Tag name:ala rigida

VPLP design ha presentato la vela rigida Oceanwings®

VPLP Design basandosi sulla propria esperienza nel campo dello sviluppo delle vele ad ala rigida, ha rilasciato dettagli su una wingsail a due elementi che è “rollabile”, terzarolabile e completamente automatizzata.

VPLP Oceanwings 01

VPLP Oceanwings 01
Immagine 1 di 6

L’interesse dello studio VPLP nelle vele ad ala rigida inizia nel 2010 quando collabora con BMW Oracle, team vincitore della 33° America’s Cup. Continua nel 2013 con la collaborazione con Team Hydros per la Little America’s Cup e, nello stesso anno, con Artemis Racing.

“Ci ha permesso di acquisire esperienza di progettazione vera e propria, e ci ha convinto del futuro luminoso in attesa di questo tipo di armo su altre barche”, spiega Marc Van Peteghem.

Mentre scafi e appendici hanno subito cambiamenti spettacolari negli ultimi anni (come abbiamo visto durante l’ultima Vendée Globe), le innovazioni nel campo degli armi sono stati un po’ meno radicali.

Nonostante la loro indubitabile efficienza aerodinamica superiore, le wingsails possiedono un ostacolo fondamentale per il loro sviluppo: la loro rigidità! Questo limita la loro capacità di ridurne l’area, in altre parole, essi non possono essere ridotte o avvolte come vele in tessuto. Fino ad ora.

La Oceanwings® di VPLP Design è una soluzione pratica per superare questi ostacoli e un significativo passo avanti lungo la strada per aumentare l’adozione di wingsails.

(altro…)

Trimarano KISS AB T29 con Wingsail

trimarano-ala-rigida-ab-t29-01

trimarano-ala-rigida-ab-t29-01
Immagine 1 di 18

Come già visto da Beneteau anche questi simpatici amici svedesi stanno sperimentando la Wingsail, su un trimarano da 29 piedi.

L’ala è sviluppata dagli svizzeri soft-wing.ch.

Via | www.facebook.com trimarano ala rigida AB T29 04

Grandissima vittoria dei fratelli Azzi alla Winter Cup 2013-2014

Con la Regata di San Valentino si chiude il circuito Winter Cup 2013-2014, evento co-organizzato dai Club di Portese, Toscolano-Maderno, Salò e Gargnano.

garda san valentino

Un bel Peler, il classico vento da Nord del Garda, ha accompagnato le flotte con raffiche di 12-15 nodi, nelle due manche della giornata finale.

La vittoria nei classe Fun è andata a Wanderfun dei fratelli Azzi (OOOLLLaaaAAAaaa) che con un primo ed un secondo posto chiudono il campionato invernale del Benaco. Secondo Funatica con Capello e Quecchia e terzo Funny Frog, con Tagliani e Turolla (CVT Maderno). Seguono le barche di Federico Biraghi e le Funnine, assenti giustificate causa l’influenza che ha colpito metà del simpatico team tutto rosa.

(altro…)

Beneteau testa la vela ad ala rigida gonfiabile sul Sense 43

Non è del tutto una novità, Wally in collaborazione con Omer wing sail avevano presentato un’idea da applicare al Wally 130 già nel 2010, ma se inizia a puntarci il più grande produttore al mondo di barche a vela potrebbe diventare uno standard e, per quanto riguarda la crociera, una delle più grandi innovazioni e rivoluzioni degli ultimi mille mila anni.

aile_beneteau-sense-43-01

aile_beneteau-sense-43-01
Immagine 1 di 7

Questo particolare armo lo avevamo intravisto nel video pubblicato dalla rivista francese Voiles et Voiliers, dove il timoniere con scatto felino prendeva al volo la camera.

Beneteau riprende il concetto sviluppato dalla Omer wing sail (dove la vela è tutta gonfiabile e la parte a prua dell’albero è pivotante e separata da quella a poppa) semplificandolo all’estremo, la vela è sostanzialmente unica e la parte gonfiabile è solo quella di prua, con una parte a poppa classica full batten.

Il tutto naturalmente è montato su un albero rotante e autoportante.

(altro…)