Tag name:kite surf

Kite Festival Città di Roma

5 Aprile 2019 – Prende il via domani alle 18.00 presso lo stabilimento balneare Marine Village la prima edizione del Kite Festival Città di Roma, l’evento agonistico e di promozione sportiva promosso da Tognazzi Marine Village Asd, Circolo Canottieri Aniene Asd, Classe Kiteboard Italia, con la FIV e con i patrocini di Regione Lazio, Guardia Costiera e Comune di Roma Municipio X, dedicato al mondo del kitesurf e degli sport all’aria aperta.

Kite Festival Città di Roma

Dieci giorni di manifestazione con la cerimonia di apertura domani alle 18.00, alla presenza del vice presidente del CONI e direttore tecnico giovanile della FIV, Alessandra Sensini, e l’inizio delle gare sabato 6 e domenica 7 con un primo evento di livello internazionale: una maratona di 42 chilometri lungo la costa da Torvaianica al Porto Turistico di Roma a bordo di tavole con hydrofoil, particolari tavole con una pinna sotto che le fa volare sopra superficie dell’acqua, raggiungendo così impressionanti velocità.

Questa particolare disciplina, che sarà olimpica a partire dai Giochi di Parigi 2024, sta incuriosendo diversi giovani campioni che fino ad oggi hanno regatato con tavole bisimmetriche nei circuiti TT:R (Twin tip race) e che saranno presenti nelle acque romane per questa “prima assoluta”.

Fra questi spiccano i nomi della nostra Sofia Tomasoni (Windsurfing Club Cagliari) e del domenicano Adeuri (Deury) Corniel, entrambi medaglia d’oro alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires nel 2018, ma non mancherà anche lo sloveno Toni Vodisek, anche lui sul podio in Argentina. In acqua anche l’azzurra Irene Tari, nata a Terracina ed in gara con il colori del Club Vela Portocivitanova, anche lei pronta per affrontare un quadriennio in vista dell’evento parigino a cinque cerchi. A sfidare i giovani ci saranno anche i “Veteran” fra i quali spicca l’italiano Pierluigi Capozzi del Circolo Velico di Fiumicino, vincitore della medaglia di bronzo nella sua categoria al Campionato del Mondo di Aahrus del 2018, ed il bellunese Guido Simonetti, terzo nella ranking kitefoil del 2017, che nelle acque di casa dovranno vedersela con il francese Herve Rousseau. Domenica 7 aprile, al termine della prova di giornata, verrà assegnato anche lo Speed Record a chi avrà effettuato il percorso di 42 km nel minor tempo e distribuiti ai primi classificati un montepremi di 5.000 euro. Dalla terrazza del Marine Village si potrà ascoltare buona musica, gustare un aperitivo vista mare e seguire ogni fase del percorso grazie al commento “live” che verrà trasmesso da una barca che seguirà tutta la regata.

(altro…)

Certi anziani ti fanno sentire così vecchio…

Immagine anteprima YouTube

“E’ come volare su una nuvola,” dice il kite surfer di 77 anni David Cummings. Dopo la morte della moglie Cummings ha deciso di prendere in mano la propria vita e iniziare a praticare kite surfing e snowboarding. L’inglese ha fatto kite surf per gli ultimi quattro e spera che il paradiso assomigli alla sua attuale routine quotidiana, attrezzare e lasciare che l’aquilone lo porti attraverso l’oceano.

Via | snipeout.blogspot.com

Rescue Kites in dotazione ai Volvo Ocean 65

E’ una notizia che sta rimbalzando oggi su diversi siti di vela, meno che su quello ufficiale della Volvo Ocean Race, che in genere non perde occasione per comunicare novità, sopratutto se di tale portata. Fatto sta che non essendo oggi il primo di aprile tendo a prenderla per buona. Parrebbe che in questa edizione i Volvo Ocean 65 siano dotati di GHQ (Get Home Quicker) Rescue Kites.

vor_65-rescue-kit 01

vor_65-rescue-kit 01
Immagine 1 di 3

Parrebbe anche che la soluzione sia stata studiata in collaborazione con i Lloyd, in quanto in grado di aumentare il grado di sicurezza e minimizzare le potenziali perdite.

Il kite è stato scelto perché rispetto alla classica randa di cappa su armo di fortuna consente di raggiungere un porto sicuro più velocemente ed è più efficace in caso di perdita della chiglia.

Si legge nel sito www.asvperformance.com, che ha sviluppato in kite in collaborazione con QXI International.

Thanks to the partnership with QXI International, ASV Performance has contributed to the biggest breakthrough in the kiteboarding industry by supplying each of the seven VO65 Ocean Racing Yachts participating in the current Volvo Ocean Race 2014-2105 Edition with ‘GHQ (Get Home Quicker) Rescue Kites’.

As the designer and manufacture partner in the QXI International run of ‘GHQ Rescue Kite’, Simone and ASV together with Joey Pasquale have worked for several months to provide the VO65 fleet with a rescue kite system that can be deployed in case of emergency (loss of mast or loss of control of swing keel), improving safety for the teams involved in one of toughest and greatest races in the world, and a way to ‘Get Home Quicker’.

Lüderitz Speed Challenge 2014 – Chris Ballois battute il record di velocità per riders disabili

23 Ottobre 2014, Lüderitz, Namibia, un giorno che passerà alla storia come quello in cui il Kite surfer francese Chris Ballois ha battuto il record mondiale di velocità per riders disabili, ratificato dal WSSRC (world speed record council) e ISAF-IFDS.

Immagine anteprima YouTube

In soli 25 nodi di vento medio e dopo aver raggiunto i 39.14 nodi di velocità nella primissima prova, Chris nel secondo tentativo ha battuto il record con una media di 42.94 nodi (80 kmh!) di media sui 500 metri.

La sua passione per lo sport lo ha motivato ad acquisire le competenze, la forza, la condizione fisica e mentale per raggiungere velocità che molti kite surfers non disabili possono solo sognare.

Sono previsti “buoni venti” anche per i prossimi giorni e se Chris continua con le sue performance attuali può ripetersi e battere se stesso.

www.luderitz-speed.com

Kiteboard Youth & Masters World Championship 2014

Apparentemente potrebbe sembrare una qualche ventosa località caraibica dalla finissima sabbia bianca e dalle acque cristalline. E invece è una qualche ventosa località dalla finissima sabbia bianca e dalle acque cristalline italiana, il Poetto, a Cagliari.

Immagine anteprima YouTube

Dove in questi giorni si sta svolgendo il Kiteboard Youth & Masters World Championship 2014, il Campionato Mondiale Master e Junior della disciplina Regata, che dal 12 al 18 maggio rende lo Yacht Club Cagliari e la sesta fermata del Poetto protagonisti del
del Kiteboard mondiale.

E’ la terza volta che questo tratto del Poetto e il suo club ospitano una competizione mondiale di disciplina. Nel Maggio 2002 il ‘Cagliari Kite Worlds’ fu il primo campionato mondiale dello stile wakeboard. Nell’ottobre 2012 il Kiteboard Racing World Championship, il mondiale di classe assoluto, superò il record di partecipazioni (oltre duecento), con spettacolo a pochi metri dalla riva.

info su www.kitecagliari.com e nella pagina Facebook dedicata all’evento.

Barcolana Fun, evoluzioni mozzafiato nello specchio d’acqua del bacino San Giusto

Trieste, 7 ottobre 2013 – Per il secondo anno consecutivo, il lunedì prima della Barcolana, Trieste viene baciata dalla Bora e offre agli amanti del Kite e Wind Surf Barcolana Fun evoluzioni mozzafiato nello specchio d’acqua del bacino San Giusto e lungo la diga del Porto Vecchio.

barcolana-2013ff_06064

barcolana-2013ff_06064
Immagine 1 di 48

Trieste, 07/10/13 BARCOLANA45 BARCOLANA FUN Photo: ©Studio Borlenghi/Francesco Ferri

La velocità dei Windsurfisti, che muniti di Gps tascabile, hanno tentato il record di velocità ammaestrando le raffiche di una Bora in crescere dall’alba sino alle 11.00, orario limite per questo “spot” da campioni.

(altro…)