Antivegetativa Firstino

Quanta antivegetativa First 210 211 21.7

2.5 chili di antivegetativa a matrice dura Long Life linea Skipper Blu sono bastati per dare comodamente 2 mani e mezza al First 210.

Va da se che tale quantità va bene per tutti gli scafi della serie, 210, 211, 21.7, che gli scafi sono immutati da quel dì.

Il costo del barattolo è stato di 114.00 Euro più carta vetrata per carteggiare, pennelli e rulli vari.

Blind and Deaf

Due velisti… uno cieco (se non ho capito male dal Vietnam) e uno sordo faranno in coppia la prossima Transpac, 2.225 miglia da Los Angeles a Honolulu. Good luck guys!

Via | snipeout.blogspot.com

Ancora Simone Ferrarese

Ancora Stena Match Cup 2013, ancora terza tappa dell’Alpari World Match Racing Tour organizzata dal Royal Gothenburg Yacht Club, ancora Simone Ferrarese.

Il video non è male ma l’audio… l’audio signora mia! l’audio è incomparabilmente meglio. Sopratutto dal minuto 2 e 30 in poi.

Video – Giro in giro con la Boa

Stena Match Cup 2013, terza tappa dell’Alpari World Match Racing Tour organizzata dal Royal Gothenburg Yacht Club, durante le semifinali Simone Ferrarese aggancia la boa d’arrivo e se la porta a fare un giro.

Il programma della America’s Cup 34… forse

Da queste parti se ne sono accorti in pochi ma stanotte, 4 luglio 2013, a Frisco si è tenuta la cerimonia di apertura della 34° America’s Cup. Estiqaatsi direte voi… in effetti, come darvi torto.

AC34SFO1D1_0762.jpg

Comunque sia, il programma dell’America’s Cup 2013 a San Francisco si dovrebbe articolare su cinquantacinque giorni di regate divise tra Louis Vuitton CupAmerica’s Cup e Red Bull Youth America’s Cup e Coppa ‘merica vera e propria.

La entry list della Louis Vuitton Cup – che in teria dovrebbe durare dal 7 luglio al 30 agosto – potrà contare sulla presenza di tre sfidanti: Artemis Racing (anche se non si è capito a che punto sia), Emirates Team New Zealand, Luna Rossa Challenge e… basta.. Questi si daranno battaglia per contendersi il diritto di sfidare Oracle Team USA nelle finali dell’America’s Cup.

TP 52 Super Series 2013 – Ibiza

tp-52-races-4-5-6-ph-m-ranchi-1

tp-52-races-4-5-6-ph-m-ranchi-1
Immagine 1 di 32

Ibiza, seconda tappa mediterranea della 52 Super Series. Presenti otto equipaggi:

  • Gladiator, GBR, Tony Langley;
  • Quantum Racing, USA, Ed Baird;
  • Azzurra, ITA, Alberto Roemmers;
  • Rán Racing, SWE, Niklas Zennström;
  • Interlodge, USA, Austin and Gwen Fraogmen;
  • Provezza, TUR, Ergin Imre;
  • Rio, USA Manouch Moshayedi;
  • Paprec, FRA, Jean-Luc Petithuguenin.

Info su www.52superseries.com – Foto di Max Ranchi

Colombo Leopoldo – Catboat Difference

Il magnifico oggetto iVi rappresentato è un caratteristico Catboat che ho fotografato nell’ormai lontano 2008 in quel di Punta Sabbioni, circa.

difference-catboat-colombo-leopoldo-01

difference-catboat-colombo-leopoldo-01
Immagine 1 di 10

Si tratta di un Difference, costruito artigianalmente in quel di Grandola ed Uniti – Como – dai cantieri Colombo Leopoldo. Barca che al di la di ogni considerazione sulle doti veliche, lo spazio o il costo, considero davvero un oggettino bellissimo anche e semplicemente solo da guardare.

Lunghezza ft. 7.15 m
Larghezza: 2.47 m
Pescaggio: 0.62 – 1.35 m
Dislocamento: 1.450 Kg
Lunghezza al galleggiamento: 6.04 m
Superfice velica: 23 mq
Scafo: G.R.P.
Motorizzazione: Diesel HP14

Inaugurato il Porto turistico di Pisa

Lunedì 26 Aprile 2010 sul vecchio velablog davo notizia della posa della prima pietra di Boccadarno Porto turistico di Pisa. Tre anni dopo, il 30 giugno 2013, presenti i ministri dell’Ambiente, Andrea Orlando e dell’Istruzione, Maria Chiara Carrozza, il porto è stato inaugurato.

planimetria_boccadarno_pisa

La nuova darsena ha 344 posti barca realizzati con le dotazioni di ormeggio di ultima generazione, sia sul piano idraulico che elettrico: ogni colonnina offre l’attacco alla Tv satellitare e al wi-fi e tutte le banchine hanno un sistema antinquinamento anche per l’acqua piovana recependo i rigidi vincoli imposti proprio dal vicino parco regionale di San Rossore.

Maserati alla Transpac 2013

Milano, 01 luglio 2013 – È stata presentata la prossima sfida che Giovanni Soldini affronterà al timone di Maserati: la partecipazione alla 47a edizione della Transpac Race. Insieme a Soldini saliranno a bordo nove membri del team tra cui anche John Elkann.

giovanni soldi vor 70 maserati

Gildo Zegna, AD del Gruppo Ermenegildo Zegna, nuovo partner dell’abbigliamento del team di Maserati, ha accolto presso l’headquarter milanese Giovanni Soldini, John Elkann e i partner Maserati, BSI e Generali, oltre ai giornalisti e a un vasto pubblico di amici e fan.

La Transpac è una regata di 2.225 miglia che si corre in equipaggio da Los Angeles a Honolulu, aperta a monoscafi e multiscafi, con partenza differita a partire dall’8 luglio, a seconda delle classi in gara. 52 le barche iscritte in totale, 7 nella classe cui appartiene Maserati.

Ancona – Mondiale ORC 2013 – Classifiche finali

Ancona, 29 giugno 2013 – L’Adria Ferries ORCi World Championship organizzato da Marina Dorica ha incoronato i campioni iridati di vela d’altura 2013 al termine della giornata perfetta. Sul campo di regata dorico il vento da nord-ovest ha infatti toccato punte prossime ai 25 nodi, generando un moto ondoso imponente, che ha messo a dura prova scafi ed equipaggi rendendo oltre modo difficile il lavoro di timonieri e sail trimmer.

races-4-5-ph-max-ranchi-1

races-4-5-ph-max-ranchi-1
Immagine 1 di 16

Condizioni che hanno permesso all’ottimo Comitato di Regata di portare a termine tre prove e di chiudere la manifestazione con un totale di otto regate valide sulle nove previste: un bottino di tutto rispetto, specie se valutato alla luce delle complicazioni dovute all’instabilità della situazione meteo.

Gruppo A: A trionfare nel gruppo A è stato Hurakan (oggi 2-1-6), il TP52 di Marco Serafini che, contando sull’esperienza del tattico Tommaso Chieffi e del timoniere Michele Regolo, ha difeso dagli assalti di Aniene (4-5-33) e da Enfant Terrible-Audi Domina (5-3-14) di Alberto Rossi, vincitore del titolo iridato a Cres nel 2011 e a Helsinki nel 2012. L’armatore dorico si è comunque cavato la soddisfazione di difendere il titolo iridato riservato al miglior owner-driver.