Prima prova in acqua per il Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2019 – trofeo BPER Banca, organizzato dalla Federazione Italiana Vela insieme al Club Velico Crotone e all’Unione Vela d’Altura Italiana.

Assoluto altura 2019 day 1 01

Assoluto altura 2019 day 1 01
Immagine 1 di 18

17 luglio 2009 – È ufficialmente iniziato il Campionato Italiano con oltre 30 equipaggi a contendersi il titolo nazionale nelle acque dello Jonio. Partenza in salita per il comitato di regata che ha dovuto attendere un miglioramento delle condizioni meteorologiche prima di poter dare lo start della prova di giornata.

Mare molto mosso e vento in attenuazione da N (16 nodi sulla linea di partenza, diventati poi 10 all’arrivo) sono stati gli ingredienti della regata odierna. Colpo di cannone per il primo gruppo di barche alle 15:00 su un classico percorso a bastone di circa 6.4 miglia e che ha impegnato le barche – le più veloci – per poco meno di un’ora.

(altro…)

BPER Banca Crotone Carnival Race 2019 – Risultati Finali e Foto

Optimist Crotone Carnival Race 2019 04

Optimist Crotone Carnival Race 2019 04
Immagine 1 di 14

Quarto e ultimo giorno della BPER Banca Crotone International Carnival Race divenuto un classico del calendario della Classe Optimist e palcoscenico di una flotta variopinta di 183 giovani velisti da Croazia, Spagna, Francia, Germania, Grecia, Israele, Malta, Olanda, Svizzera, Svezia e Italia. Oggi, con l’orario limite fissato per le 13, Eolo dopo aver tanto soffiato nei giorni scorsi si è preso una pausa. Le classifiche pertanto sono rimaste invariate.

PREMIAZIONE E RISULTATI FINALI: DAY 4 – La premiazione festosa ha coinvolto direttamente il waterfront di Crotone, si è aperta con un saluto speciale all’atleta di casa Tony Cili, fuoriclasse del Kiteboard e istruttore del Club Velico Crotone, appena tornato da Capo Verde dove ha conquistato un fantastico bronzo alla World Cup.

Nella categoria dei Cadetti (i più giovani, 9-11 anni), il podio è formato dall’italiano Tommaso Geiger, davanti al connazionale Francesco Tesser e al maltese Timmy Vassallo. Tra le ragazze il podio è tutto azzurro col primo posto di Flavia Viscoli Coratella, il secondo di Carlotta Tenderini e il terzo di Daphne Lupo.

(altro…)

BPER Banca Crotone Carnival Race 2019 – Risultati

Per 10 giorni Crotone capitale della vela giovanile del Mediterraneo: dal 2 al 10 marzo 400 giovanissimi velisti da tutto il mondo per la BPER Banca Crotone Carnival Race e per la prima tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder+Sport

Optimist Crotone Carnival Race 2019 01

Optimist Crotone Carnival Race 2019 01
Immagine 1 di 14

Regate di sabato 2 marzo – 20-23 nodi di vento da Nord, onda di un metro e mezzo, sole caldo, tre prove su tre completate come da programma per gli Juniores. In classifica primo l’israeliano Aviv Ashraf, secondo il maltese Richard Schiltheis e terza la tedesca Louisa Muller. Nelle classifiche di categoria terzi posti per gli italiani Antonio Gasperini e Sophie Fontanesi. In gara 183 concorrenti da Croazia, Spagna, Francia, Germania, Grecia, Israele, Malta, Olanda, Svizzera, Svezia e Italia.

Regate di domenica 3 marzo – Secondo giorno di regate nello stadio del vento di Crotone per i 183 giovani velisti da Croazia, Spagna, Francia, Germania, Grecia, Israele, Malta, Olanda, Svizzera, Svezia e Italia. Meteo: 17 nodi di vento nella prima prova, sceso a 13 nodi nell’ultima, e onda di circa 1 metro.

Tra i Cadetti, tripletta italiana in testa con Tommaso Geiger primo, davanti a Alessandro Maria Ricci e Mattias Zappia. Nella classifica femminile due italiane ai primi due posti: Carlotta Tenderini e Flavia Viscoli Coratella, seguite dalla svizzera Daphne Lupo al terzo posto.
La classifica Juniores vede al comando il forte maltese Richard Schultheis, con due israeliani alle piazze d’onore: Aviv Assraf e Roy Levy. Classifica femminile guidata dall’olandese Yanne Broers davanti alla tedesca Louisa Muller e all’azzurrina Sophie Fontanesi. La top-5 overall della Carnival Race, maschile e femminile insieme, vede nell’ordine Richard Schultheis (MLT), Yanne Broers (NED), Louissa Muller (GER), Aviv Assraf (ISR) e Roy Levy (ISR).

L’onda caratteristica di Crotone ha origini lontane, spiegazioni geografiche, termiche, orografiche, come spiega il Professor Alberto Vega, che insegna Navigazione e Meteorologia all’Istituto Nautico di Crotone, e il fenomeno lo ha studiato a fondo.

“Dipende tutto dai venti dominanti di quest’area: Crotone è battuta tutto l’anno da venti dai quadranti settentrionali, la Tramontana da Nord e il Grecale da Nord Est, prevalentemente sostenuti, che per questo hanno favorito lo sviluppo dell’attività velica. E’ una peculiarità, una vera unicità di questo tratto di costa. I giorni di bonaccia, senza vento, sono pochissimi, una rarità. D’estate si aggiunge il fenomeno della brezza termica, che si somma ai venti dominanti.”

L’onda è una diretta conseguenza della forza di questi venti, ma ha un’altra ragione, una specie di segreto, nascosto sott’acqua… “A creare quell’onda speciale è la morfologia dei fondali – conferma il Professor Vega – Le carte nautiche indicano chiaramente, a circa 300 metri da costa, la presenza di una scogliera naturale sommersa, a una profondità tra 10 e 20 metri, che si estende dalla spiaggia cittadina fino ai piedi dell’Irto, dove comincia il promontorio del famoso Capo Colonna.

“Il rialzamento brusco del fondale origina la forma dell’onda, ricercata specialmente dagli appassionati del Kite Surf, e che rende tecnico il campo delle regate veliche. Il fenomeno vale sia con vento da Nord che da Scirocco e da Levante, i venti che si susseguono con il passaggio delle depressioni atmosferiche.”

Perché i venti sono solitamente così forti? “Dipende dalla conformazione del territorio. Davanti a Crotone non c’è nulla, mentre alle sue spalle ci sono la dorsale della Sila e più a sud quella dell’Aspromonte. Il vento del Nord arriva diretto dai Balcani senza ostacoli e per questo aumenta di intensità. Poi i fondali pensano a formare l’onda… È la natura che ha voluto che Crotone fosse la città della vela!”

Classifiche complete su www.clubvelicocrotone.it

Optimist – Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018 – Vince Gradoni

L’edizione 2018 della Bper Banca Crotone International Carnival Race di quest’anno sarà ricordata per la qualità degli atleti partecipanti, con il mostro sacro dell’Optimist Marco Gradoni che ha resistito all’assalto del campione europeo, il serbo Stefan Yuill.

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018 01

Bper Banca Crotone International Carnival Race 2018 01
Immagine 1 di 5

Nonostante le perturbazioni avessero preso di mira il Sud Italia Crotone non ha tradito le attese e ha permesso il perfetto svolgimento di un evento partecipato da più di duecentoventi atleti provenienti da 12 nazioni e da 60 circoli. Ben nove prove, alla fine, per la flotta Gold Juniores, otto per la flotta Silver e sette per i Cadetti.

In acqua le emozioni non sono davvero mancate. Pareva che l’ultimo giorno dovesse riservare un finale thrilling dopo l’undicesimo posto del campione del mondo Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village) nella prima prova e il conseguente avvicinamento degli inseguitori, Schulteis (sesto) Davide Nuccorini (primo). Così come pareva che il giovanissimo atleta di casa Alessandro Cortese (Club Velico Crotone) fosse destinato a insidiare lo stesso Nuccorini, dal quale, dopo la seconda prova, lo separavano solo cinque punti. Invece, le ultime regate hanno rimesso ordine nella classifica: Gradoni con due vittorie ha consolidato il primato; Schulteis (secondo) ha confermato di essere il suo vero rivale; Nuccorini ha scalzato dal podio Yuill; Cortese ha mostrato tutto il suo valore non perdendo mai il contatto con i primi; e Cante ha chiuso quinto alle sue spalle. Prima fra le ragazze Sophie Fontanesi (Tognazzi Marine Village), seguita dalla olandese Yanne Boers e da Beatrice Sposato (Club Velico Crotone).

(altro…)

Crotone, Coppa Primavela 2017 – Classifiche Finali e Foto

Terminata a Crotone la 32ma edizione della Coppa Primavela, regata-festa per velisti nati negli anni 2006-2007-2008.

Primavela Crotone 29-08-2017 M Orsini 01

Primavela Crotone 29-08-2017 M Orsini 01
Immagine 1 di 27

Dal mattino ha soffiato una brezza da Nord sui 18 nodi gradatamente scesa nel pomeriggio sui 12 nodi. Mare con una gradevole onda formata, che ha reso spettacolari e tecniche le regate per i 310 giovani timonieri e surfisti in gara nelle classi Optimist, O’Pen BIC e windsurf Techno 293. Condizioni ideali che hanno consentito lo svolgimento di tre prove per tutti.

Queste le classifiche definitive per classe ed età.

Optimist nati 2006 (Coppa del Presidente) – Vittoria sul filo di lana per Alessandro Cortese, con finale drammatico. Il 12enne atleta di casa del Club Velico Crotone, infatti, in corsa per la vittoria, ha avuto una avaria al timone al cancello di poppa dell’ultima decisiva regata, e nonostante i tentativi affannosi di riparare, è stato costretto al ritiro. L’andamento della regata anche senza di lui, però, gli ha portato la vittoria finale, perché il secondo il classifica generale, Alex Demurtas (Fraglia Vela Riva), è arrivato 2° nell’ultima manche, e la parità di punteggio ha favorito Cortese che aveva nel suo score la vittoria della prima prova del campionato. Un finale di emozioni, al terzo posto Maria Vittoria Arseni (Circolo Vela Roma) anche prima femminile.

(altro…)

Crotone, Coppa Primavela 2017 – Secondo giorno di regate

Nella seconda giornata di regate della 32esima edizione della Coppa Primavela organizzata dalla Federazione Italiana Vela in Calabria, presso la nuova sede del Club Velico Crotone, solo due delle tre classi in gara hanno potuto regatare.

Primavela Crotone 28-28-2017 M Orsini 01

Primavela Crotone 28-28-2017 M Orsini 01
Immagine 1 di 11

Nel campo più a nord, quello del Club Velico Crotone Beach Club, gli O’Pen Bic e le tavole a vela Techno 293 sono riusciti a regatare: la flotta dei nati nel 2006 ha chiuso due prove, quella dei nati nel 2007 ben tre mentre gli O’Pen Bic purtroppo solo una. Il vento è aumentato fino a 7 nodi per poi calare improvvisamente del tutto.

La classifica aggiornata nei Techno 293 dove in testa alla flotta dei nati nel 2006 (Coppa Presidente) è oggi Giuseppe Paolillo (Horizont Sailing Club) – che vince anche la seconda prova odierna – seguito da Marco Guida Di Ronza (CN Castelfusano) e Leonardo Tomasini (Circolo Surf Torbole), vincitore della prima prova. La prima ragazza è Gaia Barbera (LNI Ostia).

Tra i Techno 293 nati nel 2007 (Coppa Primavela), il triestino Nicolò Nevierov (SW Marina Julia) non fa un errore e conduce la classifica anche oggi con una serie ininterrotta di primi. Dietro di lui Pietro Calderini (Nauticlub Castelfusano) e Rocco Sotomayor (Circolo Surf Torbole) che si sono scambiati di posizione da ieri. Cambio al vertice per la prima ragazza, che oggi è Maria Francesca Salerno (CC Ruggero di Lauria).

(altro…)

Optimist – BPER Banca Crotone International Carnival Race 2017 – Classifiche e Foto

28 febbraio 2017 – Anche nella giornata finale di regate Optimist BPER Banca Crotone International Carnival Race il golfo di Crotone ha assicurato vento forte, 18-20 nodi da Sud-Sud Ovest, da terra e quindi con meno onda, tanto sole e i soliti colori.

Optimist BPER Banca Crotone 2017 01

Optimist BPER Banca Crotone 2017 01
Immagine 1 di 13

Con le tre prove disputate in questo martedi grasso, il totale sale a 11 regate corse, sia per la flotta Juniores che per quella dei Cadetti, per un numero complessivo di ben 33 partenze e arrivi, considerando le due batterie Juniores. Programma pienissimo in mare e condizioni meteo come sempre sontuose per la “città della vela”.

Nella classifica Juniores, a salire sul gradino più alto del podio è stato il giovane maltese Richard Schultheis, che ha superato il romano Marco Gradoni (Tognazzi Marine Village). Terza e prima tra le ragazze la napoletana Gaia Falco (CVR Italia), seguita dalla romana Giulia Sepe (CV Roma) e al terzo dalla Beatrice Sposato (CV Crotone).

(altro…)