Tag name:Bavaria

Bavaria Yachtbau ha presentato istanza di fallimento

Bavaria yacht

Il 20 aprile 2018, la rivista Boote riporta la notizia che la Bavaria Yachtbau ha presentato istanza di fallimento. Secondo le informazioni a disposizione della rivista, gli investitori hanno ritirato il loro capitale. L’amministratore delegato Lutz Henkel si è dimesso.

Il bisogno di liquidità era apparentemente troppo grande per compensare le perdite accumulate. Pertanto, gli azionisti di Oaktree e Anchorage hanno deciso di cessare qualsiasi responsabilità per il mantenimento dell’attività.

Secondo Boote i motivi per i quali si è arrivati a questo punto sono molteplici, primo tra tutti l’indebitamento, che ammonta a diverse centinaia di milioni di euro. Altri problemi sono l’errato riposizionamento del target e problemi di produzione che hanno rallentato le consegne delle barche ordinate.

Il cantiere francese di catamarani Nautitech acquisito nel 2014 potrebbe essere esentato dal processo, dato il continuo boom nel mercato dei catamarani e la posizione del cantiere di La Rochelle sulla costa atlantica francese. L’operazione è considerata come altamente redditizia e Nautitech potrebbe essere un buon asset da vendere per recuperare liquidità.

La speranza per il momento è che il numero di dipendenti inizialmente rimanga invariato perché ci sono abbastanza ordini per garantire lavoro per almeno i prossimi tre mesi.

Bavaria Yachtbau è stata fondata nel 1978 da Winfried Herrman, un produttore di finestre, e Josef Meltl, un broker di noleggio. Nel 2006, la società era cresciuta fino a produrre circa 3.500 barche a vela e a motore e impiegava 600 persone. Bavaria Yachtbau è uno dei maggiori produttori di barche in Europa ed è il più grande cantiere navale in Germania, uno dei primi tre leader del mercato globale per yacht dai 30 ai 56 piedi.

Nel giugno 2007, l’investitore statunitense di private equity, Bain Capital, ha acquisito la società dai fondatori. Sebbene il prezzo esatto della transazione non sia mai stato divulgato, il prezzo di acquisto è stato stimato tra gli 1,1 e 1,3 miliardi di euro. Dopo il crollo del mercato del 2008, Bain Capital ha trasferito il controllo ai fondi statunitensi Anchorage Advisors e Oaktree Capital Management, ch nell’ottobre 2009 e hanno preso ciascuno il 45% delle azioni.

Nell’aprile 2013, Constantin von Bülow, vicepresidente senior di Oaktree Capital Management, è diventato il nuovo CEO di Bavaria. Nel luglio 2014 la Bavaria Yachtbau ha acquisito il cantiere francese Nautitech Catamarans. Con questo acquisto, Bavaria Yachtbau ha ampliato il suo portafoglio di prodotti per includere il crescente settore dei catamarani.

Il 7 gennaio 2015 Lutz Henkel è entrato in Bavaria Yachtbau come nuovo CEO.

Il comunicato ufficiale del cantiere Bavaria

In accordance with the application of the Bavaria Yachtbau GmbH, the district court of Würzburg today ordered provisional self-administration. Dr. Hubert Ampferl of the law firm Dr. Beck & Partner has been appointed interim administrator.

The shipyard operations will continue seamlessly over the next few months. The delivery season is currently in full swing, so that it will be possible to process a large order backlog over the coming months. “In the current situation, we will continue to provide our customers with the customary high quality,” says Erik Appel, COO. The existing executive management is being expanded to include Dr. Tobias Brinkmann, a specialist insolvency lawyer and partner in the national law firm Brinkmann & Partner. He has extensive experience of reorganising shipyards. The previous CEO, Lutz Henkel, left the executive management last week.

The top priority is now to search for an investor. “We have many years of experience building high-quality yachts and are industry leaders in technology in many areas,” says Appel. Against the background of the good market positioning, the company is seeking to address both strategic as well as financial investors. The procedure is intended to put operations on a sound financial footing.

The first operational restructuring steps, such as the introduction of clear organisational structures in production, have already been implemented. These activities will be continued consistently.

Bavaria Yachtbau GmbH was founded in 1978 and is among the market leaders in European yacht building. Payment of wages and salaries for the months of April to June 2018 will be secured by insolvency compensation. The some 600 employees have been informed in detail.

The petition for insolvency refers exclusively to the Bavaria Yachtbau GmbH.
The French subsidiary Bavaria Catamarans SAS in Rochefort will continue to operate as normal.

Giebelstadt, 23 April 2018

Bavaria presenta i nuovi C45 e C50

Bavaria Yacht due nuovi modelli disegnati da dai designer Maurizio Cossutti e Alessandro Ganz, di Cossutti Yachts Design, il C45 e il C50. Entrambe saranno presentate al boot Düsseldorf a gennaio 2018.

Bavaria C45 e C50 01

Bavaria C45 e C50 01
Immagine 1 di 8

Il Bavaria C45 è una barca a vela di 13,98 metri di lunghezza equipaggiata con le attrezzature che si trovano di solito su grandi yacht, come un pozzetto con barbecue, un lavandino e un frigorifero, un garage annesso e la possibilità di ordinare una versione 5 cabine (che viene aggiunta alle versioni 3 e 4 cabine).

Dopo le versioni Style e Holiday, lanciate sulla C57, Bavaria si spinge oltre, con una nuova versione sportiva chiamata Ambition.

Sono 3 anche i diversi layout disponibili, il Bavaria C45 è disponibile in una versione a 3 cabine, con una cabina armatoriale molto grande, con doccia e toilette separati e altre due grandi cabine a poppa, con doccia e servizi igienici separati.

L’opzione 4 cabine sostituisce l’armatoriale a prua con due cabine, ciascuna con il proprio bagno. La Bavaria offre inoltre la versione a 5 cabine, con una quinta cabina dotata di due letti a castello, che rappresenta un totale di 12 posti letto (contando la doppia zona notte del salone).

Nel C50, di 15,55 metri di lunghezza per 4,99 di baglio massimo, disponibile sempre nelle versioni Style, Holiday e Ambition, le cabine possono arrivare fino a sei.

Info su www.bavariayachts.com

Bavaria Yachts – Bavaria C65

Bavaria C65 è la nuova ammiraglia della flotta a vela Bavaria Yachts e, facendo seguito alla presentazione del Bavaria C57 in primavera, è il prossimo passo logico nell’espansione della gamma C-Line. E’ il più grande yacht mai costruito dal cantiere tedesco.

Bavaria Yachts Bavaria C65 01

Bavaria Yachts Bavaria C65 01
Immagine 1 di 13

Con la C65, Bavaria Yachts dà nuovo impulso a un segmento di mercato in forte espansione, quello di barche a vela tra i 55 a 75 piedi. Il Bavaria C65 grazie al suo design elegante e moderno impressiona sia sopra che sotto coperta, dove offre un elevato livello di personalizzazione con numerose opzioni di differenti layout disponibili.

Il Bavaria C65 è un capolavoro di design, ingegneria e tecnologia. È stata progettata per i marinai che ripongono grandi aspettative sul loro yacht. Le sue prestazioni a vela veloci e affidabili sono impressionanti. Anche nei lunghi viaggi, il C65 può essere condotto in equipaggio ridotto o anche in solitario. E’ classificato come un fast cruiser ed è la barca ideale anche per la vela d’altura.

Le linee pulite dello scafo, la coperta abbastanza piatta e l’armo sportivo definiscono il suo design. L’ampia piattaforma da bagno a poppa ospita il garage tender ed è il luogo perfetto per la balneazione, la preparazione per un tuffo emozionante, o per godersi un po’ di sole. C’è abbastanza spazio nel garage da stivarci facilmente un tender e altre attrezzature.

Per gli interni sono previste tre o quattro cabine, con la possibilità di una cabina skipper aggiuntiva a prua.

Caratteristiche:

(altro…)

Bavaria Yacht – Bavaria C57

La nuova ammiraglia dal secondo più grande costruttore al mondo di barche di serie segna una nuova pietra miliare per Bavaria Yacht, dopo tanti modelli disegnati da Farr Yacht Design il cantiere tedesco, per il Bavaria C57, si affida alla matita dell’italiana Cossutti Yacht Design.

Bavaria C57 01

Bavaria C57 01
Immagine 1 di 8

Maurizio Cossutti e Alessandro Ganz sono ben noti per le loro belle e veloci barche a vela. Cossutti Yacht Design non solo progetta numerose barche da regata di successo, ma anche che vincono numerosi premi di design ogni anno.

Il nuovo Bavaria C57, che avrà due pale del timone, offre una superficie velica di bolina di 136 mq e prevede di armare un gennaker di 232 metri quadri.

In pozzetto le ormai classiche due ruote, tutte le manovre delle vele sono rinviate a quattro winch posizionati proprio di fianco al timoniere.

La disposizione degli interni prevede le classiche tre cabine con armatoriale a prua e due cabine ospiti a poppa. Bavaria Yachts offre però due opzioni per dotare il Baviera C57 con quattro cabine. A dritta tra il salone e la cabina ospiti, c’è spazio per un’altra cabina con letti a castello. In alternativa, questa cabina può essere trasformato in un ulteriore bagno, o un ripostiglio con spazio per una lavatrice e asciugatrice. La seconda opzione è quella di avere due grandi cabine di prua. Una versione a cinque cabine può essere facilmente configurata da queste molte varianti. Una cabina marinaio può essere aggiunta a prua su richiesta.

(altro…)

Bavaria Nautitech 46 open

Dopo il Nautitech 40 open Bavaria presenta lo step successivo, il Nautitech 46 open, in anteprima mondiale al Multihull Boat Show a La Grand Motte (13-17 aprile).

Bavaria Nautitech 46 open 01

Bavaria Nautitech 46 open 01
Immagine 1 di 5

Disegnato da Marc Lombard, il Nautitech 46 open è fabbricato a Rochefort, sull’Atlantico. Racchiude in sé oltre trent’anni di esperienza nella costruzione di catamarani in Francia e il consolidato know how per la lavorazione dei legnami e gli interni della tedesca Bavaria Yachts. Gli interni sono di Stéphane Roséo e al suo team dello Studio Roséo Design.

La vita a bordo è caratterizzata dal comfort e dall’abbondanza di spazi in cui trascorrere ore in relax sul mare. Il pozzetto e il grande salone con cucina, area lounge e abbondanti spazi per rilassarsi creano un unico ambiente living. Bavaria Catamarans lo chiama Open concept. Un unico livello dove pranzare con amici e ospiti o trascorrere ore tranquille con la famiglia.

Il Nautitech 46 open è disponibile in una versione a tre cabine e in una a quattro cabine. Nella versione a tre l’armatore ha a disposizione una suite con camera da letto, angolo di lavoro, doccia e bagno e, naturalmente, molto spazio di stivaggio. Nella versione a quattro ogni cabina dispone di un’incredibile abbondanza di spazio e naturalmente di ampie cuccette. Ovviamente, il grande bagno con doccia offre tutti i comfort.

Caratteristiche tecniche

(altro…)

Bavaria Yachts Progetto DA10

Dopo l’annuncio di Bavaria Yachts, all’inizio di settembre, di sviluppare un concetto di barca a motore rivoluzionaria Ora il team di sviluppo da Giebelstadt presenta i primi disegni dettagliati del 40 piedi. Il primo prototipo sarà varato nella primavera 2016.

01-bavaria-project-da10

01-bavaria-project-da10
Immagine 1 di 6

Il progetto è frutto di indagini sui clienti, analisi di mercato in collaborazione con la rete globale dei concessionari e innumerevoli seminari in-house, in collaborazione con Vripack, uno degli studi di design più noti dei Paesi Bassi.

Un design classic contemporary, un concetto di spazio intelligente e l’efficienza sono stati i temi centrali delle prime fasi di sviluppo. Risultato: Ci sarà una Fly e una Hard Top, alternativamente, in versione 2 o 3 cabine. Il luogo centrale della vita a bordo è l’ampio salone. Sia dal timone centrale, dal grande tavolo della sala e dalla cambusa completamente arredata con piano cottura, forno e un grande frigorifero si può godere la perfetta visione a 360 gradi del mare e della natura.

(altro…)

Il nuovo Bavaria Cruiser 34

Un grande pozzetto con due ruote ed un layout confortevole sotto coperta, con tre cabine. Sono solo due caratteristiche del nuovo Cruiser 34 Bavaria Yachts, che sarà presentato al pubblico a gennaio 2016. Questo recita il comunicato.

Cruiser 34 01

Cruiser 34 01
Immagine 1 di 2

A mio modestissimo parere mettendo in vendita questa barca con tre cabine come standard e la doppia ruota (anche se questa ormai è prassi consolidata per quasi tutti i cantieri a partire dai 9 metri) il cantiere tedesco punta al cliente “vorrei ma non posso”, che con tra cabine e doppia ruota avrà la sensazione di essere su qualcosa di molto più grande.

Lo stesso dicasi per il charter, chi noleggerà avrà la sensazione di essere su qualcosa di molto più grande. Anche se è vero che lì i “posti letto” abbassano il prezzo PAX.

Resta che 10 metri sono sempre 10 metri e sangue da una rapa non ne togli, se aggiungi una cabina dovrai togliere qualcosa da tutte le altri parti.

Per il resto il comunicato rispecchia quelli di tutti i nuovi modelli, non solo Bavaria, degli ultimi anni: Spazio, aria, luce, manovre rinviate vicino al timoniere, facilità di conduzione in equipaggio ridotto…

Come per tutti i modelli Bavaria le linee sono disegnate da Farr Yacht Design, gli interni sono del team sviluppo interno al cantiere insieme a Design Unlimited.

(altro…)

Bavaria Cruiser 51 video render

Presentata a gennaio 2014 al salone di Dusseldorf, il Cruiser 51 è il modello che completa il rinnovamento della gamma da crociera iniziata con il lancio del 33 Cruiser.

Immagine anteprima YouTube

Sviluppata da Bavaria con la collaborazione di Farr Yacht Design per l’opera viva e Design Unlimited, sia per lo stile esterno e che per quello interno, Il Cruiser 51 offre il design esterno caratteristico della linea Bavaria Cruiser, con una grande finestra panoramica con due oblò d’apertura e una grande spiaggetta di poppa.

Il nuovo layout della cabina di prua dispone di letti più grandi per maggiore comfort, di serie, un nuovo tavolo pozzetto con grandi ali laterali pieghevoli. Il nuovo sistema di timoneria e la nuova consolle consentono una navigazione ed una manovrabilità precisa e facile.

Sotto coperta, gli interni della Cruiser 51 sono caratterizzati da un layout nuovo ed ottimizzato. Come si è visto sugli altri modelli della linea Cruiser, ci sono i bordi arrotondati, l’abbondanza di legno massello e il tavolo da colazione innovativo mutuato dal Cruiser 56. L’interno ha una nuova organizzazione del pagliolo al fine di ottimizzare l’accesso alle zone strategiche come pompe di sentina, bulloni della chiglia o griglia.

Caratteristiche tecniche

(altro…)

Un Bavaria B/one a 17.000 Euro + IVA

A Porto Cervo dal 2 al 6 Luglio 2014 c’è la 1^ edizione dell’Invitational 2k Team Racing Challenge, evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda.

bavaria-b-one-06

bavaria-b-one-06
Immagine 1 di 6

La regata si svolgerà su otto Bavaria B/one e con l’occasione M3 Servizi Nautici, importatore nazionale di questi monotipi, propone una promozione speciale: 8 B/one nella versione MK II vengono offerti a € 17.000+IVA* cad. pronti alla boa, consegnati in Italia (Andora o Porto Cervo) acquistabili anche con una proposta di finanziamento Natante CGI a partire da € 252 al mese** e adattabile alle tue esigenze.

E’ possibile inoltre mettere a disposizione il B/one per il noleggio durante un evento di 2k Team Racing. In questo modo il ricavo derivante dal noleggio abbatterebbe ulteriormente il costo della barca.

(altro…)

M3 Servizi Nautici lancia la campagna Bavaria Check-up

Buone idee che meritano rilanciate e diffuse: M3 Servizi Nautici, importatore BAVARIA Vela e Motore per il Nord-Ovest, lancia la campagna “Bavaria Check-up”, un servizio rivolto a tutti gli armatori Bavaria: un contatto diretto ed esclusivo con il Produttore direttamente a casa vostra.

bavaria-Check-up

A partire dal 1 Marzo 2014 per i successivi due mesi, gli specialisti di M3 Servizi Nautici si recheranno nelle marine della Liguria e della Toscana per incontrare tutti i clienti BAVARIA al fine di verificare lo stato delle loro imbarcazioni e dei suoi componenti, rispondere a domande tecniche e strutturare piani di eventuali manutenzioni. Il tutto gratuitamente e senza alcun impegno da parte degli armatori.

(altro…)