Tag name:Barcelona World Race

Barcelona World Race rinviata causa instabilità politica

Barcellona, ​​29 marzo 2018. In considerazione delle difficoltà politiche e istituzionali affrontate in Spagna, il FNOB (Barcelona Ocean Sailing Foundation) Board of Trustees ha deciso di sospendere la prossima edizione della Barcelona World Race, la cui partenza era prevista per il 12 gennaio 2019.

Un evento sportivo di questa portata richiede una sponsorizzazione privata significativa, che è la sua unica fonte di finanziamento. E lo scorso anno, il corso degli eventi ha impedito alla FNOB di garantire un processo di sponsorizzazione affidabile, e quindi di garantire la migliore organizzazione possibile ai team, ai loro sponsor e al pubblico.

La decisione di sospendere la gara è tanto più difficile dato che il suo nuovo formato (inizio 12 gennaio, scalo obbligatorio a Sydney e possibile cambio di co-skipper) ha aumentato significativamente l’interesse tra i team IMOCA e rafforzato la sua rilevanza all’interno del calendario IMOCA Globe Series.

Comprensibilmente, questa è una situazione molto deludente per tutte le parti interessate, in particolare la classe IMOCA e le squadre impegnate. Nel migliore interesse di tutti, questa decisione non può essere più ritardata. Nel frattempo, FNOB farà tutto quanto in suo potere per supportare IMOCA con potenziali soluzioni alternative.

E da oggi, la FNOB sta iniziando le discussioni con IMOCA con l’obiettivo di assicurare una futura edizione della Barcelona World Race nel 2022-2023.

Barcelona World Race – Capo Horn potrebbe essere più impegnativo

Doppiare Capo Horn è una delle fasi più delicate e meteorologicamente complesse della Barcelona World Race. Nella prossima edizione, con l’arrivo dell’autunno meridionale, gli IMOCA lo affronteranno in quelle che potrebbero essere le condizioni più insidiose rispetto alle precedenti edizioni.

Quindi, perché regate come il Vendée Globe e la Barcelona World Race non partono durante il piacevole mese di maggio e terminano nella calda estate dei porti europei? La risposta è semplice e diretta: in quel periodo dell’anno, l’Oceano del Sud è insidioso, e navigare durante l’autunno e l’inverno del sud può essere un’attività rischiosa. A Cape Horn, ancora di più.

Perché? In primo luogo, perché la forza del vento e la frequenza media delle raffiche sono più alte durante questo periodo dell’anno, il che significa anche maggiore onda. La seconda ragione è che la temperatura dell’acqua che spazza la coperta può facilmente arrivare a 4° C a 40-45° di latitudine Sud, il che rende davvero molto difficili le condizioni a bordo, specialmente considerando i venti ghiacciati dell’Antartide trasportati dalle tempeste. Qui sta anche la terza ragione: l’aria è più fredda e più è densa, il che significa che pesa di più e quindi ha un impatto maggiore sulle vele, rendendo la navigazione più faticosa sia per il marinaio che per la barca.

(altro…)

Cheminées Poujoulat vince la terza Barcelona World Race

Barcellona, Mercoledì 25 marzo 2015 – La coppia composta da Bernard Stamm (SUI) e Jean Le Cam (FRA) ha vinto la terza edizione Barcelona World Race (2014-2015), impostando pure il tempo di riferimento della regata: Cheminées Poujoulat per completare le 23,321.76 miglia teoriche ha impiegato 84 giorni, 5 ore, 50 minuti e 25 secondi.

Barcelona World race - Arrivo Cheminees Poujoulat 01.jpg

Barcelona World race - Arrivo Cheminees Poujoulat 01.jpg
Immagine 1 di 11

L’IMOCA 60 Cheminées Poujoulat (l’ex Foncia di Michel Desjoyeaux), ha coperto le 23,321.76 miglia teoriche da Barcelona a Barcelona lasciando i capi di Buona Speranza, Leeuwin e Horn a sinistra. ad una media di 11.53 nodi ma in realtà ha percorso 27950 miglia ad una media di 13.82 nodi.

Al momento dell’arrivo il secondo, Neutrogena con Guillermo Altadill (ESP) e Jorge Muñoz (CHI), era ancora a 1000 miglia (ma no per modo di dire, proprio 1000 miglia) dall’arrivo.

Bernard Stamm è nato a Ginevra il 29 novembre 1963, Jean Le Cam è nato a Quimper, Finistère il 27 Aprile 1959.

Info su www.barcelonaworldrace.org

Barcelona World Race – HUGO BOSS disalbera

Alex Thomson è un grande ma fossi in lui io un giretto a Lourdes lo farei…

hugo-boss-dismasted

Alex Thomson e Pepe Ribes, skipper dell’IMOCA 60 HUGO BOSS, in testa alla Barcelona World Race, ieri sera alle 21.02 GMT hanno disalberato. Secondo quanto riportato dal comunicato le condizione meteo erano tranquille, le sartie hanno ceduto è l’albero è venuto giù.

Gli skipper e lo shore team stanno attualmente valutando come raggiungere l’approdo più vicino, che rischia di essere Salvador de Bahia in Brasile, che è una distanza notevole dalla posizione corrente.

Info su www.alexthomsonracing.com e www.barcelonaworldrace.org

Barcelona World Race 2014

Il 31 dicembre alle 13 parte dal Port Vell la terza edizione della Barcelona World Race, il giro del mondo in doppio senza scalo su Open 60 IMOCA.

23/12/2014, Barcelona (ESP), Barcelona World Race 2014-15, Barcelona Trainings, GAES Centros Auditivos, Gerard Marin, Anna Corbella

23/12/2014, Barcelona (ESP), Barcelona World Race 2014-15, Barcelona Trainings, GAES Centros Auditivos, Gerard Marin, Anna Corbella
Immagine 1 di 8

23/12/2014, Barcelona (ESP), Barcelona World Race 2014-15, Barcelona Trainings, GAES Centros Auditivos, Gerard Marin, Anna Corbella

Da Barcelona a Barcelona lasciando i capi di Buona Speranza, Leeuwin e Horn a sinistra. 23.000 miglia teoriche (che in realtà diventano intorno alle 27.000, circa) che percorreranno in circa tre mesi.

Partecipano otto equipaggi:
Hugo Boss con Alex Thomson (GBR) e Pepe Ribes (ESP)
Neutrogena con Guillermo Altadill (ESP) e Jorge Muñoz (CHI)
Gaes Centros Auditivos con Gerard Marìn (ESP) e Ana Corbella (ESP)
We Are Water con Bruno Garcìa e Willy Garcia (ESP)
Spirit of Hungary con Nandor Fa (HUN) e Conrad Colman (NZL)
Renault Captur con Sebastien Audigane (FRA) e Jorg Riechers (GER)
Cheminees Poujolat con Jean Le Cam (FRA) e Bernard Stamm (SUI)
One Ocean and Pharmaton con Didac Costa (ESP) e Aleix Gelabert (ESP)

Info su www.barcelonaworldrace.org

Il 31 dicembre parte la terza Barcelona World Race

Il 31 dicembre prossimo partirà dal Port Vell la terza edizione della Barcelona World Race, il giro del mondo in doppio senza scalo su Open 60 IMOCA.

copertina rivista

Partecipano otto equipaggi: Hugo Boss con Alex Thomson (GBR) e Pepe Ribes (ESP), Neutrogena con Guillermo Altadill (ESP) e Jorge Muñoz (CHI), Gaes Centros Auditivos con Gerard Marìn (ESP) e Ana Corbella (ESP), Bruno Garcìa e Willy Garcia (ESP), Spirit of Hungary con Nandor Fa (HUN) e Conrad Colman (NZL), Sebastien Audigane (FRA) e Jorg Riechers (GER), Cheminees Poujolat con Jean Le Cam (FRA) e Bernard Stamm (SUI) e One Planet, One Ocean and Pharmaton con Didac Costa (ESP) e Aleix Gelabert (ESP). Favoriti sono Hugo Boss, Neutrogena e Cheminees Poujolat.

FareVela, media partner della regata, ha realizzato per conto della Fundaciò Navegaciò Oceànica Barcelona una rivista online in italiano molto completa e ben fatta, che è possibile leggere o scaricare completamente gratis.

Il link alla rivista www.farevela.net e il sito della regata www.barcelonaworldrace.org