Campionato Italiano Open J24 2018 – Prime Tre Prove

giugno 1, 2018 | By Mistro
0

Riva del Garda, 1 giugno 2018 – Dopo il nulla di fatto della giornata d’apertura a causa delle avverse condizioni meteo, il vento si è finalmente presentato sul campo di regata del XXXVIII Campionato Italiano Open J24 permettendo ai trentadue equipaggi scesi nelle acque trentine del Lago di Garda di disputare le prime tre regate valide per l’assegnazione del titolo tricolore 2018.

Campionato Italiano Open J24 2018 Foto Elena Giolai FVRiva-01

Sino a domenica 3 giugno, infatti, la Fraglia della Vela di Riva del Garda presieduta da Giancarlo Mirandola, sotto l’egida della FIV e in collaborazione con l’Associazione Nazionale Classe J24, sta organizzando l’importante appuntamento che è anche un’eccellente opportunità per testare il campo di regata, la logistica, gli avversari e l’organizzazione in vista del J24 World Championship, in programma, sempre a Riva al 23 al 31 agosto.

Nella prima regata è stato l’equipaggio americano di Usa 5399 Furio con Keith Whittemore ad imporsi sugli avversari ma per la classifica valida per il titolo tricolore la vittoria è andata a Ita 424 Kismet di Francesca Focardi, timonato da Federico Bressan (CN Amici Cervia) che ha preceduto Ita 501 Avoltore armato da Massimo Mariotti ma timonato da Francesco Cruciani (VC Tarkana) e Ita 499 Kong Grifone due di Massimo Consonni (LNI Mandello Lario) con Mario Zaetta al timone.

Nella seconda prova, invece, l’inossidabile Massimo Mariotti con il suo Ita 501 Avoltore ha avuto la meglio su Ita 505 Jore di Marco Pantano (CN Amici Cervia) e sui campioni uscenti di Ita 416 La Superba, il J24 del Centro Velico di Napoli della Marina Militare timonato da Ignazio Bonanno.

La terza ed ultima regata di giornata ha visto imporsi Ita 416 La Superba davanti a Usa 5399 Furio, Ita 499 Kong Grifone due, e Ita 501 Avoltore.

La classifica provvisoria stilata al termine delle prime tre prove vede pertanto al comando Ita 501 Avoltore (8 punti; 3,1,4 i parziali) seguito da Ita 416 La Superba (12 punti; 8,3,1), Usa 5399 Furio (14; 1,8,2), Ita 499 Kong Grifone due (21 punti; 4,11,3). Seguono Ita 439 L’Emilio di Antonio Macina (CN Il Maestrale 29 punti) e, primo fra i gardesani, Ita 451 Ottobre Rosso di (FV Malcesine 34 punti).

Il Comitato di Regata è presieduto da Franco Minotti coadiuvato da Matteo Morgantin, Bruno Bottacini, Raoul Maggiolini e Fausto Maroni, il Comitato di Proteste è presieduto da Andrea Maria Coronato affiancato da Roberto Armellin ed Eros Angeli mentre il Comitato tecnico è composto dai chief mesurer Emanuela Donati e Paolo Luciani.

Le regate (nove quelle previste complessivamente) proseguiranno sabato e domenica quando si svolgerà anche la cerimonia delle premiazioni (saranno premiate le prime cinque classificate e il vincitore di ogni prova di giornata, mentre il titolo di Campione Italiano con il Trofeo Challenger della Classe sarà assegnato al miglior equipaggio italiano classificato) e il rinfresco di chiusura.

Per sabato sera, inoltre, è in programma la consueta cena riservata ai concorrenti e ai loro accompagnatori, un bel momento di aggregazione per una delle Classi Monotipo più amate e diffuse in tutto il mondo con 50.000 velisti e oltre 5.000 barche in quasi 40 Paesi, e un’attività ancora competitiva e dinamica sia a livello italiano che internazionale.

Il Campionato sarà valido con un minimo di quattro regate e dalla quinta sarà possibile applicare lo scarto. Sponsor tecnico dell’Italiano e del Mondiale sarà Alce Nero, il marchio di oltre mille agricoltori e apicoltori biologici, impegnati, dagli anni ’70, in Italia e nel mondo, nel produrre cibi buoni, sani e che nutrono bene.

Classifiche complete su www.fragliavelariva.it

Comments: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.