Tag name:Le Vele d’Epoca a Napoli

Vele d’Epoca a Napoli, vincono gli inglesi di Kelpie e i francesi di Sagittarius

NAPOLI, 1 luglio 2018 – Parla straniero l’edizione 2018 di Vele d’Epoca a Napoli, sedici storiche imbarcazioni in legno, tutte con anno di varo anteriore al 1976, si sono fronteggiate nelle acque del golfo di Napoli per questa manifestazione organizzata dal Circolo Savoia.

Kelpie vele epoca napoli 2018

Al termine delle quattro prove disputate a vincere nella classe Yacht d’Epoca è Kelpie, lo scafo inglese costruito nel 1903, tra i più antichi mai iscritti alla rassegna velica napoletana. Il cutter aurico di 17 metri, di cui esistono 8 esemplari in tutto il mondo, ha centrato due vittorie e due secondi posti di giornata, superando sul filo di lana Cippino II, che ha difeso i colori dell’Argentina. Al terzo posto Comet (Inghilterra).

Nella classe Yacht Classici, invece, successo dei francesi di Sagittarius, con tre primi e un secondo posto di giornata. Sagittarius è uno sloop marconi che appartiene alla famiglia Laffitte di Nizza. Secondo in classifica generale Namib (Italia), terzo Ojalà (Olanda).

Nell’ultima giornata la regata è stata anticipata da una Parata di eleganza: tutte le imbarcazioni hanno sfilato all’uscita del porticciolo di Santa Lucia, salutando la giuria ed i cittadini presenti sul lungomare. A vincere il premio come imbarcazione più elegante è stata ancora Kelpie.

Sagittarius vele epoca napoli 2018

“Chiudiamo un’edizione più che positiva”, commenta Carlo Campobasso, presidente del Circolo Savoia. “Abbiamo aperto il nostro circolo ai velisti, permettendo loro di partecipare anche a numerosi eventi collaterali. Ma la soddisfazione maggiore riguarda la qualità delle imbarcazioni arrivate nel golfo di Napoli da tutto il mondo. Abbiamo ammirato autentici gioielli come Kelpie, Cippino II, Marga, Don Chisciotte, Argyll, Italia, vere e proprie signore del mare che hanno incantato tutti. Mandiamo in archivio con soddisfazione questa manifestazione e ci accingiamo, il prossimo 15 luglio, a festeggiare il 125 esimo compleanno di questo inossidabile Circolo”.

Per il presidente Aive (Associazione Italiana Vele d’Epoca), Pier Maria Giusteschi Conti, “la manifestazione è andata nel migliore dei modi. Il numero di barche è stato in linea con gli altri raduni italiani. Quella del Circolo Savoia resta una delle banchine più ambite del Mediterraneo”.

Tra gli sponsor della manifestazione, per la prima volta presente il marchio d’orologeria francese “Michel Herbelin”, che ha messo in palio due orologi per i velisti. Gli altri partner sono Ferrarelle, Chiaja Hotel, La Scala, Geos, Banca di Credito Popolare, Agrimontana, Blanco Raya Sport, Cbl Grafiche, Cantiere Navale Postiglione, La Scolca e il Presidente Benemerito della Fiv, Carlo Rolandi.

Info su facebook.com/canottierisavoia

Vele d’Epoca Napoli Classic 2018

Mercoledì 27 giugno 2018 – Parte domani la 15esima edizione della Vele d’Epoca Napoli Classic 2018, manifestazione organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia e da Sport Velico Marina Militare, con la collaborazione tecnica dell’Associazione Italiana Vele d’Epoca.

Le Vele Epoca Napoli 2017 day 1 07

Le Vele Epoca Napoli 2017 day 1 07
Immagine 1 di 7

Fino a domenica 1 luglio le storiche imbarcazioni in legno, tutte con anno di varo anteriore al 1976, si fronteggeranno nelle acque del golfo di Napoli, coniugando il fascino della vela a numerosi eventi collaterali.

Armatori e velisti sono già nei saloni del Circolo organizzatore, che questo pomeriggio ha ospitato un cocktail di benvenuto per tutti i concorrenti. Domattina arriveranno a Santa Lucia i vertici della Marina Militare per la cerimonia dell’alzabandiera, che alle ore 9 aprirà ufficialmente l’edizione 2018. Quindi, spazio alle regate sulle boe con il primo segnale di avviso alle 11. Al rientro dalle regate aperitivo al Circolo e, dalle 20, cena folkloristica in terrazza. Si prosegue venerdì 29 con la prima regata costiera, alle ore 11. Alle 18, nell’ambito degli eventi organizzati dal Circolo Savoia, spazio anche al canottaggio con i match race di coastal rowing visibili a cittadini e turisti dal lungomare. In serata i velisti si sposteranno a Baia (Bacoli), ospiti dello sponsor Cantiere Postiglione, dove tra l’altro verrà festeggiato il restauro di Calypso (12,20 metri), la barca della Marina Militare costruita nel 1968 che quest’anno ha ripreso il mare dopo un lungo restyling effettuato dallo stesso cantiere.

(altro…)

Vele d’Epoca a Napoli 2017 – Vittoria finale per Argyll e Naif

NAPOLI, 2 Luglio 2017 – Sono Argyll e Naif i vincitori dell’edizione 2017 di Le Vele d’Epoca a Napoli, la manifestazione organizzata dal 2003 dal Circolo Savoia.

Le Vele Epoca Napoli 2017 day 1 07

Le Vele Epoca Napoli 2017 day 1 07
Immagine 1 di 7

La prima si è imposta tra gli Yacht d’Epoca, la seconda tra i Classici. Un successo arrivato dopo 4 giornate di prove in condizioni meteo impegnative: anche oggi, in occasione dell’ultima regata costiera, sul golfo partenopeo ha soffiato un vento di maestrale di oltre 15 nodi.

Argyll è la barca di Griffith Rhys Jones, noto scrittore, attore e presentatore televisivo gallese. Il progetto è il numero 628 dello studio newyorchese Sparkman & Stephens, dal 2010 ha partecipato ad alcune tappe del Classic Yachts Challenge, tra cui Les Voiles d’Antibes e le Régates Royales di Cannes. A Napoli ha preceduto Marga, scafo costruito nel 1910, e Ausonia. Quarto posto per Endeavour, il team composto da una famiglia svizzera che ogni estate partecipa alle maggiori regate veliche nel Mediterraneo; quinto per Italia, l’imbarcazione medaglia d’oro alle Olimpiadi di Berlino 1936.

(altro…)

Vele d’Epoca a Napoli, seconda giornata: vincono Leticia do Sol e Argyll

NAPOLI, 30 giugno 2017 – Nella seconda giornata di Le Vele d’Epoca a Napoli il golfo ha mostrato il suo volto migliore, con vento stabile intorno agli 8 nodi e mare ideale per le regate degli yacht classici.

Le Vele Epoca Napoli 2017 day 1 03

Le Vele Epoca Napoli 2017 day 1 03
Immagine 1 di 7

Le imbarcazioni sono scese in acqua alle ore 11 per la prova sulle boe, al largo di Castel dell’Ovo. Ed è stato spettacolo sin dalla partenza, con gli equipaggi pronti a sfidarsi per il successo di giornata.

Al termine, ad esultare sono stati Leticia do Sol (Yacht Classici) e Argyll (Yacht d’Epoca). Leticia do Sol, dell’armatore Cosettini, ha sorpreso Naif, favorita di giornata, con una regata praticamente perfetta. Terzo posto per Ojalà, quarto per Oliria, che difende i colori del Circolo Savoia, organizzatore della manifestazione velica.

(altro…)

Vele d’Epoca a Napoli, prima giornata: al comando Argyll e Naif

NAPOLI, 29 giugno 2017 – Un vento da sud ovest tra i 12 e i 14 nodi ha accolto le imbarcazioni iscritte a Le Vele d’Epoca a Napoli, la rassegna velica organizzata dal Circolo Savoia e giunta alla 14 esima edizione.

La prima giornata di regate ha visto due protagonisti: Argyll tra gli Yacht d’Epoca e Naif tra i Classici. I due team sono al comando nelle rispettive classi dopo la regata costiera che ha visto le imbarcazioni dirette verso il Golfo di Pozzuoli e ritorno.

Argyll, di proprietà dell’attore gallese Griff Rhys Jones e battente guidone del Bahia Corinthian Yacht Club (California), precede Ausonia (Circolo Savoia) e Marga (Circolo Italia). Naif, dell’armatore Gardini (Cn Cervia) è invece davanti a Ojalà e Leticia do Sol. Luciano Cosentino, presidente del Comitato di regata, commenta: “Le condizioni meteo marine sono state ideali, con vento intorno ai 14 nodi e mare formato, sicuramente adatto per questo tipo di barche. La regata costieri è durata 3 ore, perfettamente nei tempi previsti, e la classifica mi sembra che rispecchi i valori in campo. Ci aspettiamo per domani le stesse condizioni meteo”.

In serata, spazio al divertimento con “La Festa del Borgo dei Pirati”: una passeggiata gastronomica sulle banchine del Borgo Marinari, con soste di ristoro nei vari ristoranti della zona dopo il brindisi augurale offerto dal Savoia. A tarda sera, nella piazzetta del Borgo Marinari, lo spettacolo musicale del gruppo “House Mood”.

(altro…)

Vele d’Epoca a Napoli 2017, da giovedì 29 giugno

Napoli – Inizia giovedì 29 giugno la 14esima edizione della regata “Le Vele d’Epoca a Napoli” organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia.

Le Vele Epoca a Napoli 2016 day 2 01

Le Vele Epoca a Napoli 2016 day 2 01
Immagine 1 di 22

Sulle banchine del club di Santa Lucia alcune delle più belle barche d’epoca e circa 200 velisti provenienti da tutto il mondo. L’evento prevede, oltre alle regate in mare da giovedì a domenica, anche una serie di eventi collaterali che si svolgeranno al Borgo Marinari, al Circolo e nelle acque del Golfo.

Giovedì 29 giugno, a partire dalle 19.30, è in programma “La Festa del Borgo dei Pirati”: una passeggiata gastronomica sulle banchine del Borgo Marinari, con soste di ristoro nei vari ristoranti della zona a cominciare dalla Bersagliera, dopo il brindisi augurale offerto dal Savoia. Ogni locale offrirà ai partecipanti una propria specialità, previa consegna dei ticket contenuti nei carnet disponibili presso la segreteria del Circolo. A tarda sera, nella piazzetta del Borgo Marinari, lo spettacolo musicale del gruppo “House Mood”.

(altro…)

Manitou e Sagittarius vincono Le Vele d’Epoca a Napoli 2016

NAPOLI, 3 luglio 2016 – Manitou e Sagittarius sono i vincitori di Le Vele d’Epoca a Napoli 2016, organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia con Marina Militare, Associazione Italiana Vele d’Epoca e V Zona Federvela. I primi, statunitensi, hanno vinto tra gli Yacht d’Epoca (anno di varo anteriore al 1950); i secondi, francesi, tra gli Yacht Classici (1976).

Le Vele Epoca a Napoli 2016 day 3 01

Le Vele Epoca a Napoli 2016 day 3 01
Immagine 1 di 22

Manitou ha vinto tutte le prove di questa tredicesima edizione, chiudendo davanti a tutti sin da giovedì. Un dominio incontrastato, nonostante le buone prove degli altri equipaggi. Sul secondo gradino del podio Marga, sul terzo Ausonia.

Sagittarius vince invece al termine di un appassionante duello contro Naif, vincendo 3 prove su 4. L’equipaggio italiano dell’armatore Ivan Gardini ha così dovuto accontentarsi del secondo posto, seguito da Bufeo Blanco, l’imbarcazione del socio del Savoia Giuseppe Marino.

Sagittarius ha vinto anche il Trofeo Lattarulo, assegnato al primo classificato in tempo reale nella regata costiera del primo luglio.

(altro…)

Vele d’Epoca a Napoli – Classifiche e Foto seconda giornata

NAPOLI, 1 luglio 2016 – Condizioni meteo ideali hanno ancora una volta accolto le imbarcazioni iscritte alla tredicesima edizione de “Le Vele d’Epoca a Napoli”, organizzata dal Circolo Savoia con Marina Militare, Associazione Italiana Vele d’Epoca e V Zona Federvela.

Le Vele Epoca a Napoli 2016 day 2 01

Le Vele Epoca a Napoli 2016 day 2 01
Immagine 1 di 22

La prima regata sulle boe ha visto trionfare Naif, l’imbarcazione di Ivan Gardini che ha vinto la prova di giornata tra gli Yacht Classici scavalcando al primo posto in classifica generale i francesi di Sagittarius, soltanto settimi sulla boa d’arrivo dopo il successo nella regata costiera di giovedì. In seconda posizione Stella Polare (un quinto e un secondo posto), in terza Capricia (quarto e terzo). Tra gli Yacht d’Epoca, saldamente al comando Manitou, prima anche al termine della seconda prova, davanti a Marga (un terzo e un secondo posto) e Ausonia (quarto e terzo).

“Giornata meravigliosa, impreziosita dalla vittoria della nostra imbarcazione”, ha detto Massimiliano Cappa, consigliere del Circolo Savoia e membro dell’equipaggio di Naif. “Ammetto però che per noi napoletani è stato semplice leggere il vento sull’acqua, oggi nostro stadio del vento ha rispecchiato in pieno la tradizione. Il duello per la vittoria? Ce la giocheremo, temo ancora Sagittarius che è un bell’equipaggio. Ce la metteremo tutta”. Per Giovanni Pellizza, componente del Comitato di regata, “anche la seconda giornata è stata perfetta. Una bella regata, tecnica, col vento tradizionale di Napoli che senz’altro ha fatto divertire gli equipaggi. Adesso ci aspettiamo un bel week end, queste sono settimane ideali per le regate”.

(altro…)

Vele d’Epoca a Napoli, prima giornata: Sagittarius e Manitou al comando

NAPOLI, 30 giugno 2016 – Dopo la regata costiera che ha aperto il programma sportivo, Sagittarius tra gli Yacht Classici (anno di varo anteriore al 1976) e Manitou tra gli Yacht d’Epoca (1950), sono prime in tempo compensato a Le Vele d’Epoca a Napoli.

Le Vele Epoca a Napoli 2016 day 1 01

Le Vele Epoca a Napoli 2016 day 1 01
Immagine 1 di 20

Le imbarcazioni iscritte alla tredicesima edizione, organizzata dal Circolo Savoia con Marina Militare, Associazione Italiana Vele d’Epoca e V Zona Federvela hanno affrontato un percorso che le ha portate fino alla secca di Penta Palummo.

Alle spalle di Sagittarius c’è Naif, la barca di Ivan Gardini con a bordo l’olimpionico Davide Tizzano: terzo posto provvisorio per Bufeo Blanco di Giuseppe Marino, che difende i colori del Savoia. Tra gli Yacht d’Epoca, Marga ed Emilia inseguono Manitou.

“Il vento inizialmente ci ha fatto un po’ preoccupare, poi ha sfondato e tutto si è svolto regolarmente”, ha detto Gianfranco Busatti, presidente del Comitato di Regata. “Abbiamo scelto il percorso più breve anche per consentire lo svolgimento degli eventi collaterali, però tecnicamente la regata è stata perfetta”. Il francese Thierry Laffitte, componente dell’equipaggio di Sagittarius, ha detto: “Oggi è andata bene, da qui a domenica sarà una lunga sfida con Naif: negli ultimi anni ci siamo alternati, nel 2015 abbiamo vinto noi e speriamo di ripeterci. Questa sfida è appassionante ed è il bello della vela. Il resto lo ha fatto questo posto fantastico, il Golfo di Napoli e il Circolo Savoia non smettono mai di stupirci”.

(altro…)

Chiusa la dodicesima edizione di Le Vele d’Epoca a Napoli

NAPOLI, 5 luglio 2015 – Chiusa dopo quattro giorni di regate la dodicesima edizione di “Le Vele d’Epoca a Napoli”, organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia insieme allo Sport Velico Marina Militare e all’Associazione Italiana Vele d’Epoca.

Le Vele d Epoca a Napoli 2015 01

Le Vele d Epoca a Napoli 2015 01
Immagine 1 di 6

Hanno vinto nei quattro raggruppamenti previsti: Manitou (Yacht d’Epoca con Abbuono per miglio<200), Ausonia (Yacht d’Epoca con Apm>200), Chaplin (Classici con Apm<120) e Sagittarius (Classici con Apm>120).

Nell’ultimo giorno di regata si è svolta la classica parata navale, con le imbarcazioni che hanno sfilato nelle acque del lungomare napoletano davanti al motoscafo dell’Ammiraglio Donato Marzano, Comandante Logistico della Marina Militare. Quindi il Comitato di regata presieduto da Luciano Cosentino ha dato il via alla regata costiera fino a Pozzuoli, che ha sancito la classifica finale della manifestazione.

Classifiche finali:

(altro…)